i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Stella Rossa Belgrado

In questa pagina trovate articoli riguardanti Stella Rossa Belgrado.
football line

Pronostico Stella Rossa Belgrado – Milan Quote scommesse Europa League*

Stella Rossa Belgrado – Milan  Quote scommesse Europa League*
Stella Rossa Belgrado 4,35/ pareggio 3,65/ Milan 1,85
Data: 18 febbraio 2021 – 18.55 ora italiana
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Stella Rossa Belgrado – Milan

Stella Rossa Belgrado – Milan: e la memoria ritorna al 1988, quando Paolo Maldini giocava, l’allenatore era Arrigo Sacchi e l’annata si concluse in gloria. Fu una partita epica, quella spuntata nell’allora capitale jugoslava, contro una squadra davvero forte, dentro ma soprattutto fuori dal campo, e finì solo ai calci di rigore, dopo l’1 a 1 dell’andata a San Siro. Erano gli ottavi di finale dell’allora Coppa dei Campioni. La Stella Rossa non ha mai sconfitto il Milan, che invece ha vinto due volte, nella doppia sfida al torneo di qualificazione per la Champions League nel 2006. Adesso le due squadre si ritrovano di fronte, nel match di andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2020-2021, alle 18.55 di giovedì 18 febbraio 2021 allo stadio Rajko Mitic.

La situazione delle due squadre

Per il tecnico della Stella Rossa Dejan Stankovic sarà una sorta di derby visti i suoi trascorsi interisti. La squadra sta disputando una stagione finora da incorniciare, prima di gran lunga nel campionato serbo e seconda nel Gruppo L di Europa League dove ha subito soltanto una sconfitta dall’Hoffenheim, che ha vinto il girone, peraltro costringendolo al pareggio nel ritorno. Voglia di riscatto contro le italiane ce l’ha sicuramente Diego Falcinelli, legato soprattutto al Sassuolo, ma attualmente in prestito alla Stella Rossa dal Bologna. L’attaccante quasi 30enne è stato considerato a lungo un giovane emergente, ma in realtà mai nessuna grande italiana lo ha fortemente voluto. La sua grande occasione è dunque questa doppia gara, dove guiderà l’attacco serbo al fianco di Spiridonovic. Stankovic dovrebbe proporre un 3-4-1-2: Borjan tra i pali, difesa con Gajc, Erakovic e Milunovic, in mediana Degenek e Sanogo con Nikolic e Katai sugli esterni, e Ivanic trequartista.

Stefano Pioli potrebbe lanciare come titolare il croato Mario Mandzukic, ex juventino riportato in Italia da quel pragmatismo dirigenziale che ovviamente non vuole lasciare al solo Ibrahimovic e a pochi altri il testimone dell’esperienza nei confronti di una rosa fondamentalmente giovane. Il Milan è stato inopinatamente sconfitto sul campo dello Spezia, perdendo il primato in campionato in favore dell’Inter, che non gioca le Coppe Europee. Questo ha portato a critiche ingenerose, dato che al Milan di quest’anno si possono fare solo complimenti…ma il calcio dimentica presto… In Europa League i “Rossoneri” si sono guadagnati la partita di ritorno in casa vincendo il Gruppo H. Molti i cambi di formazione previsti rispetto alla partita di sabato scorso al “Picco”: sarà 4-2-3-1, e davanti al portiere Donnarumma i centrali dovrebbero essere Tomori e Romagnoli, sulle fasce Kalulu oltre ovviamente a Theo Hernandez, in mediana Meité e Bennacer, mentre alle spalle di Mandzukic terminale offensivo dovrebbero agire Castillejo, Krunic (avversario della sua squadra del cuore) e Rebic.

Previsione scommesse Stella Rossa Belgrado – Milan con Lottomatica.it: Vittoria Milan. Favoriti gli italiani, anche sulla base dei precedenti, ma contro questa Stella Rossa occorrerà fare molta molta attenzione.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse Stella Rossa Belgrado – Milan

Quote SNAI.it 

Vittoria Stella Rossa Belgrado: 4,25
Pareggio: 3,60
Vittoria Milan: 1,85

Quote Unibet.it

Vittoria Stella Rossa Belgrado: 4,45
Pareggio: 3,85
Vittoria Milan: 1,80

*(Quote del 18.02.2020 alle 04.45)

football line

Pronostico Napoli – Stella Rossa Belgrado Quote scommesse Champions League

Napoli – Stella Rossa Belgrado Quote scommesse*
Napoli 1,16/ pareggio 8,50/ Stella Rossa Belgrado 19,00
Data: 28 novembre 2018 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Napoli – Stella Rossa Belgrado

Tutte le italiane impegnate quest’anno in Champions League hanno la possibilità di qualificarsi agli ottavi di finale con un turno d’anticipo, e qualcuno ha addirittura gettato alle ortiche la possibilità di farlo nella giornata precedente a questa. La quinta giornata della fase a gironi può essere dunque determinante anche per il Napoli, che al “San Paolo” incontra la Stella Rossa di Belgrado, ultima in classifica nel Gruppo C ma reduce dall’ inatteso successo con il Liverpool. Si gioca alle 21.00 di mercoledì 28 novembre 2018 e il direttore di gara sarà lo spagnolo Gil Manzano.

