i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Paris Saint Germain

In questa pagina trovate articoli riguardanti Paris Saint Germain.
football line

Pronostico Atalanta – Paris Saint Germain Quote scommesse Champions League*

Atalanta – Paris Saint Germain Quote scommesse Champions League*
Atalanta 3,25/ pareggio 3,85/ Paris Saint Germain 2,05
Data: 12 agosto 2020 – 21.00 (porte chiuse)
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Atalanta – Paris Saint Germain

Forse non è ora o mai più, ma sicuramente è una grande occasione quella dell’Atalanta nel palcoscenico europeo del calcio: quella di arrivare alla semifinale della massima competizione continentale, dopo aver concluso al terzo posto il campionato nazionale, sconfitti a Bergamo dall’ Inter nello scontro diretto per la piazza d’onore. Che la squadra orobica sia ormai tra le grandi, non è più in discussione, anche se in Francia qualcuno sembra non essersene ancora reso conto. Ed è ovvio che Gian Piero Gasperini voglia far cambiare opinione ai transalpini in modo sportivamente “sanguinoso”. Tanto più che, questo certamente il nostro calcio non se lo aspettava, a questo punto l’Atalanta è l’unica squadra rimasta nella fase finale della Champions League 2019-2020. Si gioca a Lisbona, in una partita secca valida per la final eight di questo torneo. Il quarto di finale tra Atalanta e Paris Saint Germain va in scena alle 21.00 di mercoledì 12 agosto 2020 all’Estadio da Luz della capitale portoghese. Ovviamente non ci sono precedenti tra le due formazioni.

La situazione dell’ Atalanta prima dell’incontro con il Paris Saint Germain

Dopo un inizio non brillantissimo nella fase a gironi, data quasi per spacciata dagli esperti, la formazione bergamasca ha avuto un rush finale importante, con un pareggio con il Manchester City e due vittorie con la Dinamo Zagabria, sempre a San Siro dove gioca le partite interne di Champions, e a Donetsk dove ha inflitto un secco 3 a 0 allo Shakhtar, prendendosi d’imperio il secondo posto nel Gruppo C. Il resto è stata la doppia vittoria con il Valencia, al quale ha complessivamente segnato otto reti subendone quattro. Sì, prende molti gol l’Atalanta, su questo Raymond Domenech ha ragione, ma spesso ne fa di più.

Il problema, semmai, è in porta, anche se Sportiello dovrebbe dare esperienza e affidabilità, ricordando il forfeit di Pierluigi Gollini per infortunio. Sarà il solito 3-4-2-1 con in difesa un ballottaggio tra Palomino e Caldara al fianco di Djimsiti e Toloi, centrocampo con Freuler e de Roon, esterni Hateboer e Gosens, mentre davanti la punta sarà Zapata supportato da Malinovskyi e Gomez.

La situazione del Paris Saint Germain prima dell’incontro con l’ Atalanta

Con la chiusura della Ligue1 a febbraio causa virus, qualche incognita in più per i blasonati francesi c’è, anche se si sono aggiudicati recentemente sia la Coppa di Francia di misura contro il St.Etienne, sia quella di Lega, ma solo ai rigori con il Lione. Inoltre il tecnico Thomas Tuchel non sembra avere convinto tutti, pur avendo vinto tutto in patria, compreso il titolo nazionale. Il PSG ha vinto la fase a gironi staccando il Real Madrid. Agli ottavi ha sconfitto il Borussia Dortmund per 2 a 0 in casa nel ritorno, dopo essere stato battuto 2 a 1 nella gara di andata in Germania.

Con Mbappé in dubbio, e che comunque potrebbe non partire titolare, e senza gli infortunati Verratti, Kurzawa e Di Maria, il modulo dovrebbe essere il 4-3-3 con il tridente composto da Neymar, Icardi e uno tra Sarabia e Draxler.

