Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Milan

In questa pagina trovate articoli riguardanti Milan.
football line

Pronostico Milan – Inter Quote scommesse Serie A

Milan – Inter  Quote scommesse*
Milan 2,37/ pareggio 3,10/ Inter 3,20
Data: 17 marzo 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Milan – Inter

Il posticipo che aspettano tutti è chiaramente la stracittadina milanese, che potrà dire una chiara parola sulle ambizioni Champions di entrambe le squadre, con una che appare in forma, quella che ospita in questo caso il derby, e l’altra invece piuttosto male in arnese, tra eliminazione in Europa League, caso Icardi e così via. Vi presentiamo quote e pronostico di Milan – Inter, in programma allo stadio “Giuseppe Meazza” alle 20.30 di domenica 17 marzo 2019. Si tratta dell’incontro che concluderà la ventottesima giornata, nona di ritorno, del campionato di calcio di Serie A 2018-2019, prima della pausa per gli impegni della Nazionale.

L’arbitro sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, per il VAR Gianpaolo Calvarese di Teramo.

I precedenti di Milan – Inter

Quando si tratta di una stracittadina che si gioca nello stesso stadio, è difficile ovviamente distinguere tra partite in casa e fuori casa, anche se il pronostico impone che questa distinzione si faccia. La gara di andata, ospitata dall’ Inter il 21 ottobre 2018, si risolse con una vittoria nerazzurra di misura, 1 a 0. Segnò Mauro Icardi, il “convitato di pietra” di questo derby.

Il prossimo sarà il confronto numero 170 tra le due milanesi nella massima serie. Finora l’ Inter domina, avendo vinto 63 gare contro le 51 dei “cugini”, con 55 pareggi. La situazione cambia di poco se consideriamo gli 84 derby ospitati dai milanisti: anche qui sono davanti i “Nerazzurri” con 31 vittorie, contro le 28 dei “Rossoneri”. 25 invece le sfide terminate in parità nel campo “milanista”.

La situazione del Milan prima del derby con l’ Inter

Inutile sottolineare quanto sia importante vincere un derby così sentito, specie ora che anche il Milan “dirigenziale” annovera due vecchie glorie come Leonardo e Maldini, e sul campo è allenato da Rino Gattuso. In questo momento, grazie ai gol di Piatek ma anche a un assetto tattico finalmente trovato con l’innesto del polacco e di Paquetà, è la squadra rossonera quella messa meglio, almeno sulla carta. Un punto e una posizione in più rispetto all’Inter, dato che il Milan è terzo a quota 51, i “Nerazzurri” quarti a 50, e oltretutto i “Rossoneri” non perdono in campionato dal 22 dicembre, (vinse 1 a 0 la Fiorentina a Milano), quando a guidare l’attacco c’era ancora un Higuain molto a disagio.

Sempre considerando il solo campionato, c’è una striscia vincente che riguarda le ultime cinque partite, iniziata con il Cagliari e finita per ora con il Chievo Verona (2 a 1 al “Bentegodi”), cui aggiungere la semifinale di andata di Coppa Italia, dalla quale il Milan è uscito indenne dal campo della Lazio. Quindi il ritorno a San Siro partirà dallo zero a zero complessivo.

L’entusiasmo però nei derby rischia di provocare scivoloni e sorprese negative: per questo Gattuso avrà opportunamente catechizzato i suoi uomini, sulla scorta della sua lunga militanza calcistica.

Con Rodriguez che rientra dalla squalifica, l’unico ballottaggio appare quello a centrocampo tra Bakayoko e Biglia. Per il resto, il 4-3-3 di Gattuso lascia poco spazio alla fantasia: Donnarumma tra i pali, Musacchio e Romagnoli centrali difensivi, laterali Calabria e Rodriguez, in mediana Kessié, Bakayoko e Paqueta, davanti Piatek affiancato da Suso e Calhanoglu.

