Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

coppa italia

In questa pagina trovate articoli riguardanti coppa italia.
football line

Fiorentina – Atalanta Quote scommesse Coppa Italia

Fiorentina – Atalanta Quote scommesse*
Fiorentina 2,55/ pareggio 3,30/ Atalanta 2,75
Data: 27 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Fiorentina – Atalanta

Alle 21.00 di mercoledì 27 febbraio 2019, allo stadio “Artemio Franchi”, si giocherà la gara di andata della seconda semifinale della Coppa Italia 2018-2019, che vedrà di fronte Fiorentina e Atalanta, un po’ delle outsider, sicuramente la squadra ospite che ha eliminato la Juventus dalla competizione, mentre i “Viola”, lo ricordiamo, hanno inflitto un pesantissimo 7 a 1 alla Roma. L’arbitro sarà Daniele Doveri di Roma 1, per il VAR ci sarà il triestino Piero Giacomelli.

I precedenti di Fiorentina – Atalanta

Le due squadre giocarono la finale della Coppa Italia 1995-96, che si disputava in andata e ritorno. La Fiorentina si aggiudicò il trofeo dopo aver sconfitto gli avversari sia all’andata, 1 a 0 in casa, che al ritorno a Bergamo dove si impose per 2 a 0.

La squadra toscana e quella bergamasca tornarono ad affrontarsi, questa volta ai quarti di finale, nell’edizione 1998-99, e fu la Fiorentina a passare il turno: perse 3 a 2 la gara di andata, vincendo 1 a 0 il ritorno. Bisogna infine arrivare al 2015, dove sempre i “Viola” si imposero sugli avversari per 3 a 1 nella partita secca degli ottavi, nell’ edizione 2014-15 della coppa. Segnò anche un Gomez, che però non è il “Papu”, peraltro alla sua prima stagione con la “Dea” e schierato in campo anche in quella partita, bensì Mario, punta centrale tedesca in forza allora alla Fiorentina.

Nell’ultimo confronto tra le due squadre, nell’attuale campionato di Serie A, la squadra toscana ha sconfitto 2 a 0 l’ Atalanta il 30 settembre 2018. Complessivamente, l’ Atalanta non batte la Fiorentina dal 2012, quattordici partite tra campionato e coppa. Tra l’altro, nel nuovo millennio non ha ancora espugnato il “Franchi”.

La situazione della Fiorentina prima della partita con l’ Atalanta

Il 3 a 3 con relative polemiche interiste VAR nella gara contro i “Nerazzurri” di Milano va subito archiviato, e dal campionato , dove la Fiorentina è nona, bisogna tornare a pensare alla Coppa Italia e agli altri “Nerazzurri”, quelli di Bergamo. Magari dimenticandosi anche del 7 a 1 con il quale si è battuta una Roma che probabilmente era incappata nella giornata peggiore della propria stagione.

Difficilmente con l’Atalanta si potrà ripetere una situazione del genere, anche se è possibile che in questa partita si segnino molti gol. Occorre ragionare sul doppio confronto, naturalmente, e Stefano Pioli sicuramente ricorrerà alla formazione titolare, con pochi cambi rispetto alla partita con l’Inter, cercando di mettere fieno in cascina, in attesa della partita di ritorno che si giocherà a Bergamo il 24 aprile, e chissà quale sarà allora lo stato di forma delle due squadre.

Ricordando che prima della Roma, la Fiorentina aveva eliminato il Torino, eccoci alla probabile formazione, indisponibili Pezzella e Mirallas: consueto 4-3-3 con Lafont in porta, difesa confermata con Ceccherini e Vitor Hugo centrali, laterali Milenkovic e Biraghi. Conferme anche per il centrocampo, con Edimilson Fernandes regista, mezzeali Benassi e Veretout. In attacco, invece, con Muriel e Chiesa dovrebbe esserci Simeone, quindi Gerson titolare con l’Inter dovrebbe partire questa volta dalla panchina.

