Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Serie A

In questa pagina trovate articoli riguardanti Serie A.
football line

Pronostico Roma – Bologna Quote scommesse Serie A

Roma – Bologna Quote scommesse*
Roma 1,40/ pareggio 4,50/ Bologna 8,50
Data: 18 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Roma – Bologna

Sarà Roma – Bologna, in programma allo stadio Olimpico alle 20.30 di lunedì 18 febbraio 2019, a concludere la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Vi presentiamo quote e pronostico di questo “Monday Night”. L’arbitro è Marco Di Bello di Brindisi, al VAR Davide Massa di Imperia.

I precedenti di Roma – Bologna

Nella partita di andata, il Bologna, allora allenato da Pippo Inzaghi, il 23 settembre 2018 aveva sconfitto 2 a 0 la Roma al “Dall’ Ara”. I precedenti complessivi in Serie A tra le due squadre sono 141, e la situazione è di assoluta parità tra le due squadre, con 49 vittorie per ciascuna, mentre i pareggi sono 43. Per quanto riguarda i 70 incontri disputati a Roma, invece, è nettamente davanti la squadra capitolina con 30 vittorie rispetto alle 18 dei felsinei. Ventidue i pareggi.

La situazione della Roma prima della partita con il Bologna

Uno Zaniolo in gran forma, che firma la doppietta che consente ai “Giallorossi” di battere il Porto 2 a 1 nella gara di andata con il Porto negli ottavi di finale di Champions League, consente alla squadra di Eusebio Di Francesco di guardare con un certo ottimismo agli impegni seguenti. In campionato la squadra è al sesto posto in classifica e dopo la sconfitta dell’ Atalanta nello scontro diretto con il Milan può ambire a un miglioramento della propria posizione e a un sorpasso dei bergamaschi, sperando anche di poter staccare la Lazio impegnata sul campo del Genoa.

In realtà, dimenticando per un attimo il brutto episodio con la Fiorentina in Coppa Italia (un 1-7 che è rimasto indigesto a molti tifosi), in campionato la Roma è imbattuta da ben sei gare, e l’ultima è stata una vittoria per 3 a 0 sul terreno del Chievo Verona.

Dovrebbe rientrare tra i pali il portiere titolare Olsen, che ha superato i propri problemi al polpaccio. Indisponibili Karsdorp e Schick, in dubbio Under, mentre potrebbero rifiatare De Rossi ed El Shaarawy, che è comunque favorito nel ballottaggio con Kluivert. Si può ipotizzare un 4-2-3-1 con Olsen tra i pali, Manolas e Fazio difensori centrali, Santon E Kolarov terzini, in mediana Cristante e Nzonzi, Florenzi ed El Shaarawy sulle fasce, Zaniolo alle spalle di Dzeko terminale offensivo.

La situazione del Bologna prima della partita con la Roma

Il Bologna sta cercando una difficile risalita, ma è sempre quartultimo a pari punti con l’ Empoli terzultimo per differenza reti. Sotto la guida di Sinisa Mihajlovic, i “Rossoblu” hanno conquistato il secondo risultato utile consecutivo pareggiando 1-1 con il Genoa, dopo aver sconfitto l’Inter al “Meazza”. Non ci saranno lo squalificato Palacio e l’infortunato Gonzalez, difficilmente l’allenatore utilizzerà in attacco sia Santander che Destro, e il primo è favorito nel ruolo di punta centrale.

Dunque ci si aspetta un 4-3-3 con Skorupski tra i pali, difensori centrali Danilo e uno tra Calabresi e Helander, terzini Mbaye e Dijks oppure Mattiello, Pulgar in cabina di regia con Poli e Soriano mezzeali, sulle ali Sansone ed Edera, punta centrale Santander.

