i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Porto

In questa pagina trovate articoli riguardanti Porto.
football line

Pronostico Porto – Juventus Quote scommesse Champions League*

Porto – Juventus Quote scommesse Champions League*
Porto 3,85/ pareggio 3,25/ Juventus 2,10
Data: 17 febbraio 2021 – 21.00
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Porto – Juventus

Secondo atto della Champions League 2020-2021, che approda alla fase a eliminazione diretta che comincia con gli ottavi di finale. All’Estadio do Dragao di Oporto, il Porto affronta la Juventus, prima italiana ad essere chiamata al doppio confronto, con il ritorno in casa, avendo vinto il proprio girone, ossia il Gruppo G, mentre i portoghesi si sono piazzati secondi nel Gruppo C alle spalle del Manchester City. Porto – Juventus, andata degli ottavi di finale, si gioca alle 21.00 di mercoledì 17 febbraio 2021. Osservato speciale il portoghese della Juve, naturalmente, vale a dire Cristiano Ronaldo, uomo in grado di fare la differenza in questo tipo di gare.

 

I precedenti di Porto – Juventus

Il Porto non ha mai sconfitto la Juventus, né in Champions League, né nel primo confronto diretto, la finale di Coppa delle Coppe del 1984 giocata a Basilea e vinta dalla squadra italiana, allora allenata da Giovanni Trapattoni. Finì 2 a 1, con la prima rete di Vignola, il pareggio di Sousa e il raddoppio juventino firmato da Zibì Boniek.

Le due squadre si ritroveranno di fronte molto tempo dopo, il 10 ottobre 2001 nella fase a gironi di Champions League, e il confronto di andata terminò 0 a 0 mentre il ritorno a Torino vide i “Bianconeri” vincere in rimonta per 3 a 1 grazie ai gol di Del Piero, Montero e Trezeguet. Poi c’è il precedente specifico, quello degli ottavi di finale 2016-2017: doppia vittoria juventina, 2 a 0 nell’andata in Portogallo e 1 a 0 nel ritorno in casa.

La situazione delle due squadre

Il Porto, secondo nel proprio campionato ma staccato di ben dieci punti dal capolista Sporting Lisbona, è reduce da un 2 a 2 con il Boavista penultimo che ha fatto molto arrabbiare e preoccupare l’allenatore Sergio Conceicao, vecchia conoscenza del nostro calcio, dato che giocò a lungo nella Lazio e nel Parma. Al contrario del suo collega avversario italiano Andrea Pirlo, ha tutta la rosa disponibile. Dovrebbe mettere in campo un 4-4-2, schieramento quindi speculare a quello juventino, con in attacco Marega e Taremi favorito su Diaz. In mediana Oliveira deve fare attenzione perché diffidato.

Due assenze pesanti per la Juventus che appena sconfitta in campionato a Napoli, deve ritrovare attenzione e continuità, ma di solito la Champions è un’ottima panacea per la formazione bianconera. Mancheranno Bonucci in difesa e Dybala in attacco, oltre ad Arthur a centrocampo. Le soluzioni non mancano, dato che davanti Morata dovrebbe fare coppia con CR7, mentre dietro ci saranno Chiellini e de Ligt.

 

Previsione scommesse Porto – Juventus con Lottomatica.it: Vittoria Juventus. Gli operatori favoriscono la squadra ospite, sulla base dei precedenti e anche per la presenza di CR7 che di solito quando è in patria si esalta, o almeno la speranza della formazione bianconera è che la circostanza si ripeta anche in questa occasione.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Porto – Juventus

Quote Unibet.it 

Vittoria Porto: 4,15
Pareggio: 3,20
Vittoria Juventus: 2,10

Quote William Hill.it

Vittoria Porto: 4,00
Pareggio: 3,10
Vittoria Juventus: 2,10

*(Quote del 16.02.2021 alle 23.40)

football line

Pronostico Porto – Roma Quote scommesse Champions League

Porto – Roma Quote scommesse*
Porto 2,05/ pareggio 3,70/ Roma 3,75
Data: 6 marzo 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Porto – Roma