La situazione dell’ Atalanta prima della partita con la Fiorentina

Già… l’ Atalanta. Che in Coppa Italia ha meritatamente eliminato la Juventus, battendola 3 a 0 (in precedenza aveva sconfitto 2-0 il più abbordabile Cagliari), e adesso probabilmente non si può più definire una provinciale, o non pensarla al livello delle grandi. Però bisogna stare attenti, in questi casi, perché basta poco per perdere umiltà e trovare squadre toste che ti castigano. In campionato, la squadra di Gian Piero Gasperini arriva da due sconfitte consecutive: quella casalinga con il Milan, un 3 a 1 decisamente pesante, e poi il 2 a 0 del Torino, sia pure con l’attenuante degli infortuni eccellenti.

Urge tornare a essere la “solita” Atalanta, e il recupero del “Papu” Gomez, nel suo attuale ruolo di trequartista, può rivelarsi fondamentale in questa gara, dove l’importante è puntare a rimanere in corsa, sapendo che il ritorno si giocherà in casa. Rientra il capitano, ma restano importanti le assenze: oltre a Varnier è infortunato il solo Gosens, ma sono fuori per squalifica Djimsiti e Freuler.

Gasperini metterò in campo il consueto 3-4-1-2: Berisha tra i pali, consueta difesa con Toloi, Palomino e Mancini, esterni Hateboer e Castagne, in mediana de Roon e Pasalic, trequartista Gomez alle spalle delle punte Ilicic e Zapata.

Probabilità* di scommesse interessanti per Fiorentina – Atalanta con Bet365

Vittoria Fiorentina: 2,55
Pareggio: 3,30
Vittoria Atalanta 2,75

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 11,00
Over 6,5, Secondo Tempo Over 4,5: 26,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,80
Asian Handicap +1,5, +2  2: 7,00
Primo Tempo/Finale 1/2, 2/1: 29,00

Previsione scommesse Fiorentina – Atalanta con Bet365Vittoria Fiorentina. Favorita la squadra di casa proprio per un’ incollatura, come mostrano le quote, tanto che noi suggeriamo invece un 1/2. Le due squadre hanno qualità e voglia di vincere, e pur giocando in modo diverso, su queste peculiarità decisamente si assomigliano. Dovremmo quindi assistere a una bella partita.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Fiorentina – Atalanta con Unibet

Vittoria Fiorentina: 2,50
Pareggio: 3,50
Vittoria Atalanta: 2,70

(Quote del 26.02.2019 alle 00.20)

football line

Lazio – Milan Quote scommesse Coppa Italia

Lazio – Milan Quote scommesse*
Lazio 2,50/ pareggio 3,40/ Milan 2,80
Data: 26 febbraio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Lazio – Milan

Cominciano le semifinali della Coppa Italia 2018-2019, che al contrario degli altri turni di questa competizione, si svolgono in andata e ritorno. Il primo confronto è quello in programma allo Stadio Olimpico di Roma tra la Lazio e il Milan, che si affronteranno nella prima gara alle 21.00 di martedì 26 febbraio 2019.

I precedenti di Lazio – Milan in Coppa Italia

A un anno di distanza si ripete dunque la semifinale tra le due squadre in questo torneo. Il doppio confronto della passata stagione vide prevalere i rossoneri, ma soltanto ai calci di rigore, dal momento che sia l’andata che il ritorno si erano conclusi sullo zero a zero. Sono 18 i confronti complessivi tra Lazio e Milan in Coppa Italia, con un sostanziale equilibrio: otto partite vinte dai “Rossoneri”, sette dai “Biancocelesti”, tre invece i pareggi comprendendo i due dello scorso anno.

La situazione della Lazio prima della partita con il Milan

Mentre il presidente Lotito, o chi per lui, fa benedire lo spogliatoio pensando all’imminente derby di campionato e sperando evidentemente che lassù qualcuno tifi Lazio, qui sulla terra Simone Inzaghi è in piena emergenza per quanto riguarda i giocatori. Si è fatto male in allenamento Lulic, a questo punto in dubbio per la partita, così come Bastos e Wallace, mentre hanno recuperato Luis Alberto e Parolo, che potrebbe essere preferito a centrocampo proprio allo spagnolo.