 

Previsione scommesse Atalanta – Paris Saint Germain con Lottomatica.it: Vittoria Paris Saint Germain. Va da sé che la squadra favorita sia quella transalpina, per blasone e caratura. Ma a questa Atalanta che non si ferma davanti a nulla e nessuno, motivatissima e ben messa in campo da Gasperini, bisogna stare molto attenti, e probabilmente Tuchel lo sa bene, nonostante la stampa francese abbia fatto l’errore di snobbare un po’ troppo una formazione che altre hanno sperato di nn incontrare a questo punto del loro cammino. Per questo le quote non sono lontanissime e comunque un pareggio viene dato meno probabile. Interessante vedere, nel confronto di quote tra diversi bookmakers, come sul successo del PSG siano tutti concordi, ma cambi anche sensibilmente la quota per una vittoria atalantina.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse Atalanta – Paris Saint Germain

Quote Eurobet.it 

Vittoria Atalanta: 3,10
Pareggio: 3,95
Vittoria Paris Saint Germain: 2,10

Quote Unibet.it

Vittoria Atalanta: 3,40
Pareggio: 3,90
Vittoria Paris Saint Germain: 2,05

*(Quote del 10.08.2020 alle 17.40)

football line

Pronostico Paris Saint Germain – Lilla Quote scommesse Ligue 1

Partita: Paris Saint Germain – Lilla, Ligue 1
Data: 02/11/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Paris Saint Germain
*Quota: 1,20 (del 01/11/2018 alle ore 23:30)
Bookie: Bet365

È una partita di vertice, tra la prima e la seconda in classifica anche se staccate di otto punti, ad aprire la dodicesima giornata della Ligue 1 2018-2019. Al “Parco dei Principi”, il Paris Saint Germain capolista affronta il Lilla. Fischio d’inizio alle 20.45 di venerdì 2 novembre 2018. È chiaro che Montpellier e Marsiglia, terza e quinta, che si affronteranno nello scontro diretto di domenica 4, potranno muoversi conoscendo già il risultato di questa gara, così come il Lione, quarto, che sabato se la vedrà con il Bordeaux ottavi. La squadra di Thomas Tuchel martedì affronterà nuovamente quella di Ancelotti, e la gara rischia di essere determinante per la qualificazione, con Liverpool, Napoli e PSG progressivamente separate da un punto: inglesi a 6, partenopei a 5, parigini a 4.

Prima c’è il Lilla, che non deve giocare coppe europee, ma che martedì 30 è stato sconfitto 0-2 a Strasburgo nei sedicesimi di finale della Coppa di Lega. Partita secca e quindi la squadra di Christophe Galtier (rimaneggiata) è stata eliminata dal torneo. La testa è tutta evidentemente sul campionato, se consideriamo che in Ligue 1 il LOSC viene da quattro successi consecutivi, ultimo dei quali un 1-0 casalingo sul Caen, che naviga nelle zone mediobasse della classifica.

Del PSG, inutile ripetere che con i suoi 33 punti in undici partite giocate, è l’unica squadra a punteggio pieno tra i principali campionati nazionali del Vecchio Continente. Anche se poi, un Napoli che la affronta ad armi pari, se non di più, fa riflettere molto sull’attuale qualità del massimo torneo transalpino. Peraltro, nella precedente giornata, in uno dei confronti più attesi del calcio francese in assoluto, la squadra di Tuchel ha sconfitto 2 a 0 il Marsiglia di un Rudi Garcia sempre più sotto esame ed in discussione, complice anche l’1-3 di Europa League con la Lazio.

Con questi presupposti, ecco la partita di vertice contro l’outsider che finora è la sorpresa della stagione. Certamente Mbappé tornerà titolare dopo essere partito dalla panchina nella gara precedente per motivi disciplinari, una punizione per essersi presentato in ritardo al ritiro, salvo poi essere stato lui a sbloccare le marcature contro l’OM tre minuti dopo essere entrato in campo al posto di Choupo-Moting. Diversi gli indisponibili, tra la squalifica di Kimpembe che rientrerà al prossimo turno, i problemi di Cavani e Thiago Silva, le assenze di Alves e Kurzawa. Comunque la formazione che scenderà in campo, sulla carta almeno, dovrebbe agevolmente avere la meglio sugli avversari.