La situazione dell’ Inter prima del derby con il Milan

Anche se nel turno precedente di campionato l’ Inter ha vinto 2 a 0 sulla Spal, Luciano Spalletti è ovviamente visto in grande difficoltà, dopo l’eliminazione della squadra dall’ Europa League, per la sconfitta interna nel ritorno con l’ Eintracht Francoforte, cui è bastato un gol per mettere in ghiaccio il passaggio del turno. Ci sono tutte le attenuanti del caso, tra cui una squadra decisamente decimata tra squalifiche, infortuni, Icardi (che è un discorso a parte sul quale forse ora non vale più la pena di tornare) e giocatori non utilizzabili perché non inseriti nella lista Uefa. La situazione di emergenza in Europa, rientra ovviamente in campionato. Ma a Spalletti vengono addebitate colpe precise, come quella di avere schierato titolare in attacco un Keita Baldé appena rientrato a disposizione.

Detto questo, anche la squadra ha le sue colpe, escluso l’ immenso Samir Handanovic che con i suoi interventi è riuscito a evitare altri gol dei tedeschi. E qui ci si chiede che costa stia succedendo all’ Inter e se un derby, con l’orgoglio che porta con sé, possa ridare consapevolezza e stimoli a chi andrà in campo.

Stimoli che avrà sicuramente Lautaro Martinez, che in Europa League non c’era perché squalificato, e che quindi ha potuto rifiatare in vista di questo appuntamento. Oggi come oggi, senza Icardi, le possibilità di violare la difesa milanista passano per lui e magari per Politano e Perisic. Restano diversi dubbi sulle condizioni di Nainggolan, Miranda e Brozovic, che in caso di recupero probabilmente giocherebbe dal primo minuto scalzando Gagliardini in mediana, così come Asamoah spera di essere preferito a Dalbert come laterale di sinistra.

A oggi, il 4-2-3-1, davanti a Handanovic vedrebbe de Vrij e Skriniar ovviamente inamovibili centrali, terzini D’Ambrosio e Dalbert, a centrocampo Gagliardini e Vecino, sugli esterni Politano e Perisic, mentre Joao Mario dovrebbe agire alle spalle di Lautaro.

Probabilità* di scommesse interessanti per Milan – Inter con Bet365

Vittoria Milan: 2,37
Pareggio: 3,10
Vittoria Inter: 3,20

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 8,50
Over 5,5: 17,00
Over 3,5 Primo Tempo: 21,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,60
Asian Handicap +1  2: 5,90
Asian Handicap +1, +1,5  2: 6,40
Asian Handicap +1,5  2: 6,80
Primo Tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 29,00

Previsione scommesse Milan – Inter con Bet365Vittoria Milan. I bookmakers danno come favorita la squadra che ospita il confronto. Attenzione però alla determinazione che potrebbe avere l’ Inter, sia perché sfavorita, sia perché questa gara è un crocevia importantissimo per provare a salvare la propria stagione con l’ultimo obiettivo rimasto, vale a dire la qualificazione alla fase a gironi della Champions League.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Milan – Inter con Eurobet

Vittoria Milan: 2,45
Pareggio: 3,15
Vittoria Inter: 3,05

(Quote del 15.03.2019 alle 22.55)

football line

Pronostico Chievo Verona – Milan Quote scommesse Serie A

Chievo Verona – Milan Quote scommesse*
Chievo Verona 6,00/ pareggio 4,00/ Milan 1,55
Data: 9 marzo 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Chievo Verona – Milan

Una cerca ancora disperatamente di muoversi dall’ultimo posto, in una ricerca della salvezza che diventa con il passare delle giornate sempre più lontana, l’altra vuole confermare il terzo posto appena conquistato sorpassando l’ Inter, aspettando evidentemente in prospettiva il derby del 17 marzo che potrebbe rivelarsi decisivo sotto questo profilo. Intanto si gioca Chievo Verona – Milan, di cui vi presentiamo quote e pronostico, alle 20.30 di sabato 9 marzo 2019, allo stadio “Marc’ Antonio Bentegodi”, nell’ ambito della ventisettesima giornata, ottava di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Arbitro sarà Luca Pairetto di Nichelino, VAR Federico La Penna della sezione Roma 1.