Leiva arretrato in difesa con la possibilità di confermare Badelj in regia. Caicedo anche lui in forse per un affaticamento muscolare, Radu squalificato e quindi Acerbi sarà spostato sulla sinistra, certamente assenti Berisha e Lukaku, ecco che il tecnico ha aggregato alla prima squadra quattro giocatori della Primavera. Di positivo, per la Lazio, è che si tratta solo del primo round, ma è anche vero che l’occasione in casa andrebbe sfruttata.

La formazione, con il consueto 3-5-1-1, dovrebbe quindi vedere, davanti al portiere Strakosha, una difesa composta da Patric, Leiva e Acerbi, esterni Marusic e Durmisi (se non recupera Lulic), Badelj in regia, Parolo e Milinkovic-Savic interni, Correa alle spalle del terminale offensivo Ciro Immobile.

La Lazio, che causa l’utilizzo dell’ Olimpico per il Sei Nazioni di rugby ha visto slittare a data da destinarsi il suo impegno di campionato con l’Udinese, è appena uscita dall’ Europa League dopo essere stata sconfitta 2 a 0 sul campo del Siviglia, che aveva anche vinto 1 a 0 l’andata disputata a Roma. In Coppa Italia è arrivata alle semifinali battendo agli ottavi il Novara 4-1, e ai quarti per 2 a 1 un’ Inter nella quale stava per esplodere il caso Icardi.

La situazione del Milan prima della partita con la Lazio

Adesso, in campionato, il Milan sta facendo sul serio. L’acquisto di Piatek si è rivelato azzeccatissimo, e adesso Rino Gattuso è solidissimo sulla panchina della squadra rossonera, e si sta godendo il momento, dopo aver vissuto diverse traversie nel girone di andata, anche a causa dei dissapori tra Leonardo e Higuain, che di positivo hanno avuto solo l’arrivo del polacco al posto dell’argentino.

Nell’ultima partita giocata in A, venerdì 22, i “Diavoli” si sono sbarazzati di una squadra difficile come l’ Empoli, che cerca punti per salvarsi e che contro il Milan, però, si è dovuto inchinare, dato il finale di 3 a 0.

La Coppa Italia, come avviene spesso, quest’anno non rispecchia le gerarchie del campionato, e così, dopo aver sconfitto agli ottavi la Sampdoria, il Milan ai quarti di finale ha eliminato il Napoli, sempre con il risultato di 2 a 0.

Il tecnico, contro la Lazio, dovrebbe confermare non la squadra che ha battuto i toscani, ma quella “da trasferta” che nel turno precedente di campionato, ha sconfitto 2 a 1 l ‘Atalanta a Bergamo, riproponendo quindi Calabria in difesa e Suso nel tridente con Calhanoglu e ovviamente Piatek, magari facendo sempre entrare Cutrone nella fase finale della gara. “Ringhio” anche nella sua ultima conferenza stampa, ha ribadito la sua idiosincrasia per l’utilizzo delle due punte in questa formazione.

Sarà sempre 4-3-3, dunque, con Donnarumma tra i pali, difensori centrali Musacchio e il capitano Romagnoli, terzini Calabria e Ricardo Rodriguez, in mediana Kessié, Bakayoko e Paqueta, Suso e Calhanoglu sulle fasce, Piatek al centro dell’attacco milanista.

Probabilità* di scommesse interessanti per Lazio – Milan con Bet365

Vittoria Lazio: 2,50
Pareggio: 3,40
Vittoria Milan 2,80

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 10,00
Over 5,5 finale: 15,00
Primo tempo Over 3,5: 21,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 6,80
Asian Handicap +1,5  2: 5,75
Primo Tempo/Finale 1/2, 2/1: 29,00

Previsione scommesse Lazio – Milan con Bet365Vittoria Lazio. Un leggerissimo favore per la squadra di casa, legato principalmente al fattore campo, dato che questo Milan è un cliente difficile per tutti, con un Piatek che in campionato fa il diavolo a quattro e promette di continuare a farlo. Per questo le quote sono ravvicinate.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Lazio – Milan con Unibet

Vittoria Lazio: 2,50
Pareggio: 3,35
Vittoria Milan: 2,75

(Quote del 25.02.2019 alle 00.30)

football line

Pronostico Inter – Lazio Quote scommesse Coppa Italia

Inter – Lazio Quote scommesse*
Inter 2,10/ pareggio 3,50/ Lazio 3,30
Data: 31 gennaio 2019 – 21:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Inter – Lazio

