i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Genoa

In questa pagina trovate articoli riguardanti Genoa.
football line

Pronostico Napoli – Genoa Quote scommesse Serie A

Napoli – Genoa Quote scommesse Serie A*
Napoli 1,34/ pareggio 5,00/ Genoa 8,00
Data: 9 novembre 2019 – 20.45 ora italiana
Bookie: Bwin.it

Scommesse sportive Napoli – Genoa

Ultima partita del sabato nella dodicesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020 è quella del “San Paolo” tra Napoli e Genoa, che si gioca alle 20.45 del 9 novembre 2019. Campionato di alta classifica ma finora deludente per i partenopei che non stanno vivendo un buon momento neppure al loro interno per le frizioni tra squadra e presidente, mentre il Genoa cerca di risalire la china ma nel turno precedente ha vissuto la prima sconfitta casalinga della gestione di Thiago Motta.

I precedenti di Napoli – Genoa

L’ultima volta, lo scorso 7 aprile e sempre a Fuorigrotta, è finita 1 a 1. Si trattava del 94° confronto diretto in Serie A, il numero 47 a Napoli. I partenopei dominano con 36 vittorie contro 25 del Genoa, una forbice che si amplia se consideriamo solo le partite disputate in Campania, con 24 successi casalinghi contro 7 genoani. I pareggi sono 33, quasi equamente divisi tra casa e trasferta, perché sono 16 a Napoli.

La situazione del Napoli prima dell’incontro con il Genoa

Situazione difficilissima, non solo perché la squadra non sta rendendo al massimo, ma anche per le conseguenze del cosiddetto “ammutinamento” dei giocatori che dopo il pareggio per 1 a 1 con il Salisburgo in Champions League, si sono rifiutati di tornare nel ritiro imposto dal presidente Aurelio De Laurentiis, che ora minaccia multe e ce l’ha a quanto pare anche con l’allenatore Carlo Ancelotti, che ha espresso pubblicamente la propria contrarietà circa la decisione del ritiro. Panni sporchi che rischiano di essere lavati in piazza anziché in famiglia, e in tutto questo c’è la partita con il Genoa, che serve per rilanciarsi nelle zone alte, essendo ora il Napoli settimo a quota 18, ma alle spalle di tre squadre che sono a 21, Lazio, Atalanta e Cagliari. Milik favorito in attacco su Llorente al fianco di Mertens, indisponibili Ghoulam e Hysaj, Allan dovrebbe partire dalla panchina.

La situazione del Genoa prima dell’incontro con il Napoli

Genoa sempre in zona pericolo, dopo la seconda sconfitta consecutiva, prima casalinga della gestione Thiago Motta, contro un’Udinese agguerrita e guidata dal viceallenatore Gotti (3 a 1). Impresa difficile quella di fare punti a Napoli, ma i “Rossoblu”  cercheranno di sfruttare il caos e il momento difficile dei partenopei. Fuori solo Kouamé impegnato con la nazionale ivoriana, il modulo dovrebbe essere il 4-2-3-1 con Pinamonti schierato come unica punta, e nella linea della trequarti Pandev, Saponara e Agudelo.

Previsione scommesse Napoli – Genoa con Bwin.it: Vittoria Napoli. Nonostante la situazione interna abbastanza caotica e non facile, la squadra di casa rimane favoritissima.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Napoli – Genoa

Quote SNAI.it

Vittoria Napoli: 1,40
Pareggio: 5,00
Vittoria Genoa: 7,25

Quote Unibet.it

Vittoria Napoli: 1,37
Pareggio: 5,00
Vittoria Genoa: 8,00

*(Quote del 07.11.2019 alle 02.05)

football line

Pronostico Juventus – Genoa Quote scommesse Serie A

Juventus – Genoa Quote scommesse Serie A*
Juventus 1,27/ pareggio 5,50/ Genoa 11,00
Data: 30 ottobre 2019 – 21.00 ora italiana
Bookie: SNAI.it

Scommesse sportive Juventus – Genoa

Torna al suo “Allianz Stadium” la Juventus, che ospita il Genoa galvanizzato dal ritorno alla vittoria con il Brescia e dall’iniezione di fiducia data a giocatori e ambiente dal nuovo tecnico Thiago Motta, che certamente cercherà di giocarsi le sue chance anche con i primi in classifica, anche se temporaneamente superati dall’ Inter che ha vinto l’anticipo giocato proprio con il Brescia al “Rigamonti”. Andiamo con ordine: Juventus – Genoa è inserita nel programma serale della decima giornata del campionato di calcio di Serie A 2019-2020, che si gioca in turno infrasettimanale. Quindi il fischio d’inizio da parte di Antonio Giua di Sassari, sarà alle 21.00 di mercoledì 30 ottobre 2019. Designato al VAR Gianpaolo Calvarese di Teramo.

