Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Siviglia

In questa pagina trovate articoli riguardanti Siviglia.
football line

Pronostico Siviglia – Real Madrid Quote scommesse La Liga

Partita: Siviglia – Real Madrid La Liga
Data: 09/05/2018 – ore 21:30
Pronostico di scommesse: Siviglia
* Quota: 2,45 (del 09/05/2018 alle ore 18:15)
Bookie: Bet365

Supplemento della trentaquattresima giornata della Liga spagnola, che recupera le due partite non ancora giocate, prima di disputare gli ultimi due turni di campionato. Mentre il Barcellona deve affrontare il Villarreal sesto in classifica, che ha l’obiettivo di conquistare l’Europa League entrando direttamente nella fase a gironi, il Siviglia ospita il Real Madrid allo stadio “Ramon Sanchez Pichuan” alle 21.30 di mercoledì 9 maggio 2018. Al “Bernabeu” la squadra di Zidane aveva dominato infliggendo un secco 5 a 0 alla squadra andalusa, lo scorso 9 dicembre 2017.

Il Real, che ha pareggiato 2 a 2 nell’ennesimo “clasico” stagionale disputato a Barcellona, con tanto di consuete polemiche post-partita, è sempre terzo, tre punti sotto l’Atletico, che è stato sconfitto in casa dall’Espanyol in quello che potremmo definire il “rovescio del clasico” fra le altre due squadre della capitale spagnola e di quella catalana. Recupera qualche punto dunque sui cugini-rivali, ma resta in seconda posizione, almeno per ora, dato che una vittoria a Siviglia consentirebbe alle “Merengues” di raggiungere i “Rojiblancos” di Madrid.

Venendo invece agli altri “Rojiblancos”, quelli appunto di Siviglia, dopo il nuovo cambio alla panchina, l’esonero di Montella e l’arrivo di Caparros, è tornata anche la vittoria, anche se va detto che è stata di misura con la Real Sociedad. Un finale di 1 a 0 che ha mosso la classifica, riportando la squadra andalusa a ridosso delle posizioni per l’Europa, ma che ora attende la sua controprova nel secondo impegno casalingo consecutivo contro una squadra tradizionalmente forte, e finalista di Champions League.

C’è da aggiungere che il traguardo europeo è importantissimo per il Siviglia anche per motivi economici, che in caso di mancata qualificazione rischiano di emergere pesantemente. Tra l’altro, dopo questo recupero così importante, nella penultima di campionato la squadra sarà impegnata nel difficilissimo derby con il Betis in campo avverso, e in genere i “cugini” sono molto ostici perché vivono questa partita in modo molto intenso. Ne sa qualcosa Montella, che incappò in questo derby quasi subito dopo il suo arrivo, venendone praticamente travolto. Guardando la classifica, c’è la seria possibilità che nella prossima stagione il Betis che è attualmente quinto, giochi l’Europa League mentre il Siviglia ne rimanga fuori. Troppo davvero per la squadra ora guidata da Caparros.

E il Real? Tanto per cambiare, Cristiano Ronaldo ha di nuovo problemi fisici e probabilmente Zidane lo risparmierà in questa gara, dato che nella prossima contro il Celta Vigo occorre continuare la caccia al secondo posto, sperando in un contemporaneo passo falso dell’Atletico sul campo del Getafe. Insomma, con la finale di Champions League da giocare, e la Liga già andata al Barcellona, è il momento nel quale si tirano le somme della stagione, puntando al secondo posto più per motivi di prestigio che per altro, dato che anche la terza piazza consente l’accesso alla principale competizione continentale. È squalificato Bale, indisponibili per infortunio Carvajal e Isco.

Fuori per squalifica anche Sarabia, in un Siviglia che dovrebbe essere privo di Carole e Kjaer per infortunio. Caparros dovrebbe mettere in campo un 4-2-3-1 con Soria tra i pali, laterali di difesa Layun ed Escudero, centrali Mercado e Lenglet, in mediana Nzonzi e Mesa, linea della trequarti composta da Sarabia, Banega e Nolito alle spalle di Ramirez.

