i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Roma

In questa pagina trovate articoli riguardanti Roma.
football line

Pronostico Borussia Moenchengladbach – Roma Quote scommesse Europa League

Borussia Moenchengladbach – Roma Quote scommesse Europa League*
Borussia Moenchengladbach 2,00/ pareggio 3,60/ Roma 3,40
Data: 7 novembre 2019 – 21.00 ora italiana
Bookie: Bwin.it

Scommesse sportive Borussia Moenchengladbach – Roma

Tenere la guida del girone anche se si gioca in casa della squadra tedesca attualmente più in forma: non è impresa facilissima quella della Roma nel quarto turno della fase a gironi dell’ Europa League 2019-2020, tra l’altro con la classifica del Gruppo J che è apertissima. Perché è vero che i “Giallorossi” sono davanti e gli avversari di giornata ultimi, ma la distanza è di soli tre punti e in mezzo ci sono Basaksekir e Wolfsberg, che si affrontano in Austria nello stesso turno. Dopo aver pareggiato la gara di andata all’ Olimpico per 1 a 1 lo scorso 24 ottobre – unico precedente tra le due squadre – Borussia Moenchengladbach e Roma tornano ad affrontarsi alle 21.00 di giovedì 7 novembre 2019, ma questa volta al “Borussia-Park”, sotto la direzione di gara dell’ arbitro spagnolo Jesus Gil Manzano.

La situazione del Borussia Moenchengladbach prima dell’incontro con la Roma

In Germania, la squadra allenata da Marco Rose continua a guardare tutti dall’alto verso il basso, in Europa League invece dal basso verso l’alto, ma con la possibilità ancora di dire la propria, visto che ci sono solo tre punti tra la prima – appunto la formazione capitolina – e l’ultima. La bestia nera sembra quest’anno l’altro Borussia, quello di Dortmund, che ha vinto il “derby” sia in Bundesliga che in Coppa di Germania. Ma quest’anno Gladbach va forte, e nell’ultima giornata di campionato ha anche vinto 2 a 1 sul campo del Bayer Leverkusen. È una Bundesliga più incerta degli anni passati, con qualche protagonista che ha deluso le aspettative, come il Bayern Monaco che ha appena esonerato il proprio allenatore Kovac. E giustamente, Gladbach si gode il momento molto positivo davanti a tutti.

Nella partita di andata, un rigore realizzato da Stindl all’extratime ha portato al pareggio conclusivo, dopo che per tutta la gara la Roma era stata davanti grazie alla rete segnata da Zaniolo al 32° minuto di gioco. Beffa finale per la squadra italiana, che però in casa non è stata in grado di chiudere il confronto. Hofmann al posto di Hermann l’unica novità per la formazione tedesca rispetto all’andata. Il modulo è il 4-2-3-1: in porta Sommer, al centro della difesa Jantschke ed Elvedi, laterali Lainer e Bensebaini, in mediana a fare da filtro Kramer e Zakaria, mentre Hofmann, Neuhaus e Thuram agiranno dietro la punta centrale Embolo.

La situazione della Roma prima dell’incontro con il Borussia Moenchengladbach

I tre punti sarebbero importantissimi per la Roma che vincendo potrebbe mettere una seria ipoteca sulla qualificazione alla fase a eliminazione diretta. La squadra, con il passare del tempo, mostra di avere sempre più consapevolezza e di entrare meglio negli schemi di Paulo Fonseca, che dal canto suo ha iniziato a esprimersi in italiano nelle conferenze stampa. La vittoria interna per 2 a 1 contro un Napoli che sta vivendo un periodo non facilissimo, dimostra comunque che raramente la Roma fa goleade, con l’eccezione di quella di Udine costata il posto a Igor Tudor sulla panchina friulana. Ma in genere, anche i successi sono di misura. Si segna poco, ma si incassa anche poco, e questo è comunque un segnale di equilibrio, tenendo presente anche che quest’anno la formazione capitolina è stata anche fortemente falcidiata dagli infortuni.

Ci sono diversi ballottaggi perché Fonseca sta pensando a dei cambi in formazione. Il modulo è comunque speculare a quello del Gladbach, il 4-2-3-1: di sicuro tra i pali ci sarà come sempre Pau Lopez, Fazio ritorna titolare al centro della difesa con Smalling, a destra Santon appare favorito su Florenzi, con Spinazzola a sinistra. Ormai stabilmente in mediana Mancini, con Veretout, mentre sulla trequarti Pastore riposerà e con Zaniolo alle spalle di Dzeko, torneranno dal primo minuto Under e Perotti.