Si può ipotizzare un 3-4-3 con Areola tra i pali, in difesa Kehrer, Marquinhos e Nsoki, esterni Meunier e Bernat, interni Verratti e Draxler, tridente con Di Maria, Mbappé e Neymar.

Galtier metterà certamente in campo i titolari fatti riposare in occasione della partita di Coppa di Lega persa a Strasburgo: attendiamoci un 4-2-3-1 con Maignan tra i pali, difensori centrali Fonte e Soumaoro, terzini Celik e Ballo Touré, in mediana Mendes e Xeka, sulle fasce Pepe e Bamba, Ikone alle spalle di Leao, autore del gol-partita con il Caen.

Il Lilla non vince il confronto diretto a Parigi da 22 anni, ossia dall’aprile 1996. L’ultima sua vittoria in assoluto, quindi in casa, risale al 2012 in Ligue 1 (fu un 2 a 1). Nel passato campionato il PSG ha fatto proprio il doppio confronto con un 3-1 casalingo e un 3-0 esterno. Teoricamente, questo dovrebbe incoraggiare l’over 2,5. Attenzione però a una circostanza: il LOSC è sulla carta comunque inferiore, come le quote testimoniano ampiamente, ma è a un livello superiore rispetto alla passata stagione.

Paris Saint Germain – Lilla Pronostico

Paris Saint Germain – Lilla: nettissimo favore per il PSG

Paris Saint Germain – Lilla Quote Scommesse*

Bet365: Paris Saint Germain 1,20/ pareggio 7,00/ Lilla 13,00
Bwin:
Paris Saint Germain 1,18/ pareggio 7,25/ Lilla 12,00
(Quote scommesse del 01/11/2018 alle ore 23:30)

football line

Pronostico Olympique Marsiglia – Paris Saint Germain Quote scommesse Ligue 1

Partita: Olympique Marsiglia – Paris Saint Germain, Ligue 1
Data: 28/10/2018 – ore 21:00
Pronostico di scommesse: Paris Saint Germain
*Quota: 1,44 (del 28/10/2018 alle ore 01:00)
Bookie: Bet365

I risultati recenti nelle Coppe Europee sembrano aver ridimensionato il calcio francese in un ambito continentale, e di conseguenza la sfida tra Olympique Marsiglia e Paris Saint Germain in programma allo “Stade Vélodrome” alle 21.00 di domenica 28 ottobre 2018, per l’undicesima giornata della Ligue 1 2018-2019, arriva in un momento nel quale ci sono alcune polemiche sull’effettiva competitività delle squadre transalpine, anche delle più forti, al di fuori dei confini francesi.

Il PSG, lo ricordiamo, è l’unica squadra dei principali campionati nazionali europei ancora a punteggio pieno, ma in Champions League ha rischiato di perdere in casa con il Napoli, salvo riagguantare il 2 a 2 a fine gara grazie a un guizzo di Di Maria. La missione di Thomas Tuchel, chiamato al posto di Unai Emery, sarebbe proprio quella di puntare all’Europa, dato che la supremazia della squadra in patria è ormai preponderante, forse addirittura imbarazzante.

Le critiche investono anche il Marsiglia, attualmente quinto in classifica, e soprattutto l’allenatore Rudi Garcia, che molti cominciano a ritenere non in grado di riportare la squadra agli antichi fasti. La sconfitta interna da parte della Lazio (1-3) è stata digerita piuttosto male dai tifosi, che certo non si aspettavano, tra l’altro con vicende di ordine pubblico all’esterno decisamente poco edificanti, di vedere la propria squadra nettamente battuta.

Dunque questa partita arriva al momento giusto per cercare di uscire dalle polemiche interne, a caccia di riscatto. Prima della partita di Champions, il PSG aveva sconfitto 5 a 0 l’Amiens, terzultimo in classifica, mentre il Marsiglia aveva vinto 1 a 0 sul campo del Nizza, quest’anno male in arnese.