L’ultimo quarto di finale della Coppa Italia 2018-2019 è quello tra Inter e Lazio, di cui vi presentiamo quote e pronostico. Si gioca alle 21.00 di giovedì 31 gennaio 2019 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, arbitro Rosario Abisso della sezione di Tivoli, VAR Luca Banti di Livorno. L’ultimo confronto diretto tra le due squadre è stato in campionato, lo scorso 29 ottobre, all’ Olimpico, dove l’ Inter si era imposta con un secco 3 a 0.

Per quanto riguarda invece la Coppa Italia, le due squadre si sono affrontate 16 volte, e la situazione è di equlibrio. L’Inter è davanti con sei vittorie, una in più rispetto alla Lazio, così come cinque sono anche i pareggi. Si tratta della settima volta in cui le squadre si incontrano ai quarti di finale: nei sei confronti precedenti i “Nerazzurri” hanno passato il turno quattro volte, mentre la Lazio si è qualificata in semifinale in due occasioni, tra cui l’ultima, il 31 gennaio 2017 quando si impose 2 a 1 al “Meazza”.

La situazione dell’ Inter prima della partita con la Lazio

La sconfitta in campionato sul campo del Torino ha lasciato senza dubbio delle scorie, con tanto di consulto voluto dal presidente Zhang per fare il punto sulla situazione della squadra. È già a disposizione il nuovo acquisto Cedric Soares, anche se probabilmente Spalletti attenderà ancora per farlo esordire, e comunque non dal primo minuto. In Coppa, l’Inter è arrivata ai quarti sconfiggendo per 6 a 2 il Benevento, ovviamente c’era un gap tra le due squadre. Adesso è diverso, il gioco si fa duro e di fronte c’è una squadra che ambisce al trofeo come del resto gli stessi “Nerazzurri”. C’è il fattore campo che gioca in favore dell’ Inter, che però ci deve mettere chiaramente del suo.

Spalletti dovrebbe tornare alla difesa a quattro, ma è fortemente a rischio l’ex Stefan De Vrij, che non si è allenato per un affaticamento muscolare. Al suo posto dovrebbe giocare Miranda, se nel frattempo non uscirà di scena per qualche novità di mercato. Altrimenti toccherà ovviamente a Ranocchia. Non dovrebbe esserci Perisic, che vuole andarsene anche se pare non ci siano offerte concrete.

Dovremmo dunque vedere un 4-3-3 con Handanovic in porta, difensori centrali come detto uno tra De Vrij, Miranda e Ranocchia, ovviamente Skriniar a completare il pacchetto, mentre i laterali dovrebbero essere D’Ambrosio e Asamoah, in mediana Nainggolan, Brozovic e Gagliardini, sulle fasce Politano (squalificato in campionato) e Lautaro Martinez, Icardi ovviamente al centro dell’attacco nerazzurro.

La situazione della Lazio prima della partita con l’ Inter

La Lazio si era illusa, poi la Juventus ha vinto in rimonta. Resta l’ottima prestazione della squadra di Simone Inzaghi nell’ultima sfida in campionato. Lazio che adesso cerca il colpaccio a San Siro per continuare il proprio cammino in coppa, una competizione cui tradizionalmente i “Biancocelesti” tengono molto. Agli ottavi la squadra biancoceleste ha sconfitto 4 a 1 il Novara, e può concentrarsi su questa gara, considerando che il prossimo avversario in Serie A sarà il Frosinone penultimo: derby da prendere con le molle, ma con una certa diversità di valori in campo.

Formazione praticamente titolare, con il ritorno di Acerbi e Marusic, e un ballottaggio alle spalle di Ciro Immobile tra Luis Alberto e Correa, con il primo favorito. Il modulo è sempre il 3-5-1-1: Strakosha fra i pali, difesa con Radu, Acerbi e Bastos, Marusic e Lulic esterni, Leiva in regia, Parolo e Milinkovic-Savic mezzeali, Luis Alberto dietro Immobile.

