Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Portogallo

In questa pagina trovate articoli riguardanti Portogallo.
football line

Unibet offre una scommessa senza rischio live su Italia – Portogallo

Sabato 17 novembre alle ore 20.45 andrà in scena allo stadio Giuseppe Meazza di Milano l’incontro di Nations League Italia – Portogallo. Si tratterà dell’ultimo impegno degli “Azzurri” guidati da Roberto Mancini nel girone A3 della nuova competizione UEFA che ha debuttato lo scorso settembre. L’Italia con un successo con due reti di scarto contro il Portogallo terrebbe viva la corsa per il primo posto e il conseguente accesso alla Final Four. Sarebbe un traguardo clamoroso se consideriamo che la Nazionale italiana di calcio, complice anche uno 0-1 subìto in terra lusitana, aveva raccolto un solo punto nelle prime due uscite di settembre. La salvezza è stata agguantata un mese fa con un 1-0 in Polonia.

Unibet offre una scommessa senza rischio su Italia – Portogallo di Nations League

In occasione della sfida fra Italia e Portogallo davanti a 70.000 spettatori, il bookmaker Unibet ha lanciato una promo che permette di ricevere una scommessa senza rischio fino a 5 Euro se la giocata riguardante questa partita di Nations League dovesse risultare perdente. Per usufruire del bonus di Unibet dedicato a Italia – Portogallo è necessario accettare l’offerta piazzare una scommessa pre-match singola sui mercati “Primo Temo/Finale” e “Risultato esatto” entro le ore 20.45, quando prenderà via l’incontro di Nations League fra l’Italia e il Portogallo. Allo stesso tempo sono valevoli ai fini della promozione soltanto le giocate con un importo minimo di 10 Euro.

Il bonus scommesse sportive del bookmaker Unibet e le condizioni

Qualora scommessa sugli eventi “Primo Temo/Finale” e “Risultato esatto” relativi alla partita Italia – Portogallo di Nations League dovesse essere perdente, Unibet accrediterà il bonus sotto forma di scommessa senza rischio nel valore di 5 Euro entro martedì 20 novembre alle ore 23.00. La freebet dovrà essere utilizzata per quantomeno una scommessa sul sito del bookmaker Unibet. Dal momento dell’accredito a quello della giocata non sarà possibile prelevare dai conti scommesse.

football line

Betfair, bonus di benvenuto su Italia – Portogallo di Nations League

Betfair

Sabato 17 novembre alle ore 20.45 l’Italia ospiterà il Portogallo nella sua ultima gara valevole nella fase a gironi della Nations League. Gli “Azzurri” di Roberto Mancini, dopo un inizio deludente nel gruppo A3 con un punto in due gare, hanno scongiurato la retrocessione un mese fa grazie a un successo per 1-0 festeggiato sul campo della Polonia. Ora paradossalmente l’Italia nella sfida contro il Portogallo, che l’ha sconfitta per 0-1 davanti al proprio pubblico a settembre, si gioca l’accesso alla Final Four. L’Italia parte favorita contro il Portogallo e Betfair offre agli utenti già registrati la quota di 2,25.

Betfair, una scommessa potenziata su Italia – Portogallo di Nations League per i nuovi utenti

In occasione di Italia – Portogallo, il bookmaker offre, però, una quota maggiorata come prima parte di un bonus di benvenuto. I nuovi clienti di Betfair che s’iscriveranno col codice offerta “ZWC166” potranno approfittare di una quota di 7,00* sulla vittoria dei padroni di casa nella gara fra Italia e Portogallo. La promo è valida solo per scommesse singole pre-match e puntate fino a 10 Euro. Se la giocata dovesse essere perdente, Betfair rimborserà la scommessa su Italia – Portogallo con un bonus fino a 10 Euro. L’importo dovrà essere investito entro 30 giorni quattro volte in scommesse sportive con quote uguali o superiori a 1,50.