I precedenti di Juventus – Genoa

Il 17 marzo del 2019 la Juventus aveva già mollato gli ormeggi, e il Genoa ne approfittò vincendo per 2 a 0 al “Ferraris” con reti di Sturaro (il gol dell’ex, peraltro indisponibile nella prossima gara) e Pandev. In realtà nella passata stagione la “Vecchia Signora” non ha mai sconfitto il ”Grifone” che all’andata, a Torino, l’aveva fermata sull’ 1 a 1 il 20 ottobre 2018. Resta il fatto che in trasferta la squadra rossoblu non vince dal 1991, 1 a 0 firmato da Tomas Skuhravy. In Serie A i confronti diretti sono stati 118, dei quali 59 disputati a Torino. Le due squadre si sono anche affrontate in B nella stagione 2006-2007 con pareggio a Genova e vittoria juventina a Torino, ma rimanendo nella massima serie, la squadra bianconera ha vinto 70 gare complessive, delle quali 45 in casa, contro le 23 complessive genoane, tante quanti i pareggi. In trasferta, peraltro, il “Grifone” ha vinto soltanto 3 volte, mentre sono dieci le partite terminate in parità.

 

La situazione della Juventus prima dell’incontro con il Genoa

Non convocato nella passata giornata Cristiano Ronaldo, qualche rimpianto e critica dal popolo juventino c’è poi stata. Non perché i compagni di reparto non siano all’altezza, ma perché a Lecce, alla fine, il risultato è stato un 1-1 “di rigore”, perché non si è andati oltre i penalty realizzati da Dybala e Mancosu. Non era certamente il risultato che Maurizio Sarri si aspettava, anche se le attenuanti ci sono tutte, per una squadra che gioca ogni tre giorni. Il gioco del Lecce di Fabio Liverani, poi, è in grado di mettere in difficoltà anche le grandi, che magari possono risolvere le partite con la classe di alcuni singoli. Ed ecco, appunto, i rimpianti per l’assenza di CR7. Che questa volta ci sarà, così come in difesa sarà quasi sicuramente presente Leonardo Bonucci: le molte critiche arrivate a de Ligt spingeranno probabilmente il mister a far rifiatare lui anziché il capitano, che dovrebbe giocare al fianco di Demiral. Sarri ha detto chiaramente che uno dei due, tra Bonucci e de Ligt, ci sarà per forza.

Senza Pjanic, con un Higuain a mezzo servizio che al massimo andrà in panchina ma anche con un Douglas Costa che potrebbe ritrovare il campo a gara in corso, il 4-3-1-2 di Sarri dovrebbe avere come portiere Gigi Buffon, la difesa a parte Bonucci dovrebbe essere tutta modificata, con Demiral compagno di reparto al centro, e come laterali De Sciglio e Rugani. Il centrocampo dovrebbe essere composto da Khedira, Bentancur e Matuidi, mentre Bernardeschi agirà da trequartista alle spalle di Dybala e Cristiano Ronaldo.

La situazione del Genoa prima dell’incontro con la Juventus

È ancora presto per dire se la crisi del Genoa sia terminata. Una rondine non fa primavera, così come una vittoria non cambia ancora le cose. Però, in realtà, sembra essere cambiato tutto, dalla gestione Andreazzoli a quella di Thiago Motta. Difficile capire che cosa sia successo, ma il secondo tempo con il Brescia dà l’impressione di avere spazzato via interi mesi difficili. Il Genoa è comunque ancora a ridosso delle ultime, a un solo punto da Brescia e Spal e quattro dai “cugini” della Sampdoria. Difficile fare lo sgambetto alla Juventus, ma inutile dire che dalle parti del “Grifone” ci sperano.

Il tecnico conferma in linea di massima gli uomini che hanno consentito di battere il Brescia. Dovrebbe schierare un 4-2-3-1 con Radu tra i pali, Zapata e Romero difensori centrali, terzini Ghiglione e Ankersen o Barreca, altro ballottaggio in mediana tra Radovanovic e Cassata al fianco di Schone, mentre Lerager, Pandev e Kouamé dovrebbero agire alle spalle di Pinamonti.

