Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Serie B

In questa pagina trovate articoli riguardanti Serie B.
football line

Pronostico Crotone – Pescara Quote scommesse Serie B

Crotone – Pescara Quote scommesse*
Crotone 2,30/ pareggio 3,00/ Pescara 3,40
Data: 18 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Crotone – Pescara

Si ripropone anche nel torneo cadetto un confronto in questa occasione quasi testa-coda, che ha anche precedenti nella massima serie: è Crotone – Pescara, di cui vi presentiamo quote e pronostico, in programma allo stadio “Ezio Scida” alle 21.00 di lunedì 18 febbraio 2019, a chiudere il programma della ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie B 2018-2019. Arbitro designato è Antonio Rapuano di Rimini.

I precedenti di Crotone – Pescara

Una classica, molto di più di quanto si possa pensare, con precedenti in A, B e C dal 1960 fino ai giorni nostri. La gara di andata, all’ “Adriatico – Giovanni Cornacchia”, ha visto il Pescara vincere 2 a 1 il 25 settembre 2018. Prima, nella stagione 2016-17, entrambe le formazioni erano in A, e il Crotone fece propri entrambi i confronti. In tutto, in Calabria le due squadre si sono affrontate 25 volte: undici i successi dei padroni di casa, sei quelli degli abruzzesi, sette i pareggi. In Calabria l’ultima vittoria del Pescara fu il 12 ottobre 2014 in B, risultato di 4 a 1.

La situazione del Crotone prima della partita con il Pescara

Il Crotone è andato sempre a punti nelle ultime quattro partite, ma rimane terzultimo davanti a Carpi e Padova, che hanno un punto in meno della squadra calabrese. Una vittoria e tre pareggi, ultimo dei quali l’ 1 a 1 con il Verona al “Bentegodi”. La strada rimane in salita per la squadra di Giovanni Stroppa, che ha un’occasione importante contro un Pescara che in questo momento, pur rimanendo nei quartieri alti, sta vivendo una fase di difficoltà.

Assente lo squalificato Rohden, Benali sarà spostato dal ruolo di mezzala sinistra, al centro del campo, mentre Barberis andrà a destra. Machach confermato in attacco con Pettinari. Il modulo è un 3-5-2 pronto a trasformarsi in difesa a cinque, abbassando i due esterni. Cordaz il portiere, difesa composta da Vasainen, Spolli e Golemic, sulle fasce Sampirisi e Milic, in mediana Barberis, Benali e Molina, in attacco come detto Pettinari e Machach.

La situazione del Pescara prima della partita con il Crotone

Agli abruzzesi la vittoria manca da quattro partite, nelle quali hanno conquistato solo tre punti, scendendo al quarto posto. L’ultimo pareggio è stato nel precedente turno, 1 a 1 a Foggia. Si tratta dunque della seconda trasferta consecutiva per la squadra di Bepi Pillon, ma dal momento che l’ultima in casa è stata la disfatta con il Brescia (1-5), in questo periodo il fattore campo è davvero relativo.

Il fatto è che il Pescara sta scendendo, adesso come dicevamo è quarto alle spalle di Brescia, Palermo e Benevento e sta perdendo contatto con le prime. Una vittoria gli consentirebbe almeno di riavvicinarsi agli “Stregoni” e di tenere sotto controllo il Lecce che è a pari punti e che in questo turno di campionato ospita il Livorno.