Obiettivo della squadra parigina è ovviamente continuare il “filotto” e riprendere il distacco di otto punti dal Lilla, secondo in classifica, che ha appena regolato il Caen (1-0). Per Marsiglia la posta in palio è molto di più, vale a dire rimettersi in carreggiata nelle posizioni che danno accesso alle coppe. A un solo punto dal Lione, un pareggio potrebbe probabilmente consentire l’aggancio e forse il quarto posto in classifica sulla base della differenza reti.

L’OM dovrebbe schierarsi con il 4-3-3: Mandanda tra i pali, in difesa Amavi, Kamara, Rami e Sarr, a centrocampo Sanson, Strootman e Lopez, in attacco Radonjic, Mitroglou e Payet. Indisponibili Rolando e Thauvin.

Lunga la lista degli assenti per il PSG, che dovrebbe schierarsi con il consueto 4-2-3-1: in porta dovrebbe tornare Gigi Buffon, difensori centrali Marquinhos e Thiago Silva se recupererà dal problema al tallone, altrimenti è probabile l’utilizzo di Kehrer, essendo Kimpembe squalificato, in mediana Verratti e Rabiot, alle spalle di Cavani, come sempre Mbappé, Neymar e Di Maria.

Il Marsiglia non vince il confronto dal 2011, partita di Ligue 1 giocata in casa il 27 novembre e vinta per 3 a 0. Da allora, tra campionato e coppe, su 17 confronti complessivi il PSG ne ha vinto ben 14, pareggiando gli altri.

Olympique Marsiglia – Paris Saint Germain Pronostico

Olympique Marsiglia – Paris Saint Germain: chiaramente favoriti i parigini

Olympique Marsiglia – Paris Saint Germain Quote Scommesse*

Bet365: Olympique Marsiglia 6,50/ pareggio 5,00/ Paris Saint Germain 1,44
Bwin:
Olympique Marsiglia 5,75/ pareggio 4,60/ Paris Saint Germain 1,48
(Quote scommesse del 28/10/2018 alle ore 01:00)

football line

Pronostico Paris Saint Germain – Napoli Quote scommesse Champions League

Partita: Paris Saint Germain – Napoli, Champions League
Data: 24/10/2018 – ore 21:00
Pronostico di scommesse: Paris Saint Germain
Quota: 1,44* (del 23/10/2018 alle ore 21:45)
Bookie: Bet365

Terzo turno della fase a gironi di Champions League, sfida difficile ed interessante al “Parco dei Principi” di Parigi, che con uno sguardo anche all’altro incontro tra Liverpool e Stella Rossa interessa la guida del Gruppo C. Il Paris Saint Germain ospita infatti il Napoli, in testa con 4 punti, ma incalzato a quota 3 dagli inglesi e dagli stessi francesi, mentre i serbi sono ultimi a un punto. Si gioca alle 21.00 di mercoledì 24 ottobre 2018.

La squadra di Carlo Ancelotti ha cominciato pareggiando senza reti a Belgrado, partita che aveva fatto un po’storcere il naso all’allenatore, mentre in casa ha battuto per uno a zero un deludente Liverpool. Adesso c’è una sfida difficile, contro una squadra che punta al successo finale della coppa, e che nel campionato nazionale ha già decisamente allungato sulle altre. Ci sono infatti otto lunghezze di distacco tra il PSG e il Lilla secondo. I francesi, dopo la parziale capitolazione della Juventus nella nostra Serie A, sono gli unici ancora a punteggio pieno in un massimo campionato tra i principali d’Europa, e per quanto di bassa classifica potesse essere l’avversaria, il 5 a 0 di sabato scorso con l’Amiens è un segnale decisivo anche per la Champions.

Ma anche il Napoli, in patria, sta facendo bene, non molla, e ha colto un importante successo a Udine (3-0), nel giorno in cui la Juve non è andata oltre il pareggio con il Genoa, portandosi quindi a quattro punti in classifica dai “Bianconeri”. Buon segnale anche qui, evidentemente, per l’impegno europeo che gli “Azzurri” campani si preparano ad affrontare.