Probabilità * di scommesse interessanti per Juventus – Genoa con SNAI.it

Vittoria Juventus: 1,27
Pareggio: 5,50
Vittoria Genoa: 11,00

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,50
Under 2,5: 2,25
Under 3,5: 1,43
Over 1,5: 1,15
Over 2,5: 1,60
Over 3,5: 2,45
Gol/Non Gol: Sì  2,10     No  1,67
Handicap 2: 1  2,85    X   4,00    2   1,95
Handicap 1: 1  1,75    X   4,00    2   3,55
Handicap -1: 1 1,02    X  10,00    2  35,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 75,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 28,00

 

Previsione scommesse Juventus – Genoa con SNAI.it: Vittoria Juventus. Le quote indicano i “Bianconeri” come favoritissimi, del resto la Juventus non è il Brescia, per quanto questo campionato si sia dimostrato più imprevedibile di quanto potrebbe sembrare sulla carta. Questa volta è presente Cristiano Ronaldo e perciò si dovrebbe assistere a una Juve più concreta rispetto alla partita precedente. In ogni caso, dato il divario delle quote, ci sarà probabilmente anche chi farà qualche tentativo con una modesta cifra sugli altri due esiti.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Brescia – Inter

Quote Unibet.it

Vittoria Juventus: 1,27
Pareggio: 5,90
Vittoria Genoa: 12,00

Quote SportYes.it

Vittoria Juventus: 1,28
Pareggio: 5,75
Vittoria Genoa: 12,00

football line

Pronostico Genoa – Brescia Quote scommesse Serie A

Genoa – Brescia Quote scommesse Serie A*
Genoa 1,88/ pareggio 3,90/ Brescia 3,95
Data: 26 ottobre 2019 – 20.45 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Genoa – Brescia

Come si dice: peggio non si può fare, bisogna cercare di risalire. La prima fase del campionato del Genoa è stata difficilissima, tra i dubbi del presidente Preziosi sull’allenatore Andreazzoli, i tifosi che da tempo sono in rotta di collisione con il patron, la squadra che probabilmente non è riuscita a legare con l’allenatore. Ora, penultimi in classifica, si cambia, con un tecnico che conosce l’ambiente, ma è di fatto un’incognita, essendo al suo esordio come guida della prima squadra. A undici anni dal suo passaggio come giocatore nella squadra rossoblu, Thiago Motta ora prova a guidarla, avendo come esperienza precedente solo la rappresentativa Under 19 del Paris Saint Germain. Di fronte c’è la squadra di un altro presidente “vulcanico” come Massimo Cellino, che almeno non ha messo in discussione il suo tecnico Eugenio Corini, che sta cercando di sopravvivere in una zona-salvezza abbastanza affollata, gestendo peraltro un talento come Mario Balotelli – ex compagno di squadra proprio di Thiago Motta all’ Inter (quella di Mourinho e del “Triplete”) – che cerca di recuperare da alcuni problemi fisici.

Questo lo scenario in cui, alle 20.45 di sabato 26 ottobre 2019, Rosario Abisso di Palermo darà il fischio d’inizio di Genoa – Brescia, allo stadio “Luigi Ferraris” di Marassi, per la nona giornata del campionato di calcio di Serie A 2019-2020. Antonio Giua di Sassari è addetto al VAR.

I precedenti di Genoa – Brescia

Solo 20 i precedenti complessivi di questo confronto, che in A mancava dal campionato 2010-2011, andata a Brescia finita zero a zero, ritorno al “Ferraris” vinto 3 a 0 dai genoani. Confronto sostanzialmente equilibrato con nove successi genoani e sette del Brescia, quattro i pareggi. Se consideriamo solo le dieci gare disputate a Brescia, la supremazia territoriale è netta: sette vittorie dei padroni di casa, due degli ospiti, un solo pareggio.

La situazione del Genoa prima dell’incontro con il Brescia

L’ ultima, al “Tardini” di Parma, è stata davvero devastante, spingendo Preziosi a cambiare allenatore senza altri tentennamenti: i “Ducali” si sono imposti per 5 a 1. La situazione è davvero difficilissima: penultimo posto in classifica, a cinque punti, uno in più della Sampdoria ma per i genoani è magrissima consolazione. Unica vittoria quella del primo settembre con la Fiorentina. Due soli pareggi e una lunga teoria di sconfitte, con numeri talvolta pesanti: nelle ultime giornate ci sono stati tre ko consecutivi con undici reti subite contro due sole segnate. In questi casi si cercano i colpevoli, probabilmente un complesso di cause. Di sicuro il compito di Thiago Motta non è facile: dovrà ridare sicurezze alla squadra e serenità all’ambiente. Per farlo, probabilmente, partirà da un cambio di modulo, passando dalla difesa a tre a quella a quattro.