I precedenti di Chievo Verona – Milan

Il confronto da tempo immemorabile è un metaforico “bagno di sangue” per i clivensi, che per ritrovare una loro vittoria devono tornare addirittura al 3 dicembre 2005, in casa, 2-1, mentre per un pareggio si va al 13 marzo 2016, uno 0-0 anche questo casalingo. Non fa eccezione alla “legge del Milan” invece la gara di andata giocata al “Meazza” il 7 ottobre 2018 e vinta dai “Rossoneri” per 3 a 1, una gara che si ricorda perché gli autori dei tre gol milanisti non si potranno ripetere al ritorno: uno perché alle prese con un infortunio grave, Jack Bonaventura, l’altro invece perché ormai è nel Chelsea e qui aveva addirittura realizzato una doppietta. Stiamo parlando ovviamente di Gonzalo Higuain. In tutte e tre le reti, lo zampino di Suso. Pellissier aveva successivamente accorciato le distanze per la squadra in quel momento allenata ancora da Lorenzo D’Anna, poi sostituito da Gian Piero Ventura e infine da Mimmo Di Carlo.

A Verona i precedenti sono 16: il Milan domina con dieci vittorie, contro le due del Chievo, quattro i pareggi.

La situazione del Chievo Verona prima della partita con il Milan

Situazione sempre più difficile per la formazione veneta, a sette punti dal Frosinone penultimo. La squadra non vince una partita ormai dal 29 dicembre, quando batté proprio i ciociari, e da allora ha guadagnato solo due punti in sette gare. Difficile a questo punto poter pensare di salvarsi, e crescono evidentemente i rimpianti per alcuni errori dei vertici che hanno apportato i correttivi alla squadra troppo tardi, quando si vedeva la piega che stava prendendo la stagione.

Mimmo Di Carlo prova a tenere carica la squadra, ma è evidente che perdere anche quando magari si sarebbe meritato un risultato diverso, toglie progressivamente motivazioni. E così arrivano poi sconfitte pesanti come quella di Torino da parte dei “Granata” (3 a 0) che stanno cercando di dire la loro nella lotta per l’ Europa League. E adesso arriva a Verona quel Milan che sembra avere trovato solidità e affiatamento. Anche quando Piatek non segna.

Il tecnico clivense potrebbe passare al 4-4-2: torna Hetemaj in mediana mentre mancherà Rigoni squalificato. Nuovamente a disposizione Pellissier, ma i titolari in attacco saranno Stepinski e Djordjevic.

Dunque Sorrentino tra i pali, Bani e Barba centrali difensivi, sulle corsie Depaoli e Jaroszynski, sulle fasce Hetemaj e Leris, in mediana Dioussé e Giaccherini, davanti Stepinski e Djordjevic.

La situazione del Milan prima della partita con il Chievo Verona

Quattro vittorie consecutive in campionato nelle ultime giornate, la più recente quella con il Sassuolo, di misura e per un’autorete di Lirola, ma che alla formazione di Rino Gattuso vale il terzo posto, complice la sconfitta interista a Cagliari. Adesso il Milan è chiamato a confermarsi, a meritare questa posizione e a mantenerla, magari sperando in qualche errore delle rivali.

Squalificato Rodriguez, al suo posto dovrebbe giocare Laxalt (in ballottaggio con Conti), mentre Gattuso sarebbe orientato a far giocare Biglia al posto di uno “spremuto” Bakayoko. Rifiaterà anche Calhanoglu, rientrato ora dalla Germania dopo la nascita della figlia. Giocherà Borini. In attacco Piatek potrebbe essere avvicendato da Cutrone, ma su questo il tecnico non ha ancora deciso.

Il modulo è il consueto 4-3-3: tra i pali Donnarumma, Romagnoli e Musacchio a comporre il pacchetto centrale difensivo, laterali Calabria e Laxalt, Biglia in regia con Kessie e Paquetà in mediana, Suso e Borini sulle fasce, con Piatek o Cutrone punta centrale.

Probabilità* di scommesse interessanti per Chievo Verona – Milan con Bet365

Vittoria Chievo Verona: 6,00
Pareggio: 4,00
Vittoria Milan: 1,55

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 10,00
Over 5,5: 15,00
Over 3,5 Primo Tempo: 23,00
Asian Handicap -0,5  1: 5,50
Asian Handicap +2,5  2: 5,25
Asian Handicap +2,5, +3  2: 7,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 51,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 21,00

Previsione scommesse Chievo Verona – Milan con Bet365Vittoria Milan. La differenza di posizioni in classifica, i precedenti quasi univoci e l’annata negativa del Chievo rendono la squadra rossonera decisamente favorita per il successo in questa partita.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Chievo Verona – Milan con SNAI