La situazione del Napoli prima della partita con la Stella Rossa Belgrado

Come la Roma, anche il Napoli viene da un turno di campionato abbastanza deludente, motivo per cui cerca riscatto in ambito europeo dopo aver pareggiato un match che sulla carta avrebbe dovuto vincere a mani basse. Ma lo zero a zero con il Chievo Verona ha una serie di spiegazioni, che attenzione non sono giustificazioni, ma se non altro fanno capire una serie di elementi. Intanto il Chievo è da anni una “bestia nera” del Napoli, anche se si sono avvicendati diversi allenatori, e lo scorso anno ha rischiato un colpaccio al San Paolo, evitato da una grintosissima e pervicace rimonta solo in extremis.

Poi c’è stato un cambiamento importante sulla panchina clivense, dopo l’indefinibile periodo conclusosi con le dimissioni di Gian Piero Ventura: con Mimmo Di Carlo le motivazioni appaiono a mille, e questo può avere parzialmente sorpreso gli uomini di Carlo Ancelotti, pur sempre secondi contro l’ultima in classifica. Di Carlo si è affidato subito ai due “senatori Sorrentino e Pellissier, il primo in realtà sempre presente tra i pali del Chievo, l’altro invece considerato dai suoi predecessori quasi una sorta di capitano non giocatore. E il Napoli non è riuscito a segnare nella rete difesa dal portiere 39enne di Cava de’ Tirreni.

Vista dalla parte del Napoli, è una partita di quelle che non si è riusciti a chiudere, e non è il caso di fare raffronti tra Sarri e Ancelotti, che cerca di far giocare tutti. Però qualche paragone si può fare con l’impegno precedente in Champions, perché anche quella è una ciambella che non è riuscita con il buco, anche se tutti se lo attendevano. Il pareggio in casa con il Paris Saint Germain (1-1) ha infatti rischiato di inguaiare il Napoli, anche se qui per sua fortuna è intervenuta la sorpresa di giornata, ossia il Liverpool sconfitto proprio dalla Stella Rossa. Dunque gli inglesi (unici finora battuti dai partenopei che per il resto hanno sempre pareggiato) sono a sei punti proprio come il Napoli, ma primi in virtù di una miglior differenza reti.

Gli “Azzurri” devono pensare solo a vincere senza guardare gli altri, perché in questo girone tutto è ancora aperto, e solo due punti separano le prime dall’ultima, con in mezzo il PSG. Ovviamente Ancelotti si affiderà ai titolarissimi, con un 4-3-3 che vede Ospina tra i pali, Albiol e Koulibaly centrali difensivi, Maksimovic e Mario Rui terzini, Hamsik in cabina di regia, affiancato in mediana da Allan e Fabian Ruiz, e davanti il tridente con Callejon, Mertens e Lorenzo Insigne.

La situazione della Stella Rossa Belgrado prima della partita con il Napoli

Ci si spera sempre fino all’ultimo, ma quasi certamente la squadra serba, dopo il pareggio casalingo con il Napoli nell’andata e le sconfitte esterne con il Paris Saint Germain ed il Liverpool, difficilmente avrebbe pensato di battere gli inglesi per 2 a 0 nella gara disputata a Belgrado. A dire il vero la squadra di Jurgen Klopp non ha sempre brillato in questa stagione di Champions. Oltretutto il tecnico tedesco aveva deciso di lasciare a casa Shaqiri, per evitargli rischi (legati proprio all’incolumità fisica) essendo inviso ai tifosi serbi per la questione del Kosovo. Ma per quanto l’assenza possa essere di peso, probabilmente i “Reds” sono incappati proprio in una giornata storta.

Così la Stella Rossa va a giocare la sua partita a Napoli, consapevole del fatto che se batte i partenopei si troverà a sorpassarli, e che tutto nel girone è ancora da decidere. Mettiamo per esempio che faccia il colpaccio e PSG e Liverpool pareggino: ci troveremmo con tre squadre a sette punti, e l’ultimo turno diventerebbe decisivo. Una probabilità cui i bookmakers non credono, come vedremo tra poco nelle quote.