Probabilità * di scommesse interessanti per Borussia Moenchengladbach – Roma con Bwin.it

Vittoria Borussia Moenchengladbach: 2,00
Pareggio: 3,60
Vittoria Roma: 3,40

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,10
Under 2,5: 2,20
Under 3,5: 1,48
Over 1,5: 1,19
Over 2,5: 1,60
Over 3,5: 2,50
Gol/Non Gol: Sì  1,57     No  2,25
Handicap 2: 1   3,65   X   4,25    2  1,65
Handicap 1: 1   2,05   X   3,70    2  2,85
Handicap -1: 1  1,07   X   8,00    2  22,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 31,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 23,00

Previsione scommesse Borussia Moenchengladbach – Roma con Bwin.it: Vittoria Borussia Moenchengladbach. La valutazione dei bookmakers tiene in considerazione soprattutto il fattore campo, dal momento che la classifica, pur essendo incerta, va nella direzione opposta al pronostico. Probabilmente si tiene in considerazione anche la prima posizione del Gladbach in Bundesliga, momento d’oro per la squadra a livello nazionale, Europa invece da riacchiappare. Senza dimenticare il pareggio esterno nella gara di andata.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Borussia Moenchengladbach – Roma

Quote Unibet.it

Vittoria Borussia Moenchengladbach: 2,05
Pareggio: 3,80
Vittoria Roma: 3,35

Quote SNAI.it

Vittoria Borussia Moenchengladbach: 2,05
Pareggio: 3,65
Vittoria Roma: 3,30

*(Quote del 05.11.2019 alle 23.30)

football line

Pronostico Roma – Napoli Quote scommesse Serie A

Roma – Napoli Quote scommesse Serie A*
Roma 2,55/ pareggio 3,50/ Napoli 2,65
Data: 2 novembre 2019 – 15.00 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Roma – Napoli

Di nuovo in campo con l’undicesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2019-2020, dopo la precedente disputata in turno infrasettimanale. Neanche il tempo di tirare il fiato, o quasi, e forse è meglio dato che la precedente è stata contrassegnata dalle polemiche arbitrali, legate soprattutto all’ utilizzo del VAR. La mossa principale dovrebbe essere a questo punto un confronto tra arbitri e addetti ai lavori sulla conoscenza del regolamento, che forse andrebbe approfondita. Per fortuna, appunto, si torna in campo con il primo anticipo, che allo Stadio Olimpico vedrà in campo Roma e Napoli, con i partenopei molto arrabbiati per la gestione arbitrale della gara precedente con l’Atalanta, anche perché il pareggio ha consentito proprio il sorpasso in classifica da parte dei capitolini. Si gioca dunque per il quarto posto, e forse non solo, considerando che l’Atalanta ospita il Cagliari, anch’esso finora cliente abituale dei quartieri alti. Roma – Napoli si disputa alle 15.00 di sabato 2 novembre 2019.

I precedenti di Roma – Napoli

Il “derby del Sole”, o “derby del Sud” come viene definita questa classica, ha 144 precedenti in Serie A, 72 dei quali giocati in casa dalla Roma, che è avanti nelle vittorie; 51 contro 43, in casa 32 contro le 12 napoletane in trasferta. I pareggi sono 50, dei quali 28 nella Capitale.

L’ultima volta, però, lo scorso 31 marzo, all’ Olimpico sono stati dolori per la Roma, sconfitta per 4 a 1 dagli uomini di Ancelotti, mentre i “Giallorossi” erano guidati da un Claudio Ranieri che stava cercando di salvare il salvabile. Marcatori per il Napoli, Milik. Mertens, Verdi e Younes, mentre sull’ 1 a 0 c’era stato il temporaneo pareggio di Perotti su rigore.

La situazione della Roma prima dell’incontro con il Napoli

La Roma arriva da un risultato rotondissimo in trasferta, un 4 a 0 contro un’Udinese in estrema crisi e nel caso specifico a lungo anche in superiorità numerica, ricordiamo che i friulani hanno subito ben undici reti nelle ultime due gare. Tutto ciò peraltro toglie poco a una squadra che continua a guadagnare fiducia in se stessa, nonostante alcune confusioni a livello dirigenziale ed una marea di infortuni. Ma l’allenatore Fonseca, che ora parla in italiano con i giornalisti e quindi si è appropriato rapidamente della nostra lingua, evidentemente ha fatto anche un corso accelerato di calcio italiano, e dimostra di essersi adeguato, mantenendo comunque il proprio gioco.