Indisponibile probabilmente il solo Del Grosso, il modulo sarà il consueto 4-3-3. Davanti al portiere Fiorillo, Campagnaro e Scognamiglio dovrebbero comporre la coppia centrale difensiva, terzini Ciofani e Balzano. In mediana Memushaj, Brugman e Melegoni, ma Crecco potrebbe prendere il posto di quest’ultimo a sinistra, Marras questa volta non dovrebbe essere schierato come trequartista, ma nel tridente con Mancuso e uno tra Monachello e Capone.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Crotone – Pescara con Bet365

Vittoria Crotone: 2,30
Pareggio: 3,00
Vittoria Pescara: 3,40

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 8,00
Over 5,5: 19,00
Over 3,5 Primo Tempo: 26,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,25
Asian Handicap +1, +1,5  2: 6,80
Primo tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo tempo/Finale 2/1: 29,00
Previsione scommesse Crotone – Pescara con Bet365Crotone. Nonostante la ben diversa situazione di classifica, la squadra di casa viene data leggermente favorita rispetto a un possibile pareggio.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Crotone – Pescara con Sisal

Vittoria Crotone: 2,35
Pareggio: 3,00
Vittoria Pescara: 3,30

(Quote del 17.02.2019 alle 00.10)

football line

Pronostico Benevento – Cittadella Quote scommesse Serie B

Benevento – Cittadella Quote scommesse*
Benevento 1,83/ pareggio 3,40/ Cittadella 4,50
Data: 16 febbraio 2019 – 15:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Benevento – Cittadella

Interessa i playoff lo scontro diretto tra Benevento e Cittadella, inserito nel programma del sabato pomeriggio della ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie B 2018-2019. La partita si gioca allo stadio “Ciro Vigorito” alle 15.00 di sabato 16 febbraio 2019 e sarà diretta da Aleandro Di Paolo di Avezzano.

I precedenti di Benevento – Cittadella

La partita di andata è stata vinta dai Sanniti al “Tombolato” per 1 a 0 lo scorso 25 settembre 2018, gol realizzato da Asencio. Poi il risultato si è replicato al “Vigorito” nel confronto di Coppa Italia del 4 dicembre, sedicesimi di finale con una rete segnata da Bandinelli. C’è un solo precedente in B disputato a Benevento, nel 2016, e anche qui il risultato fu di 1 a 0, mentre in Serie C-Lega Pro le squadre si affrontarono due volte in Campania con una vittoria per parte. Considerando tutti i confronti diretti, in casa e fuori, i “Giallorossi” hanno vinto quattro volte, i veneti 3. Le due squadre, dal 2004 a oggi, non hanno mai pareggiato. Pensando alle sole partite giocate in B, che sono tre, contiamo due successi del Benevento e uno del Cittadella.

La situazione del Benevento prima della partita con il Cittadella

Momento positivo e di forma per la squadra allenata da Cristian Bucchi, che è terza in classifica e va sempre a punti dallo scorso dicembre, in sostanza da sette partite di campionato. Unica sconfitta quella tennistica di Coppa Italia di fronte all’ Inter, ma un 6-2 in questo caso può anche starci. Nell’ultimo impegno del torneo cadetto, il Benevento ha espugnato Salerno con un successo di misura, 1 a 0.

Tranne qualche eccezione, la squadra segna poco, ma anche incassa poche reti: 32 i gol segnati, 22 quelli subiti, uno in più rispetto agli avversari di giornata che però sono anche meno prolifici. Miglior marcatore è Massimo Coda, con 10 gol in 20 presenze. Naturalmente sarà lui, con Roberto Insigne, a comporre la coppia di attacco.

Tutti a disposizione di Bucchi, c’è solo da fare attenzione per Volta e Di Chiara che sono diffidati ma che regolarmente saranno in difesa con Antei, davanti al portiere Montipò. Nel 3-5-2 degli “Stregoni”, esterni dovrebbero essere Letizia e Improta, Del Pinto il regista, Crisetig e Bonaiuto le mezzeali.

La situazione del Cittadella prima della partita con il Benevento

Che cosa sta succedendo al Cittadella che ha perso due partite consecutive? Forse i nuovi devono ancora adattarsi al gioco di Roberto Venturato, forse le ammonizioni hanno pesato eccessivamente, specie per Settembrini e anche per Adorni assente dopo l’espulsione per doppia ammonizione patitaq nella precedente gara, forse ha inciso anche l’addio di Strizzolo, ultimo baluardo del vecchio attacco della formazione veneta che nel mercato invernale è passato alla Cremonese. Comunque sia, le battute di arresto prima a Cosenza e poi in casa con lo Spezia (1-0) hanno spinto i “Granata” all’ottavo posto, ultimo disponibile per i playoff, incalzati da Perugia, Salernitana e dalla stessa Cremonese.