È la gara che può valere una stagione, soprattutto per la Roma, il ritorno degli ottavi di finale della Champions League 2018-2019, di cui vi presentiamo quote e pronostico. Porto – Roma, in programma all’ “Estadio do Dragao” alle 21.00 di mercoledì 6 marzo 2019, stabilirà infatti quale delle due squadre proseguirà il suo cammino nella massima competizione europea, e arriva in un momento non particolarmente felice per la formazione di un Eusebio Di Francesco che viene dato nuovamente in una posizione traballante. L’arbitro è il turco Cuneyt Cakir, che ha già diretto entrambe le squadre in quattro diversi e rispettivi confronti. I “Giallorossi” ne hanno vinto uno e perso tre, mentre i lusitani ne hanno perso sempre tre e pareggiato il quarto. Al VAR designato il polacco Szymon Marciniak.

I precedenti di Porto – Roma

La Roma parte dalla vittoria per 2 a 1 all’andata, allo stadio Olimpico, lo scorso 12 febbraio, che ovviamente non blinda la qualificazione. Ai portoghesi basterebbe vincere anche per 1 a 0, l’importante per loro è non subire reti. Si tratta peraltro dell’unica vittoria dei capitolini nella storia dei confronti diretti con il Porto, che conta due pareggi e due sconfitte. La squadra lusitana eliminò quella italiana dalla Coppa delle Coppe 1981/82 agli ottavi di finale, vincendo 2 a 0 l’andata in casa e pareggiando 0 a 0 il ritorno all’ Olimpico. Negli spareggi di Champions League 2016/17, si pareggiò a Oporto, poi al ritorno i portoghesi vinsero 3 a 0 a Roma.

La situazione del Porto prima della partita con la Roma

La squadra allenata dall’ ex laziale Sergio Conceicao, che vorrebbe fare un altro dispetto alla Roma dopo che è stata pesantemente sconfitta nel derby, proprio perdendo con i “Giallorossi” ha interrotto una sequenza di cinque vittorie consecutive in questa Champions. Anche la squadra portoghese, in patria, ha appena dovuto affrontare – e perso – una partita molto importante: non propriamente un derby, ma una delle classiche per antonomasia della Primeira Liga, che è a due terzi del suo cammino. Una sconfitta casalinga con il Benfica che le è costata anche il sorpasso in vetta alla classifica proprio da parte della squadra di Lisbona, che ora guida a 59 punti, sui 57 dei “Dragoni”.

Indisponibili l’infortunato Aboubakar e Jorge, autorizzato dalla società a saltare la gara per motivi personali. Sono invece a disposizione il secondo portiere Diogo Costa, Joao Pedro, Mbemba, Bruno Costa, André Pereira e Marius.

Il modulo sarà il 4-3-3: tra i pali sempre Iker Casillas, Felipe e Pepe difensori centrali, sulle corsie Eder e Telles, in mediana Otavio, Danilo e Herrera, in attacco Brahimi, Soares (da tenere molto in considerazione perché in grande stato di forma) e Fernando.

La situazione della Roma prima della partita con il Porto

Lo abbiamo detto: è la partita che vale una stagione e probabilmente vale anche la panchina di Eusebio Di Francesco. Proprio nel derby ospitato dalla Lazio che si è imposta per 3 a 0, la Roma è incappata nella classica giornata storta, quella in cui nulla va bene, anche se naturalmente ci ha messo del suo. Oltretutto, si è fatto male Nicolò Zaniolo, che era atteso come protagonista e invece ha dovuto lasciare anzitempo, compromettendo addirittura la sua presenza in questa gara di Champions così importante.

C’è da dire che nulla è compromesso per la lotta al quarto posto: la Roma è quinta dietro l’Inter a sua volta sorpassata dal Milan in terza posizione, ed è ancora tre punti sopra i “cugini” laziali. Ma le ultime prestazioni dei “Giallorossi”, anche quelle vittoriose, hanno lasciato diverse perplessità legate soprattutto ai momenti di sbandamento che la squadra ha mostrato di avere quando le gare andavano chiuse. Ed è questa la grande preoccupazione di Di Francesco: quella legata all’approccio mentale. Ci vorrebbero undici De Rossi, sotto questo profilo, ma il capitano, che non è più un ragazzino, va gestito, e questo è uno dei problemi di quest’anno. A partite di questo tipo, comunque, risponde sempre “presente”, e la sua esperienza può rivelarsi fondamentale nei momenti cruciali della partita.