Probabilità* di scommesse interessanti per Roma – Bologna con Bet365

Vittoria Roma: 1,40
Pareggio: 4,50
Vittoria Bologna: 8,50

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 15,00
Over 6,5: 17,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 21,00
Asian Handicap -3   1: 6,80
Asian Handicap 0, +0,5  2: 6,80
Primo Tempo/Finale 2/1, 2/X: 19,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 51,00

Previsione scommesse Roma – Bologna con Bet365Vittoria Roma. È soprattutto la posizione in classifica a spingere i bookmaker verso l’1 fisso, con margini anche netti. Tuttavia, la discontinuità di prestazioni da parte della formazione giallorossa e l’avvento di Mihajlovic sulla panchina emiliana potrebbe riservare anche qualche sorpresa. Comunque, il segno è come detto l’1.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Roma – Bologna con Unibet

Vittoria Roma: 1,45
Pareggio: 4,65
Vittoria Bologna: 7,50

(Quote del 16.02.2019 alle 22.30)

football line

Pronostico Napoli – Torino Quote scommesse Serie A

Napoli – Torino Quote scommesse*
Napoli 1,44/ pareggio 4,33/ Torino 8,00
Data: 17 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Napoli – Torino

Promette di offrire interesse il confronto tra Napoli e Torino, di cui vi presentiamo quote e pronostico. Si tratta del posticipo serale di domenica 17 febbraio 2019, alle 20.30, nell’ambito della ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Si gioca allo stadio “San Paolo” e la direzione di gara è affidata a Michael Fabbri di Ravenna, con Daniele Chiffi di Padova al VAR.

I precedenti di Napoli – Torino

Il “Toro” non vince a Napoli dal 17 maggio 2009, e non batte i partenopei dal primo marzo 2015, ossia da sette dei 129 confronti diretti finora disputati in A, 64 dei quali giocati in casa della formazione partenopea. Il conto totale è dominato dal Napoli con 45 vittorie su 32 degli avversari, con 52 pareggi. Per quanto riguarda le sole gare giocate in casa della formazione campana, questa ha vinto 27 volte, i “Granata” solo otto. Anche qui, come nel dato totale dei confronti, i pareggi sono più delle vittorie: in questo caso 29.

La situazione del Napoli prima della partita con il Torino

Il Napoli è l’unica formazione italiana che abbia convinto nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League: ha vinto 3 a 1 sul campo dello Zurigo, unica nota dolente il rigore “con scavetto” realizzato da Kololli nella porta difesa da Meret, che dunque mantiene aperto il discorso qualificazione. Meglio comunque dell’ Inter e molto meglio della Lazio.

Ora, Ancelotti e i suoi pensano nuovamente al campionato, realisticamente puntando a mantenere la sicurezza sul proprio secondo posto, dato che al di là dei proclami di Aurelio De Laurentiis, la lotta allo scudetto non sembra proprio un discorso all’ordine del giorno, data la marcia juventina. Nove punti sull’ Inter sono un margine da mantenere, con l’ipotesi di poterlo addirittura aumentare, magari puntando un po’ sugli effetti del “caso Icardi”.

Indisponibili Albiol e Mario Rui, qualche problema per Mertens che nel caso non ce la facesse lascerà il posto a Milik, al fianco di Insigne ormai capitano della squadra, dopo l’addio di Hamsik.

Consueto 4-4-2 con Meret in porta, Maksimovic e Koulibaly coppia centrale difensiva con il primo che deve farsi perdonare il mani in area che ha determinato il rigore dello Zurigo, terzini Hysaj e Ghoulam, sulle fasce Callejon e Zielinski, interni in mediana Allan e Ruiz, in attacco come detto Insigne e Mertens, eventualmente rimpiazzato da Milik.

Nel precedente impegno di campionato il Napoli ha pareggiato senza reti con la Fiorentina, e quindi per la squadra di Ancelotti occorre tornare a vincere.

La situazione del Torino prima della partita con il Napoli

Come noto, Walter Mazzarri è un ex e quindi non vuole fare brutta figura di fronte alla sua ex squadra, che il tecnico toscano ha guidato dal 2009 al 2013. Il Torino arriva dalla vittoria interna di misura sull’Udinese, è in una miniserie positiva di 3 gare, grazie anche al successo sull’Inter e al pareggio con la Spal a Ferrara. Attualmente i “Granata” occupano l’ottava posizione, a quattro punti dalla zona Europa League.

Confermata l’indisponibilità di Djidji, che ha lavorato a parte e rientrerà per l’altra difficile partita contro l’Atalanta. Nuovamente a disposizione invece Nkoulou, che come ovvio si riprende il suo posto in difesa al fianco di Izzo e Moretti, così come Zaza che in attacco però rimane in ballottaggio con Iago Falque al fianco di Belotti. C’è però anche la possibilità che il “gallo” sia solo davanti e alle sue spalle giochi Berenguer. A centrocampo, Ansaldi potrebbe essere utilizzato tanto come esterno che interno.