Probabilità* di scommesse interessanti per Inter – Lazio con Bet365

Vittoria Inter: 2,10
Pareggio: 3,50
Vittoria Lazio: 3,30

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Over 6,5 finale, Secondo Tempo Over 4,5: 26,00
Primo tempo Over 3,5: 19,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 5,25
Asian Handicap +1,5  2: 6,60
Primo Tempo/Finale 1/2:  29,00
Primo Tempo/Finale 2/1:  23,00

Previsione scommesse Inter – Lazio con Bet365Vittoria Inter. Se la “Beneamata” non fa la “pazza Inter” come appena successo in campionato, può fare propria la partita del “Meazza” e superare il turno, ma ci vuole estrema attenzione contro una squadra ben attrezzata e capace di giocarsela contro tutte. Sarà l’ennesimo esame per Luciano Spalletti, sotto osservazione da parte della dirigenza nerazzurra che deve decidere se confermarlo o meno per la prossima stagione, e chiede almeno di provare a conquistare una coppa. Ma questo trofeo fa gola storicamente anche alla Lazio.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Inter – Lazio con Eurobet

Vittoria Inter: 2,15
Pareggio: 3,45
Vittoria Lazio: 3,40

(Quote del 29.01.2019 alle 22.10)

football line

Pronostico Atalanta – Juventus Quote scommesse Coppa Italia

Atalanta – Juventus Quote scommesse*
Atalanta 3,80/ pareggio 3,30/ Juventus 2,00
Data: 30 gennaio 2019 – 20:45 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Atalanta – Juventus

Una partita molto attesa, per la caratura delle due squadre che si affrontano: una provinciale molto indigesta per le grandi, contro la dominatrice incontrastata della Serie A, con ambizioni anche di Champions League. Lo avrete capito: qui vi presentiamo quote e pronostico di Atalanta – Juventus, quarto di finale della Coppa Italia 2018-2019 in programma mercoledì 30 gennaio 2019 alle 20,45, allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”. L’arbitro sarà Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli, mentre al VAR ci sarà Daniele Doveri di Roma 1.

Nell’ultimo confronto a Bergamo, giocato in campionato nel “Boxing Day” di Santo Stefano, l’ Atalanta ha bloccato sul 2 a 2 la squadra che sta guardando tutte, in classifica, dall’alto verso il basso. Forse stanchezza e deconcentrazione dei “Bianconeri”, sicuro anche ci sono di mezzo i meriti di una squadra che Gian Piero Gasperini mette bene in campo, valorizzando anche le doti dei singoli. Nella storia, peraltro, l’Atalanta ha vinto una Coppa Italia nel 1963, mentre recentemente è arrivata in semifinale proprio contro la Juve, detentrice del trofeo, che però nel 2018 ha vinto per 1 a 0 sia l’andata che il ritorno (ricordiamo che la semifinale è l’unico confronto del torneo che si gioca con il doppio turno). In questo modo la Juventus ha abbattuto il tabù del campo bergamasco che in coppa prima non aveva mai espugnato.

In tutto, per quanto riguarda questa competizione, le due squadre si sono sfidate dunque 15 volte: 6 le vittorie juventine, 3 quelle atalantine, 6 i pareggi.

La situazione dell’ Atalanta prima della partita con la Juventus

Una partita come quella pareggiata 3 a 3 con la Roma, in rimonta, non può che galvanizzare gli uomini di Gasperini e l’intero ambiente. C’è la consapevolezza di poter giocarsela sempre contro tutte fino alla fine, anche se i “Giallorossi” ci hanno messo senza dubbio del loro. Per gli esperti dell’over, le ultime cinque partite di campionato della “Dea” sono terminate almeno over 4,5, se non molto di più in qualche caso. Quanto alla Coppa Italia, l’avversario degli ottavi è stato il Cagliari, battuto a domicilio 2 a 0.

Formazione vicina a quella titolare, con qualche piccolo ritocco, come Gollini in porta, Djimsiti e Mancini in difesa favoriti rispettivamente su Palomino e Masiello, ancora in dubbio a centrocampo Freuler, attacco titolarissimo. Dunque 3-4-2-1 con Gollini tra i pali, difesa con Toloi, Djimsiti e Mancini, esterni Hateboer e Gosens, interni de Roon e Pasalic, davanti Ilicic e Gomez alle spalle di Zapata terminale offensivo.