I numeri parlano chiaro: la Roma è attualmente quarta in classifica, a due punti dall’ Atalanta costretta al pareggio proprio dal Napoli, e davanti alla Lazio e agli stessi partenopei. È una gara che quindi vale la zona Champions, per quanto sia ancora prematuro per stabilire e mantenere ora certi equilibri. C’è che comunque la Roma non perde dal 25 settembre, quando fu infilata a domicilio proprio dall’ Atalanta, e in Europa League ha pareggiato 1 a 1 sia con il Wolfsberg che con il Borussia Moenchengladbach, che quest’anno sta facendo bene in Bundesliga. Più forti anche dei problemi di infermeria, che per la squadra romana sono tanti, probabilmente troppi.

Anche in questa gara, evidentemente, ci saranno assenze di rilievo: non saranno infatti a disposizione gli infortunati Mkhitaryan, Cristante, Pellegrini, Kalinic e Diawara, ma come se non bastasse, non ci sarà neppure Fazio, squalificato dopo essere stato espulso a Udine. Un solo ballottaggio nella linea dei trequartisti, tra Under, Perotti e Pastore, per chi affiancherà Zaniolo e Kluivert alle spalle del terminale offensivo che naturalmente sarà sempre Edin Dzeko.

Alle spalle del consueto 4-2-3-1, tra i pali ci sarà Pau Lopez, difensori centrali Smalling e Juan, sulle corsie Florenzi e Kolarov, Mancini ancora utilizzato in mediana con Veretout.

La situazione del Napoli prima dell’incontro con la Roma

Ha avuto pesanti conseguenze la contestazione all’arbitro Piero Giacomelli per le decisioni legate al presunto mancato rigore nell’azione dalla quale poi si è sviluppata la rete del pareggio atalantino. Squalificati l’allenatore Carlo Ancelotti e il team manager Giovanni Paolo De Matteis. Ma l’assenza più pesante rischia di essere sul campo, per l’infortunio subito da Allan. Si tratta di una distorsione al ginocchio, meno grave rispetto a quanto si temeva, ma che certamente lo terrà fuori da questa partita.

Lo schieramento sarà il consueto 4-4-2: Meret fra i pali, al centro della difesa Koulibaly e Maksimovic, sulle corsie laterali Di Lorenzo e Mario Rui, in mediana ballottaggio tra Elmas e Zielinski per il ruolo di interno al fianco di Fabian Ruiz, esterni alti Callejon e Insigne, in attacco Mertens e Milik.

Probabilità * di scommesse interessanti per Roma – Napoli con Unibet.it

Vittoria Roma: 2,55
Pareggio: 3,50
Vittoria Napoli: 2,65

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,90
Under 2,5: 2,30
Under 3,5: 1,50
Over 1,5: 1,18
Over 2,5: 1,61
Over 3,5: 2,55
Gol/Non Gol: Sì  1,48     No  2,55
Handicap 2: 1  1,13    X   8,00   2  12,00
Handicap 1: 1  1,43   X   4,70   2  5,20
Handicap -1: 1  5,00  X  4,50    2  1,47
Handicap -2: 1  11,50  X  7,5   2   1,14
Primo Tempo/Finale 1/2, 2/1: 23,00

 

Previsione scommesse Roma – Napoli con Unibet.it: Vittoria Roma. Quote vicinissime, per qualche operatore addirittura uguali, mentre per la maggior parte prevale di pochissimo la supremazia territoriale. Non c’è moltissimo da aggiungere per due squadre che se la giocheranno, e che distano solo un punto e due posizioni in classifica, al netto di ogni polemica arbitrale.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Roma – Napoli

Quote Eurobet.it

Vittoria Roma: 2,60
Pareggio: 3,55
Vittoria Napoli: 2,60

Quote 888Sport.it

Vittoria Roma: 2,55
Pareggio: 3,50
Vittoria Napoli: 2,65

*(Quote del 31.10.2019 alle 23.00)

football line

Pronostico Roma – Milan Quote scommesse Serie A

Roma – Milan Quote scommesse Serie A*
Roma 2,20/ pareggio 3,55/ Milan 3,30
Data: 27 ottobre 2019 – 18.00 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Roma – Milan

Due squadre che per diversi motivi non rendono quanto ci si poteva attendere, ora si incrociano entrambe alla ricerca di una vittoria che serve a entrambe: Roma – Milan si gioca alle 18.00 di domenica 27 ottobre 2019 allo Stadio Olimpico, penultima gara in programma per la nona giornata del campionato di calcio di Serie A 2019-2020. Arbitro è Daniele Orsato di Schio, mentre per il VAR è stato designato Massimiliano Irrati di Pistoia.