Real in campo con il 4-3-3: Navas il portiere, Nacho e Marcelo i terzini, Varane e Ramos i difensori centrali, a centrocampo Modric, Casemiro e Kroos, tridente con Vazquez, Benzema e Asensio.

145 i precedenti in campionato, con il Real chiaramente dominante dall’alto dei suoi 76 successi contro i 43 del Siviglia. 26 i pareggi.

Siviglia – Real Madrid pronostico

Siviglia – Real Madrid: è una partita da 1/2 e lo dimostrano anche le cifre che non sono proprio lontanissime, tanto che il Siviglia viene preferito di pochissimo, proprio di un’incollatura, da tutti i bookmaker. Meno probabile il pareggio.

Siviglia – Real Madrid *Quote di scommesse da Bet365:
Siviglia 2,45/ pareggio 3,70/ Real Madrid 2,62
(Quote scommesse del 09/05/2018 alle ore 18:15)

football line

Pronostico Siviglia – Real Sociedad Quote scommesse La Liga

Partita: Siviglia – Real Sociedad La Liga
Data: 04/05/2018 – ore 21:00
Pronostico di scommesse: Siviglia
* Quota: 1,75 (del 03/05/2018 alle ore 22:15)
Bookie: Bet365

Volta di nuovo pagina il Siviglia che affronta la Real Sociedad nella partita che apre la trentaseiesima giornata, diciassettesima di ritorno, della Liga spagnola 2017-2018. Si tratta del terzultimo turno nel quale torna alla guida della squadra andalusa il sanguigno Joaquin Caparros, dopo l’esonero di Vincenzo Montella, il secondo stagionale sia per la squadra che per il diretto interessato che come noto prima aveva chiuso anzitempo il suo rapporto con il Milan. Torneremo fra poco sull’argomento, prima ricordiamo che la partita si svolge allo stadio “Ramon Sanchez Pichuan” e l’andata aveva visto la “Erreala” imporsi con un netto 3 a 1 sul proprio campo, il 20 dicembre 2017.

Torniamo a Montella, che paga una situazione troppo negativa, e forse anche le sue dichiarazioni rassicuranti e tese a negare talvolta l’evidenza, come del resto si era verificato anche nella società rossonera. Nove partite senza vittorie dimostrano che il tecnico italiano probabilmente non è riuscito a entrare in modo efficace nella mentalità del campionato iberico.

Come attenuante gli si può dare atto che sia entrato a campionato in corso subentrando a Eduardo Berizzo (scelta per nulla apprezzata dai tifosi, data la malattia che aveva colpito Berizzo), ma quando non si vince, i team si spazientiscono, si fanno i bilanci e il Siviglia rischia di non centrare neppure la qualificazione ai preliminari di Europa League. Con sette posti “europei” a disposizione in classifica, è obiettivamente una situazione non facilissima.

Tanto più che se il Siviglia è ottavo con 48 punti, la Real Sociedad è decima con 46, viene dal 3 a 1 sull’ Athletic Bilbao, e quindi paradossalmente potrebbe ambire essa stessa alla settima posizione. Tre partite possono essere tante come poche: dipende da molti fattori, e in questo momento il Siviglia ha bisogno soprattutto di motivazioni, dopo la serie negativa che ovviamente non aiuta a livello mentale.

Per questo la dirigenza è andata su Caparros, che già da qualche gara teneva la squadra sotto osservazione seguendone le partite, ed alla fine l’avvicendamento c’è stato. Il nuovo tecnico ha già fatto capire che i nomi non gli interessano, l’importante è la mentalità. Ma occorrerà anche capire se ci sia ancora il tempo per scalare di una posizione, tenendo presente che il Getafe, settimo con 49 lunghezze, in questo turno giocherà in trasferta contro il Las Palmas già retrocesso. C’è anche da dire che le ultime stagioni non sono state particlarmente fortunate per Caparros, che cerca anche un riscatto personale.