Logica porterebbe a un 3-5-2 con Sirigu tra i pali, difesa con Izzo, Nkolou e Moretti, esterni Ola Aina e Ansaldi, Rincon in regia affiancato da Lukic e Meitè, Belotti in attacco con Iago Falque o Zaza. Ma, come detto, non c’è certezza neppure del modulo, fermo restando che si gioca con la difesa a tre.

Probabilità* di scommesse interessanti per Napoli – Torino con Bet365

Vittoria Napoli: 1,44
Pareggio: 4,33
Vittoria Torino: 8,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 12,00
Over 6,5: 21,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 23,00
Asian Handicap 0, +0,5  2: 6,60
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 51,00

Previsione scommesse Napoli – Torino con Bet365Vittoria Napoli. Il pronostico è per l’ 1 fisso, considerando che il Torino non vince il confronto in assoluto dal 2015 e al “San Paolo” addirittura da dieci anni. Anche se va considerato che nella passata stagione la partita giocata in casa dai partenopei terminò sul 2 a 2.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Napoli – Torino con SportYes

Vittoria Napoli: 1,45
Pareggio: 4,45
Vittoria Torino: 7,25

(Quote del 15.02.2019 alle 23.30)

football line

Pronostico Inter – Sampdoria Quote scommesse Serie A

Inter – Sampdoria Quote scommesse*
Inter 1,61/ pareggio 3,75/ Sampdoria 6,00
Data: 17 febbraio 2019 – 18:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Inter – Sampdoria

L’ex più atteso, probabilmente, non ci sarà, ufficialmente per problemi fisici. Ci riferiamo ovviamente a Mauro Icardi, in rotta di collisione con l’Inter che affronta la Sampdoria domenica 17 febbraio 2019 alle 18.00, allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano. Vi presentiamo quote e pronostico di questa partita valida per la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Arbitro Daniele Doveri della sezione di Roma 1, per il VAR designato Gianpaolo Calvarese di Teramo.

I precedenti di Inter – Sampdoria

L’ Inter aveva vinto di misura la gara di andata (1-0) al “Ferraris” il 22 settembre 2018. I precedenti complessivi ufficiali sono 136, dominati dai “Nerazzurri” con 71 vittorie contro 23, mentre i pareggi sono 42, Il 3 aprile 2017 l’ultimo successo doriano a Milano, con vittoria per 2 a 1, reti di Schick e Quagliarella su rigore, dopo l’iniziale vantaggio interista con D’Ambrosio.

La situazione dell’ Inter prima della partita con la Sampdoria

La grande incognita è rappresentata dal caso Icardi. Poco da dire: pugno di ferro della società, un messaggio molto duro e chiaro che tuttavia il giocatore e la moglie-procuratrice sembrano non aver compreso, la prospettiva sempre più possibile di un addio in estate, ma a condizione che arrivi una squadra con una proposta economica convincente per la società.

L’arrivo di Giuseppe Marotta sembra avere cambiato decisamente le dinamiche, fino a giungere a decisioni prima inattese, come quella di togliere la fascia di capitano all’argentino e darla al portiere Samir Handanovic, personaggio rappresentativo della squadra e che preferisce in assoluto il campo ai riflettori o ai social. Chi conosce l’ambiente interista afferma che le ultime vicende abbiano creato problemi nello spogliatoio. Probabilmente non tutti i mali dell’ Inter sono ascrivibili a questa situazione, ma la società spera, avendo messo un punto fermo, di avere almeno rimosso questo problema.

Con Lautaro Martinez al posto di Icardi che aveva rifiutato la convocazione, in Europa League l’Inter ha battuto solo grazie a un rigore dell’altro attaccante argentino il Rapid Vienna nell’andata dei sedicesimi di finale, e quindi dovrà fornire una prestazione convincente nel ritorno in casa, sperando anche che la questione dell’ ex capitano sia nel frattempo definitivamente archiviata.

In campionato, lo ricordiamo, l’Inter è reduce da un successo di misura a Parma (1 a 0), ed è terzo in classifica, a nove punti dal Napoli secondo e a quattro dal Milan quarto. Molto difficile dunque che contro la Sampdoria si veda in campo Icardi, lo ripetiamo un ex, e si può ipotizzare il consueto 4-2-3-1 di Luciano Spalletti con il capitano Handanovic tra i pali, difensori centrali de Vrij e Skriniar, terzini D’Ambrosio e Dalbert, in mediana Vecino e Brozovic (ma scalpitano Gagliardini e Joao Mario), sulle fasce Politano e Perisic, Nainggolan alle spalle di Lautaro terminale offensivo.