I precedenti di Roma – Milan

L’ultimo incrocio, nel passato campionato, fu proprio all’Olimpico, nel febbraio scorso, e finì 1 a 1 mentre all’andata, il 31 agosto 2018, il Milan allora di Rino Gattuso si era imposto 2 a 1 sulla Roma di Eusebio Di Francesco. Le squadre si sono incontrate in Serie A 168 volte, la metà delle quali ovviamente a Roma. Il Milan domina con 74 successi, 28 dei quali nella Capitale, quindi più delle 25 vittorie casalinghe dei “Giallorossi”, che in tutto hanno fatto proprio il confronto 44 volte. I pareggi sono 50, 31 dei quali ottenuti a Roma. La squadra capitolina non vince in casa dal 12 dicembre 2016, mentre ha conquistato i tre punti nei due confronti successivi, disputati a Milano.

La situazione della Roma prima dell’incontro con il Milan

La Roma arriva dal pareggio in Europa League per 1 a 1 con il Borussia Moenchengladbach, anche se da parte capitolina ci sono polemiche su alcune decisioni arbitrali. La squadra continua in ogni caso la propria emergenza infortuni, che costringe Paulo Fonseca a schierare formazioni quasi obbligate. Sono ancora fuori Under e Mkhitaryan, mentre sulla trequarti Perotti potrebbe tornare titolare. Il modulo è sempre il 4-2-3-1, con in porta Pau Lopez. Difensori centrali Smalling e Fazio, laterali Spinazzola e Kolarov, in mediana Veretout e Mancini, sulla trequarti, alle spalle di Dzeko, agiranno Florenzi, Perotti e Zaniolo.

La situazione del Milan prima dell’incontro con la Roma

Stefano Pioli non cambia, si fida della sua squadra e difende a spada tratta Suso, molto criticato in questo periodo, dopo il pareggio per 2 a 2 con il Lecce, anche se il tecnico milanista richiama i suoi, facendo notare che la squadra deve in fretta riguadagnare posizioni. Il modulo è il 4-3-3, Gigio Donnarumma tra i pali, Andrea Conti potrebbe essere confermato a destra nonostante il rientro di Calabria dopo la squalifica. Hernandez a sinistra, difensori centrali Musacchio e Romagnoli. In mediana Lucas Biglia è confermato in cabina di regia, con Kessié e Paquetà mezzeali, Leao dovrebbe essere preferito a Piatek in attacco, con Suso e Calhanoglu sugli esterni.

Probabilità * di scommesse interessanti per Roma – Milan con Unibet.it

Vittoria Roma: 2,20
Pareggio: 3,55
Vittoria Milan: 3,30

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,25
Under 2,5: 2,12
Under 3,5: 1,43
Over 1,5: 1,22
Over 2,5: 1,72
Over 3,5: 2,80
Gol/Non Gol: Sì  1,56     No  2,35
Handicap 2: 1  1,08    X   9,50   2  17,00
Handicap 1: 1  1,30    X   5,10    2   7,00
Handicap -1: 1  4,10    X   4,00    2  1,64
Handicap -2: 1  9,00    X   6,50   2   1,19
Primo Tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 23,00

 

Previsione scommesse Roma – Milan con Unibet.it: Vittoria Roma. Il pronostico rispetta il fattore campo, e la situazione di classifica, con una Roma che, tra mille problemi, è comunque al sesto posto dopo due pareggi consecutivi. Sarà difficile per il Milan riuscire a strappare i tre punti dall’Olimpico, ma con una prestazione importante potrebbe anche centrare il successo esterno. Ricordiamo che ci sono solo tre punti di differenza in classifica, in favore dei capitolini.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Roma – Milan

Quote Bwin.it

Vittoria Roma: 2,15
Pareggio: 3,50
Vittoria Milan: 3,30

Quote Betfair.it

Vittoria Roma: 2,15
Pareggio: 3,50
Vittoria Milan: 3,30

*(Quote del 26.10.2019 alle 23.30)

football line

Pronostico Roma – Borussia Moenchengladbach Quote scommesse Europa League

Roma – Borussia Moenchengladbach Quote scommesse Europa League*
Roma 2,27/ pareggio 3,75/ Borussia Moenchengladbach 3,00
Data: 24 ottobre 2019 – 18.55 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Roma – Borussia Moenchengladbach