Vittoria Juventus: 1,28
Pareggio: 5,00
Vittoria Udinese: 11,00

(Quote del 07.03.2019 alle 21.45)

football line

Pronostico Milan – Sassuolo Quote scommesse Serie A

Milan – Sassuolo Quote scommesse*
Milan 1,50/ pareggio 4,20/ Sassuolo 7,00
Data: 2 marzo 2019 – 18:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Milan – Sassuolo

Reduce dallo 0 a 0 con la Lazio nella semifinale di andata della Coppa Italia, il Milan affronta il Sassuolo nella settima giornata di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019, da calendario la ventiseiesima. Lo stadio è il “Giuseppe Meazza”, si gioca alle 18.00 di sabato 2 marzo 2019 e l’arbitro è Paolo Valeri di Roma 2, mentre per il VAR è stato designato Michael Fabbri della sezione di Ravenna.

I precedenti di Milan – Sassuolo

Nella gara di andata il Milan dilagò, vincendo 4 a 1 al “Mapei Stadium” il 30 settembre 2018: Suso realizzò una doppietta, gli altri marcatori rossoneri furono Kessie e Castillejo, mentre sullo 0-2 aveva momentaneamente accorciato le distanze Djuricic. Tra campionato e Coppa Italia le due squadre si sono affrontate dodici volte, sei a Milano. Sette le vittorie dei “Diavoli”, quattro degli emiliani, un solo pareggio. Possiamo aggiungere, ma evidentemente a parte, anche i quattro confronti nel Trofeo TIM, tipico appuntamento estivo, con due successi a testa.

La situazione del Milan prima della partita con il Sassuolo

Anche quando Piatek resta a secco, il Milan per ora riesce a dare una dimostrazione di forza. Così è stato in Coppa Italia, all’ Olimpico, con la Lazio. Lo zero a zero finale, infatti, favorisce sulla carta proprio la squadra di Gattuso che tra un paio di mesi giocherà in casa la partita di ritorno.

L’ultima partita in campionato, casalinga come la prossima, ha visto il Milan vincere 3 a 0 sull’ Empoli. Gattuso dovrebbe confermare la formazione titolare, cercando magari di dare un po’ di minutaggio a Cutrone, che dopo l’esplosione di Piatek ha visto ridurre le sue speranze di giocare titolare e può solo sperare negli scampoli di gara. Solo che in questa nuova veste non è più riuscito a dare dimostrazione della sua capacità di andare in rete, come invece succedeva quando si contendeva il posto con Higuain. Va un po’ recuperato, dunque, ma certamente con questo Piatek i margini si restringono sempre di più per il giovane attaccante che ovviamente ragiona anche in prospettiva Nazionale.

Il modulo è sempre il 4-3-3, Rodriguez  e Calhanoglu si riprendono la fascia sinistra nei rispettivi ruoli. Quindi Donnarumma tra i pali, Musacchio e Romagnoli al centro della difesa, Calabria e Rodriguez terzini, in mediana Kessie che è recuperato, Bakayoko e Paquetà galvanizzato dalla convocazione con la rappresentativa brasiliana, tridente con Suso e Calhanoglu sulle fasce, e ovviamente Piatek al centro dell’attacco milanista.

La situazione del Sassuolo prima della partita con il Milan

Di là c’è Gattuso, di qua De Zerbi, due tecnici che spesso e volentieri esternano il loro umore, li potremmo definire “sanguigni” anche se diversi tra loro. Il Sassuolo non vince però da quattro gare, due sconfitte con la Juventus e con l’ Empoli (entrambe per 3 a 0), due pareggi per 1 a 1 sul campo del Genoa, e nell’impegno più recente, ossia il derby casalingo con la Spal. Quando non si vince, si rischia di perdere convinzione, e sicuramente in settimana ci sarà stata una riflessione con la squadra per cercare di capire che cosa non abbia più funzionato dopo il 3 a 0 con il Cagliari che ormai risale al 26 gennaio.

Adesso il Sassuolo è undicesimo a 31 punti, ossia sette in meno rispetto alla Lazio sesta. Europa abbastanza lontana, fortunatamente sono molto distanti anche le squadre invischiate nella lotta per la salvezza. La metà, giusta, il primo posto nella parte destra della classifica. Troppo poco, evidentemente, per una compagine ambiziosa come quella neroverde.