Occorre invertire la tendenza, e con un Benevento in forma non è facilissimo. Senza Adorni e il lungodegente Rizzo, Venturato dovrebbe schierare nel suo consueto 4-3-1-2, davanti al portiere Paleari, i difensori centrali Frare e Drudi, terzini Cancellotti e Benedetti, Iori regista con Settembrini e Proia in mediana, Schenetti trequartista alle spalle delle punte Diaw e Moncini.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Benevento – Cittadella con Bet365

Vittoria Benevento: 1,83
Pareggio: 3,40
Vittoria Cittadella: 4,50

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 8,50
Over 5,5: 19,00
Over 3,5 Primo Tempo: 26,00
Asian Handicap -2, -2,5  1: 6,80
Asian Handicap +0,5, +1  2: 5,90
Primo tempo/Finale 1/2: 41,00
Primo tempo/Finale 2/1: 26,00
Previsione scommesse Benevento – Cittadella con Bet365Benevento. Classifica, fattore campo, precedenti casalinghi oltre alla rosa degli ospiti che in qualche situazione mostra ancora di doversi amalgamare bene. Tutto questo spinge verso un successo degli “Stregoni”.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Benevento – Cittadella con Unibet

Vittoria Benevento: 1,82
Pareggio: 3,30
Vittoria Cittadella: 4,75

(Quote del 15.02.2019 alle 14.20)

football line

Pronostico Palermo – Brescia Quote scommesse Serie B

Palermo – Brescia Quote scommesse*
Palermo 1,95/ pareggio 3,20/ Brescia 4,20
Data: 15 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Palermo – Brescia

Il big match è servito, e apre direttamente la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie B 2018-2019. Seconda contro prima, un solo punto di differenza tra Palermo e Brescia. Vi presentiamo quote e pronostico della sfida in programma allo stadio “Renzo Barbera” alle 21.00 di venerdì 15 febbraio 2019. In palio il primato, anche se la strada è per entrambe ancora lunga.

I precedenti di Palermo – Brescia

Partiamo dalla gara di andata, vinta dalle “Rondinelle” per 2 a 1 lo scorso 25 settembre 2018. I precedenti complessivi, tra A e B, sono 67, 33 dei quali disputati in Sicilia. Soffermandoci appunto sulle gare giocate a Palermo, 17 sono quelle vinte dai padroni di casa, 2 nella massima serie e 15 in cadetteria, a fronte di 14 pareggi e 2 vittorie del Brescia, una in A e l’altra in B.

La situazione del Palermo prima della partita con il Brescia

Loro, sul campo, ci proveranno. Lo hanno detto: in quella che potrebbe essere la gara più importante della stagione, mentre intorno ci sono solo annunci, smentite e polemiche, oltre alla preoccupazione dell’ ambiente, i giocatori del Palermo cercheranno di vincere davanti al loro pubblico per riprendersi la testa della classifica e mandare il cuore oltre l’ostacolo. È difficile per tutti, anche per l’allenatore Roberto Stellone che ha bisogno di un referente preciso ma intanto prepara la partita. Pochi mesi fa sarebbe stata la gara dei patron più “vulcanici” del calcio, Zamparini e Cellino. C’è solo il secondo, che preconizza futuri rosei per la sua squadra, migliori dell’ Atalanta il cui presidente Percassi, ex calciatore, vorrebbe un contratto a vita per il suo tecnico Gasperini. Impensabile dall’altra parte. Ma Corini lo sa, è bravo e sta portando il Brescia dove merita.