Tempo di Europa League 2019-2020, per le due formazioni romane, entrambe impegnate giovedì 24 ottobre nel terzo turno della fase a gironi della seconda competizione europea. La prima a scendere in campo sarà la Roma, allo Stadio Olimpico alle 18.55 contro la squadra che in questo momento guida la Bundesliga, a sorpresa con il Wolfsburg, vale a dire il Borussia Moenchengladbach, che sta rivivendo antichi fasti, ma in questo momento sia la formazione tedesca che quella capitolina in questo momento sta avendo vari problemi, legati principalmente ai troppi infortuni. Roma – Borussia Moenchengladbach, valida per il Gruppo J, sarà diretta dallo scozzese William Collum. Il confronto non ha precedenti. Ricordiamo che la Roma guida il girone a 4 punti con il Wolfsberg, anche a parità di differenza reti, mentre Borussia e Basaksehir hanno un punto.

La situazione della Roma prima dell’incontro con il Borussia Moenchengladbach

Lo zero a zero in campionato a Marassi contro la Sampdoria dell’ex Claudio Ranieri dimostra una oggettiva difficoltà per una squadra falcidiata dai troppi infortuni, e anche questo è sicuramente tema di una disamina. Questa volta non ci sono state contestazioni arbitrali o altro: semplicemente la Roma in questo momento ha gli uomini contati, e alcuni giocano anche in condizioni difficili, come Edin Dzeko che ha una doppia frattura allo zigomo, ovviamente quindi non può colpire di testa e secondo lo staff medico starebbe meglio a riposo. Ma in questo momento Paulo Fonseca è in emergenza, e ammette che in questa situazione la squadra non può crescere. In Serie A è sesta, alle spalle del quartetto delle big e anche del Cagliari che sta procedendo speditissimo (nella speranza che non abbia un’involuzione nell’ultima fase, come talvolta è avvenuto per le squadre allenate da Rolando Maran). La Roma non può accontentarsi, e infatti Fonseca dice ai suoi giocatori che devono lottare di più, ma ammette che in questa situazione è obiettivamente difficile. L’emergenza sta portando a valutare varie situazioni, come quella di pescare dalla Primavera o magari di ingaggiare qualche svincolato ma solo a condizione che possa migliorare la rosa. In attacco, nel 4-2-3-1 romanista, Dzeko non ha alternative, dato che Kalinic ha un infortunio al perone e ormai Schick è a Lipsia. Insomma, c’è da sperare che almeno Dzeko possa continuare a stringere i denti, mentre sugli esterni agiranno Kluivert e Florenzi, anche se Perotti può entrare a gara in corso. Zaniolo sarà il trequartista, date le assenze di Pellegrini e Mkhitaryan, Scelte obbligate anche in mediana, dove mancano Cristante e Diawara, dunque in campo andranno Veretout e Pastore. Un po’ meglio la situazione in difesa, davanti al portiere Pau Lopez: difensori centrali Mancini e Smalling, sulle fasce Kolarov e Spinazzola. Qui, almeno, Fonseca ha potuto scegliere.

La situazione del Borussia Moenchengladbach prima dell’incontro con la Roma

Ma problemi di formazione li ha anche il tecnico del Gladbach, Marco Rose, che ha ben nove giocatori indisponibili, ultimo in ordine di tempo il miglior realizzatore stagionale, vale a dire il francese Plea. Nell’ultima partita disputata in Bundesliga, il “derby” tra i due Borussia, ha vinto Dortmund che tra l’altro giocava in casa.

La squadra dovrebbe schierarsi con un 4-3-3: Sommer tra i pali, al centro della difesa Janktsche ed Elvedi, sulle fasce mancando Ginter dovremmo vedere Lainer e Bensebaini, in mediana Kramer, Zakaria e Benes, attacco con Thuram, Embolo e Hermann.

Probabilità * di scommesse interessanti per Roma – Borussia Moenchengladbach con Unibet.it

Vittoria Roma: 2,27
Pareggio: 3,75
Vittoria Borussia Moenchengladbach: 3,00

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 5,10
Under 2,5: 2,38
Under 3,5: 1,53
Over 1,5: 1,17
Over 2,5: 1,58
Over 3,5: 2,50
Gol/Non Gol: Sì  1,48     No  2,55
Handicap 2: 1   1,11   X   8,50   2  14,00
Handicap 1: 1   1,35   X   5,00   2  6,00
Handicap -1: 1  4,20   X   4,25   2  1,60
Handicap -2: 1  9,00   X   6,75   2  1,19
Primo Tempo/Finale 1/2: 25,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00