10 Euro di bonus di benvenuto per dieci settimane

Indipendentemente dall’esito della scommessa potenziata su Italia – Portogallo, i nuovi clienti di Betfair hanno la possibilità di ottenere fino a 100 Euro in bonus di benvenuto. Nelle prime dieci settimane, il bookmaker accrediterà 10 Euro per ogni settimana, in cui il nuovo cliente avrà piazzato scommesse con quote di almeno 2,00 e con un importo minimo di 10 Euro. È necessario aderire a questa fase della promo di Betfair e se non si raggiungerà i requisiti richiesti in una settimana, si potrà usufruire della promo in quelle successive.

football line

Pronostico Italia – Portogallo Quote scommesse UEFA Nations League

Italia – Portogallo Quote scommesse UEFA Nations League
Italia 2,25/ pareggio 3,30 / Portogallo 3,60
Data: 17 novembre – 20:45 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Italia – Portogallo

Il loro più importante calciatore ormai gioca qui, ma ultimamente la nazionale non lo vede neppure con il “binocolone” dei “Soliti ignoti”. Senza Cristiano Ronaldo, dunque, ma comunque una formazione forte quella che sta per affrontare i ragazzi di Roberto Mancini. Vi proponiamo dunque il pronostico su Italia – Portogallo, che si gioca alle 20.45 di sabato 17 novembre 2018 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano ed è valida per la quinta giornata della fase a gironi dell’UEFA Nations League. È l’ultima partita degli azzurri nel Gruppo 3, mentre i portoghesi dovranno ancora affrontare la Polonia, già retrocessa alla Lega B della nuova lega europea per nazioni.

Situazione dell’ Italia

In queste ultime partite, si decide chi tra “Azzurri” e Portogallo si qualificherà per i playoff. Passa solo la prima di ogni girone, che come noto è composto da tre squadre. Attualmente è il Portogallo al comando a punteggio pieno, ossia con 6 punti, frutto delle vittorie con la stessa Italia nella gara di andata, e poi in Polonia. La nostra nazionale segue a quattro lunghezze, con una gara in più disputata: un pareggio interno e una vittoria esterna con i polacchi, in mezzo lo stop in trasferta contro i nostri prossimi avversari.

Nel frattempo l’Italia qualche segnale di ripresa lo ha dato, sia pure con i problemi che Mancini ha già evidenziato, ossia la carenza di giovani titolari nella nostra Serie A e la necessità di creare un gruppo, che comunque si sta formando, grazie anche agli esperti e veterani difensori Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini che in questa occasione tocca le sue cento presenze con la maglia azzurra: esordì il 17 novembre 2004 contro la Finlandia ma non fece parte della spedizione che nel 2006 conquistò la nostra quarta Coppa del Mondo, di cui sono ancora in attività i soli Buffon, Barzagli e De Rossi, più lo svincolato Zaccardo. Nessuno di loro è più nel giro azzurro.

Venendo alla gara, confermato il 4-3-3 ma questa volta con un vero centravanti e non un “falso nueve”, complice l’assenza di Federico Bernardeschi: nel ruolo, Ciro Immobile è favorito su Domenico Berardi. Donnarumma tra i pali, difesa con Florenzi, Bonucci, Chellini e Biraghi, in mediana Verratti, Jorginho e Barella a centrocampo, tridente completato da Chiesa e Insigne.

Situazione del Portogallo

Come detto, anche questa volta il commissario tecnico Fernando Santos non ha convocato Cristiano Ronaldo, che non ci sarà neanche il 20 novembre a Guimaraes contro la Polonia. Il tecnico minimizza le polemiche sull’assenza di CR7, anche se sottolinea come a suo avviso meriterebbe il Pallone d’Oro. Assente anche l’infortunato Pepe.

Ciò detto, sono tre gli “italiani” convocati, e sono lo juventino Joao Cancelo, Mario Rui del Napoli e l’interista Joao Mario, le cui quotazioni sono aumentate dopo le recenti prestazioni nella squadra di Spalletti, che lo ha praticamente recuperato alla causa nerazzurra. Il centrocampista dovrebbe però partire dalla panchina. Santos cerca i tre punti per blindare il primo posto e il passaggio ai playoff. Anche i lusitani dovrebbero schierarsi con il 4-3-3; Patricio il portiere, difesa con Cancelo, Fonte, Ruben Dias e Mario Rui, in mediana Ruben Neves, William Carvalho e Pizzi, tridente con Bernardo Silva e Bruma in appoggio all’ex milanista André Silva.