Thomas Tuchel, tecnico del PSG, ha parole di stima immensa per Ancelotti, sia da giocatore che soprattutto da allenatore. lo considera ispiratore del suo modo di concepire il calcio, riferendosi a quando Carletto allenava il Milan. Così, a sorpresa e a scapito di quello che dicono i pronostici come poi vedremo, afferma forse anche per scaramanzia e certamente per tenere alta la tensione, di non essere favorito in questa sfida. Ma avverte che la squadra è migliorata molto rispetto alla sconfitta con il Liverpool nella gara d’esordio. Tuchel dice che servirà una prestazione come squadra, più che dei singoli.

Ancelotti è troppo esperto per cadere nei tranelli, che siano complimenti o stravolgimenti del pronostico generale. Certo i temi di questo confronto passano anche attraverso qualche singolo, come il ritrovarsi da avversari per Verratti e Insigne, che con Immobile costituivano la spina dorsale del primo Pescara di Zeman, oppure quell’ Edinson Cavani che ora si trova a dover affrontare una squadra che ha nel cuore, e nella quale – secondo Aurelio De Laurentiis – un giorno potrebbe anche tornare (anche se tempo fa non sembrava fosse esattamente questo il suo pensiero). Poi ci sarebbe anche Bernat, che nel Bayern Monaco fu allenato da Ancelotti e ammette che prima di scegliere il PSG, ci fu un contatto con il Napoli. Tanti intrecci, insomma.

Certo il tecnico italiano non parte battuto, e carica la propria squadra ritenendola competitiva anche se non parte favorita. Ritiene inoltre diversa la situazione rispetto allo scorso anno, visto che il Bayern lo esonerò proprio dopo la sconfitta da parte della squadra parigina. Da gran signore, Ancelotti non calca la mano sul sentenzioso Hoeness e la dirigenza bavarese – e forse lo potrebbe anche fare – , ma si limita a dire che a Monaco i problemi non sono stati risolti (benché abbia vinto nell’ultima di campionato sul campo del Wolfsburg e ad Atene si sia imposto in Champions sull’AEK, NdA.), mentre rispetto a un anno fa il PSG ha cambiato il suo tecnico. Ciò che conta è che a Napoli – e questo in Baviera non succedeva – l’allenatore di Reggiolo avverte la fiducia dell’intero ambiente.

Probabili formazioni: nel PSG non ci sarà Thiago Silva, che non si è allenato in questi giorni, al contrario di Verratti che vuole esserci e ci sarà, così come giocherà Di Maria. Naturalmente tra i pali giocherà Areola, ricordiamo che Buffon sconta la terza e ultima giornata della squalifica inflitta dopo l’espulsione al “Bernabeu” nell’ultima gara di Champions che il portierone italiano giocò con la Juventus. 4-2-3-1 con Marquinhos e Kimpembe difensori centrali, terzini Meunier e Bernat, in mediana Rabiot e Verratti, Mbappé e Neymar sulle fasce, Di Maria alle spalle di Cavani.

Il Napoli potrebbe giocare con il 4-4-2, confermando Maksimovic in difesa, come esterno con Mario Rui. Davanti al portiere Ospina, i difensori centrali sarebbero Albiol e Koulibaly, sugli esterni Callejon e Zielinski, interni Allan e il capitano Hamsik, le punte Insigne che ritorna dopo non essere stato neppure convocato a Udine, e Milik preferito a Mertens.

Due soli precedenti ufficiali, cui aggiungere un’amichevole estiva del 2014 vinta dal PSG, e un dato: i francesi non hanno mai perso contro il Napoli. Si tratta delle due partite di Coppa Uefa nella stagione 1992-93: i parigini espugnarono il “San Paolo” e poi nel ritorno pareggiarono senza reti. C’è però da aggiungere che nelle altre sei partite giocate contro club francesi, i partenopei hanno sempre vinto.

Paris Saint Germain – Napoli Pronostico

Paris Saint Germain – Napoli: è un divario molto pesante, quello indicato dai principali bookmakers in favore del PSG. Forse anche un po’troppo, comunque lo diamo anche noi come favorito, sulla base dei pochi precedenti e del fattore campo.