Nella Superliga serba, la Stella Rossa che è nettamente prima ha colto nell’ultima giornata un pareggio esterno per 2 a 2 sul terreno del Radnicki Nis, secondo a nove punti di distacco. Nessuna preoccupazione, probabilmente due punti persi con la mente già a Napoli. Si vuole anche sfatare il tabù europeo della squadra di Belgrado che nelle due competizioni continentali non ha mai battuto squadre italiane.

L’allenatore Vladan Milojevic dovrebbe schierare un 4-2-3-1: Borjan il portiere, al centro della difesa Savic e Degenek, terzini Stojkovic e Todic, in mediana Krstcic e Jovancic, sulle fasce El Fardou e Marin, Srnic alle spalle del terminale offensivo Pavkov, andato a segno con una doppietta contro il Liverpool e tenuto a riposo nell’ultima di campionato con il Radnicki.

Probabilità* di scommesse interessanti per Napoli – Stella Rossa Belgrado con Bet365

Vittoria Napoli 1,16
Pareggio: 8,50
Vittoria Stella Rossa Belgrado 19,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Casa/Fuori 2: 15,00
Under 0,5, Over &,5: 15,00
Handicap -5  1: 17,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 101,00

Previsione scommesse Napoli – Stella Rossa con Bet365 Vittoria Napoli. I vari bookmakers sono per l’1 fisso, con quote molto alte per il successo esterno e interessanti per il pareggio. Questo perché appare a tutti altamente improbabile che, di fronte al pubblico amico e a una squadra che in questa Champions ha battuto il Liverpool ma in casa, i partenopei possano fallire il passaggio del turno con una giornata di anticipo.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Napoli – Stella Rossa Belgrado con Unibet

Vittoria Napoli 1,14
Pareggio: 8,35
Vittoria Stella Rossa Belgrado: 23,00

(Quote del 26.11.2018 alle 19.05)

football line

Pronostico Stella Rossa Belgrado – Arsenal Quote scommesse Europa League

Partita: Stella Rossa Belgrado – Arsenal Europa League
Data: 19/10/2017 – ore 19:00
Pronostico di scommesse: Arsenal
Quota: 1,80
Bookie: Bet365

Seconda contro prima: nella giornata numero tre della fase a gironi dell’ Europa League 2017-2018, il Gruppo H propone il confronto tra Stella Rossa Belgrado e Arsenal, con fischio d’inizio alle 19.00 di giovedì 19 ottobre 2017 allo stadio “Rajko Mitic”.

La squadra inglese è in testa a punteggio pieno dopo avere sconfitto nei due turni precedenti il Colonia e il Bate Borisov. I serbi seguono a quattro punti, in virtù del pareggio con il Bate e alla vittoria su misura in casa dei tedeschi. Un successo in questa terza gara li porterebbe a sorpassare i “Gunners” che invece, in caso di vittoria consoliderebbero il proprio primato, approfittando dello scontro diretto tra le altre due squadre.

In campionato l’Arsenal continua ad andare a fasi alterne, come se avesse scelto la competizione europea rispetto alla Premier League, anche se comunque la squadra di Arsene Wenger è in sesta posizione. Sta di fatto che ha perso in casa del Watford, interrompendo una fase virtuosa che manteneva la squadra in zona-Europa. Non è da escludere che la mente fosse già a questa gara, ma in una Premier molto combattuta non si può mai calare la concentrazione.

La Stella Rossa mantiene invece, con quattro punti di distacco dal Partizan, la guida della Super Liga serba, anche se una sconfitta ha macchiato il suo percorso nel penultimo turno, sul terreno del Napredak. In casa, però, la squadra di Vladan Milojevic si è subito riscattata infliggendo un secco quattro a zero al Sabac.

Assente per infortunio Jovicic, in campo la squadra di Belgrado dovrebbe proporsi con il suo consueto 4-2-3-1: Borjan il portiere, con una difesa composta da Savic e Le Tallec come centrali, terzini Rodic e Stojkovic. In mediana, inamovibili Krsticic e Donald, linea della trequarti composta da Ranodjic, Kanga e Srnic, alle spalle del terminale offensivo Boakye.

Molte le assenze per i “Gunners”, tanto da reinventare il reparto difensivo: mancano infatti Alexis Sanchez, Mustafi e Koscielny. Dovrebbe essere schierato un 3-4-2-1 con Cech tra i pali, difesa con Holding, Mertsacker e Monreal, a centrocampo Xkaha ed Elneny con esterni Bellerin e Kolasinac, mezzeali Iwobi e Ozil alle spalle di Lacazette.