Due soli indisponibili nel Siviglia, sono Kjaer e Corchia. Caparros potrebbe schierare un 4-2-3-1 con Soria tra i pali, terzini Escudero e Navas, al centro della difesa Lenglet e Mercado, in mediana Pizarro e Banega, mentre Nolito, Vazquez e Sarabia dovrebbero agire alle spalle di Muriel.

Imanol Alguacil, tecnico dei “Biancoblu”, deve rinunciare al capitano Prieto e Agirretxe infortunati, e allo squalificato Ruben Pardo. Schieramento speculare, con il 4-2-3-1: Moya il portiere, terzini de la Bella ed Elustondo, centrali di difesa Llorente e Navas, in mediana Illarramendi e Zurutuza, Canales trequartista, sulle ali Oyarzabal e Januzaj alle spalle di Willian.

I precedenti sono 117, con i baschi leggermente in vantaggio sugli andalusi con 48 vittorie contro 40. I pareggi sono invece 29.

Siviglia – Real Sociedad pronostico

Siviglia – Real Sociedad: la squadra di casa, dopo il nuovo ribaltone e nonostante il periodo complessivamente positivo degli avversari, è data per favorita

Siviglia – Real Sociedad *Quote di scommesse da Bet365:
Siviglia 1,75/ pareggio 4,00/ Real Sociedad 4,20
(Quote scommesse del 03/05/2018 alle ore 22:15)

football line

Pronostico Siviglia – Bayern Monaco Quote scommesse Champions League

Partita: Siviglia – Bayern Monaco Champions League
Data: 03/04/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
Quota: 1,61* (del 02/04/2018 alle ore 19:15)
Bookie: Bet365

Sembra incredibile come tra formazioni importanti e titolate, i quarti di finale della Champions League 2017-2018 possano ancora offrire qualche confronto inedito. Eppure è così: prima d’ora Siviglia e Bayern Monaco non si erano mai incontrate: per loro è la prima volta in questa andata dei quarti, allo stadio “Ramon Sanchez Piziuan” della città andalusa, alle 20.45 di martedì 3 aprile 2018.

Insieme con le due grandi, Barcellona e Real Madrid che nei quarti affrontano le due italiane, rispettivamente Roma e Juventus, il Siviglia di Vincenzo Montella – che ha appena pareggiato con i “Blaugrana” in campionato rischiando addirittura il colpaccio – è dunque la terza formazione spagnola che cerca di arrivare alla semifinale. Con in panchina il tecnico italiano, scaricato malamente dal Milan e adesso in pieno riscatto, la squadra si sta prendendo una serie di soddisfazioni, è sesta in Liga e magari non le dispiacerebbe fare lo sgambetto a una delle formazioni più forti d’Europa, e chiaramente pronosticata come favorita nel doppio confronto, anche perché affronterà in casa l’incontro di ritorno. Un’occasione importante perché difficilmente l’anno prossimo la squadra andalusa si qualificherà per la Champions, dato che il distacco dalla quarta, il Valencia, è di sedici punti.

Il Siviglia ha fatto fuori agli ottavi il Manchester United di Josè Mourinho: zero a zero nella gara di andata giocata in casa, due a uno in Inghilterra. Il Bayern invece ha dominato il Besiktas, sconfitto 5 a 0 all’ “Allianz Arena”, e come se non bastasse il concetto è stato ribadito anche in Turchia con un 3 a 1. Come noto la squadra di Jupp Heynckes sta passeggiando sulle avversarie in Bundesliga: ne è testimone il 6 a 0 con il quale ha letteralmente asfaltato il Borussia Dortmund terzo in classifica.

E questo significa che, anche avendo la mente sulla Champions, gli scontri “diretti” (parliamo adesso di un distacco di 21 punti) non vengono sottovalutati. È una squadra forte, che non si abbatte di fronte alle poche sconfitte (ci è riuscito il Lipsia nel turno precedente) e che riprende immediatamente quota e la marcia vincente.