La sfida con il Brescia, scontro diretto di bassa classifica, sembra la partita ideale per mettersi alla prova, per ripartire azzerando tutto. Ma ci riuscirà, il Genoa? Solo il campo potrà rispondere. E allora, avanti con il 4-3-3, recuperando Biraschi, Romero e Saponara che rientrano dalle rispettive squalifiche. Radu tra i pali, Zapata e Romero al centro della difesa, Ghiglione e Barreca terzini, in mediana Lerager, Radovanovic e Shone, davanti Pinamonti è favorito su Sanabria come punta centrale, affiancato da Pandev e Kouamè.

La situazione del Brescia prima dell’incontro con il Genoa

Il pareggio interno senza reti con la Fiorentina ha portato al Brescia anche una bruttissima notizia, ossia l’infortunio di Dessena, che dovrà stare fermo due mesi e mezzo a causa della rottura del malleolo. Eugenio Corini dovrebbe sopperire alla sua assenza arretrando Romulo a centrocampo, e utilizzando Spalek come trequartista. Ci sono però altre due soluzioni al vaglio del tecnico: rilanciare Ndoj, a lungo infortunato, oppure utilizzare in mediana Zmrhal, lasciando così a Romulo la trequarti. Sia Balotelli che Torregrossa sono alle prese con problemi fisici, anche se entrambi cercano di recuperare. Non ce la dovessero fare, sarà Ayè ad affiancare Alfredo Donnarumma.

Riepiloghiamo, al netto di questi ballottaggi, il 4-3-1-2 che potrebbe essere schierato: Joronen in porta, difesa con Sabelli, Chanchellor, Cistana e Martella, in mediana Bisoli, Tonali e Zmrhal, trequartista Romulo alle spalle di Ayè e Donnarumma. Come abbiamo detto, una formazione suscettibile di molte varianti dalla cintola in giù.

Probabilità * di scommesse interessanti per Genoa – Brescia con Unibet.it

Vittoria Genoa: 1,88
Pareggio: 3,90
Vittoria Brescia: 3,95

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 4,30
Under 2,5: 2,14
Under 3,5: 1,43
Over 1,5: 1,22
Over 2,5: 1,71
Over 3,5: 2,80
Gol/Non Gol: Sì  1,64     No  2,20
Handicap 2: 1  1,05    X  11,50   2  23,00
Handicap 1: 1  1,22    X   5,80    2   8,50
Handicap -1: 1 3,25    X   3,85    2  1,89
Handicap -2: 1 6,75    X   5,50   2   1,28
Primo Tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00

 

Previsione scommesse Genoa – Brescia con Unibet.it: Vittoria Genoa. La squadra di casa viene data come favorita, sulla scia del cambio di tecnico e di modulo, oltre che del fattore campo. Distanza non abissale tra le quote, a significare anche la prudenza degli operatori che non escludono il pareggio, ancor più della vittoria esterna.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Genoa – Brescia

Quote Bwin.it

Vittoria Genoa: 1,90
Pareggio: 3,75
Vittoria Brescia: 3,90

Quote Betfair.it

Vittoria Genoa: 1,86
Pareggio: 3,70
Vittoria Brescia: 4,00

*(Quote del 26.10.2019 alle 01.00)

football line

Pronostico Genoa – Milan Quote scommesse Serie A

Genoa – Milan Quote scommesse Serie A*
Genoa 3,05/ pareggio 3,30/ Milan 2,45
Data: 5 ottobre 2019 – 20.45 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Genoa – Milan

Due allenatori in bilico, uno messo sulla graticola dal suo presidente – che però a quanto pare non è riuscito a convincere il tanto desiderato Gattuso – l’altro invece dalla piazza milanista. Non sappiamo se sia Andreazzoli che Giampaolo si giochino la panchina con questa gara, ma certo il suo esito sarà importante per entrambi. Terzo anticipo della settima giornata del campionato di Serie A 2019-2020, alle 20.45, che propone Genoa – Milan allo stadio “Luigi Ferraris”. Un confronto arbitrato da Maurizio Mariani di Aprilia, con Paolo Mazzoleni di Bergamo al VAR, e che il Genoa non vince – in casa e in assoluto – dal 2016.

I precedenti di Genoa – Milan

Era il 25 ottobre di quell’anno, quando i “Rossoblu” rifilarono un 3 a 0 agli avversari. Nei cinque match successivi, due dei quali casalinghi, ha sempre vinto il Milan, tranne il 22 ottobre 2017 dove a San Siro finì senza reti. L’ultima volta le due squadre si sono affrontate a Marassi il 21 gennaio scorso, e i “Rossoneri” si imposero per 2 a 0.

I confronti diretti in Serie A sono stati 102, dominati dal Milan con 50 vittorie contro le 19 genoane. 33 i pareggi. Anche in Liguria il Milan ha vinto di più: 18 successi contro 14, nei 51 incontri ospitati dal Genoa. Diciannove volte la partita è terminata in parità.