Paris Saint Germain – Napoli Quote Scommesse*

Bet365: Paris Saint Germain 1,44/ pareggio 5,25/ Napoli 7,00
SNAI:
Paris Saint Germain 1,45/ pareggio 4,75/ Napoli 6,25
(Quote scommesse del 23/10/2018 alle ore 21:45)

football line

Pronostico Liverpool – Paris Saint-Germain Quote Scommesse Champions League

Partita: Liverpool – Paris Saint-Germain, Champions League
Data: 18/09/2018 – ore 21:00
Pronostico di scommesse: Liverpool
* Quota: 2,30 (del 17/09/2018 alle ore 18:35)
Bookie: Bet365

In questa settimana prenderà il via la fase a gironi nella Champions League 2018/2019. Nella prima giornata del gruppo C, oltre all’incontro del Napoli sul campo della Stella Rossa Belgrado, martedì 18 settembre alle ore 21.00 andrà in scena anche il big match fra il Liverpool e il Paris Saint-Germain. Ad Anfield Road si troveranno di fronte la quarta nella Premier League inglese 2017/2018, oltre che la finalista nella passata edizione della Champions League, e i Campioni di Francia in carica. Dopo le prime cinque giornate nei rispettivi campionati nazionali, il Liverpool e il Paris Saint-Germain sono ancora a punteggio pieno, anche se i “Reds” sono costretti a inseguire il Chelsea di Maurizio Sarri a causa della peggiore differenza reti.

Il Liverpool di Jürgen Klopp è in cerca di riscatto in campo internazionale dopo la sconfitta per 1-3 subita nella finale della Champions League 2017/2018 contro il Real Madrid. I “Reds” erano sicuramente stati gli outsider alla vigilia, ma le “Merengues” hanno sicuramente approfittato delle bruttissime entrate di Sergio Ramos sul portiere Loris Karius, autore di papere dopo aver subìto una commozione celebrale, e sul fantasista Mohamed Salah vittima di un infortunio alla spalla. Karius ha lasciato il Liverpool in estate alla volta del Besiktas ed è stato sostituito dall’ormai ex romanista Alisson, ma Klopp ha precisato che l’acquisto del brasiliano non è dovuto alle papere del suo connazionale tedesco nella finale di Kiev.

Ad ogni modo i “Reds” giungono al primo impegno stagionale in campo europeo dopo essersi aggiudicati tutti e cinque gli incontri finora disputati nella Premier League 2018/2019. Il Liverpool deve, però, accontentarsi del secondo posto in classifica perché il Chelsea di Sarri è forte della migliore differenza reti. Nella quinta giornata del massimo campionato inglese, la prima dopo la sosta per le nazionali, i “Reds” hanno espugnato il 15 settembre e col punteggio di 2-1 il campo del Tottenham Hotspur sesto in graduatoria e a sua volta primo avversario dell’Inter nel gruppo B della Champions League. Klopp deve fare i conti con gli infortuni di Dejan Lovren, di Adam Lallana e di Alex Oxlade Chamberlain, mentre Roberto Firmino, Divock Origi e Dominic Solanke non sono al meglio. Nella migliore delle ipotesi, il 51enne tecnico tedesco del Liverpool dovrebbe schierare Firmino al centro dell’attacco con Mané e Salah. Keita, Henderson e Wijnaldum dovrebbero comporre la linea di centrocampo. Il pacchetto difensivo davanti ad Alisson dovrebbe essere formato da Alexander-Arnold, da Gomez, da Dijk e da Robertson.

Dall’altra parte del campo, il nuovo Paris Saint-Germain guidato da Thomas Tuchel punta sicuramente al salto di qualità nella Champions League, dove nelle finora ultime due stagioni non è andato oltre gli ottavi di finale e dove nella scorsa annata è stato eliminato per opera del Real Madrid. Nella Ligue 1 i Campioni di Francia in carica sono nuovamente un rullo compressore e dopo le prime cinque giornate, il Paris Saint-Germain ha già rispettivamente cinque punti di vantaggio sull’Olympique Marsiglia dell’ex allenatore romanista Rudi Garcia, oltre che sulle sorprendenti Lilla e Tolosa. La corazzata francese è giunta a Liverpool dopo aver festeggiato il 14 settembre un 4-0 casalingo ai danni del St. Etienne che occupa il 14esimo posto in classifica.