Assenza importante per il Siviglia quella dello squalificato Banega, mentre Layun non è nella lista UEFA. Oltre a loro, mancherà l’infortunato Corchia. Possibile un 4-2-3-1 con Rico tra i pali, terzini Escudero e Mercado, centrali Lenglet e Kjaer, in mediana N’Zonzi e Pizarro, mentre Correa, Vazquez e Navas agiranno alle spalle del terminale offensivo Ben Yedder.

Sempre fuori per infortunio il portiere titolare del Bayern, Manuel Neuer che è anche molto preoccupato per il suo futuro, assente anche Coman, dovrà stringere i denti Vidal che non è al meglio. Heynckes dovrebbe schierare un modulo speculare rispetto agli avversari, con Ulreich in porta, Alaba e Kimmich terzini, Boateng e Hummels centrali di difesa, in mediana Vidal e Javi Martinez, alle spalle della punta Lewandowski dovrebbero agire Ribery, James Rodriguez e Müller.

Siviglia – Bayern Monaco pronostico:

Siviglia – Bayern Monaco: favorita la squadra tedesca, che sta nettamente dominando la Bundesliga e che molti vedono come terza incomoda fra le due grandi spagnole per la finale, anche se sarà il campo a decidere le gerarchie, senza escludere quindi inglesi e italiane a priori

Siviglia – Bayern Monaco quote* scommesse con Bet365
Siviglia 5,75/ pareggio 4,33/ Bayern Monaco 1,61
(Quote scommesse del 02/04/2018 alle ore 19:15)

football line

Pronostico Leganes – Siviglia Quote scommesse Copa del Rey

Partita: Leganes – Siviglia Copa del Rey
Data: 31/01/2018 – ore 21:30
Pronostico di scommesse: Siviglia
* Quota: 2,45 (del 30/01/2018 alle ore 22:39)
Bookie: William Hill

Tempo di semifinali per la Copa del Rey 2017-2018, la seconda competizione calcistica spagnola. Si comincia dalla gara di andata del doppio confronto tra Leganes e Siviglia. Chi uscirà vincitore al termine delle due gare affronterà in finale la vincente tra Barcellona e Valencia, ovviamente con i “Blaugrana” favoritissimi. Ma qui parliamo ovviamente dell’altra semifinale, il cui primo atto si giocherà alle 21.30 di mercoledì 31 gennaio 2018 all’ “Estadio Municipal de Butarque”.

Ricapitoliamo il cammino delle due squadre, senza dimenticare che in questa competizione si giocano andata e ritorno a partire dai sedicesimi di finale. Il Leganes ha iniziato il suo cammino proprio in quella fase, eliminando Valladolid, Villarreal e a sorpresa il Real Madrid, che all’andata dei quarti si era imposto per uno a zero, ma poi la squadra di Asier Garitano ha vinto 2 a 1 il ritorno al “Santiago Bernabeu”, togliendo di mezzo i più blasonati “Blancos”, la cui annata quest’anno sembra davvero da dimenticare, almeno finora.

Il Siviglia, che tra l’altro ha vissuto il discusso avvicendamento sulla panchina da Eduardo Berizzo a Vincenzo Montella, ai sedicesimi ha sconfitto il Cartagena, poi il Cadice, mentre ai quarti ha avuto ragione sia all’andata che al ritorno dell’Atletico Madrid, un successo che ha rimosso tutti i dubbi sorti all’arrivo del tecnico italiano, che è alla sua prima esperienza nel calcio iberico.

Ricordiamo anche il cammino delle due squadre in campionato: il Leganes, che nell’ultimo turno ha sconfitto 3 a 2 l’Espanyol, è undicesimo nella Liga, come dire primo della parte destra, a pari punti con Getafe e Girona che lo precedono in virtù della classifica avulsa. Solo un pareggio casalingo per il Siviglia con il Getafe (1-1), ma comunque sesto posto, che garantirebbe i preliminari di Europa League.