Previsione scommesse Roma – Borussia Moenchengladbach con Unibet.it: Vittoria Roma. Ovviamente le quote sono molto ravvicinate, perché questa è una partita il cui esito è davvero difficile da ipotizzare. I bookmakers ovviamente danno una leggera preferenza alla squadra di casa, ma come abbiamo detto, entrambe le compagini sono falcidiate dagli infortuni e rimane anche difficile immaginare lo sviluppo tattico della gara.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Roma – Borussia Moenchengladbach

Quote Lottomatica.it

Vittoria Roma: 2,30
Pareggio: 3,40
Vittoria Borussia Moenchengladbach: 3,00

Quote Bwin.it

Vittoria Roma: 2,20
Pareggio: 3,60
Vittoria Borussia Moenchengladbach: 3,10

*(Quote del 24.10.2019 alle 00.35)

football line

Pronostico Wolfsberg – Roma Quote scommesse Europa League

Wolfsberg – Roma Quote scommesse Europa League*
Wolfsberg 4,25/ pareggio 3,85/ Roma 1,75
Data: 3 ottobre 2019 – 18.55 ora italiana
Bookie: SNAI.it

Scommesse sportive Wolfsberg – Roma

La località austriaca, nella Carinzia, si chiama Wolfsberg. La squadra si chiamerebbe Wolfsberger AC, ma tutti la chiamano con il nome della stessa città, capoluogo dell’omonimo distretto. Nel campionato austriaco il WAC è terzo in classifica, dietro il Salisburgo e il LASK Linz, e pur essendo una squadra imbottita di giovani, rischia di essere l’outsider del Gruppo J dell’ Europa League 2019-2020. Tanto che lo stesso Alex Manninger, che fu anche portiere della Juventus, ha messo in guardia la Roma dalle insidie di un incontro con una squadra che se fosse italiana non arriverebbe neppure alla Serie A. Già, sono proprio quelle che giocano qualche brutto scherzo, come ha provato sulla propria pelle il Borussia Moenchengladbach, sconfitto addirittura 4 a 0 in casa nel primo turno! Ecco: la Roma ha il favore del pronostico, ma deve arrivare concentrata all’impegno, che tra l’altro non si gioca neppure nello stadio abituale del WAC. Ne serve uno adatto alle coppe europee, e così Wolfsberg – Roma si gioca alla “Merkur Arena” di Graz, alle 18.55 di giovedì 3 ottobre 2019. Il confronto, che non ha precedenti, sarà diretto dal portoghese Luís André Ferreira Pinto de Campos che non ha precedenti con le due squadre, così come con nessun altro team italiano.

 

La situazione del Wolfsberg prima dell’incontro con la Roma

Questo Wolfsberg, dunque, è squadra di tutto rispetto, e che il rispetto se lo è ampiamente guadagnato sul campo, visto che il Gladbach, che le ha “prese”, è quinto nella Bundesliga tedesca, che come campionato è certamente più paragonabile a quello italiano, come qualità e tecnica, che non a quello austriaco.

L’allenatore è anche lui un “giovane”, nel senso che questa con il WAC è la prima esperienza alla guida di una prima squadra nel massimo campionato austriaco per il 42enne Gerhard Struber, che in precedenza aveva allenato il Liefering in seconda divisione, e il Salisburgo nella UEFA Youth League. Eppure questa squadra sta meravigliando tutti, e l’esordio nella fase a gironi di Europa League è stato davvero da incorniciare.

In campionato il Wolfsberg è reduce da un pareggio per 2 a 2 con il Tirol di Innsbruck, che ha interrotto la scia di vittorie consecutive che ormai, comprendendo anche quella in Europa League con il Gladbach e il derby di Coppa d’Austria vinto per 6 a 0 in casa dell’ATSV Wolfsberger, durava ormai da sette gare.

Il modulo dovrebbe essere un 4-3-1-2: Kofler tra i pali, in difesa Novak, Sollbauer, Rnic e Schmitz;, in mediana Ritzmaier, Schmid e Leitgeb, trequartista Liendl alle spalle di Weismann e Niangbo.

 

La situazione della Roma prima dell’incontro con il Wolfsberg

Reduce in campionato dalla vittoria di Lecce per 1 a 0, la squadra di Paulo Fonseca sembra essersi messa alle spalle la sconfitta interna con l’Atalanta e ha ripreso a marciare. Soprattutto, punta a diventare l’unica squadra a punteggio pieno del gruppo J, circostanza che si verificherebbe battendo il Wolfsberg, dal momento che la Roma ha esordito con un convincentissimo 4 a 0 casalingo contro il Basaksehir,

Abbiamo detto di Manninger, ma anche un altro austriaco apprezzatissimo ex del nostro campionato come Walter Schachner, mette in guardia la Roma dai prossimi avversari. Sono indicazioni che difficilmente una squadra esperta e smaliziata si lascia sfuggire, e quindi sicuramente la partita è stata preparata con molta attenzione.