Inoltre, per fortuna della Roma e del tecnico, Manolas tornerà al centro della difesa insieme con Fazio, mentre i laterali dovrebbero essere Florenzi (in ballottaggio con Karsdorp) e Kolarov che dovrà saltare la prossima di campionato in quanto espulso nel derby. Un discorso che vale anche per lo stesso Fazio e per Dzeko che saranno squalificati per la gara con l’Empoli, in quanto, diffidati, sono stati ammoniti nella stracittadina. Quindi non avranno certamente il problema di doversi gestire atleticamente.

Ricapitoliamo, dunque: 4-2-3-1: Olsen il portiere, linea difensiva composta da Florenzi (o Karsdorp), Manolas, Fazio e Kolarov, in mediana De Rossi e Nzonzi a fare da cerniera tra la difesa e l’impostazione offensiva, Zaniolo ed El Shaarawy sulle fasce, Lorenzo Pellegrini trequartista alle spalle di Dzeko terminale dell’ attacco giallorosso.

Se Zaniolo non dovesse farcela, ci sono varie ipotesi: una è quella dell’avanzamento di Florenzi sulla fascia destra, l’altra invece è lo spostamento di El Shaarawy in quella zona, con Perotti a sinistra. Decisioni che Di Francesco prenderà evidentemente in prossimità di questa sfida decisiva.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Porto – Roma con Bet365

Vittoria Porto: 2,05
Pareggio: 3,70
Vittoria Roma: 3,75

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 13,00
Over 6,5: 21,00
Secondo Tempo Over 4,5: 23,00
Asian Handicap -1,5 -2   1: 4,80
Asian Handicap +1, +1,5  2: 7,00
Primo tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo tempo/Finale 2/1: 21,00
Previsione scommesse Porto – Roma con Bet365Porto. La squadra di casa è favorita nel vincere il match, anche se la Roma punterà soprattutto a segnare sulla porta avversaria, evidentemente per guadagnare la qualificazione alla fase successiva della Champions League. Non a caso, pareggio e successo esterno hanno quote abbastanza simili, in altri bookmakers anche uguali, come vedremo nell’esempio che segue.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Porto – Roma con SNAI

Vittoria Porto: 2,00
Pareggio: 3,60
Vittoria Roma: 3,60

(Quote del 04.03.2019 alle 22.30)

football line

Pronostico Roma – Porto Quote scommesse Champions League

Roma – Porto Quote scommesse*
Roma 2,00/ pareggio 3,50/ Porto 3,60
Data: 12 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Roma – Porto

Doppio turno, ma eliminazione diretta. Con gli ottavi di finale, ritorna la Champions League 2018-2019, che nella seconda fase vede impegnate, almeno per ora, due squadre italiane. La prima a scendere in campo, in casa, è la Roma, opposta al Porto nell’ andata del doppio confronto. Si gioca allo Stadio Olimpico alle 21.00 di martedì 12 febbraio 2019. Olandese l’arbitro, Danny Makkelie, così come i suoi assistenti e l’addetto al VAR, Pol van Boekel. La “moviola in campo” fa quindi il suo ingresso ufficiale nella manifestazione, e va ricordato che l’Olanda è uno dei paesi dove questa tecnologia è stata sperimentata e applicata da più tempo.

I precedenti di Roma – Porto

Non sono favorevoli alla Roma, i precedenti con la formazione portoghese. Il primo lontano nel tempo, si parla degli ottavi di finale di Coppa delle Coppe 1981/82: il Porto vinse 2 a 0 la gara di andata in casa e poi pareggiò senza reti quella di ritorno, eliminando la formazione capitolina. Non è andata meglio in anni più recenti, spareggi di Champions League 2016/17: dopo il pareggio per 1 a 1 nella gara di andata in terra lusitana, la squadra allenata da Luciano Spalletti è stata eliminata nel ritorno in casa, sconfitta 0-3 e quindi passata a disputare l’ Europa League.