Sul fronte del mercato, a fare notizia è principalmente il Siviglia, dove potrebbe andare a giocare Brozovic. L’interista verrebbe girato con la formula del prestito oneroso a cinque milioni con diritto di riscatto già fissato a 28 milioni di euro, e il club spagnolo sarebbe molto interessato ad averlo subito nella propria rosa.

Quanto alla partita, invece, le due squadre dovrebbero giocare con schieramenti speculari, ossia il 4-3-3. Garitano dovrebbe schierare come portiere del Leganes Nereo Champagne, in difesa Tito, Bustinza, Ezequiel Munoz e Diego Rico, a centrocampo Eraso, Rubén Pérez e Gabriel Pires, attacco con El Zhar, Claudio Beauvue e Amrabat.

4-3-3 come detto anche per Siviglia: Sergio Rico tra i pali, in difesa  Navas, Mercado, Clement Lenglet ed Escudero, a centrocampo Franco Vazquez, N’Zonzi e Banega, davanti Sarabia, Muriel e Correa.

Nei tre soli precedenti relativi agli ultimi vent’anni, tra Liga e Liga 2, il Leganes in casa non ha mai vinto con il Siviglia; due vittorie degli ospiti e un pareggio.

Leganes – Siviglia pronostico

Leganes – Siviglia: leggero favore del pronostico per la squadra ospite, ma le distanze sono tutt’altro che siderali

Leganes – Siviglia *Quote di scommesse da William Hill:
Leganes 2,90/ pareggio 3,20/ Siviglia 2,45
(Quote scommesse del 30/01/2018 alle ore 22:39)

football line

Pronostico Atletico Madrid – Siviglia Quote scommesse Copa del Rey

Partita: Atletico Madrid – Siviglia Copa del Rey
Data: 17/01/2018 – ore 19:00
Pronostico di scommesse: Atletico
* Quota: 1,18
Bookie: William Hill

Partita molto interessante allo stadio “Wanda Metropolitano” di Madrid, la nuova casa dell’Atletico, che affronterà il Siviglia nell’andata dei quarti di finale della Copa del Rey spagnola 2017-2018. Si gioca alle 19.00 di mercoledì 17 gennaio 2018.

Il Siviglia è già in una situazione difficile, e lo è soprattutto Vincenzo Montella, tecnico digiuno di calcio spagnolo, fresco di esonero dal Milan, chiamato dai vertici societari a sostituire Eduardo Berizzo, esonerato nonostante fosse amatissimo dai tifosi e dall’ambiente, e per di più dopo avere sconfitto una grave malattia. La carenza di vittorie talvolta spinge a decisioni impopolari, ma la situazione di classifica non avrebbe giustificato un cambiamento così repentino per una scossa che, di fatto, sembra non esserci stata.

Intendiamoci: in coppa il Siviglia ha fatto il suo dovere, eliminando il Cadice nel doppio confronto. Ma l’esordio di Montella in campionato è coinciso con una sconfitta, la peggiore per una squadra come il Siviglia: l’onta di perdere nel derby casalingo contro il Betis, gli acerrimi rivali (altro che derby capitolino, anche se forse ci sono più somiglianze con quello della Mole) che sono messi peggio in classifica, ma che quella partita fanno di tutto per vincerla. E ci sono riusciti.

Poi è arrivata la sconfitta di misura con l’Alaves, e subito i tifosi hanno chiesto un confronto con la squadra: segno che le cose non funzionano. A mettere altra carne sul fuoco il durissimo attacco di Diego Armando Maradona nei confronti di Montella, che caratterialmente – lo aveva fatto anche al Milan – tende a dissimulare le situazioni difficili e critiche, probabilmente anche per dare serenità all’ambiente. La verità è che però servono vittorie. Subito, e possibilmente convincenti.