Mancherà a centrocampo lo squalificato Duncan, sono fuori per infortunio Brignola, Marlon e Sernicola. Anche De Zerbi gioca con il 4-3-3: davanti al portiere Consigli i difensori centrali saranno Ferrari e Peluso, i terzini Lirola e Rogerio, mentre in mediana con Bourabia e Sensi ci sarà l’ex Locatelli. In attacco Berardi, Djuricic e Babacar.

Probabilità* di scommesse interessanti per Milan – Sassuolo con Bet365

Vittoria Milan: 1,50
Pareggio: 4,20
Vittoria Sassuolo: 7,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 12,00
Over 6,5: 21,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 26,00
Asian Handicap -2,5, -3  1: 5,90
Asian Handicap +0, +0,5  2: 5,75
Asian Handicap +0,5  2: 6,25
Primo Tempo/Finale 1/2: 51,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00
Previsione scommesse Milan – Sassuolo con Bet365Vittoria Milan. In questo momento tutti i favori del pronostico sono per la squadra rossonera, che sta vivendo il suo momento di maggiore forma e splendore. Contro una squadra che invece forse è in una temporanea fase di involuzione, non dovrebbe fallire il successo in casa.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Milan – Sassuolo con William Hill

Vittoria Milan: 1,50
Pareggio: 4,20
Vittoria Sassuolo: 7,00

(Quote del 28.02.2019 alle 21.55)

football line

Lazio – Milan Quote scommesse Coppa Italia

Lazio – Milan Quote scommesse*
Lazio 2,50/ pareggio 3,40/ Milan 2,80
Data: 26 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Lazio – Milan

Cominciano le semifinali della Coppa Italia 2018-2019, che al contrario degli altri turni di questa competizione, si svolgono in andata e ritorno. Il primo confronto è quello in programma allo Stadio Olimpico di Roma tra la Lazio e il Milan, che si affronteranno nella prima gara alle 21.00 di martedì 26 febbraio 2019.

I precedenti di Lazio – Milan in Coppa Italia

A un anno di distanza si ripete dunque la semifinale tra le due squadre in questo torneo. Il doppio confronto della passata stagione vide prevalere i rossoneri, ma soltanto ai calci di rigore, dal momento che sia l’andata che il ritorno si erano conclusi sullo zero a zero. Sono 18 i confronti complessivi tra Lazio e Milan in Coppa Italia, con un sostanziale equilibrio: otto partite vinte dai “Rossoneri”, sette dai “Biancocelesti”, tre invece i pareggi comprendendo i due dello scorso anno.

La situazione della Lazio prima della partita con il Milan

Mentre il presidente Lotito, o chi per lui, fa benedire lo spogliatoio pensando all’imminente derby di campionato e sperando evidentemente che lassù qualcuno tifi Lazio, qui sulla terra Simone Inzaghi è in piena emergenza per quanto riguarda i giocatori. Si è fatto male in allenamento Lulic, a questo punto in dubbio per la partita, così come Bastos e Wallace, mentre hanno recuperato Luis Alberto e Parolo, che potrebbe essere preferito a centrocampo proprio allo spagnolo.

Leiva arretrato in difesa con la possibilità di confermare Badelj in regia. Caicedo anche lui in forse per un affaticamento muscolare, Radu squalificato e quindi Acerbi sarà spostato sulla sinistra, certamente assenti Berisha e Lukaku, ecco che il tecnico ha aggregato alla prima squadra quattro giocatori della Primavera. Di positivo, per la Lazio, è che si tratta solo del primo round, ma è anche vero che l’occasione in casa andrebbe sfruttata.

La formazione, con il consueto 3-5-1-1, dovrebbe quindi vedere, davanti al portiere Strakosha, una difesa composta da Patric, Leiva e Acerbi, esterni Marusic e Durmisi (se non recupera Lulic), Badelj in regia, Parolo e Milinkovic-Savic interni, Correa alle spalle del terminale offensivo Ciro Immobile.

La Lazio, che causa l’utilizzo dell’ Olimpico per il Sei Nazioni di rugby ha visto slittare a data da destinarsi il suo impegno di campionato con l’Udinese, è appena uscita dall’ Europa League dopo essere stata sconfitta 2 a 0 sul campo del Siviglia, che aveva anche vinto 1 a 0 l’andata disputata a Roma. In Coppa Italia è arrivata alle semifinali battendo agli ottavi il Novara 4-1, e ai quarti per 2 a 1 un’ Inter nella quale stava per esplodere il caso Icardi.