Ciò non toglie comunque che sia l’occasione per far rifiatare qualche titolarissimo come Dzeko – potrebbe giocare Kalinic – o in difesa Kolarov, mentre Zappacosta è indisponibile. Una brutta tegola è l’infortunio di Mkhitaryan, dopo quello di Pellegrini, che condizionerà la Roma per qualche tempo.

Possibile dunque un 4-2-3-1 con Pau Lopez tra i pali, Fazio e Smalling al centro della difesa, Florenzi e Spinazzola sulle fasce, in mediana Cristante e Veretout, sulla trequarti Zaniolo, Pastore e Kluivert alle spalle di Dzeko o appunto di Kalinic.

Probabilità * di scommesse interessanti per Wolfsberg – Roma con SNAI.it

Vittoria Wolfsberg: 4,25
Pareggio: 3,85
Vittoria Roma: 1,75

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,00
Under 2,5: 2,15
Under 3,5: 1,42
Over 1,5: 1,18
Over 2,5: 1,65
Over 3,5: 2,50
Gol/Non Gol: Sì  1,60     No  2,25
Handicap 1: 1   11,00   X   5,50    2  1,19
Handicap -1: 1  2,00    X   3,55    2  3,05
Primo Tempo/Finale 1/2: 25,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 40,00

Previsione scommesse Wolfsberg – Roma con SNAI.it: Vittoria Roma. Favorita la squadra giallorossa, che gioca in un campionato più competitivo e con un tasso tecnico decisamente più alto rispetto alla formazione di casa. Ovviamente, in questi casi, il pericolo è sempre quello della sottovalutazione dell’avversario, ma la Roma non dovrebbe avere questo tipo di problema, abituata com’è ad affrontare anche le outsider del nostro campionato. Attenzione comunque a questo Wolfsberg che ha sconfitto il Gladbach, squadra che in Bundesliga sa farsi valere e che invece ha subito una quaterna secca, oltretutto a domicilio.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Wolfsberg – Roma

Quote Unibet.it

Vittoria Wolfsberg: 4,50
Pareggio: 3,85
Vittoria Roma: 1,72

Quote Bwin.it

Vittoria Wolfsberg: 4,75
Pareggio: 4,00
Vittoria Roma: 1,65

*(Quote del 01.10.2019 alle 23.20)

football line

Pronostico Roma – Atalanta Quote scommesse Serie A

Roma – Atalanta Quote scommesse Serie A*
Roma 2,20/ pareggio 3,70/ Atalanta 3,05
Data: 25 settembre 2019 – 19.00 ora italiana
Bookie: SNAI.it

Scommesse sportive Roma – Atalanta

Uno dei confronti dai quali ci si aspetta di più, anche in termini di gioco, quello tra Roma e Atalanta che si giocherà allo Stadio Olimpico alle 19.00 di mercoledì 25 settembre 2019 in questo turno infrasettimanale del campionato di Serie A 2019-2020, da calendario la quinta giornata. Una sfida che si profila interessante tra due squadre che giocano a viso aperto e con le quali fare i conti non è esattamente facilissimo. Basterà pensare che i bergamaschi hanno saputo riagguantare il pareggio a Firenze da uno 0-2, mentre la Roma è riuscita ad espugnare il difficile campo di un Bologna nel quale probabilmente l’assenza fisica più importante è quella di Sinisa Mihajlovic, capace di dare lo sprone decisivo quando le cose si mettono male.

La sfida tra Roma e Atalanta sarà arbitrata da Massimiliano Irrati di Pistoia, con Luca Banti di Livorno al VAR.

I precedenti di Roma – Atalanta

Partiamo dalle ultime due sfide, quelle del campionato precedente, perché si sono concluse con il medesimo risultato: 3 a 3. Segno che le due formazioni nella passata stagione si sono equivalse nei confronti diretti, anche se i loro campionati hanno avuto delle dinamiche differenti. I capitolini sono comunque davanti sia negli scontri diretti complessivi che in quelli casalinghi, dove la forbice si allarga ancora di più, come prevedibile.