Probabilità *  di scommesse interessanti per Italia – Portogallo con Bet365

Vittoria Italia: 2,25
Pareggio: 3,30
Vittoria Portogallo: 3,60

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0.5: 7,50
Handicap -1,5, -2  1: 5,90
Primo Tempo/Finale 1/2; 41,00

Previsione scommesse Italia – Portogallo con Bet365 Vittoria Italia. Si potrebbe dire che c’è cauto ottimismo sulla possibilità che l’Italia possa fare propria questa gara, addirittura ipotecando una possibile qualificazione ai playoff. La differenza di quote, tuttavia, non è poi così enorme, perché anche senza CR7 la formazione lusitana è squadra da rispettare, tanto in casa quanto in trasferta.  Un pareggio viene comunque ritenuto più probabile di un successo esterno.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Italia – Portogallo con Bwin

Vittoria Italia: 2,15
Pareggio: 3,20
Vittoria Portogallo: 3,40

(Quote del 15.11.2018 alle 18.00)

football line

Pronostico Polonia – Portogallo Quote scommesse UEFA Nations League

Partita: Polonia – Portogallo UEFA Nations League
Data: 11/10/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Portogallo
* Quota: 2,70 (del 10/10/2018 alle ore 21:40)
Bookie: Bet365

Terzo turno della UEFA Nations League, il campionato per nazioni che prevede promozioni e retrocessioni, e nel girone dell’ Italia che questa volta riposa, si affrontano le altre due squadre, con la speranza che la partita finisca in parità altrimenti il cammino si complica per la formazione azzurra, e si avvicina il rischio di retrocedere. Dunque, nel Gruppo 3 della League A, allo “Stadion Slaski” di Chorzow, alle 20.45 di gioved’ 11 ottobre 2018, la Polonia affronta il Portogallo sempre privo di Cristiano Ronaldo, alle prese in questi giorni con altri problemi extrasportivi, e comunque concentrato sulla sua avventura nel calcio italiano.

Non mancheranno comunque, soprattutto nella formazione polacca, gli elementi che giocano in Italia o che vi sono passati. In questo momento il più gettonato, ma a rischio panchina, è il genoano Piatek, che con i suoi gol è diventato il capocannoniere della A, ma nonostante la squadra sia nella parte sinistra della classifica, l’incontentabile Enrico Preziosi ha pensato bene di esonerare l’allenatore Davide Ballardini richiamando Juric. Decisione che il popolo “Rossoblu” fatica a decifrare e comprendere, e che forse sarà più chiara alla ripresa del campionato. Comunque, Piatek in questo momento pensa alla propria nazionale, accantonando sia la propria squadra di club che le immancabili sirene di mercato.

Il reparto di attacco polacco, tra l’altro, è abbastanza affollato, a cominciare da quel Robert Lewandowski che è un po’ il simbolo della nazionale e che in questa occasione arriverà alla sua centesima partita dal primo minuto. Non dimentichiamoci poi di Milik, che nel Napoli di Carlo Ancelotti, disavventure di cronaca a parte, si sta trovando sempre meglio, ritagliandosi un ruolo importante anche nella soluzione delle partite. Uno dei tre, probabilmente uno tra Milik e Piatek dovrà accontentarsi di partire dalla panca, essendo davvero improbabile che Lewandowski non sia schierato fra i titolari.

Il Portogallo sta cercando di vivere senza Cristiano Ronaldo, facendosi in pratica una ragione del fatto che sempre meno avrà CR7 a disposizione, tranne probabilmente nei momenti davvero cruciali. Per tutti esistono delle priorità, probabilmente per la stella del calcio mondiale la Nations League in questo momento non lo è, o lo è comunque meno rispetto alla Juventus. Comunque Fernando Santos, CT lusitano, ha deciso di non convocare il portoghese in questo momento più famoso nel mondo.

Proprio in questo Portogallo si sta facendo spazio l’ex milanista André Silva, peraltro andato in gol proprio nella partita contro l’Italia, nella giornata precedente del torneo finita 1 a 0 per i lusitani. Naturalmente anche la Polonia ha esordito nel torneo contro gli “Azzurri” di Mancini, chiudendo sull’ 1 a 1. L’impegno successivo, per la squadra guidata dal ct Jerzy Brceczek è stata l’amichevole con l’Irlanda, terminata anch’essa 1 a 1.

Guardando la Nations League, in questo momento sono dunque i portoghesi a guidare il girone a 3 lunghezze, davanti a Polonia e Italia con un punto, ma la nostra nazionale è messa peggio perché ha due partite disputate ed una peggior differenza reti. Proprio per questo, dalle parti del Tricolore si fa il tifo per un pareggio.

Formazioni: Brceczek dovrebbe adottare il 4-4-2: il portiere juventino Szczesny tra i pali, difensori centrali l’ex torinista Glik e Bednarek, terzini il sampdoriano Bereszynski e Kedziora, sulle fasce Blaszczykowski e Kurzawa, interni Krychowiak e il “napoletano” Zielinski, davanti il suo collega Milik (o Piatek) e ovviamente Lewandowski.