La situazione del Milan prima della partita con la Lazio

Adesso, in campionato, il Milan sta facendo sul serio. L’acquisto di Piatek si è rivelato azzeccatissimo, e adesso Rino Gattuso è solidissimo sulla panchina della squadra rossonera, e si sta godendo il momento, dopo aver vissuto diverse traversie nel girone di andata, anche a causa dei dissapori tra Leonardo e Higuain, che di positivo hanno avuto solo l’arrivo del polacco al posto dell’argentino.

Nell’ultima partita giocata in A, venerdì 22, i “Diavoli” si sono sbarazzati di una squadra difficile come l’ Empoli, che cerca punti per salvarsi e che contro il Milan, però, si è dovuto inchinare, dato il finale di 3 a 0.

La Coppa Italia, come avviene spesso, quest’anno non rispecchia le gerarchie del campionato, e così, dopo aver sconfitto agli ottavi la Sampdoria, il Milan ai quarti di finale ha eliminato il Napoli, sempre con il risultato di 2 a 0.

Il tecnico, contro la Lazio, dovrebbe confermare non la squadra che ha battuto i toscani, ma quella “da trasferta” che nel turno precedente di campionato, ha sconfitto 2 a 1 l ‘Atalanta a Bergamo, riproponendo quindi Calabria in difesa e Suso nel tridente con Calhanoglu e ovviamente Piatek, magari facendo sempre entrare Cutrone nella fase finale della gara. “Ringhio” anche nella sua ultima conferenza stampa, ha ribadito la sua idiosincrasia per l’utilizzo delle due punte in questa formazione.

Sarà sempre 4-3-3, dunque, con Donnarumma tra i pali, difensori centrali Musacchio e il capitano Romagnoli, terzini Calabria e Ricardo Rodriguez, in mediana Kessié, Bakayoko e Paqueta, Suso e Calhanoglu sulle fasce, Piatek al centro dell’attacco milanista.

Probabilità* di scommesse interessanti per Lazio – Milan con Bet365

Vittoria Lazio: 2,50
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan 2,80

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 10,00
Over 5,5 finale: 15,00
Primo tempo Over 3,5: 21,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,80
Asian Handicap +1,5  2: 5,75
Primo Tempo/Finale 1/2, 2/1: 29,00

Previsione scommesse Lazio – Milan con Bet365Vittoria Lazio. Un leggerissimo favore per la squadra di casa, legato principalmente al fattore campo, dato che questo Milan è un cliente difficile per tutti, con un Piatek che in campionato fa il diavolo a quattro e promette di continuare a farlo. Per questo le quote sono ravvicinate.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Lazio – Milan con Unibet

Vittoria Lazio: 2,50
Pareggio: 3,35
Vittoria Milan: 2,75

(Quote del 25.02.2019 alle 00.30)

football line

Pronostico Milan – Empoli Quote scommesse Serie A

Milan – Empoli Quote scommesse*
Milan 1,36/ pareggio 4,75/ Empoli 8,50
Data: 22 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Milan – Empoli

Riparte il campionato di calcio di Serie A 2018-2019, con la sua formula ormai consueta dello “spezzatino”, anche se la gara che apre la sesta giornata di ritorno, da calendario la venticinquesima, si gioca di venerdì per consentire al Milan di prepararsi adeguatamente all’impegno di Coppa Italia con la Lazio. La partita di cui vi presentiamo quote e pronostico è Milan – Empoli, si giocherà dalle 20.30 di venerdì 22 febbraio 2019.

I precedenti di Milan – Empoli

La gara di andata, il 27 settembre 2018 al “Castellani” si era conclusa sull’ 1 a 1: dopo l’autorete di Capezzi che aveva portato in vantaggio il Milan, è arrivato il pareggio grazie a un rigore realizzato da Caputo. I precedenti sono in totale 29, con 15 vittorie dei “Rossoneri”, quattro dei toscani e dieci pareggi. A Milano le squadre si sono incontrate 14 volte con nove successi della squadra di casa, tre degli ospiti, tra cui l’ ultimo nell’ aprile 2017, e due pareggi.