La situazione del Genoa prima dell’incontro con il Milan

Lo 0-4 subito all’Olimpico con la Lazio ha ulteriormente minato la posizione di Andreazzoli, con un Genoa che ha fatto un solo punto nelle ultime quattro gare, nella partita interna con il Bologna. L’allenatore cerca di andare avanti, anche se in un clima oggettivamente difficile. Il tecnico torna al passato schierando il 3-5-2 visto nelle prime partite. Pajac prenderà il posto di Barreca che è infortunato. Radu tra i pali, difesa con Romero, Zapata e Criscito, sugli esterni Ghiglione e Pajac, in regia Radovanovic, mezzeali Schone e Lerager, Davanti Kouamé e Pinamonti.

La situazione del Milan prima dell’incontro con il Genoa

Si sono dette tantissime cose di questo Milan, che viene da tre sconfitte consecutive, che fanno tutte male, anche perché l’ultima, il 3-1 della Fiorentina di Montella a San Siro, oltre che arrivare da un ex che aveva diversi sassolini, ha cancellato le cose buone che si erano viste nel primo tempo di Torino, nella gara persa con i “Granata”.

La società difende l’allenatore Marco Giampaolo, ma il tempo stringe, sempre ammesso che ci sia tempo nella Milano calcistica. D’altra parte, se si è scelto un tecnico che ha una precisa idea di calcio, è difficile pensare che la possa rinnegare. Fermo restando che al momento la dirigenza non pare convinta su quelle che potrebbero essere le possibili alternative. E allora, avanti con Giampaolo, ma sperando vivamente in un’inversione di tendenza che non sia solo momentanea, ma palese e definitiva.

Il tecnico dal canto suo dice che i giocatori gli testimoniano di gradire le sue idee calcistiche. È chiaro però che qui si aspettano soprattutto i risultati, e i punti in classifica, e che l’avvio “diesel” delle squadre di Giampaolo fa storcere la bocca a molti, che non sono particolarmente contenti di vedere la squadra a 6 punti, ossia gli stessi di Sassuolo, Verona, Brescia e Lecce.

Con Musacchio squalificato e sostituito da Duarte ad affiancare Romagnoli al centro della difesa, il Milan dovrebbe schierare un 4-3-1-2 davanti al portiere Donnarumma, con Calabria e Hernandez (più di Rodriguez) sulle fasce laterali, in cabina di regia torna Biglia, affiancato sicuramente da Kessié e probabilmente da Paquetà preferito a Calhanoglu. Suso ancora trequartista alle spalle del confermatissimo Leao e di un Piatek al quale il tecnico non vuole proprio rinunciare, anche se da troppo tempo non segna su azione.

Probabilità * di scommesse interessanti per Genoa – Milan con Unibet.it

Vittoria Genoa: 3,05
Pareggio: 3,30
Vittoria Milan: 2,45

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 3,50
Under 2,5: 2,02
Under 3,5: 1,29
Over 1,5: 1,30
Over 2,5: 1,81
Over 3,5: 3,65
Gol/Non Gol: Sì  1,74    No  2,04
Handicap 1: 1   1,52   X  4,10    2  5,00
Handicap -1: 1  6,50   X  4,75   2  1,35
Handicap -2: 1  17,00   X  9,00   2  1,09
Primo Tempo/Finale 1/2: 26,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 30,00

 

Previsione scommesse Genoa – Milan con Unibet.it: Vittoria Milan. Leggera preferenza per la squadra ospite, ma è una di quelle gare in cui può succedere di tutto. Partite nelle quali occorre arrivare se possibile a fare anche oltre quello che normalmente si è in grado di fare. Non sono evidentemente in gioco solo le posizioni dei tecnici, ma anche l’importanza di sollevarsi da una zona molto difficile, quella bassa della classifica. Il Milan non ci è abituato e probabilmente soffre ancora di più, ma certo anche il Genoa non pensava di trovarsi a due punti dalle ultime dopo sei gare disputate.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Genoa – Milan

Quote SNAI.it

Vittoria Genoa: 2,95
Pareggio: 3,20
Vittoria Milan: 2,50

Quote Bwin.it

Vittoria Genoa: 2,90
Pareggio: 3,30
Vittoria Milan: 2,50

*(Quote del 5.10.2019 alle 07.30)

football line

Pronostico Fiorentina – Genoa Quote scommesse Serie A

Fiorentina – Genoa Quote scommesse Serie A*
Fiorentina 2,37/ pareggio 2,40/ Genoa 4,33
Data: 26 maggio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Fiorentina – Genoa