Il Palermo, in questo momento, è la sua squadra: un gruppo di uomini che qualche volta vengono fischiati dai tifosi, e allora Bellusci deve ricordare la situazione paradossale in cui si trovano. Lottano per la promozione diretta, ma in questo momento non si capisce ancora il futuro della società, tra tante voci, qualche Cassandra e i luoghi deputati che aspettano risposte certe.

Ecco: è in questo clima che si gioca il big match al “Barbera”, con una squadra che giustamente crede nella A. E ci prova costantemente, questa “multinazionale” che era stata costruita da Zamparini a questo scopo e che per ovvi motivi, non ha avuto grandi ritocchi sul mercato invernale. Eppure il Palermo è lì, a un punto dalla prima, e potrebbe tornare ad esserlo. Arriva dalla vittoria per 2 a 1 sul campo del Perugia, non proprio facilissimo.

Per Stellone solo problemi di abbondanza, assenti ancora Lo Faso, Mazzotta e Pirrello. Probabile il 4-3-2-1 con Brignoli tra i pali, difensori centrali Bellusci e Rajkovic, terzini Rispoli e Aleesami, Jajalo in cabina di regia, con lui in mediana Murawski e uno tra Haas e Chochev, mentre alle spalle di Puscas terminale offensivo agiranno Trajkowski e uno tra Falletti e Moreo.

La situazione del Brescia prima della partita con il Palermo

L’ultima gara persa dalla formazione lombarda risale ormai al 24 novembre, a Venezia. Da allora, sono stati conquistati 24 punti, frutto di tre pareggi e sette vittorie, ultima delle quali con il Carpi sabato scorso (3-1). Questo Brescia marcia, va sempre a punti e cercherà di strapparne anche al “Barbera”, a scapito del pronostico che va in una sola direzione, come vedremo. C’è un Alfredo Donnarumma che vuole continuare a macinare gol: finora ne ha realizzati 21, di gran lunga il miglior marcatore della squadra, capocannoniere del campionato cadetto, ambito anche da società importanti italiane e straniere. Quando non segna, fa segnare il suo compagno di reparto Torregrossa. Sarà difficile anche marcarlo, essendo in un grande stato di forma.

Soltanto due indisponibili per Corini: sono Mateju e Curcio. Il modulo è il 4-3-1-2: Alfonso il portiere, Cistana e Romagnoli la coppia centrale difensiva, i laterali Sabelli e Martella, il forte centrocampo con Bisoli, Tonali e Ndoj, Spalek trequartista alle spalle della coppia d’attacco, inevitabilmente composta da Donnarumma e Torregrossa.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Palermo – Brescia con Bet365

Vittoria Palermo: 1,95
Pareggio: 3,20
Vittoria Brescia: 4,20

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 10,00
Over 5,5: 13,00
Asian Handicap +1  2: 7,00
Primo tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo tempo/Finale 2/1: 26,00
Previsione scommesse Palermo – Brescia con Bet365Palermo. La squadra di casa è ovviamente favorita in questo big match, d’altra parte i giocatori hanno detto chiaramente che intendono dare l’anima, dimenticandosi per 90 minuti la situazione esterna, per riconquistare il primato in classifica nello scontro diretto.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Palermo – Brescia con Sisal

Vittoria Palermo: 2,15
Pareggio: 3,20
Vittoria Brescia: 3,60

(Quote del 14.02.2019 alle 00.20)

football line

Pronostico Venezia – Lecce Quote scommesse Serie B

Venezia – Lecce Quote scommesse*
Venezia 2,62/ pareggio 2,87/ Lecce 3,00
Data: 11 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Venezia – Lecce

La partita che chiuderà nel Monday Night la quarta giornata di ritorno, ventitreesima complessiva, del campionato di calcio di Serie B 2018-2019, è quella allo stadio “Pierluigi Penzo” alle 21.00 di lunedì 11 febbraio 2019 tra Venezia e Lecce. Arbitro sarà Antonio Giua di Olbia.