I due Silva saranno come sempre alla guida dell’attacco portoghese, anche se Bernardo è in ballottaggio con Guedes. Lo schieramento è sempre un 4-4-2: Rui Patricio il portiere, Pepe e Dias i centrali di difesa, due “italiani” per il ruolo di terzini, vale a dire lo juventino Cancelo e il “partenopeo” Mario Rui, Pizzi e Bruma sugli esterni, Carvalho e Neves alle spalle delle due punte, che come detto dovrebbero essere André e Bernardo Silva.

Sono undici i precedenti tra le due squadre, e l’esito è abbastanza equilibrato: il Portogallo ha vinto quattro incontri, tre invece i polacchi, ma le ultime tre gare sono finite in parità. Tra queste, la più recente è quella dei quarti di finale per Euro 2016, che alla fine i portoghesi si aggiudicarono solo ai rigori.

Polonia – Portogallo pronostico

Polonia – Portogallo: certe partite sono fatte per mettere in difficoltà chi deve occuparsi dei pronostici. Questa è la classica gara da tripla, con leggerissimo favore per i lusitani, ma con tutte le altre possibilità contemplate. Dovendo dare una preferenza, si indica il 2.

Polonia – Portogallo quote scommesse*

Bet365: Polonia 2,90/ pareggio 3,20/ Portogallo 2,70
Bwin: Polonia 2,80/ pareggio 3,10/ Portogallo 2,55
(Quote scommesse del 10/10/2018 alle ore 21:40)

football line

Analisi Portogallo – Italia Quote Scommesse Nations League

Data: 10/ 09/2018 – ore 20,45
Pronostico: Portogallo
*Quota: 2,45 (del 10/09/2018 alle ore 02:30)
Bookie: Bet 365

La Nazionale di Mancini continua la sua sperimentazione dopo un avvio balbettante. Il secondo test, seconda giornata del gruppo 3 , si gioca in Portogallo contro una formazione orfana della sua stella. La Nations League azzurra riparte da Lisbona alle 20.45 allo Estadio da Luz.
Ci aspetta una partita equilibrata, secondo i pronostici, con schieramenti che a poche ore dal match sono ancora piuttosto incerti. Per il Portogallo sarà la prima partita in questo torneo.

Dopo l’eliminazione agli ottavi di finale di Russia 2018, il Portogallo riparte da casa sua, dal da Luz, ma non dalla sua certezza maggiore: Fernando Santos dovrà infatti fare a meno di Cristiano Ronaldo, rimasto a Torino dopo averlo pattuito con la Federazione. Anche da quelle parti cercano qualche risposta, perché il Mondiale ha lasciato un po’ l’amaro in bocca, viste le diverse sorprese venute fuori. Partire con i tre punti non sarà facile, ma sicuramente sarebbe importante. Anche il c.t. lusitano dovrebbe schierare i suoi con un 4-3-3. In avanti al posto di CR7 dovrebbe esserci Guedes, Bernardo Silva dall’altro lato e André Silva in mezzo. A centrocampo il dubbio è su Ruben Neves, che sta facendo bene col Wolverhampton e insidia la titolarità di uno tra Renato Sanches, William Carvalho e Bruno Fernandes.