Inutile nasconderlo: è una delle partite più importanti dell’ultima giornata del campionato di calcio di Serie A 2018-2019: di fronte due nobili decadute che rischiano addirittura la retrocessione, anche per alcune scelte societarie sbagliate avvenute nel corso della stagione: allo stadio “Artemio Franchi” si fronteggiano Fiorentina e Genoa. Anche questa partita, come tutte le altre legate a obiettivi ancora da raggiungere (salvezza e coppe europee) si svolge alle 20.30 di domenica 26 maggio 2019. Tra poco ci soffermeremo sulle combinazioni possibili legate alla lotta per non retrocedere, che a questo punto riguarda solo Empoli, Fiorentina e Genoa perché, grazie alla classifica avulsa, le altre squadre coinvolte nella mediobassa classifica sono già salve. Prima però le annotazioni di rito legate a questa gara, che sarà diretta da Daniele Orsato di Schio, mentre per il VAR ci sarà l’esperto Massimiliano Irrati di Pistoia.

I precedenti di Fiorentina – Genoa

La partita di andata, allo stadio “Luigi Ferraris”, terminò sullo zero a zero. Il Genoa non  vince il confronto dal 15 dicembre 2016 (1 a 0 in casa), e a Firenze addirittura dal 1977. Complessivamente i precedenti disputati in A sono 95, 47 dei quali in Toscana: la Fiorentina ha vinto 44 incontri, 30 dei quali tra le mura amiche, mentre il Genoa ne ha fatti propri solo 17, di cui 3 in trasferta. Dei 34 pareggi, 14 sono quelli conseguiti sul campo dei “Viola”.

Le combinazioni legate alla lotta per la salvezza

Ci sono sette combinazioni legate alla lotta per la salvezza, ed è grazie alla classifica avulsa se solo tre squadre sono coinvolte nella lotta per evitare il terzultimo posto. In questo momento Fiorentina e Udinese sono insieme a 40 punti, l’Empoli è quartultimo a 38, il Genoa terzultimo a 37. Ma i friulani sono già salvi in virtù della classifica avulsa. Cerchiamo allora di capire che cosa può succedere, tenendo presente che l’Empoli gioca sul campo dell’ Inter e che l’Udinese gioca a Cagliari (anche questa gara rientra nella casistica).

Diciamo prima di tutto che se il Genoa perde a Firenze, è comunque retrocesso, così come se pareggia ma l’Empoli non perde con l’Inter. Invece se i “Rossoblu” vincono e la squadra di Andreazzoli non batte i “Nerazzurri”, sarebbe l’Empoli a finire in B.

E adesso, le combinazioni: l’Udinese si salva anche se perde a Cagliari e le altre fanno risultato. Nel caso in cui l’Empoli vincesse al “Meazza” e il Genoa passasse con un gol di scarto a Firenze, scenderebbero comunque i liguri. Udinese, Fiorentina e Genoa si troverebbero tutte a 40 punti, ma la differenza reti negli scontri diretti salverebbe i friulani e i “Viola”. Se invece il Genoa vincesse con più di un gol di scarto, scenderebbe in B la Fiorentina sempre per lo stesso motivo.

La squadra di Montella sarebbe retrocessa anche nel caso in cui, perdendo con il Genoa, l’Empoli vincesse a Milano e l’Udinese non perdesse a Cagliari. Questo per gli scontri a sfavore nei confronti dei “Rossoblu”. È un po’ complessa la situazione, ma basta per capire come il Genoa sia quello che rischia di più e la Fiorentina ha le sue gatte da pelare ancora più dell’ Empoli. Lotta apertissima, ultima giornata da vivere.

La situazione della Fiorentina prima della partita con il Genoa

La centesima partita di Federico Chiesa in Serie A sarebbe da festeggiare, e coincide con una partita così importante. L’addio improvviso ma non del tutto imprevisto di uno Stefano Pioli in rotta di collisione con la società ma non con l’ambiente ha creato le condizioni di una caduta verticale, e di un’impresa difficilissima per Vincenzo Montella che certo non si aspettava di dover lottare per la salvezza nell’ultima giornata, con una squadra che tra l’altro ha sempre lottato per altri obiettivi, ed è ovviamente spiazzata da questa situazione.

Montella è tra l’altro squalificato dopo le intemperanze legate alla sconfitta di Parma (1-0 al “Tardini”) e non potrà essere sulla panchina della sua squadra, anche se il suo stop è stato ridotto da due a una giornata. L’ultima, appunto. Dovrà viverla dalla tribuna.