Klopp deve fare i conti con le squalifiche degli italiani Gianluigi Buffon e Marco Verratti, oltre che con gli infortuni di Layvin Kurzawa e di Dani Alves. Cavani dovrebbe essere l’unica punta davanti alla linea di trequarti composta da Di María, da Neymar e da Mbappé. La mediana dovrebbe invece essere formata da Marquinhos e da Rabiot. Nella difesa a quattro davanti ad Areola dovrebbero giocare dal primo minuto Meunier, Silva, Kimpembe e Bernat.

Si tratterà del terzo confronto fra il Liverpool e il PSG. I primi due precedenti risalgono alla semifinale della Coppa delle Coppe 1996/1997, quando i Francesi hanno festeggiato all’andata un 3-0 casalingo che ha permesso agli allora detentori di accedere alla finale nonostante una sconfitta per 0-2 al ritorno.

Liverpool – Paris Saint-Germain Champions League Pronostico

Pronostico Liverpool – Paris Saint-Germain: Complice anche il fattore campo, il Liverpool parte favorito per la gara davanti al proprio pubblico contro il PSG. Si tratta, però, di una classica sfida da uno 1X2 e per questo motivo consigliamo scommesse su un over 2,5 reti. I bookmakers Bet365 e Unibet propongono rispettivamente le quote di 1,44 * e di 1,46 * per questo esito.

Liverpool – Paris Saint-Germain Champions League Quote Scommesse *

Bet365: Liverpool 2,30 / Pareggio 3,80 / Paris Saint-Germain 3,10
Unibet: Liverpool 2,33 / Pareggio 3,75 / Paris Saint-Germain 3,05
(Quote scommesse del 17/09/2018 alle ore 18:35)

football line

Pronostico Paris Saint Germain – St. Etienne Quote scommesse Ligue 1

Partita: Paris Saint Germain – St. Etienne Ligue 1
Data: 14/09/2018 – ore 20:45
Pronostico di scommesse: Paris Saint Germain
*Quota: 1,20 (del 14/09/2018 alle ore 00:30)
Bookie: Bet365

Dopo Nizza – Rennes, che apre il programma, la quinta giornata della Ligue 1 2018-2019, il massimo campionato di calcio francese, prosegue con il secondo incontro in programma venerdì 14 settembre 2018: alle 20.45 tocca a Paris Saint Germain e St. Etienne, che si affrontano al “Parco dei Principi”.

Gli addetti ai lavori danno davvero poche chances agli ospiti, come poi vedremo anche dalle quote. Una sorpresa sarebbe evidentemente davvero clamorosa, e adesso ne spieghiamo i motivi, fermo restando che tutte le partite cominciano dallo zero a zero e una giornata storta può capitare a tutti.

L’ultima vittoria del St. Etienne contro il PSG, peraltro a Parigi, risale al 3 dicembre 2012, sempre in campionato, un 2 a 1 quando l’allenatore della squadra di casa era Carlo Ancelotti, e Verratti era già nella rosa della squadra, dove c’era anche Thiago Silva e giocavano Ibrahimovic, Pastore, mentre Sirigu era il portiere. La prima rete fu un autogol di Sakho, ma poi il raddoppio del St. Etienne fu firmato da Aubameyang, mentre Hoarau accorciò le distanze.

Da allora sono passati sei anni, nei quali, tra coppe francesi e campionato, il PSG non ha più concesso nulla agli avversari oltre al pareggio, come avvenuto nell’ultima giocata in trasferta, lo scorso 6 aprile (1-1). Ma ci sono stati anche risultati eclatanti, qualche 5 a 0, mentre l’ultimo impegno casalingo del PSG contro gli avversari di giornata, il 25 agosto 2017, si era chiuso sul 3 a 0.