I precedenti di Venezia – Lecce

Fu il Lecce, il 22 settembre 2018, a vincere per 2 a 1 l’incontro di andata. L’ultimo precedente in Laguna risale addirittura al 2003, e terminò 2 a 2. Sono dodici i precedenti disputati a Venezia, dalla stagione 1929/30, fino appunto a sedici anni fa. Cinque i successi della squadra di casa, uno dei salentini risalente al 1996 e sei pareggi.

La situazione del Venezia prima della partita con il Lecce

Il Venezia si lamenta di alcuni torti arbitrali che avrebbe subito, con riferimento anche all’ espulsione di Domizzi contro il Benevento, ma un dodicesimo posto in classifica, con una sola vittoria nelle ultime sette gare, non si può spiegare solo in questo modo, evidentemente. Così come è stata decisamente rotonda la sconfitta del turno precedente (0-3), anche se Walter Zenga ha voluto smentire presunte arrabbiature del presidente Joe Tacopina. Sta di fatto che occorre cercare di fare i tre punti contro una delle squadre che finora meglio hanno fatto in questo torneo, peraltro anche con una gara da recuperare come ricorderemo più avanti.

Cernuto dovrebbe sostituire Domizzi, assente anche Di Mariano che sconterà la seconda giornata di squalifica. Vicino il recupero di Fornasier. Potrebbe quindi essere confermato il 3-4-1-2 con Vicario tra i pali, Coppolaro, Modolo e Cernuto in difesa, esterni  Zampano e Bruscagin, Segre e Besea interni in mediana, Zennaro trequartista alle spalle delle punte Rossi e Bocalon.

La situazione del Lecce prima della partita con il Venezia

La grande paura per Manuel Scavone è passata, dopo lo scontro fortuito del giocatore con Beretta per il quale ha perso i sensi, tanto da dover sospendere definitivamente la partita con l’Ascoli. In attesa di recuperarla, e ancora senza il suo centrocampista che deve ovviamente smaltire la brutta avventura, la squadra di Fabio Liverani (che fu giocatore di Zenga al Palermo) è comunque quinta in classifica, e si trova a pari punti con Pescara, Lecce e Spezia, in piena zona playoff alle spalle del Benevento che è terzo.

Si va in un campo difficile, con la speranza di fare risultato e rimanere in questa parte della classifica. In attacco l’esordio di Tumminello da titolare, dopo l’arrivo dall’ Atalanta. Cosenza dovrebbe giocare al posto di Scavone.

In campo un 4-3-1-2 con Vigorito portiere, coppia centrale difensiva Lucioni e Bovo, terzini Fiamozzi e Calderoni, Petriccione regista, mezzeali Cosenza e Tachtsidis, Mancosu trequartista dietro Palombi e Tumminello.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Venezia – Lecce con Bet365

Vittoria Venezia: 2,62
Pareggio: 2,87
Vittoria Lecce: 3,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 7,50
Over 5,5: 19,00
Asian Handicap -1,5  1: 5,90
Asian Handicap +1,5  2: 5,90
Primo tempo/Finale 1/2, 2/1: 34,00
Previsione scommesse Venezia – Lecce con Bet365pareggio. Il segno X è quello dato come più probabile per una partita i cui precedenti sono troppo lontani nel tempo per costituire un parametro attendibile, con una classifica nettamente favorevole ai pugliesi, ma anche la necessità dei padroni di casa di fare punti.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Venezia – Lecce con Unibet

Vittoria Venezia: 3.05
Pareggio: 2,20
Vittoria Lecce: 3,10

(Quote del 09.02.2019 alle 20.30)

football line

Pronostico Perugia – Palermo Quote scommesse Serie B

Perugia – Palermo Quote scommesse*
Perugia 2,50/ pareggio 2,90/ Palermo 3,10
Data: 8 febbraio 2019 – 15:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Perugia – Palermo

Match molto atteso quello tra Perugia e Palermo, di cui vi presentiamo quote e pronostico, che è in programma per la quarta giornata di ritorno, ventitreesima complessiva, del campionato di calcio di Serie B 2018-2019. Si gioca allo stadio “Renato Curi” nella tradizionale collocazione del sabato pomeriggio, alle 15.00 del 9 febbraio 2019. L’arbitro è Marco Serra di Torino.