Lo schieramento sarà un 4-3-3 con Lafont tra i pali, al centro della difesa con German Pezzella, non al meglio ma indispensabile, è favorito Vitor Hugo su Ceccherini e Laurini, mentre sulle fasce ci saranno Milenkovic e Biraghi, quasi certamente preferito a Gerson. In mediana sono sicuri del posto Benassi e Veretout, mentre Edimilson deve vedersela con la concorrenza di Dabo, davanti Chiesa, Muriel e Simeone, avendo Mirallas dei problemi fisici.

La situazione del Genoa prima della partita con la Fiorentina

Anche quella di Cesare Prandelli somiglia ad una “missione impossibile”. Il presidente Enrico Preziosi, che ha messo in vendita la società ed è pesantemente contestato dai tifosi genoani, ci ha messo del proprio in questa stagione. In molti non gli perdonano l’esonero e i giudizi sferzanti su Davide Ballardini, data la caduta verticale verificatasi prima con Juric e poi con l’ex ct della Nazionale che non ha mai nascosto le difficoltà anche ambientali che non si attendeva in questa piazza. Comunque, adesso si è in ballo e bisogna ballare, con l’imperativo prima di tutto di non perdere a Firenze, altrimenti il Genoa terzultimo è e terzultimo rimane, dopo il pareggio con il Cagliari per 1 a 1 che è servito solo ai sardi per ottenere la salvezza aritmetica.

Nei “Rossoblu”, oltre allo squalificato Giuseppe Pezzella, non sono disponibili Hiljemark, Sturaro, Mazzitelli e Favilli, mentre è in dubbio Lazovic. Molti i ballottaggi per Prandelli che schiererà un 4-3-1-2: Radu ovviamente in porta, difesa tutta sicura del posto con Biraschi, Romero, Zukanovic e Criscito, come la mediana con Radovanovic, Veloso e Lerager. I dubbi riguardano invece il reparto avanzato: per il ruolo di trequartista Bessa è favorito su Pereira, mentre davanti Lapadula e Kouamé sono insidiati rispettivamente da Sanabria e Pandev.

Probabilità* di scommesse interessanti per Fiorentina – Genoa con Bet365

Vittoria Fiorentina: 2,37
Pareggio: 2,40
Vittoria Genoa: 4,33

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 7,00
Over 5,5: 17,00
Over 3,5 Primo Tempo: 26,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,00
Asian Handicap +0,5, +1   2: 5,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 41,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 34,00

Previsione scommesse Fiorentina – Genoa con Bet365Vittoria Fiorentina. In questa sfida così importante, il fattore campo potrebbe fare la differenza, o almeno così la pensano i bookie.

Qui il confronto con un altro bookmaker:

Quote* scommesse per Fiorentina – Genoa con William Hill

Vittoria Fiorentina: 2,37
Pareggio: 2,40
Vittoria Genoa: 3,25

(Quote del 24.05.2019 alle 22.35)

football line

Pronostico Genoa – Cagliari Quote scommesse Serie A

Genoa – Cagliari Quote scommesse Serie A*
Genoa 1,55/ pareggio 4,00/ Cagliari 6,50
Data: 18 maggio 2019 – 18:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Genoa – Cagliari

Meno due: siamo alla penultima giornata del campionato di Serie A 2018-2019, la trentasettesima complessiva, diciottesima di ritorno, e uno scontro diretto che interessa la lotta per la salvezza è quello tra Genoa e Cagliari in programma allo stadio “Luigi Ferraris” alle 18.00 di sabato 18 maggio 2019. Si tratta della seconda partita di tutto il programma, vale a dire Genoa – Cagliari. Le due squadre rossoblu lottano per evitare la B: i padroni di casa nell’ultimo periodo si sono messi in una situazione difficilissima, gli ospiti, pur essendo in classifica messi meglio di alcune squadre già salve, hanno l’insidia nelle ultime due giornate di altrettanti scontri diretti con squadre pericolanti, e non possono perdere i loro confronti.

L’arbitro sarà Paolo Valeri della sezione AIA di Roma 2, mentre al VAR ci sarà Federico La Penna che è invece iscritto a quella di Roma 1.

I precedenti di Genoa – Cagliari

Una rete di Farias, successivamente girato in prestito all’ Empoli, aveva dato al Cagliari la vittoria del confronto di andata, disputato il 26 dicembre 2018. Il prossimo sarà il sessantaduesimo confronto di questa classica della A. Nella massima serie, infatti le due squadre si sono affrontate 61 volte con una situazione di equilibrio, ma con i sardi davanti nel conto complessivo: per loro 24 vittorie sulle 21 dei genoani, mentre i pareggi sono 16.