La situazione della Sampdoria prima della partita con l’ Inter

La Sampdoria e il suo esperto bomber Fabio Quagliarella, sapranno approfittare dei problemi dell’ Inter per ripeter l’exploit di due anni fa? Difficile dirlo, certamente non è un grande momento per i “Blucerchiati” che vengono da due sconfitte consecutive, quella di Napoli e quella sorprendente con il Frosinone appena battuto dalla Juventus e sempre penultimo.

Per la Samp, al momento, nono posto in classifica, un poco più distante dai posti riservati alle Coppe Europee. I punti sono 33, cinque in meno della Roma che è sesta a pari lunghezze ma miglior differenza reti rispetto alla Lazio, e peggiore dell’ Atalanta quinta.

Murru rientra dalla squalifica, qualche ballottaggio per il tecnico Marco Giampaolo che dovrebbe mettere in campo un 4-3-1-2: Audero il portiere, Andersen e Colley al centro della difesa, laterali Bereszynski e Murru, in mediana Ekdal in cabina di regia con Praet e Linetty, Ramirez favorito come trquartista su Saponara, mentre in attacco, al fianco di Quagliarella, Defrel dovrebbe essere preferito a Gabbiadini.

Probabilità* di scommesse interessanti per Inter – Sampdoria con Bet365

Vittoria Inter: 1,61
Pareggio: 3,75
Vittoria Sampdoria: 6,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5: 23,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 26,00
Asian Handicap -2,5 -3  1: 6,25
Asian Handicap +0,5  2: 5,90
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 41,00

Previsione scommesse Inter – Sampdoria con Bet365Vittoria Inter. I bookmaker, a quanto pare, credono che la vicenda Icardi incida poco sul rendimento della compagine nerazzurra, data largamente favorita per il successo finale di questa partita. C’è evidentemente da capire quanto l’Inter realmente riuscirà a mettere fuori dal campo le vicende di cui si è parlato e si parla in questi giorni, come probabilmente spera la dirigenza.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Inter – Sampdoria con SNAI

Vittoria Inter: 1,60
Pareggio: 3,85
Vittoria Sampdoria: 6,00

(Quote del 15.02.2019 alle 22.30)

football line

Pronostico Atalanta – Milan Quote scommesse Serie A

Atalanta – Milan Quote scommesse*
Atalanta 2,00/ pareggio 3,40/ Milan 3,90
Data: 16 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Atalanta – Milan

Uno scontro diretto in chiave Champions League è la partita serale di sabato 16 febbraio 2019 per la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Vi presentiamo quote e pronostico di Atalanta – Milan, che si giocherà alle 20.30 allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” e sarà diretta da Fabrizio Pasqua di Tivoli, con al VAR Daniele Orsato di Schio.

I precedenti di Atalanta – Milan

C’è rivalità tra le squadre e le tifoserie, e questa in effetti è una classica del nostro campionato. I precedenti complessivi sono 130, con i milanisti nettamente davanti: 60 vittorie contro le 25 dei bergamaschi, mentre i pareggi sono 45. Il “Diavolo” è in vantaggio anche per quanto riguarda le 57 partite disputate a Bergamo: 22 successi, tanti quanti i pareggi, mentre la “Dea” si è imposta tra le mura amiche 13 volte. È finita in parità la gara di andata, disputata al “Meazza” il 23 settembre 2018 e terminata sul 2 a 2. Il Milan non vince a Bergamo dal 2015, ossia da quattro scontri diretti giocati all’ “Atleti Azzurri d’Italia”. Dove però l’Atalanta non batte il Milan da tre anni, in pratica altrettante gare casalinghe.

C’è ancora da aggiungere che le due squadre sono imbattute nelle ultime sei gare di campionato: ha fatto meglio solo la Juventus, che non conosce la sconfitta in A da 27 partite.