La situazione del Milan prima della partita con l’ Empoli

Battere nettamente l’ Atalanta a Bergamo (3-1) è impresa che galvanizzerebbe chiunque, figurarsi un Milan che fino a non molto tempo fa stava vivendo un momento difficile e con l’arrivo di Piatek al posto di Higuain sembra avere messo a posto i suoi tasselli. Per Rino Gattuso è tutto grasso che cola, dato che mercoledì a Roma affronterà la Lazio nella semifinale di andata di Coppa Italia, e potrebbe ipotecare il passaggio del turno.

Intanto, in campionato il Milan è quarto in classifica a 42 punti, ossia in zona Champions League, e può affrontare serenamente una concorrenza agguerrita. Adesso deve tenere a bada una squadra che ha problemi ben diversi, è quarta… alla rovescia, ossia quartultima, e cerca di affrancarsi dal gruppo delle pericolanti che è abbastanza cospicuo.

Qualche avvicendamento ci sarà: uno necessario, perché Suso è squalificato e nel tridente giocherà uno tra Castillejo e Borini, mentre in difesa Davide Calabria potrebbe essere lasciato a riposo, e quindi potrebbe rivedersi titolare Andrea Conti. Per il resto, formazione titolare, anche se in attacco può essere che Cutrone entri a un certo punto della gara al posto di Piatek, al quale difficilmente il tecnico rinuncerà.

Consueto 4-3-3, con Gigio Donnarumma tra i pali, al centro della difesa Musacchio e Romagnoli, terzini Conti e Ricardo Rodriguez, in mediana Kessié, Bakayoko e Paquetà, davanti Castillejo, Piatek e Calhanoglu.

La situazione dell’ Empoli prima della partita con il Milan

I tre punti conquistati grazie alla nettissima e meritata vittoria sul Sassuolo hanno consentito alla squadra di Beppe Iachini di staccarsi dal Bologna terzultimo e battuto dalla Roma, e di avvicinarsi alle altre squadre che lottano per salvarsi, tenendo nel mirino chiaramente Spal e Udinese. Il 3 a 0 contro la squadra di De Zerbi ha interrotto un periodo di crisi che ormai durava da otto partite, nelle quali l’ Empoli aveva conquistato solo due punti, frutto dei pareggi con il Cagliari e il Chievo Verona.

La trasferta con il Milan è oggettivamente impegnativa, anche perché con Piatek e Paquetà la squadra rossonera ha acquisito sicurezza, perfezionando i suoi meccanismi, ed è difficile da affrontare, specie sul suo terreno.

Iachini dovrebbe confermare la formazione anti-Sassuolo, in particolare con Farias in attacco al fianco di Ciccio Caputo. Dunque un 3-5-2 con Dragowski preferito a Provedel in porta, difesa con Silvestre, Dell’ Orco e Veseli (o Traore), esterni Di Lorenzo e Pasqual, Krunic in regia, Acquah e Bennacer in mediana, davanti Farias e Caputo.

Probabilità* di scommesse interessanti per Milan – Empoli con Bet365

Vittoria Milan: 1,36
Pareggio: 4,75
Vittoria Empoli: 8,50

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 13,00
Over 6,5: 21,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 23,00
Asian Handicap -3, -3,5  1: 7,00

Asian Handicap 0, +0,5  2: 7,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 51,00

Previsione scommesse Milan – Empoli con Bet365Vittoria Milan. Il fattore campo, lo stato di grazia del Milan e la diversa situazione di classifica spingono verso l’1 fisso, considerando anche la straordinaria prolificità di Piatek in queste sue prime partite con la maglia rossonera.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Milan – Empoli con Betfair

Vittoria Milan: 1,33
Pareggio: 5,00
Vittoria Empoli: 9,00

(Quote del 21.02.2019 alle 00.05)

football line

Pronostico Atalanta – Milan Quote scommesse Serie A

Atalanta – Milan Quote scommesse*
Atalanta 2,00/ pareggio 3,40/ Milan 3,90
Data: 16 febbraio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Atalanta – Milan

Uno scontro diretto in chiave Champions League è la partita serale di sabato 16 febbraio 2019 per la ventiquattresima giornata, quinta di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Vi presentiamo quote e pronostico di Atalanta – Milan, che si giocherà alle 20.30 allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” e sarà diretta da Fabrizio Pasqua di Tivoli, con al VAR Daniele Orsato di Schio.