La situazione della Roma prima della partita con il Porto

Stagione un po’ troppo altalenante, quest’anno, per la squadra di Eusebio Di Francesco, con qualche tensione di troppo tra i giocatori e gli ultrà. Certo la sconfitta di Coppa Italia per 7 a 1 con la Fiorentina ha lasciato delle scorie, ma in campionato i “Giallorossi” sono pienamente in corsa per le coppe europee, e venerdì scorso hanno battuto 3 a 0 il Chievo Verona al “Bentegodi”.

Una vittoria che tuttavia, ha lasciato alcuni interrogativi anche nel tecnico: ci sono stati dei momenti in cui la Roma ha subito, senza dimenticare che di fronte c’era l’ultima in classifica. Una garanzia a livello mentale dovrebbe essere la presenza in campo del capitano Daniele De Rossi, tenuto a riposo per gran parte della partita con i veneti proprio per averlo a disposizione in una gara così importante, così come rientra Manolas che ha avuto qualche problema fisico. Mancheranno invece, oltre a Perotti, Olsen e Schick, quindi Mirante, che bene ha fatto con il Chievo, giocherà in porta, e Zaniolo verrà spostato a destra nel tridente.

Prima di ricapitolare la formazione, diamo uno sguardo al cammino della Roma in questa Champions League: i “Giallorossi” hanno concluso al secondo posto il Gruppo G nella fase a gironi, alle spalle del Real Madrid e davanti al Plzen, passato all’ Europa League, e al CSKA Mosca invece eliminato.

Il modulo dovrebbe essere il 4-3-3: Mirante come detto tra i pali, Manolas e Fazio i centrali difensivi, terzini Florenzi e Kolarov, De Rossi in cabina di regia, mezzeali Pellegrini e Cristante, tridente con Zaniolo ed El Shaarawy ai lati, e terminale offensivo Dzeko.

La situazione del Porto prima della partita con la Roma

Il Porto ha vinto a mani basse il Gruppo D nella fase a gironi, senza mai una sconfitta e solo con un pareggio. L’allenatore è una vecchia conoscenza del nostro campionato, Sergio Conceicao, che da calciatore ha giocato sia nella Lazio che nell’ Inter. Per lui questa partita potrebbe dunque essere una sorta di derby personale, avendo di fronte la Roma e con il vantaggio di giocare poi in casa la gara di ritorno.

La squadra è tra l’altro prima nel proprio campionato, la Primeira Liga, a un punto dal Benfica e a due dal Braga, che staccano abbastanza nettamente le altre. Tuttavia, il Porto è reduce da due pareggi consecutivi che ne hanno un po’ rallentato la corsa, e che potrebbero essere un po’ figli della concentrazione sulla sfida in Champions. Dopo lo 0 a 0 con il Guimaraes, è arrivato l’ 1 a 1 sul campo della Moreirense. Stiamo parlando della quinta e della sesta in classifica, in grado tuttavia di dare del filo da torcere a una squadra che ha diversi punti in più.

Anche il Porto dovrebbe giocare con il 4-3-3: tra i pali un mito come Iker Casillas, Felipe e Pepe difensori centrali, laterali Militao e Telles, in mediana Herrera, Pereira e Torres, davanti Corona, Soares e Brahimi.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Roma – Porto con Bet365

Vittoria Roma: 2,00
Pareggio: 3,50
Vittoria Porto: 3,60

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5, Primo Tempo Over 4,5: 26,00
Asian Handicap -2   1: 7,00
Asian Handicap +1  2: 6,60
Primo tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo tempo/Finale 2/X: 15,00
Previsione scommesse Roma – Porto con Bet365Roma. Il fattore campo potrebbe rivelarsi determinante per la squadra italiana, che in genere dà il suo meglio in questa competizione europea, ma che quest’anno ha mostrato troppe distrazioni, soprattutto nella gestione dei momenti meno positivi della partita.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Roma – Porto con Bwin

Vittoria Roma: 2,05
Pareggio: 3,30
Vittoria Porto: 3,60

(Quote del 10.02.2019 alle 20.30)

football line

Il bookmaker Eurobet offre promozioni riguardanti la Serie A, la Bundesliga tedesca, Benfica – Porto e la Formula Uno