Solo due e molto lontani nel tempo i precedenti, che risalgono alla stagione 1978-79: a Belgrado vinse la Stella Rossa per 1-0 mentre a Londra la gara finì in parità, con il risultato di uno a uno. Erano gli ottavi di finale di una Coppa Uefa che poi vide la squadra allora jugoslava giocare l’atto conclusivo: perse la finale con il Borussia Moenchengladbach.

Stella Rossa Belgrado – Arsenal pronostico

Stella Rossa Belgrado – Arsenal: decisamente favorita la squadra inglese

Stella Rossa Belgrado – Arsenal quote scommesse
Quote di scommesse da Bet365:
Stella Rossa Belgrado 4,75 pareggio 3,79 Arsenal 1,80

football line

Pronostico Colonia – Stella Rossa Belgrado Quote scommesse Europa League

Partita: Colonia – Stella Rossa Belgrado Europa League
Data: 28/09/2017 – ore 19:00
Pronostico di scommesse: Colonia
Quota: 1,80
Bookie: Bet365

Il panorama internazionale del secondo turno della fase a gironi della Europa League 2017-2018, offre tra i vari incontri anche il confronto tra Colonia e Stella Rossa Belgrado, valevole per il Gruppo H. Si gioca alle 19.00 di giovedì 27 settembre 2017 al “RheinEnergieStadion”.

Ultimo con un solo punto in Bundesliga, ancora a quota zero nel suo girone europeo: se per il Milan la situazione viene definita critica, immaginarsi che cosa si può dire per il Colonia, chiamato evidentemente a cercare di dare una svolta alla sua stagione contro i serbi, che stanno guidando agevolmente il loro campionato, a 28 punti dopo avere giocato dieci partite, senza sconfitte e con un solo pareggio: ultimo ad essere battuto il Vojvodina.

Però in Europa League le cose vanno in modo un po’ diverso, e gli equilibri sono chiaramente ancora da delineare, a parte probabilmente l’Arsenal: così la squadra di Belgrado ha cominciato la fase a gironi pareggiando uno a uno con il Bate Borisov, ora avversario dei “Gunners” che nella prima giornata hanno battuto tre a uno proprio il Colonia.

La partita presenta peraltro dei serissimi problemi di ordine pubblico, data la turbolenza delle due tifoserie, e l’arrivo in massa degli ultrà serbi, guidati dal famigerato Ivan Bogdanov, che come noto creò problemi a Genova in una partita tra Italia e Serbia nel 2012, salvo poi essere trovato dalla polizia italiana – piuttosto esperta di tifo turbolento – nascosto nel vano motore di uno dei pullman che avrebbero dovuto riportare in patria i tifosi. Logica la preoccupazione della polizia tedesca, altrettanto logico l’imponente dispositivo di sicurezza in vista di una partita che è importante per la stessa permanenza delle due squadre nella seconda competizione europea.

C’è da dire, tornando a parlare di calcio giocato, e sperando che alla fine si possa parlare soltanto di quello, che la Stella Rossa è una delle tre squadre superstiti tra quelle che hanno disputato i preliminari, e potrebbe essere l’outsider di questa competizione continentale.

Il Colonia ha conquistato nell’ultima giornata di Bundesliga il suo primo punto, in casa dell’Hannover, dopo sei sconfitte intervallate solo dall’amichevole con il TV Herkenrath, formazione di Oberliga Mittelrhein, vale a dire quinta divisione tedesca… L’allenatore, l’austriaco Peter Stöger, sottolinea che la squadra può fare solo piccoli passi. Certo bisogna vedere quanto piccoli, data la situazione. Per questo l’Europa League potrebbe diventare importante nella stagione della squadra, nel caso riuscisse a qualificarsi.

Ma per il tecnico piove sul bagnato, dato che per questa gara mancheranno degli uomini chiave: Hector e Risse, i cui infortuni sono piuttosto seri, ma probabilmente anche Rudnevs e Zoller.

Un problema in porta invece per la Stella Rossa, i cui due principali estremi difensori sono entrambi infortunati, Borjan e Kahriman. Dovrebbe comunque dare affidabilità anche sotto il profilo dell’esperienza il terzo portiere, il 35enne Nemanja Supic, che è stato la riserva della nazionale bosniaca.

Per il resto, mancherà solo Jovicic, e la squadra si attende soprattutto i gol di Richmond Boakye, giocatore ghanese che ha giocato molto in Italia, nel Genoa, Atalanta e Latina.