I precedenti di Atalanta – Milan

C’è rivalità tra le squadre e le tifoserie, e questa in effetti è una classica del nostro campionato. I precedenti complessivi sono 130, con i milanisti nettamente davanti: 60 vittorie contro le 25 dei bergamaschi, mentre i pareggi sono 45. Il “Diavolo” è in vantaggio anche per quanto riguarda le 57 partite disputate a Bergamo: 22 successi, tanti quanti i pareggi, mentre la “Dea” si è imposta tra le mura amiche 13 volte. È finita in parità la gara di andata, disputata al “Meazza” il 23 settembre 2018 e terminata sul 2 a 2. Il Milan non vince a Bergamo dal 2015, ossia da quattro scontri diretti giocati all’ “Atleti Azzurri d’Italia”. Dove però l’Atalanta non batte il Milan da tre anni, in pratica altrettante gare casalinghe.

C’è ancora da aggiungere che le due squadre sono imbattute nelle ultime sei gare di campionato: ha fatto meglio solo la Juventus, che non conosce la sconfitta in A da 27 partite.

La situazione dell’ Atalanta prima della partita con il Milan

Due vittorie consecutive, prima a Cagliari con una certa difficoltà, poi in rimonta con la Spal, dopo che a passare per prima era stata la squadra ferrarese con l’ex Petagna. Zapata protagonista nei due gol atalantini: sia nel primo, avendo effettuato il passaggio a Ilicic, sia nel raddoppio che invece ha firmato in prima persona. Parliamo ovviamente di Duvan Zapata, che è cugino del difensore milanista Cristian peraltro infortunato.

Tutti a disposizione di Gian Piero Gasperini, che ha solo qualche dubbio in difesa, probabilmente destinato a risolversi da solo, dato che Djimsiti è il meno in condizione, così come per quanto riguarda l’esterno sinistro Castagne dovrebbe di nuovo essere preferito a Gosens. Consueto 3-4-2-1 con Berisha tra i pali, difesa composta da Toloi, Palomino e Mancini, esterni Hateboer e Castagne, interni Freuler e de Roon, mentre Ilicic e il “Papu” Gomez dovrebbero agire alle spalle di Duvan Zapata.

La situazione del Milan prima della partita con l’ Atalanta

I “Rossoneri”, quarti, hanno solo un punto in più dell’Atalanta che è quinta ma alla pari con le due romane. Rino Gattuso punta quindi al successo per confermare il quarto posto, che è sicuro di mantenere soltanto con una vittoria. A San Siro, nell’ultimo impegno, il Milan ha battuto 3 a 0 il Cagliari, e quindi l’allenatore è intenzionato a confermare in blocco la squadra che gli sta permettendo di andare a punti da sei gare, proprio come gli avversari di giornata.

Nel Milan mancano oltre a Cristian Zapata, Bonaventura, l’ex Caldara e il secondo portiere Reina. Consueto 4-3-3 con Donnarumma a difendere la rete, Musacchio e Romagnoli a comporre il pacchetto centrale, Calabria e Rodriguez i terzini, in mediana sempre l’altro ex Kessié, Bakayoko e Paquetà, mentre Suso e Calhanoglu agiranno sulle fasce, con Piatek terminale offensivo. In panchina c’è un altro ex, il difensore Andrea Conti che nell’ultima partita è entrato per rilevare Calabria e che ci terrebbe a giocare contro quella che è stata per due anni in A la sua squadra, dove è anche cresciuto nel settore giovanile.

Probabilità* di scommesse interessanti per Atalanta – Milan con Bet365

Vittoria Atalanta: 2,00
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan: 3,90

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5: 23,00
Asian Handicap -2  1: 7,00
Asian Handicap +1  2: 7,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 23,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 34,00

Previsione scommesse Atalanta – Milan con Bet365Vittoria Atalanta. Ci si attende una partita ben giocata e molto combattuta, con il fattore campo che potrebbe sviluppare determinante per una squadra in grande forma come quella atalantina, e la possibilità dunque di sorpassare gli avversari in classifica.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Atalanta – Milan con Eurobet

Vittoria Atalanta: 2,05
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan: 3,70

(Quote del 14.02.2019 alle 22.30)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.