Anche in questi giorni Eurobet offre promozioni dedicate alle scommesse calcistiche. Il bookmaker ha lanciato offerte riguardanti i cartellini in Serie A, gli incontri Empoli – Roma e Napoli – Sassuolo valevoli per l’ottava giornata nel massimo campionato italiano, il big match portoghese Benfica – Porto e le scommesse multiple relative alla Bundesliga tedesca. Inoltre gli scommettitori possono usufruire di promozioni dedicate al GP di Formula Uno del Giappone.

In occasione dell’ottavo turno nel campionato di Serie A che sarà disputato tra venerdì 5 e domenica 7 ottobre, il bookmaker Eurobet ha lanciato per la prima volta in assoluto una promozione legata alle scommesse multiple riguardanti i cartellini e per l’occasione la prima giocata di questo tipo è gratuita. Per usufruire dell’offerta è necessario piazzare una scommessa con almeno tre righe riguardanti solo ed esclusivamente le sanzioni giallo/rosse nei confronti dei giocatori di Serie A nelle gare che andranno in scena da venerdì 5 a domenica 7 ottobre. Se la prima giocata valida ai fini dell’offerta dovesse essere persa, il bookmaker Eurobet rimborserà l’intero importo della scommessa fino a un massimo di 5 Euro. Viceversa se la medesima scommessa dovesse risultare vincente, la vincita sarà maggiorata del 20% fino a un importo complessivo di 30 Euro.

Sabato 6 ottobre alle ore 20.30 andrà in scena l’incontro fra l’Empoli e la Roma. Si troveranno di fronte la terzultima e la nona in Serie A, con gli ospiti allenati da Eusebio Di Francesco che nelle prime sette giornate hanno raccolto sei punti in più dei padroni di casa guidati dall’ex tecnico giallorosso Aurelio Andreazzoli. In occasione della sfida allo stadio Carlo Castellani, il bookmaker Eurobet accrediterà l’intero importo puntato fino a un massimo di 30 Euro per tutte le giocate singole pre-match perdenti relative al risultato esatto, al primo marcatore della gara, al risultato all’intervallo e al termine della gara, al minuto del primo gol e Scorecast (marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2 / primo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / secondo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2) qualora ci fosse un gol dal 90° minuto in poi.

Domenica 7 ottobre alle ore 18.00 il Napoli ospiterà il Sassuolo. Si sfideranno la seconda e la quinta in classifica, con i padroni di casa allenati da Carlo Ancelotti che nelle prime sette giornate di campionato hanno raccolto due punti in più rispetto agli emiliani guidati da Roberto De Zerbi. In occasione della gara allo stadio San Paolo, il bookmaker Eurobet accrediterà l’intero importo scommesso fino a un massimo di 30 Euro per tutte le giocate singole pre-match perdenti relative al risultato esatto, al primo marcatore della gara, al risultato all’intervallo e al termine della gara, al minuto del primo gol e Scorecast (marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2 / primo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / secondo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2) qualora ci fosse un gol nei primi dieci minuti.

Sempre domenica 7 ottobre, ma alle ore 15.00, andrà in scena l’incontro fra la Lazio e la Fiorentina che occupano rispettivamente il terzo e il settimo posto in classifica. In occasione della gara fra la squadra allenata da Stefano Pioli e la formazione guidata da Simone Inzaghi, il bookmaker Eurobet offre fino alle ore 20.00 di venerdì 5 ottobre la quota maggiorata di 5,00 (invece di 2,95) per le scommesse sull’esito X2 in combinazione con quantomeno una rete nell’incontro che andrà in scena allo stadio Artemio Franchi di Firenze. La promozione è valida solo per le giocate con un importo massimo di 10 Euro.