I precedenti di Perugia – Palermo

Nella partita di andata, il 22 settembre 2018 allo stadio “Renzo Barbera”, si registrò un netto successo del Palermo, che batté gli umbri per 4 a 1. Allenatore dei “Rosanero” era ancora Bruno Tedino, che di lì a poco sarebbe stato esonerato dall’ ineffabile Maurizio Zamparini, e sostituito da Roberto Stellone. Gli altri due precedenti recenti sono quelli del campionato 2017-2018: le due squadre vinsero in casa 1 a 0. Il confronto, prima di allora, era mancato per 23 anni. Nel torneo cadetto il Palermo non vince in Umbria da più di 70 anni.

A Perugia si sono giocate 19 partite complessivamente (14 in B), con 9 vittorie dei “Grifoni” contro 3 del Palermo (una sola nel torneo cadetto) e 7 pareggi, 4 dei quali in Serie B.

La situazione del Perugia prima della partita con il Palermo

Il 3 a 0 rotondo al “Del Duca” nei confronti dell’ Ascoli ha rimesso in sesto la classifica della squadra di Alessandro Nesta, dopo le sconfitte di Cremona e in casa con il Brescia ora capolista. I “Grifoni” sono però attualmente noni, un punto sotto la zona playoff, e una vittoria rilancerebbe dunque le loro quotazioni.

Rientra dalla squalifica Gyomber che si riprende il proprio ruolo al centro della difesa. Il modulo è un 4-3-1-2: Gabriel il portiere, Gyomber ed El Yamiq i difensori centrali, Cremonesi e Felicioli i terzini, Bianco il regista, mezzeali Kingsley e Dragomir, sulla trequarti Verre alle spalle di Vido e Sadiq.

La situazione del Palermo prima della partita con il Perugia

Momento difficile per un Palermo che arriva in Umbria per vincere, parola del tecnico Roberto Stellone, ma che risente per forza di cose della gran confusione che regna a livello societario, tra annunci, smentite, polemiche, dimissioni, Zamparini che mette in mora la società, Follieri che cerca di rientrare in gioco. E un primo posto appena sfumato, almeno per ora, con lo zero a zero interno con il Foggia, e il sorpasso del Brescia che a Pescara si è imposto addirittura per 5 a 1. Un solo punto di differenza tra “Rondinelle” e “Rosanero”, ma una concentrazione da riprendersi mentre intorno tutto fa rumore.

Murawski è squalificato e sarà sostituito da Chochev nel 4-3-2-1 di Stellone: Brignoli il portiere, difesa a quattro con Rispoli, Bellusci, Szyminski e Salvi, mediana con Haas, Jajalo e Chochev,  Falletti e Trajkovski alle spalle di Puscas.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Perugia – Palermo con Bet365

Vittoria Perugia: 2,50
Pareggio: 2,90
Vittoria Palermo: 3,10

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 7,50
Over 5,5: 19,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,80
Asian Handicap +1,5  2: 6,80
Primo tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo tempo/Finale 2/1: 29,00
Previsione scommesse Perugia – Palermo con Bet365 Vittoria Perugia. In questo momento è leggermente favorita la squadra di casa, per il fattore campo e per la situazione societaria molto complessa degli ospiti.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Perugia – Palermo con SportYes