La situazione dell’ Atalanta prima della partita con il Milan

Due vittorie consecutive, prima a Cagliari con una certa difficoltà, poi in rimonta con la Spal, dopo che a passare per prima era stata la squadra ferrarese con l’ex Petagna. Zapata protagonista nei due gol atalantini: sia nel primo, avendo effettuato il passaggio a Ilicic, sia nel raddoppio che invece ha firmato in prima persona. Parliamo ovviamente di Duvan Zapata, che è cugino del difensore milanista Cristian peraltro infortunato.

Tutti a disposizione di Gian Piero Gasperini, che ha solo qualche dubbio in difesa, probabilmente destinato a risolversi da solo, dato che Djimsiti è il meno in condizione, così come per quanto riguarda l’esterno sinistro Castagne dovrebbe di nuovo essere preferito a Gosens. Consueto 3-4-2-1 con Berisha tra i pali, difesa composta da Toloi, Palomino e Mancini, esterni Hateboer e Castagne, interni Freuler e de Roon, mentre Ilicic e il “Papu” Gomez dovrebbero agire alle spalle di Duvan Zapata.

La situazione del Milan prima della partita con l’ Atalanta

I “Rossoneri”, quarti, hanno solo un punto in più dell’Atalanta che è quinta ma alla pari con le due romane. Rino Gattuso punta quindi al successo per confermare il quarto posto, che è sicuro di mantenere soltanto con una vittoria. A San Siro, nell’ultimo impegno, il Milan ha battuto 3 a 0 il Cagliari, e quindi l’allenatore è intenzionato a confermare in blocco la squadra che gli sta permettendo di andare a punti da sei gare, proprio come gli avversari di giornata.

Nel Milan mancano oltre a Cristian Zapata, Bonaventura, l’ex Caldara e il secondo portiere Reina. Consueto 4-3-3 con Donnarumma a difendere la rete, Musacchio e Romagnoli a comporre il pacchetto centrale, Calabria e Rodriguez i terzini, in mediana sempre l’altro ex Kessié, Bakayoko e Paquetà, mentre Suso e Calhanoglu agiranno sulle fasce, con Piatek terminale offensivo. In panchina c’è un altro ex, il difensore Andrea Conti che nell’ultima partita è entrato per rilevare Calabria e che ci terrebbe a giocare contro quella che è stata per due anni in A la sua squadra, dove è anche cresciuto nel settore giovanile.

Probabilità* di scommesse interessanti per Atalanta – Milan con Bet365

Vittoria Atalanta: 2,00
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan: 3,90

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5: 23,00
Asian Handicap -2  1: 7,00
Asian Handicap +1  2: 7,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 23,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 34,00

Previsione scommesse Atalanta – Milan con Bet365Vittoria Atalanta. Ci si attende una partita ben giocata e molto combattuta, con il fattore campo che potrebbe sviluppare determinante per una squadra in grande forma come quella atalantina, e la possibilità dunque di sorpassare gli avversari in classifica.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Atalanta – Milan con Eurobet

Vittoria Atalanta: 2,05
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan: 3,70

(Quote del 14.02.2019 alle 22.30)

football line

Pronostico Juventus – Frosinone Quote scommesse Serie A

Juventus – Frosinone Quote scommesse*
Juventus 1,12/ pareggio 9,00/ Frosinone 15,00
Data: 15 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Juventus – Frosinone

Torna il campionato di calcio di Serie A 2018-2019, e la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno, inizia con il più classico dei confronti testa-coda: all’ “Allianz Stadium” di Torino va in scena Juventus – Frosinone, prima contro penultima, o se vogliamo miglior difesa contro peggior attacco del campionato. È la gara di cui vi proponiamo quote e pronostico e si gioca alle 20.30 di venerdì 15 gennaio 2019.

I precedenti di Juventus – Frosinone

È una gara che ha precedenti sia in A che in B, dove la Juventus fu retrocessa nella stagione 2006-2007 per la vicenda “Calciopoli”. In quelle due occasioni non ci fu storia, né a Torino né al “Matusa”, dato che i “Bianconeri” ebbero la meglio. Quando al massimo campionato, contiamo tre confronti diretti, compressa la gara di andata giocata allo “Stirpe” e vinta 2 a 0 sempre dalla Juventus (reti di Cristiano Ronaldo e Bernardeschi), che con questo risultato si è aggiudicata tutte le gare esterne disputate con i ciociari. Tra queste, anche quella giocata nel 2016, mentre l’andata a Torino costituisce l’unico pareggio, per 1 a 1.