La situazione della Juventus prima della partita con l’ Atalanta

Anche quando sembra non essere giornata, la Juventus la raddrizza: vedi alla voce Lazio, ultima sfida in campionato disputata all’ Olimpico e vinta dai “Bianconeri” in rimonta per 2 a 1. Anche se Simone Inzaghi nel dopogara lamentava una sconfitta immeritata per i suoi, alla fine quello che conta è il risultato e saper sfruttare le occasioni anche minime per ottenerlo, peculiarità in cui la Juve è senza dubbio maestra.

Formazione fortemente rimaneggiata, sia per far rifiatare i titolari, sia perché c’è l’assenza forzata di Leonardo Bonucci, fuori per un mese dopo l’infortunio patitto proprio contro la Lazio. Ricordiamo che la Juventus si è qualificata ai quarti battendo per 2 a 0 il Bologna. Il modulo è sempre il 4-3-3: davanti a Perin, che sarà il portiere della gara, i difensori centrali saranno Rugani e Chiellini, magari con la possibilità di inserire Caceres a partita in corso. Terzini Cancelo e Spinazzola, e dopo la serataccia di Can, a centrocampo torna Pjanic con Bentancur e Matuidi, mentre davanti, con Dybala e Cristiano Ronaldo, ci dovrebbe essere Bernardeschi, che all’ Olimpico è entrato a mezz’ora dalla fine.

Probabilità* di scommesse interessanti per Atalanta – Juventus con Bet365

Vittoria Atalanta: 3,80
Pareggio: 3,30
Vittoria Juventus: 2,00

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 10,00
Over 5,5: 15,00
Primo tempo Over 3,5: 23,00
Asian Handicap Primo Tempo -0,5, -1  1: 5,90
Asian Handicap Primo Tempo +1  2: 6,40
Primo Tempo/Finale 1/2:  26,00
Primo Tempo/Finale 2/1:  34,00

Previsione scommesse Atalanta – Juventus con Bet365Vittoria Juventus. È chiaro che il pronostico sia per la squadra sulla carta più forte, anche se fortemente rimaneggiata, ma attenzione a un’ Atalanta che in rimonta ha rischiato di fare il colpaccio con la Roma, e che il proprio tecnico mette sempre molto bene in campo. Non dimentichiamoci il pareggio in campionato.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Atalanta – Juventus con Unibet

Vittoria Atalanta: 3,95
Pareggio: 3,25
Vittoria Juventus: 2,02

(Quote del 28.01.2019 alle 23.00)

football line

Pronostico Fiorentina – Roma Quote scommesse Coppa Italia

Fiorentina – Roma Quote scommesse*
Fiorentina 2,60/ pareggio 3,40/ Roma 2,60
Data: 30 gennaio 2019 – 18:15 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Fiorentina – Roma

Due incontri dei quarti di finale della Coppa Italia 2018-2019 sono in programma mercoledì 30 gennaio 2019. Qui vi presentiamo quote e pronostico di Fiorentina – Roma, che si disputa allo stadio “Artemio Franchi” con inizio alle 18.15. Ricordiamo che si tratta di una partita secca, da dentro o fuori, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore in caso di parità dopo i tempi regolamentari. Da sottolineare, sotto il profilo del pronostico sportivo, che vale il finale dopo i 90 minuti più recupero, e quindi c’è anche la X, a prescindere dunque da chi in quel caso passerà poi il turno.

Tornando al confronto di Firenze, l’arbitro sarà Gianluca Manganiello di Pinewrolo, mentre al VAR ci sarà Mazzoleni. Sono 18 i precedenti specifici in Coppa Italia, equamente ripartiti: 6 vittorie dei toscani, altrettante della Roma, altrettanti pareggi. Anche nell’ultimo precedente si trattava dei quarti di finale, ma si giocava all’ Olimpico e vinsero i “Viola” per 2 a 0: era il febbraio del 2015.