Eccoci allora alle formazioni, partendo dal probabile 3-3-2-2 del Colonia: Horn tra i pali, difesa con Maroh, Heintz e Sörensen, mediana con Lehmann, Rausch e Klünter, trequarti con Bittencourt e Özcan, le punte Osako e Córdoba.

4-2-3-1 invece per la Stella Rossa; il portiere Supic (se non recupera Kahriman), terzini Rodic e Stojkovic, difensori centrali Babic e Le Tallec, in mediana Donald e Krsticic, Kanga trequartista affiancato da Snirc e Milic, unica punta ovviamente Boakye.

I due precedenti risalgono alla Coppa Uefa 1989-90: un successo per parte, ma il Colonia passò il turno, dato che si impose per 3-0 in casa nel ritorno, dopo aver perso 0-2 l’andata.

Colonia – Stella Rossa Belgrado pronostico

Colonia – Stella Rossa Belgrado: nonostante il periodo negativo, i bookmakers accreditano principalmente di un successo la squadra tedesca

Colonia – Stella Rossa Belgrado quote scommesse
Quote di scommesse da Bet365:
Colonia 1,80 pareggio 3,80 Stella Rossa Belgrado 4,75

football line

Pronostico Olimpia Milano – Stella Rossa Belgrado Quote scommesse Basket Eurolega

Partita: Olimpia Milano – Stella Rossa Belgrado Eurolega
Data: 16/03/2017 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Stella Rossa Belgrado
Quota: 1,62
Bookie: Bet365

Chiudere il più possibile con dignità la stagione dell’ Eurolega di basket, nonostante l’ultimo posto a pari punto con lo Unics Kazan. È l’imperativo per l’Olimpia Milano che giovedì 16 marzo 2017, ospita la Stella Rossa di Belgrado al “Mediolanum Forum” per il ventiseiesimo turno della regular season.

Nessuna speranza ormai per la squadra di Jasmin Repesa di poter accedere ai playoff, obiettivo che invece gli avversari intendono centrare. Ricordiamo che la Stella Rossa è settima, e quindi al penultimo posto utile per passare alla seconda fase della competizione europea. Per questo la trasferta di Milano è decisiva per i serbi, nella giornata precedente schiantati dal Real Madrid.

L’Olimpia invece continua a pagare l’iniziale periodo di crisi, ormai superato ma durato a lungo nel momento cruciale in cui si decideva tutto, e prosegue nell’inanellare sconfitte, ultima della serie sul parquet del Maccabi di Tel Aviv. Prestigio e possibilità di utilizzare questi incontri come allenamento di lusso per il campionato, che Milano sta dominando. Repesa però chiede anche una prestazione di orgoglio davanti al proprio pubblico, mostrandosi insoddisfatto delle ultime partite di Eurolega.

A pochi giorni dalla sfida, nel roster milanese è entrato un nuovo giocatore, il giovane Kaleb Tarczewski, americano con numeri importanti al college che però non è riuscito finora a fare il salto nell’NBA. Arriverà a Milano il giorno dopo questa partita e probabilmente assisterà da spettatore alla gara di Lega A contro Cremona.

Repesa spera si inserisca presto nei meccanismi della squadra, falcidiata dagli infortuni: a parte Dragic che ha concluso anzitempo la stagione, mancano Kalnietis, Simon e Fontecchio che si è fratturato una mano. Non tornerà Alessandro Gentile, dopo il divorzio con il Panathinaikos che lo aveva accolto dopo l’addio a Milano, dove l’ex capitano si allenerà da solo puntando ai prossimi impegni della Nazionale.

La Stella Rossa, come si diceva, cerca due punti importanti per puntellare il suo settimo posto: finora ha vinto quattordici volte in questa regular season. Il coach Radonjic non sa ancora se potrà utilizzare il suo play Jovic, la cui assenza è pesata negativamente nella partita persa male a Madrid. Probabilmente non ci sarà.

I quintetti: Milano dovrebbe partire con Hickman, Abass, Sanders, Mcvan e Raduljica. Belgrado replica con Jenkins, ex di turno molto ricordato dalle parti dell’Olimpia, Dangubic, Guduric, Kuzmic e Mitrovic.

C’è un solo precedente, è recente ed è quello della gara di andata giocata a Belgrado il 17 novembre 2016 e vinta dalla Stella Rossa per 83 a 70.

Olimpia Milano – Stella Rossa Belgrado pronostico

Olimpia Milano – Stella Rossa Belgrado: il pronostico privilegia chi viaggia

Olimpia Milano – Stella Rossa Belgrado quote scommesse
Quote di scommesse da Bet365:
Olimpia Milano 2,40 Stella Rossa Belgrado 1,62

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.