Domenica 7 ottobre alle ore 18.30 ora italiana la settimana giornata nella Primeira Liga portoghese ci propone per esempio il big fra il Benfica e il Porto che occupano rispettivamente il secondo e il terzo posto in classifica con un punto di distacco. Per la sfida all’Estádio da Luz fra le principali antagoniste della capolista Sporting Braga, il bookmaker Eurobet rimborserà l’intero importo puntato fino a un massimo di 30 Euro per tutte le scommesse singole pre-match perdenti relative al risultato esatto, al primo marcatore dell’incontro e della squadra, al risultato all’intervallo e al termine dell’incontro, al minuto della prima rete e Scorecast (marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2 / primo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 1 / secondo marcatore in combinazione con il risultato esatto team 2) se ci dovesse essere un cartellino rosso.

Da venerdì 5 a lunedì 8 ottobre andranno in scena le partite valevoli per il settimo turno nella Bundesliga per la nona giornata nella seconda Bundesliga tedesca. Il bookmaker Eurobet offre una promozione per la quale bisogna piazzare una scommessa multipla con almeno quattro selezioni pre-match relativa agli incontri nei due più importanti campionati tedeschi che saranno disputati fino a domenica 7 ottobre (è dunque escluso dalla promozione l’incontro Colonia – Duisburg di lunedì 8 ottobre!), e con un moltiplicatore minimo di 2,50. Se la prima giocata valida ai fini della promozione dovesse essere persa a causa di solo un pronostico errato, il bookmaker Eurobet rimborserà l’intero importo della scommessa fino a un massimo di 30 Euro. Viceversa se la medesima giocata dovesse rivelarsi vincente, la vincita sarà maggiorata del 50% fino a un importo complessivo di 30 Euro.

Domenica 7 ottobre alle ore 7.10 ora italiana il circuito di Suzuka ospiterà il Gran Premio di Formula Uno del Giappone. A cinque corse dalla conclusione del Mondiale 2018, Lewis Hamilton della Mercedes ha 50 punti di vantaggio rispetto a Sebastian Vettel della Ferrari. Eurobet accrediterà l’intero importo fino a un massimo di 30 Euro per le scommesse multiple testa a testa contenenti solo ed esclusivamente tutti questi eventi Vettel – Raikkonen Verstappen – Ricciardo / Stroll – Sirotkin / Hulkenberg – Sainz se dovessero risultare perdenti a causa di una sola riga. Inoltre il bookmaker Eurobet rimborserà l’intero importo puntato fino a un massimo di 30 Euro per le scommesse pre-match perdenti sul trionfo di Valtteri Bottas se al posto del pilota finlandese dovesse salire Hamilton sul gradino più alto del podio.

L’eventuale bonus sarà accreditato da Eurobet sui conti scommesse nel giro di 48 ore dalla conclusione dell’evento oggetto della promozione e dovrà investito entro una settimana nella sezione dedicata alle scommesse sportive singole o multiple sul sito del bookmaker con una quota uguale o superiore a 1,50 prima di poter essere prelevato.

football line

Pronostico Porto – Juventus quote scommesse Champions League

Partita
Porto – Juventus Champions League
Data: 22/02/2017 – ore 20,45
Pronostico: Juventus
Quota: 2,25
Bookie: Bet365

Ottavi di finale di Champions League: all’Estadio do Dragao si affrontano Porto e Juventus. Una sfida sulla carta abbordabile per i bianconeri che con il 4-2-3-1 vincono e vogliono affermarsi finalmente anche in Europa. Pochi i dubbi di Massimiliano Allegri, per esempio sui centrali di difesa. Leonardo Bonucci va in tribuna per provvedimento disciplinare. Barzagli e Chiellini sono recuperati.
“Mi posso permettere di cambiare 5-6 giocatori perché ho una rosa molto competitiva“ dice Allegri. Diverse dunque le opzioni con il possibile impiego di Benatia e Rugani. L’ex difensore dell’Empoli è pronto ad un’altra consacrazione dopo la splendida partita di Siviglia nel girone di qualificazione mentre il marocchino potrebbe avere la sua chance. L’altro ballottaggio è a centrocampo dove Miralem Pjanic sembra avere qualche chance in più rispetto a Claudio Marchisio nel ruolo di mediano al fianco di Sami Khedira. E’ probabile che il centrocampista della Nazionale italiana possa subentrare a partita in corso dalla panchina.