Ma di fronte, in Coppa, il Siviglia trova una squadra forte e ben attrezzata come l’Atletico Madrid, che in campionato è secondo, ha una notevole striscia di vittorie nei suoi diversi impegni, interrotta solo il 22 dicembre dalla sconfitta di campionato con l’Espanyol. Il ritorno di Diego Costa dopo il periodo da separato in casa al Chelsea ha dato nuova linfa vitale alla squadra di Simeone. L’attaccante è motivatissimo, e lo ha dimostrato il 6 gennaio “bagnandolo” subito con un gol, il secondo dei “Rojiblancos” contro il Getafe in Liga. Con tanto di esultanza che gli è valsa subito la seconda ammonizione – la prima era per una gomitata – e quindi il cartellino rosso.

L’Atletico arriva ai quarti dopo aver eliminato il Lleida, squadra di Segunda Division B, quindi non particolarmente temibile, cui la squadra di Simeone ha segnato sette reti, tra andata e ritorno, senza subirne. Anche qui Costa si è messo particolarmente in evidenza, e naturalmente sarà titolarissimo in questo nuovo confronto di Coppa.

Ci sarà un po’ di turnover, ma alcuni uomini importanti saranno presenti anche in questa gara, compreso anche il difensore Diego Godin squalificato in campionato. Dunque 4-4-2 con Moya tra i pali, difesa con Godin e Savic centrali, terzini Gonzalez e Juanfran, centrocampo con Fernandez e Gabi, esterni Carrasco e Vitolo, coppia d’attacco composta da Diego Costa e Torres.

Nel Siviglia indisponibili per infortunio Pareja, Carrico ed Escudero. Montella schiererà un 4-2-3-1: Rico il portiere, Lenglet e Mercado i centrali di difesa, Carole e Corchia i terzini, in  mediana N’Zonzi e Geis, alle spalle del terminale offensivo Ben Yedder ci saranno Correa, Banega e Sarabia.

Le due squadre si affrontarono in semifinale nella Copa del Rey 2012-2013: nel doppio confronto passò l’Atletico che poi conquistò il trofeo battendo in finale il Real allora allenato da Mourinho. In casa dell’Atletico, il Siviglia non vince da ben nove anni e mezzo.

Atletico Madrid – Siviglia pronostico

Atletico Madrid – Siviglia: ovviamente sono favoriti i “Rojiblancos”

Atletico Madrid – Siviglia quote scommesse
* Quote di scommesse da William Hill:
Atletico Madrid 1,44/ pareggio 4,00/ Siviglia 7,50

football line

Pronostico Siviglia – Betis Siviglia Quote scommesse La Liga

Partita: Siviglia – Betis Siviglia La Liga
Data: 06/01/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Siviglia
* Quota: 1,53
Bookie: William Hill

In Spagna si chiama il “Gran Derbi”, e ha davvero i contenuti che una volta Sinisa Mihajlovic usò per il derby di Torino. Perché a Siviglia ci sono la squadra dei “nobili” contro quella degli “operai”: o meglio, alle origini della scissione e conseguente nascita del Betis, che tra poco narreremo, era proprio così. Poi i tempi sono cambiati ma la rivalità è rimasta, se possibile si è inasprita. Siviglia – Betis è una partita rispetto alla quale forse arrossice perfino una gara come il derby capitolino.

In palio c’è molto, in questa stracittadina: che ora ci riguarda direttamente perché Vincenzo Montella è appena approdato alla guida del Siviglia, squadra che ospita il confronto valido per la diciottesima giornata della Liga spagnola 2017-2018. Fischio d’inizio alle 20.45 di sabato 6 gennaio 2018 allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán. È quello dei “Rojiblancos”, perché le due squadre, oltre a non scambiarsi giammai pezzi sul mercato, non vogliono neppure condividere il medesimo terreno di gioco. Rivalità assoluta, totale.