La situazione della Fiorentina prima della partita con la Roma

La squadra di Stefano Pioli è arrivata ai quarti battendo per 2 a 0 il Torino negli ottavi di finale. In campionato viene invece da una rocambolesca vittoria per 4 a 3 contro il Chievo a Verona. Un successo che vale alla squadra toscana il nono posto in classifica, a pari punti con il “Toro” che ha una peggior differenza reti, e che la mantiene a tre punti dalla zona che consente l’accesso alle coppe europee. Negli ultimi due incontri in cui la Fiorentina ha giocato, si è segnato molto, quello del “Bentegodi” addirittura over 6,5, mentre quello interno con la Sampdoria è finito 3 a 3. Un dato da tenere in considerazione per gli scommettitori anche dando uno sguardo alle quote che proponiamo nella parte bassa del nostro articolo.

A questo punto della Coppa Italia, le squadre che magari in campionato sono più incerte, puntano il tutto per tutto anche su questa competizione, e quindi la Fiorentina dovrebbe schierare una formazione più o meno titolare, simile a quella che gioca in A. Una possibilità è che Mirallas trovi spazio in attacco al posto di Simeone, o di Muriel ma probabilmente più del “Cholito”. Biraghi e Fernandes rientrano dalla squalifica che li ha fermati in campionato.

Pioli potrebbe quindi schierare un 4-3-3 con Lafont tra i pali, coppia centrale composta da Pezzella e Vitor Hugo, laterali difensivi Milenkovic e Biraghi, Veretout in cabina di regia, mezzeali Benassi e Fernandes, tridente con Chiesa. Muriel e Mirallas.

La situazione della Roma prima della partita con la Fiorentina

La Roma si rammarica per avere buttato via una vittoria a Bergamo, consentendo all’Atalanta di arrivare al 3 a 3, con il rischio di completare la rimonta. L’atteggiamento del secondo tempo dei “Giallorossi” non è piaciuto a Eusebio Di Francesco, che spera che adesso la situazione non si ripeta anche in Coppa Italia.

Ricordiamo che la squadra capitolina ha superato gli ottavi infliggendo una quaterna secca senza attenuanti a una Virtus Entella che non ha certo impensierito la Roma. Tuttavia era formazione da non sottovalutare, da affrontare con l’atteggiamento giusto, dato che pur giocando in C, ha un organico da categoria superiore, tanto da aver eliminato il Genoa ai sedicesimi. Ecco: ci vuole proprio l’atteggiamento sfoderato con l’Entella, non quello mostrato nel secondo tempo con l’Atalanta.

Quasi certi gli straordinari per Olsen tra i pali, dato che Mirante è infortunato e ha svolto solo terapie, così come Juan Jesus e Under. In Coppa dovrebbe rivedersi Schick in cambio di Dzeko e non si esclude la presenza di Kluivert nell’undici iniziale, sulla fascia destra al posto di El Shaarawy. Dunque 4-2-3-1 dove i difensori centrali dovrebbero essere Manolas e Fazio, terzini Karsdorp e Kolarov, in mediana Cristante e Nzonzi, sulle fasce Florenzi e El Shaarawy o Kluivert, Zaniolo alle spalle di Schick terminale offensivo.

Probabilità* di scommesse interessanti per Fiorentina – Roma con Bet365

Vittoria Fiorentina: 2,60
Pareggio: 3,40
Vittoria Roma: 2,60

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 13,00
Over 6,5, Primo tempo Over 4,5: 23,00
Primo tempo Over 3,5: 19,00
Asian Handicap -1,5, -2  1 / +1,5, +2  2: 6,80
Primo Tempo/Finale 1/2, 2/1:  26,00
Previsione scommesse Fiorentina – Roma con Bet365Vittoria Fiorentina – Vittoria Roma. Quote identiche per l’ 1 e per 2, considerando evidentemente uguali possibilità per le due squadre di fare propria la partita entro i minuti regolamentari, magari per la prodezza di qualcuno dei propri attaccanti. Minori probabilità per il pareggio.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Fiorentina – Roma con William Hill

Vittoria Fiorentina: 2,60
Pareggio: 3,40
Vittoria Roma: 2,62

(Quote del 28.01.2019 alle 22.00)

football line

Pronostico Milan – Napoli Quote scommesse Coppa Italia

Milan – Napoli Quote scommesse*
Milan 3,25/ pareggio 3,25/ Napoli 2,25
Data: 29 gennaio 2019 – 20:45 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Milan – Napoli