A Bologna si è vista un’Italia davvero modesta. Nell’esordio in questa competizione contro la Polonia, non sono arrivati tantissimi segnali confortanti per la nostra Nazionale. C’è da dire che gli azzurri si conoscono poco, la nuova era è appena cominciata. Ma adesso servono risposte. Dopo il pareggio in chiaroscuro con Lewandowski e compagni gli uomini di Roberto Mancini vanno alla ricerca dei tre punti. “Voglio più calciatori in area di rigore”, ha detto il commissario tecnico in conferenza stampa, quella della vigilia. E allora qualche cambiamento ci sarà. Tanto ch’è ipotizzabile un 4-4-2 camuffato, modulo provato anche negli ultimi allenamenti. Ecco perché a centrocampo dovrebbe esserci Bonaventura come novità, al fianco di Jorginho e Gagliardini. Dall’altro lato il tanto acclamato Chiesa, la nota più lieta della serata del Dall’Ara. Fuori tutti e tre gli attaccanti visti venerdì sera: Insigne, Balotelli e Bernardeschi. Stavolta toccherà ad Immobile, in tandem con Belotti molto probabilmente. 4-4-2, 4-4-3, poco importa per la difesa, il reparto maggiormente confermato. L’unico cambio riguarda la fascia sinistra: Biraghi in panchina, Criscito dal primo minuto. Roberto Mancini è stato criticato, in particolare per aver creduto ancora in Balotelli, che divide sempre nei giudizi . Ma un dato certo è che la nazionale italiana al momento non ha queste grandi alternative.
Ma il ct va per la sua strada, non ha paura di sperimentare a costo di collezionare altri risultati deludenti. Il modulo è offensivo contro il Portogallo e quindi un certo rischio di esporre il fianco è concreto. Per fortuna – ma peccato per lo spettacolo – manca Cristiano Ronaldo, il principale punto forza del Portogallo anche se in rosa i lusitani hanno altri calciatori di ottimo livello come Cancelo, Guerreiro e Bernardo Silva. La difesa però non è insuperabile. L’Italia confermerà uno schema e una vocazione offensiva. Il Portogallo giocando anche in casa non dovrebbe perdere questa partita, in cui tutte e due le squadre dovrebbero segnare.Potrebbe uscirne un altro pareggio.

football line

Pronostico Portogallo – Italia Quote scommesse UEFA Nations League

Partita: Portogallo – Italia UEFA Nations League
Data: 10/09/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Portogallo
* Quota: 2,37 (del 09/09/2018 alle ore 17:00)
Bookie: Bet365

Adesso è più difficile: l’Italia sbaglia troppo, pareggia a Bologna con la nazionale polacca e deve cercare di strappare in Portogallo la sua prima vittoria nella UEFA Nations League, nella partita che comincerà alle 20.45 di lunedì 10 settembre 2018 a Lisbona, all’ “Estadio Da Luz”. Portogallo – Italia sarà diretta dallo scozzese William Collum.

A poco serve ricordare che nel Portogallo non ci sarà Cristiano Ronaldo, che ha preferito rimanere a Torino per prepararsi al meglio con la Juventus in un campionato italiano che ancora non conosce bene e nel quale non ha ancora segnato, anche se lo stesso commissario tecnico della nazionale lusitana, Fernando Santos, si dice sicuro che sia solo questione di tempo. L’Italia, in realtà, deve ripartire dai suoi errori, troppi in fase di impostazione. E probabilmente la squadra, per essere tale, deve conoscersi meglio al suo interno.

Quanto a Balotelli, al di là delle critiche forse ingenerose di Arrigo Sacchi, che talvolta i talenti li imbrigliava nei suoi schemi, e al di là delle risposte piccate sui social o del Raiola di turno, è dal campo che tutti, a cominciare da Mancini, si attendono il salto di qualità soprattutto mentale. “Supermario” dovrebbe essere un leader in attacco, e nella prima partita non ci è riuscito. Altri hanno mostrato buona volontà, come Bernardeschi, ma è bastato un errore di Jorginho per andare sotto. Balotelli è acciaccato e quindi, pur rimanendo davanti agli altri nelle gerarchie del commissario tecnico, l’attacco andrà rivisto.

Si ripartirà dalla nota positiva, cercando a questo punto di non farlo diventare un “salvatore della patria”, come spesso avviene in Italia, con il rischio che sia controproducente. Federico Chiesa quasi certamente questa volta sarà titolare, ma certo non è solo con la sua presenza che si risolvono problemi che in gran parte sono di impostazione. Certamente al Portogallo non si può concedere quello che in realtà non si sarebbe potuto dare neppure alla Polonia. La classifica del girone, Gruppo 3 della Lega A, dice comunque che Polonia e Italia hanno un punto e il Portogallo zero, ma perché non ha ancora giocato. Tutto quindi apertissimo, ma con gli Azzurri che non possono più sbagliare.

Mancini cambierà: del tridente titolare con la Polonia potrebbe rimanere uno tra Insigne e Bernardeschi, con Chiesa a prendere il posto dell’altro, e Belotti (o Immobile) quello di Balotelli. Il cambio di passo, con tanto di rigore del pareggio realizzato da Jorginho, ha quasi certamente convinto il commissario tecnico a mettere davanti all’attacco il “Gallo”, che è in un buono stato di forma e ha voglia di riscatto dopo una stagione opaca anche nel Torino. L’alternativa è il laziale Ciro Immobile, anche lui desideroso di farsi vedere dopo un inizio non particolarmente positivo nella sua squadra, con un solo gol segnato nella partita contro il Napoli.