Sono in tutto 114 le volte in cui le due squadre si sono incrociate nella massima serie, e le vittorie della Roma sono state 52 rispetto alle 25 atalantine, mentre la sfida si è conclusa 37 volte in parità. Se consideriamo solo le partite giocate nella Capitale, sono 57, e qui la Roma ha dominato: 34 i successi contro i 6 dei bergamaschi, 17 i pareggi. Tradizionalmente, a parte qualche eccezione, è una partita nella quale si segnano molti gol: quelli della Roma sono stati finora 168, di cui 101 nelle partite in casa, mentre l’Atalanta ne ha segnato 122, più della metà a Bergamo perché in trasferta sono comunque 51.

La situazione della Roma prima dell’incontro con l’ Atalanta

La Roma prende sempre più fiducia in campionato, anche perché le vittorie fanno morale, sia quelle da conquistarsi come avvenuto al “Dall’Ara”, sia quelle più facili come quella di Europa League con il Basaksehir. Paulo Fonseca continuerà il suo turnover, data la frequenza di partite in questo periodo, e dovrebbe cambiare almeno tre elementi: intanto Zaniolo dovrebbe tornare titolare, dopo aver avvicendato Kluivert nella partita di Bologna. In difesa le principali novità, dettate anche dall’indisponibilità di Mancini, squalificato perché espulso nella gara precedente, e che quindi non incontrerà la squadra che lo ha lanciato definitivamente nella passata stagione. Al suo posto tornerà Juan Jesus. Spinazzola invece potrebbe essere schierato a destra, per dare un po’ di riposo a Florenzi.

Ricapitoliamo il 4-2-3-1 davanti al portiere Pau Lopez: Juan Jesus e Fazio i due difensori centrali, sulle fasce laterali Spinazzola e Kolarov, in mediana confermati Cristante e Veretout, sulla linea dei trequartisti Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Dzeko, come sempre terminale offensivo.

La situazione dell’ Atalanta prima dell’incontro con la Roma

Recuperare la partita di Firenze è stato sicuramente un buon segnale, per gli uomini di Gasperini un po’ scossi dal pessimo inizio in Champions League (ricordiamo, 0-4 a Zagabria). L’Atalanta ha ripreso gradualmente fiducia nei propri mezzi, anche se c’è da dire che alcuni titolari non valgono le riserve. Non a caso, quando Ilicic e Gomez sono entrati in campo si è come “accesa la luce” e la partita ha cambiato il suo corso. A parte i rammarici che possono esserci nella squadra viola, la forza dell’Atalanta è quella di non arrendersi mai se c’è una possibilità di recuperare il risultato. L’incidente di percorso legato all’esordio in Champions è facilmente ascrivibile un po’ all’emozione, un po’ all’inesperienza internazionale di molti giocatori atalantini.

Gasperini farà un po’ di turnover, ovviamente, soprattutto per gli esterni, mentre rivedremo dal primo minuto sia Gomez che Ilicic. Nel 3-4-1-2, davanti al portiere Gollini, in difesa ci sarà Toloi con Masiello e Djimsiti, Hateboer e Arana i due esterni, in mediana con Freuler e Pasalic, il “Papu” Gomez trequartista alle spalle di Ilicic e ovviamente Zapata.

Probabilità * di scommesse interessanti per Roma – Atalanta con SNAI.it

Vittoria Roma: 2,20
Pareggio: 3,70
Vittoria Atalanta: 3,05

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 3,00
Under 2,5: 1,65
Under 3,5: 1,19
Over 1,5: 1,20
Over 2,5: 2,10
Over 3,5: 3,70
Gol/Non Gol: Sì  1,80     No  1,90
Handicap 2: 1  18,00  X   9,75    2  1,04
Handicap 1: 1   7,50   X   4,75    2  1,32
Handicap -1: 1  1,55   X   4,00    2  4,75
Primo Tempo/Finale 1/2: 33,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 40,00

 

Previsione scommesse Roma – Atalanta con SNAI.it: Vittoria Roma. Privilegiati dai bookmakers fattore campo e precedenti, come sempre viene fatto quando una partita è più che mai incerta e apertissima. Si considera una leggera supremazia territoriale, ma non si esclude neppure un successo esterno, mentre il pareggio viene dato come meno probabile fra i tre esiti.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Roma – Atalanta

Quote William Hill.it

Vittoria Roma: 2,20
Pareggio: 3,75
Vittoria Atalanta: 3,10

Quote Bwin.it

Vittoria Roma: 2,15
Pareggio: 3,60
Vittoria Atalanta: 3,10

*(Quote del 23.09.2019 alle 23.40)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.