In casa portoghese formazione tipo con André Silva e Francisco Soares di punta e sugli esterni i temibili Brahimi e Corona. Un 4-4-2 che, in fase di possesso, può trasformarsi in un 4-2-4.
L’allenatore Nuno Espirito Santo dispone di calciatori molto abili a verticalizzare subito il gioco e ha due calciatori offensivi niente male: il trequartista Brahimi, molto bravo nel tiro dalla distanza e sui calci piazzati, e l’attaccante della nazionale portoghese André Silva, 21 anni e prossimo uomo-mercato del club, visto che ha già segnato tredici gol in Primeira Liga e quattro in Champions League.

Il Porto pur facendo una partita difensiva proverà ad attaccare in contropiede quando ce ne sarà la possibilità ma la Juventus nei novanta minuti dovrebbe fare valere la sua maggiore qualità e segnare almeno un gol, che sarebbe importantissimo in ottica doppio confronto: Cuadrado e Mandzukic sono nelle condizioni giuste per segnare, visto che sono i terzini i principali punti deboli del Porto.

Porto – Juventus : la Juventus è leggermente favorita anche se potrebbe soffrire qualche ripartenza dei portoghesi. Se il Porto avrà il coraggio di non arroccarsi in difesa potrebbe avere qualche chance.

Porto – Juventus Champions League

Porto 3,75 pareggio 3,20 Juventus 2,25

football line

Pronostico Porto – Leicester City scommesse Champions League


Partita
Porto – Leicester City Champions League
Data: 07/12/2016 – ore 20.45
Pronostico: Porto
Quota: 1,33
Bookie: Bet365

Ultima giornata dei gironi di Champions League. Al Do Dragao va in scena Porto-Leicester City, gara valida per la sesta giornata del Girone G.
Sfida fondamentale solo per i portoghesi. Il Leicester City è infatti già qualificato e già matematicamente primo e di conseguenza qualificato agli ottavi. La formazione di Claudio Ranieri ha trovato nella Champions League le uniche gioie di una stagione che invece in campionato continua ad andare a rotoli.
Il Leicester ha i numeri peggiori per una squadra che arriva dal titolo di campione d’Inghilterra. La squadra di Ranieri ha ottenuto il record negativo di 13 punti in 14 partite passando in una stagione a guidare la Premier League alla lotta per evitare la retrocessione.

Invece il Porto ha bisogno di vincere per essere certo di passare, visto che una vittoria del Copenaghen rimetterebbe tutto in discussione.
In una giornata di gare molto importanti, che mettono in palio punti preziosi per la qualificazione agli ottavi o , mal che vada per giocarsi almeno la chance di giocare in Europa League, proprio i Foxes hanno già in tasca la qualificazione. Ranieri è arrabbiato perché i suoi stanno avendo un rendimento deludente dopo il trionfo dello scorso anno, invece in Europa si trasformano e stanno dimostrando tutto il loro valore.Lo stesso Ranieri ha ammesso, nella conferenza stampa dopo la sconfitta di Sunderland, che quest’anno i suoi possono solo puntare alla salvezza e che lo spettro della Championship (la serie B inglese) è davvero reale e ha chiesto alla squadra di ricollegare il cervello .

Sarà comunque un match molto delicato, con il Leicester che pur essendo già primo nel suo girone non può deludere il suo pubblico almeno nell’unica competizione che sta dando un po’ di soddisfazione. Certamente però, e lo dicono i pronostici, le motivazioni per il Porto faranno la parte del leone. I portoghesi devono assolutamente qualificarsi agli ottavi di finale e tenersi alla larga il Copenaghen, impegnato sul campo del Bruges.

Nuno Espirito Santo dovrebbe mandare in campo ancora una volta il solo Jota al centro dell’attacco, supportato da Otavinho e Silva. Pereira perno del centrocampo, con Herrera e Torres leggermente più avanzati. Telles confermato terzino sinistro.

Porto – Leicester City : . pronostici nettamente dalla parte del Porto anche perché è l’unica squadra che scende in campo con una motivazione.

Porto – Leicester City Champions League
Porto 1,33 pareggio 5,50 Leicester City 11,00

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.