La situazione della Juventus prima della partita con il Frosinone

Mente alla Champions League, ma avversaria da non sottovalutare, e si può immaginare che Massimiliano Allegri farà il diavolo a quattro per tenere desta l’attenzione con i suoi contro il Frosinone, che certo non arriva a Torino per fare lo sparring partner. Il dominio del campionato da parte juventina è assoluto, certo, ma per una mentalità come quella bianconera non è ammesso distrarsi pensando alla sfida europea. Questo nonostante i punti di differenza con il Frosinone siano, alla quinta giornata di ritorno, ben 47. Nella partita precedente, la Juventus ha vinto 3 a 0 sul campo del Sassuolo.

Cristiano Ronaldo potrebbe essere tenuto a riposo, per averlo a disposizione più fresco contro l’ Atletico Madrid il 20 febbraio al “Wanda Metropolitano”, dove ci saranno anche Bonucci e Chiellini. Uno dei due, probabilmente il capitano, sarà già titolare contro il Frosinone, al fianco di Rugani. Intanto rivedremo anche Spinazzola, al posto dello squalificato Alex Sandro.

Nel 4-3-3, modulo confermato da Allegri, in porta ci sarà sempre Szczesny, Rugani e Chiellini al centro della difesa, Cancelo (o De Sciglio) e Spinazzola terzini, a centrocampo sicuro Bentancur, mentre dovrebbe riposare uno tra Pjanic e Matuidi, dunque con l’utilizzo di Khedira o Can, davanti – essendo ancora indisponibile Douglas Costa – potremmo vedere un tridente composto da Dybala, Mandzukic e Bernardeschi.

La situazione del Frosinone prima della partita con la Juventus

Il colpaccio al “Ferraris” contro la Sampdoria battuta per 1 a 0, ha dato ai “Giallazzurri” morale nella speranza di poter uscire dal pantano della zona retrocessione, anche se alternare vittorie a sconfitte quasi in un’ideale doccia scozzese, non è certo il modo migliore per venire fuori da una situazione difficilissima.

Recuperato Pinamonti, che probabilmente entrerà a gara in corso per rilevare uno tra Ciofani e Ciano, mentre Dionisi è in recupero ma non è stato convocato perché ha bisogno ancora di una visita di controllo. Indisponibili Brighenti, Ghiglione e Ariaudo, saranno pochi i cambiamenti che il tecnico Marco Baroni opererà rispetto alla partita di Genova. Dunque sarà schierato un 3-5-2 con Sportiello tra i pali, in difesa Goldaniga, Salamon e Capuano, esterni Zampano e Beghetto, in mediana Cassata e i diffidati Maiello e Chibsah, in attacco Ciano e Ciofani.

Probabilità* di scommesse interessanti per Juventus – Frosinone con Bet365

Vittoria Juventus: 1,12
Pareggio: 9,00
Vittoria Frosinone: 15,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Casa/Fuori 2: 13,00
Under 0,5: 17,00
Over 7,5: 26,00
Asian Handicap -4, -4,5  1: 6,60
Asian Handicap -4  1: 6,25
Asian Handicap -0,5  2: 5,90
Primo Tempo/Finale 2/X, 2/2: 34,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 81,00

Previsione scommesse Juventus – Frosinone con Bet365Vittoria Juventus. Classica partita con il pronostico decisamente a senso unico, tanto che un esito diverso sarebbe un vero e proprio “colpaccio” per chi decidesse di scommettere su un altro segno. Tra l’altro, sul 2 ci sono differenze sostanziali tra i vari bookie. Un esempio anche qui sotto.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Frosinone – Juventus con Unibet

Vittoria Juventus: 1,11
Pareggio: 9,00
Vittoria Frosinone: 23,00

(Quote del 13.02.2019 alle 23.10)

football line

Pronostico Sassuolo – Juventus Quote scommesse Serie A

Sassuolo – Juventus Quote scommesse*
Sassuolo 7,00/ pareggio 3,75/ Juventus 1,57
Data: 10 febbraio 2019 – 18:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Sassuolo – Juventus

Al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia il Sassuolo affronterà la Juventus. La partita di cui vi presentiamo quote e pronostico, si gioca alle 18.00 di domenica 10 febbraio 2019 ed è valida per la ventitreesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2018-2019, quarta di ritorno. L’arbitro è Paolo Mazzoleni di Bergamo, al VAR Fabio Maresca.