Marco Verratti, testimone dell’ultima sconfitta, insieme con il capitano Thiago Silva l’unico superstite di quel PSG dopo il ritiro di Maxwell, ci sarà perché è tornato nella lista dei convocati, a quattro mesi dall’operazione agli adduttori per risolvere i suoi problemi di natura inguinale. In questa stagione, per quanto riguarda le partite ufficiali, il regista italiano è sceso in campo solo nella finale di Supercoppa di Francia con il Monaco, mentre il tecnico Thomas Tuchel ha preferito gestirlo, lasciandolo finora a riposo in campionato. Quasi certamente partirà dalla panchina.

Il rischio che il PSG stia già ammazzando il campionato c’è tutto, anche se sappiamo che la proprietà non vuole solo questo, motivo per il quale ha salutato l’ex allenatore Unai Emery puntando su Tuchel. Comunque, al momento è già l’unica squadra a punteggio pieno dopo quattro partite disputate, seguita da Digione e Tolosa che ne hanno vinto tre, perdendone una, mentre per ora arrancano un po’ le avversarie più accreditate, a parte forse il Marsiglia comunque staccato di cinque punti dalla prima. L’ultima vittoria in ordine di tempo è il 4 a 2 sul campo del Nimes.

Il St. Etienne è a quota 6, in nona posizione ma a pari punti con il Lione che ha miglior differenza reti, Nimes e Reims che invece sono sotto i “Biancoverdi”. Una vittoria per 2 a 1 nella prima gionrnata con il Guingamp, e tre pareggi di fila, 1-1 a Strasburgo, 0-0 a Montpellier, l’ultimo in casa sempre senza reti con l’Amiens. Squadra che segna poco (tre i gol all’attivo finora), ma è forte in difesa, come dimostrano le 2 reti subite in 4 gare.

Detto questo, il PSG è un’autentica corazzata: ha già segnato 13 gol subendone solo 4, gli tiene testa a doppia cifra il solo Marsiglia con 10 reti realizzate, ma ne ha incassate sette. Le assenze non sono un problema, ci sono più titolari nei singoli ruoli: a cominciare dal portiere, al momento la priorità viene data ad Areola, forse anche per motivi di nazionale, ma certamente rientrerà in gioco anche Buffon, considerando che il portiere francese dovrà sicuramente giocare le prime tre partite di Champions League, dove l’italiano è squalificato, e quindi Gigi sarà quasi certamente schierato in campionato. In questa occasione, però, è nuovamente in panchina.

Così come non preoccupa troppo l’assenza di Mbappè, che come noto è stato squalificato per tre giornate dopo il cartellino rosso rimediato nella precedente partita di campionato. È possibile che a prendere il posto del giovane campione del mondo sull’ala destra sia Draxler.

L’ambiente del St. Etienne è turbato anche dalla morte del suo ex giocatore William Gomis, ucciso a soli 19 anni sembra per un regolamento di conti. La squadra scenderà in campo con il lutto al braccio. Al di là di questo, e parlando solo di aspetti calcistici, la rosa quest’anno è fatta di giocatori di esperienza, ai quali si affida senza se e senza ma l’allenatore Jean-Louis Gasset.

Tuchel dovrebbe confermare il suo 4-2-3-1 partendo dal portiere Areola, davanti a lui in difesa Thiago Silva e Kimpembe, terzini Meunier e Kehrer, in mediana Marquinhos e Rabiot, sulle ali Draxler e Di Maria, Neymar seconda punta alle spalle di Cavani.

Schieramento speculare per l’ “ASSE”: Ruffier tra i pali, Perrin e Subotic al centro della difesa, Debuchy e Kolodziejczak terzini, in mediana Selnaes e M’Vila, sulle ali Salibur e Cabella, Khazri alle spalle del terminale offensivo Diony.

Paris Saint Germain – St. Etienne pronostico

Paris Saint Germain – St. Etienne: 1 fisso, PSG decisamente favorito.

Paris Saint Germain – St. Etienne quote scommesse*

Bet365: Paris Saint Germain 1,20/ pareggio 6,50/ St. Etienne 15,00
Bwin:
Paris Saint Germain 1,17/ pareggio 6,75/ St. Etienne 15,00
(Quote scommesse del 14/09/2018 alle ore 00:30)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.