Torna la Coppa Italia 2018-2019 con i quarti di finale, e qualche volta succede che si giochi subito una sorta di rivincita della partita appena disputata in campionato: stesso campo, stesse squadre, magari non le stesse formazioni perché si sa che in coppa si cambia molto. Ma adesso si avvicina il traguardo finale, perché da questo turno usciranno le quattro semifinaliste, e a questo punto della stagione anche la Coppa Italia diventa importante. Partita secca, con eventuali supplementari e rigori.

Milan e Napoli tornano così a incontrarsi tre giorni dopo il confronto in A terminato in parità. Lo stadio è sempre il “Giuseppe Meazza”, la partita si gioca alle 20.45 di martedì 29 gennaio 2019. Una sfida attesa dopo che quella giocata pochi giorni prima non ha mantenuto le aspettative.

In coppa questo confronto diretto manca da 29 anni, dato che l’ultima volta si giocò il 31 gennaio 1990 e finì senza reti. Otto finora i precedenti specifici, con quattro vittorie milaniste, una dei partenopei e tre pareggi.

La situazione del Milan prima della partita con il Napoli

Il Milan affronta il Napoli dopo avere sconfitto la Sampdoria agli ottavi. Sarà quasi certamente l’occasione per vedere Piatek titolare, dopo che ha ben impressionato – senza segnare – nel suo esordio rossonero con i medesimi avversari in campionato. Per ora, Gattuso insisterà con il suo 4-3-3 e quindi non farà coesistere l’attaccante polacco con Patrick Cutrone, mossa che più volte ha provocato critiche all’allenatore, che tuttavia non è convinto dalla doppia punta, perché secondo lui dovrebbe cambiare l’assetto della squadra, irrobustendo molto il centrocampo. Paquetà confermato titolare, e in difesa partirà dall’inizio Conti.

4-3-3 dunque, Gigio Donnarumma costretto agli straordinari in porta dati i problemi fisici di Pepe Reina, Romagnoli e Musacchio difensori centrali, terzini Conti e Rodriguez. Bakayoko al centro del campo, con Kessie e Paquetà, Suso e Castillejo ad affiancare Piatek nel tridente.

La situazione del Napoli prima della partita con il Milan

Se Gattuso cambierà abbastanza poco, più che altro effettuerà degli innesti, il suo collega avversario ed ex di turno, Carlo Ancelotti, farà molte modifiche rispetto alla partita di campionato, che ha deluso le aspettative, consentendo alla Juventus di staccarsi ulteriormente. Il Napoli si è qualificato ai quarti di Coppa Italia dopo aver sconfitto il Sassuolo agli ottavi.

Il modulo è sempre il 4-4-2: tra i pali torna Meret, al centro della difesa riposa Albiol e si vedrà Maksimovic con Koulibaly, terzini Hysaj e Ghoulam. Ritroviamo al centro del campo Allan e Hamsik, sulle fasce Callejon e Zielinski, coppia d’attacco composta da Verdi (in ballottaggio con Mertens e Insigne) e Milik sicuro del posto nella nuova sfida tra gli attaccanti della nazionale polacca.

 

Probabilità* di scommesse interessanti per Milan – Napoli con Bet365

Vittoria Milan: 3,25
Pareggio: 3,25
Vittoria Napoli: 2,25

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Over 5,5: 17,00
Primo tempo Over 3,5: 23,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 34,00

Previsione scommesse Milan – Napoli con Bet365Vittoria Napoli. Interessante vedere come si siano ridotte le quote di un successo milanista, identiche a quelle per un possibile pareggio nei tempi regolamentari, presi in considerazione per le scommesse sportive. La squadra ospite rimane comunque favorita anche in questa sfida.

Qui il confronto con un altro bookie, in questo caso le quote risultano identiche:

Quote* scommesse per Milan – Napoli con SNAI

Vittoria Milan: 3,25
Pareggio: 3,25
Vittoria Napoli: 2,25

(Quote del 28.01.2019 alle 9.00)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.