I precedenti di Sassuolo – Juventus

Nella gara di andata la Juventus vinse 2 a 1 il 16 settembre 2018. Complessivamente sono undici i precedenti in Serie A, nove dei quali vinti dai “Bianconeri”, un solo pareggio avvenuto in Emilia e un successo del Sassuolo sempre conquistato in casa, dove i confronti diretti sono stati finora cinque, tre dei quali appannaggio della “Vecchia Signora”.

La situazione del Sassuolo prima della partita con la Juventus

Un pareggio per 1 a 1 sul campo del Genoa, dopo la vittoria interna sul Cagliari per 3 a 0, fa sì che la squadra di Roberto De Zerbi si trovi attualmente all’ undicesimo posto in classifica. La cessione di Boateng al Barcellona, sia pure inevitabile, rischia di lasciare qualche contraccolpo tecnico alla formazione, che ora è a sei punti dalla zona Europa League, rischiando di lasciare qualche punto di troppo per strada.

Fuori Duncan per squalifica e con Sensi acciaccato, a centrocampo è parziale emergenza, con il regista che comunque dovrebbe essere ugualmente della partita, mentre davanti Di Francesco insidia Djuricic e Babacar soffre la concorrenza di Alessandro Matri. Sicuro ovviamente Berardi. Se il modulo è il 4-3-3, davanti al portiere Consigli la coppia centrale dovrebbe essere composta da Magnani (o Ferrari) e Peluso, terzini Lirola e Rogerio, mediana con Locatelli, Sensi e Bourabia, tridente con Berardi, Babacar e Di Francesco. C’è anche la possibilità di un 3-5-2 con un centrocampo rafforzato da Magnanelli e sole due punte, ma il capitano ha problemi. Per questo Djuricic potrebbe essere arretrato a centrocampo, o si potrebbe pensare a un 3-4-3. Varie insomma le ipotesi.

La situazione della Juventus prima della partita con il Sassuolo

Se la Juventus non vince, dalle sue parti non è una bella settimana. Lo hanno detto spesso giocatori passati e presenti di una squadra che ha fatto di questo il proprio credo, addirittura più delle proprie bandiere. Eppure succede, durante la stagione, che ci sia un momento di flessione. Ed è arrivato dopo le feste e prima del primo confronto con l’Atletico Madrid, al “Wanda Metropolitano”, in programma il 20 febbraio 2019 per gli ottavi di finale di Champions League.

Il pareggio per 3 a 3 con il Parma, al di là dello stato di grazia di Gervinho nei “Ducali”, ha lasciato in casa Juve diverse scorie, anche se Massimiliano Allegri cerca di non tirare la croce addosso ai suoi giocatori, specialmente ai difensori centrali Rugani e Caceres, che infatti sono stati confermati in assenza di Bonucci e Chiellini. Non si chiede certo loro di essere come la coppia titolare, ma almeno di evitare errori che con il Parma si sono rivelati pesanti. Certo è il ritorno di Szczesny in porta, e l’ impiego di Dybala. Sarà convocato Spinazzola, che ha ripreso a lavorare in gruppo, mentre rischia di non esserci Douglas Costa, che ha problemi muscolari.

Modulo il 4-3-3: Szczesny tra i pali, come detto Rugani e Caceres al centro della difesa, terzini Cancelo e Alex Sandro, a centrocampo dovrebbe essere Bentancur, favorito su Can e Khedira, ad affiancare Pjanic e Matuidi, davanti Dybala, Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

 

Probabilità* di scommesse interessanti per Sassuolo – Juventus con Bet365

Vittoria Sassuolo: 7,00
Pareggio: 3,75
Vittoria Juventus: 1,57

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5: 21,00
Secondo Tempo Over 4,5: 26,00
Asian Handicap – 0,5  1: 6,25
Asian Handicap +2,5, +3  2: 6,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 51,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 21,00

Previsione scommesse Sassuolo – Juventus con Bet365Vittoria Juventus. Ovviamente si va sul 2 fisso, nella speranza dei tifosi bianconeri che la squadra abbia ripreso condizione in vista della sfida di Champions League, anche se qui manca ancora la coppia centrale difensiva titolare.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Sassuolo – Juventus con Unibet

Vittoria Sassuolo: 6,10
Pareggio: 4,10
Vittoria Juventus: 1,55

(Quote del 09.02.2019 alle 01.15)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.