A Marassi però la X manca ormai dal 2002 (il 26 maggio di quell’anno fu 3 a 3), e il Genoa è davanti nei 30 incontri finora giocati nel massimo campionato contro la squadra dell’isola: 16 i successi contro 14 del Cagliari, mentre 9 volte l’incontro è terminato in parità. Le ultime tre volte in casa ha vinto il “Grifone”.

La situazione del Genoa prima della partita con il Cagliari

Tutto in discussione, posta in palio altissima, anche chi credeva di essere tranquillo come il Cagliari adesso non lo è più. La vittoria dell’ Empoli sul campo della Sampdoria ha scompaginato tutto, tanto che i tifosi genoani hanno invocato strane dietrologie di fronte alla vittoria dei toscani. La spiegazione è probabilmente molto più semplice, e risiede nell’approccio alla partita molto diverso tra una squadra come quella toscana che deve cercare di salvarsi a tutti i costi, e quella doriana che non ha più obiettivi stagionali. Ogni squadra è un mondo a sé: c’è chi pur senza motivazioni si danna l’anima per ben figurare e chi inconsciamente non vede l’ora di chiudere e pensare all’anno dopo, magari in mezzo a voci di vendite societarie e di possibile addio dell’allenatore a caccia di nuovi stimoli. Insomma: sono tante le situazioni che passano per l’animo umano… ma intanto adesso tutte devono cercare di salvarsi perché in questo momento solo chi è a quota 42 non corre rischi.

A proposito di vendite societarie: Enrico Preziosi ha deciso di vendere il Genoa, evidentemente stanco delle molte critiche alla sua gestione, per quanto certe situazioni probabilmente si sarebbero potute evitare senza troppi cambi di tecnico. Di certo, però, non vorrebbe chiudere con una retrocessione: e allora ha parlato ai giocatori che sono in ritiro anticipato con il tecnico Cesare Prandelli per rimanere concentrati in vista di questa partita così determinante, specie dopo la sconfitta di Bergamo (2 a 1 per l’Atalanta).

Indisponibile Hilijemark, sono in dubbio Favilli, Mazzitelli e Sturaro, dunque occorre capire chi di loro potrà farcela stringendo i denti. Prandelli dovrebbe mettere in campo un 4-3-3 con Radu tra i pali, difensori centrali Gunter e Zukanovic, sulle fasce Biraschi e Criscito, Radovanovic in regia, con lui in mediana Lerager e Veloso, davanti Bessa, Lapadula e Kouamé.

La situazione del Cagliari prima della partita con il Genoa

Il Cagliari credeva di avere conquistato la sua salvezza, e invece gli ultimi risultati degli altri campi e le tre sconfitte consecutive della squadra di Rolando Maran (che anche al Chievo nelle ultime giornate talvolta cedeva un po’ troppi punti) hanno rimesso la squadra sarda tra quelle pericolanti. Nessun punto con Roma, Napoli e Lazio che ha vinto 2 a 1 alla “Sardegna Arena”, ed ecco che dopo le ultime due vittorie empolesi tutto si rimette in discussione. Senza lo squalificato Ionita e il lungodegente Faragò, per il resto sono tutti disponibili. Il calendario non è dei migliori perché dopo questo scontro diretto si chiuderà contro l’Udinese, altra squadra che lotta per salvarsi. Insomma: tutto è diventato più difficile, perché è vero che di tutte le squadre che battagliano ne andrà in B una sola, ma quale sarà?

Lo schieramento dovrebbe essere il 4-3-1-2: Cragno ovviamente il portiere, coppia centrale difensiva composta da Romagna e Klavan, sulle fasce Cacciatore e Luca Pellegrini (convocato dall’ Under 20 per il Mondiale di categoria), Cigarini il regista, Deiola e Padoin le mezzeali, Barella trequartista alle spalle di Pavoletit e Joao Pedro.

Probabilità* di scommesse interessanti per Genoa – Cagliari con Bet365

Vittoria Genoa: 1,55
Pareggio: 4,00
Vittoria Cagliari: 6,50

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5: 26,00
Over 3,5 Primo Tempo: 21,00
Asian Handicap -2,5, -3   1: 6,80
Asian Handicap -2,5   1: 5,25
Asian Handicap +0,5   2: 5,75
Primo Tempo/Finale 1/2: 41,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 21,00

Previsione scommesse Genoa – Cagliari con Bet365Vittoria Genoa. Favorita la squadra che ci si attende particolarmente concentrata davanti al proprio pubblico, per cercare di evitare l’insidia della retrocessione.  I sardi non vincono a Marassi dal 2014.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Genoa – Cagliari con Unibet

Vittoria Genoa: 1,55
Pareggio: 3,95
Vittoria Cagliari: 6,40

(Quote del 17.05.2019 alle 07.00)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.