Unico settore che dovrebbe rimanere almeno per tre quarti invariato è quello della difesa: Bonucci e Chiellini ovviamente confermatissimi, così come Zappacosta, unico possibile avvicendamento è quello di Biraghi con Criscito come terzino sinistro. A centrocampo certamente confermato Jorginho nel ruolo di regista, anche per assenza di alternative, probabilmente si cambieranno le mezzeali, data l’abbondanza nel ruolo e la necessità di fare meglio rispetto a venerdì. Panchina dunque per Pellegrini, quasi certo l’impiego di Bonaventura a sinistra, mentre a destra il ballottaggio potrebbe essere tra Cristante, Benassi e ancora Gagliardini cui potrebbe essere offerta un’altra possibilità.

Il Portogallo è reduce da un pareggio in amichevole con la Croazia (1 a 1), e Santos ormai sta facendo l’abitudine a questa squadra senza CR7. Un’ assenza che – inutile nasconderlo – si sente, alla quale sopperire naturalmente con il gioco, gli schemi, la squadra. L’allenatore è preoccupato della voglia di rivalsa italiana e spiega che in queste partite non ci sono favoriti. Nel 4-3-3 che si dovrebbe vedere in campo, il tridente dovrebbe essere composto dai due Silva (André e Bernardo) e da Guedes.

Dunque le due formazioni dovrebbero avere un modulo speculare. Mancini conferma il suo 4-3-3: davanti a Donnarumma, certa l’esperta coppia di difensori centrali composta da Bonucci e capitan Chiellini, terzini come detto il confermato Zappacosta e Criscito. A centrocampo, come si diceva, Joriginho sarà affiancato quasi certamente da due compagni diversi rispetto alla partita con la Polonia, probabilmente Cristante e Bonaventura, davanti Bernardeschi, Belotti e Chiesa.

AGGIORNAMENTO: dalle dichiarazioni di Mancini in conferenza stampa, emerge che sarà Immobile a guidare l’attacco azzurro, affiancato sicuramente da Chiesa e da uno tra Bernardeschi e Berardi. Per quanto riguarda il centrocampo, confermato Jorginho, dovrebbe rimanere al suo posto anche Gagliardini, mentre è sicuro l’impiego di Bonaventura al posto di Pellegrini. Confermato il rientro di Criscito al posto di Biraghi come terzino sinistro, mentre quello destro dovrebbe essere Lazzari al posto di Zappacosta che, come Balotelli e Pellegrini, non è stato inserito nella lista dei 23 convocabili per questa partita.

Rui Patricio difende la rete del Portogallo, davanti a lui come terzini il difensore juventino Cancelo (rientrato nel giro dopo l’esclusione ai Mondiali) e Gurreiro, centrali Pepe e Neto (ex del Siena), Carvalho il regista affiancato in mediana da Sanches e Bruno Fernandes, in attacco Bernardo Silva, l’ex milanista André Silva e Guedes.

Amichevoli le ultime cinque partite disputate dalle due formazioni, che dunque non si incontrano in impegni ufficiali dal 1993. In tutto i precedenti dal ’57 al 2015 sono undici: nessun pareggio, domina l’Italia con nove successi, mentre le vittorie portoghesi sono soltanto due. Si tratta della prima partita, il 26 agosto del 1957 i lusitani vinsero 3 a 0 nel Gruppo B delle qualificazioni mondiali. Alla fine, nessuna delle due passò, e a qualificarsi, prima del girone, fu l’Irlanda del Nord con un punto in più dell’Italia. L’altra vittoria fu in amichevole nel 2015, 1 a 0 per il Portogallo, con Andrea Ranocchia che sprecò l’occasione per pareggiare in pieno recupero.

Portogallo – Italia pronostico

Portogallo – Italia: i bookmakers, naturalmente, favoriscono il Portogallo, e vedono un pareggio più probabile rispetto a una vittoria azzurra. Noi invece ci sentiamo di azzardare un 1/2, anche perché l’Italia ha assoluta necessità di riscattarsi e sicuramente avrà esaminato i troppi errori commessi nella partita con la Polonia.

Portogallo – Italia quote scommesse*

Bet365: Portogallo 2,37/ pareggio 3,10/ Italia 3,50
Unibet: Portogallo 2,25/ pareggio 3,15/ Italia 3,50
(Quote scommesse del 09/09/2018 alle ore 17:00)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.