Vittoria Perugia: 2,45
Pareggio: 3,00
Vittoria Palermo: 3,00

(Quote del 08.02.2019 alle 01.30)

football line

Pronostico Salernitana – Benevento Quote scommesse Serie B

Salernitana – Benevento Quote scommesse*
Salernitana 3,40/ pareggio 3,00/ Benevento 2,30
Data: 8 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Salernitana – Benevento

Si apre con Salernitana – Benevento, partita di cui presentiamo quote e pronostico, la quarta giornata di ritorno, ventitreesima complessiva, del campionato di calcio di Serie B 2018-2019. Il derby si disputa allo stadio “Arechi” venerdì 8 febbraio 2019 alle 21.00. Il confronto di andata ha visto i Sanniti imporsi per 4 a 0 tra le mura amiche. I precedenti ufficiali a Salerno sono 23, dalla stagione 1935/36 alla 2016/17: 15 le vittorie dei “Granata” contro 2 degli “Stregoni”. Sei i pareggi.

La situazione della Salernitana prima della partita con il Benevento

Anche dopo l’avvento di Angelo Gregucci sulla panchina della Salernitana, la squadra ha continuato ad andare a fasi alterne, e attualmente è al decimo posto dopo un pareggio senza reti sul campo di un Padova quasi completamente rinnovato, che però rimane ultimo dopo tre partite del cosiddetto “nuovo corso”.

Battere il Benevento potrebbe significare riproporsi nella zona playoff, magari a scapito di qualche squadra impegnata in qualche scontro diretto, come Cittadella e Spezia, che in questa giornata di campionato si affrontano al “Tombolato”. Ma avere ragione degli “Stregoni” è impresa difficile anche giocando in casa: l’ultima sconfitta del Benevento in trasferta è addirittura precedente a quella casalinga con l’ Hellas Verona del 9 dicembre. Risale infatti al confronto con lo Spezia al “Picco” il 18 novembre. La Salernitana dovrà faticare per imporre la propria legge.

Gregucci dovrebbe schierare un 3-4-2-1 con Micai tra i pali, difesa con Casasola, Petriccione e Gigliotti, esterni Pucino e Di Tacchio, interni Migliorini e Minala, i due Anderson alle spalle di Jallow terminale offensivo.

La situazione del Benevento prima della partita con la Salernitana

Reduce dal 3 a 0 interno con il Venezia, il Benevento si appresta a una trasferta nella quale gli occhi del pubblico di casa saranno per il grande ex, per la prima volta di nuovo all’ “Arechi” da avversario: Massimo Coda, ovviamente titolare nella formazione allenata da Cristian Bucchi.

Quinto posto in classifica, piena zona playoff, sei punti dal Brescia primo e momento positivo dunque per i Sanniti che, esclusa la tennistica sconfitta di Coppa Italia con l’Inter il 13 gennaio scorso, sono imbattuti dal 9 dicembre (come detto, la partita casalinga con il Verona).

Il modulo è un 3-5-2: davanti al portiere Montipò, la difesa dovrebbe essere composta da Volta, Antei e Di Chiara, esterni Letizia e Improta, regista Bonaiuto, mezzeali Crisetig e Bandinelli, le punte Coda e Roberto Insigne.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Salernitana – Benevento con Bet365

Vittoria Salernitana: 3,40
Pareggio: 3,00
Vittoria Benevento: 2,30

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 8,00
Over 5,5: 19,00
Asian Handicap -1,5  1: 7,00
Asian Handicap -1, -1,5  1: 6,60
Asian Handicap +1,5, +2   2: 6,40
Primo tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo tempo/Finale 2/1: 34,00
Previsione scommesse Salernitana – Benevento con Bet365 Vittoria Benevento. Precedenti e situazione di classifica vanno tutti in direzione di un successo della squadra ospite. Dunque 2 fisso, eventualmente una doppia X2 contemplando un possibile pareggio.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Salernitana – Benevento con Unibet

Vittoria Salernitana: 3,25
Pareggio: 3,00
Vittoria Benevento: 2,35

(Quote del 07.02.2019 alle 01.30)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.