L’attualità di classifica dice che il Siviglia è messo decisamente meglio: si trova al quinto posto a 29 punti, nonostante il cambio di panchina da molti criticato perché deciso quando il tecnico esonerato, Eduardo Berizzo, era appena rientrato dopo aver lottato contro la malattia. Nove vittorie, due pareggi e sei sconfitte in 17 incontri disputati, e la dirigenza ha voluto cambiare, provando a ingaggiare quel Vincenzo Montella immolato dal Milan come capro espiatorio delle sue difficoltà, salvo poi accorgersi che non era vero, come al tecnico campano non è parso vero di “vendicarsi” nella prima conferenza stampa, sottolineando che negli ultimi anni la squadra iberica ha vinto molto di più di quella rossonera.

L’esordio in Coppa del Re, a Cadice, è stato buono: una vittoria per due a zero nella quale Montella ha dato fiducia anche ad alcuni elementi lasciati ai margini da Berizzo e che ora potrebbero essere confermati nel primo scoglio importante, anzi importantissimo del nuovo tecnico del Siviglia, che come allenatore è ancora digiuno di calcio internazionale. Quel Betis che è quattordicesimo, dista otto punti dagli odiati “cugini”, ed è appaiato con Celta Vigo, Athletic Bilbao e Leganes. L’allenatore è Quique Setien, mentre l’uomo più atteso, dopo la sua parentesi cinese, è Ruben Castro che potrebbe essere mandato in campo, anche se non titolare.

Il derby della capitale andalusa, come dicevamo, ha una storia che tocca i ceti sociali: nei primi anni del secolo scorso, il Siviglia – peraltro fondato da figli di immigrati inglesi –  rifiutò di ingaggiare un talentuoso calciatore la cui colpa era quella di essere un operaio. La dirigenza della società decise ai voti, ma chi lo avrebbe voluto in squadra se ne andò e ne fondò un’altra, il Real Betis Balompié. Da allora, se possibile, la rivalità è stata sempre acerrima e si è addirittura acuita, e per questo si tratta di una partita che sfugge alle consuete dinamiche.

Montella dovrebbe confermare in linea di massima la formazione che ha sconfitto il Cadice in Coppa, continuando a dare fiducia a Muriel, che già allenò nella Sampdoria. Indisponibili, oltre allo squalificato Guido Pizarro, sono Carriço e Nico Pareja, mentre Mercado è in dubbio. Probabile un 4-2-3-1 con Sergio Rico tra i pali, difesa con Corchia, Kjaer, Lenglet e Sergio Escudero, in mediana N’Zonzi e  Geis, mentre alle spalle di Muriel dovrebbero agire Sarabia, Banega e Nolito.

Anche il Betis ha uno squalificato, Jordi Amat, due indisponibili, Joel Campbell e Sanabria, e un giocatore in dubbio, vale a dire Narvaez. Setien dovrebbe schierare un 4-3-3; Adan il portiere, difensori centrali Aisssa Mandi e Feddal, terzini Barragan e Durmisi, regista Javi Garcia affiancato a centrocampo da Guardado e Fabian, davanti Joaquin, Sergio Leon e Tello.

Uno scontro storico, che come detto prosegue da oltre un secolo. Fermiamoci quindi agli ultimi dieci confronti diretti, in Liga e Coppa del Re, nei quali il Betis non ha mai vinto: otto vittorie del Siviglia e due pareggi. La grande eccezione alla regola fu nel 2014, nell’andata degli ottavi di finale di Europa League, quando i “Verderones” si imposero in casa dei rivali per due a zero. Poi a campi invertiti, ci fu la vittoria dei “Rojiblancos” ai rigori.

Siviglia – Betis Siviglia pronostico

Siviglia – Betis Siviglia: favorita la squadra di Montella

Siviglia – Betis Siviglia quote scommesse
* Quote di scommesse da William Hill:
Siviglia 1,53/ pareggio 4,20/ Betis Siviglia 6,00

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.