Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Cagliari

In questa pagina trovate articoli riguardanti Cagliari.
football line

Pronostico Cagliari – Fiorentina Quote scommesse Serie A

Cagliari – Fiorentina Quote scommesse*
Cagliari 3,25/ pareggio 3,25/ Fiorentina 2,30
Data: 15 marzo 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Cagliari – Fiorentina

Sarà Cagliari – Fiorentina ad aprire la ventottesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2018-2019, la nona di ritorno. L’incontro di cui vi presentiamo quote e pronostico si giocherà alla “Sardegna Arena” alle 20.30 di venerdì 15 marzo 2019. La due squadre distano dieci punti e quattro posizioni in classifica, in favore dei toscani che sono decimi.

I precedenti di Cagliari – Fiorentina

Nel confronto di andata, disputato lo scorso 21 ottobre, al “Franchi” le due squadre avevano pareggiato 1 a 1. Nel massimo campionato le due squadre si sono affrontate 74 volte, e i “Viola” sono davanti con 31 vittorie, mentre quelle sarde sono 21, mentre 22 volte la sfida è terminata in parità. Nei 37 confronti disputati in Sardegna, dei quali uno solo nel nuovo stadio (vinto dalla Fiorentina il 22 dicembre 2017), la situazione volge a favore dei sardi: 16 le vittorie del Cagliari, 6 dei toscani, 15 i pareggi.

La situazione del Cagliari prima della partita con la Fiorentina

Il Cagliari è a sei punti dalla terzultima, quindi se non commette grossi errori, dovrebbe arrivare tranquillamente alla salvezza, anche se la terzultima e la penultima scalpitano, ossia il Bologna e il Frosinone. Tuttavia, la squadra di Rolando Maran è reduce da una sconfitta proprio nello scontro diretto con i felsinei, e a questo punto si trova nella necessità di muovere la classifica. Il problema della squadra sarda è che non pareggia dal 20 gennaio, alternando vittorie e (soprattutto) sconfitte in una sorta di doccia scozzese che però vanifica subito i vantaggi che possono essere portati dai tre punti conquistati in genere tra le mura amiche, come avvenuto con Parma e Inter.

Con Castro e Klavan indisponibili e Cerri in dubbio, Maran dovrebbe schierare un 4-3-1-2 con Cragno tra i pali, Ceppitelli e Romagna centrali difensivi, Srna e Pellegrini terzini, in mediana Barella, Cigarini e Padoin, Ionita trequartista alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti.

La situazione della Fiorentina prima della partita con il Cagliari

La Fiorentina non vince da tre partite, anche se c’è da dire che le avversarie non erano esattamente sparring partner: di fatto, il 3 a 3 con l’Inter si può ritenere un buon risultato, così come l’1 a 1 con la Lazio nel turno precedente a questo. Unica sconfitta in questo periodo, il 3 a 1 dell’ Atalanta a Bergamo. La rincorsa all’ Europa League continua, anche se la distanza è di sette punti, che cominciano a essere un po’ troppi. Per questo la vittoria sarebbe molto importante per rimanere in carreggiata.

Importante per Stefano Pioli è recuperare Federico Chiesa che prosegue gli allenamenti personalizzati ed è in dubbio. Squalificato Veretout, il probabile sostituto è Dabo, ma se Chiesa sarà a disposizione potrebbe essere arretrato Gerson con Mirallas al suo posto.

Ricapitolando, consueto 4-3-3: dovrebbe tornare Lafont tra i pali, ma eventualmente è pronto Terracciano, Pezzella e Vitor Hugo coppia centrale difensiva, laterali, Milenkovic e Biraghi, sicure le mezzeali ossia Benassi e Edimilson Fernandes, in cabina di regia Dabo o Gerson, a seconda della disponibilità di Chiesa che dovrebbe essere nel tridente con Muriel e Mirallas. Altrimenti, con loro ci sarà appunto il brasiliano ex Bari. Simeone dovrebbe quindi tornare in panchina.

Probabilità* di scommesse interessanti per Cagliari – Fiorentina con Bet365

Vittoria Cagliari: 3,25
Pareggio: 3,25
Vittoria Fiorentina: 5,75

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 9,00
Over 5,5: 15,00
Over 3,5 Primo Tempo: 23,00
Asian Handicap -1,5  1: 7,00
Asian Handicap -1, -1,5  1: 6,60
Asian Handicap +1,5, +2  2: 5,90
Primo Tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 34,00
Previsione scommesse Cagliari – Fiorentina con Bet365Vittoria Fiorentina. Favore del pronostico per la formazione messa meglio in classifica, nonostante gli ultimi precedenti non siano esattamente lusinghieri per i toscani, che però hanno vinto l’ultima partita giocata in Sardegna. Quote uguali per vittoria interna e pareggio.

Qui il confronto con un altro bookie, le cui quote sono assolutamente le stesse rispetto a quelle prese in esame, almeno nel momento in cui scriviamo.

Quote* scommesse per Cagliari – Fiorentina con William Hill

Vittoria Cagliari: 3,25
Pareggio: 3,25
Vittoria Fiorentina: 2,30

(Quote del 14.03.2019 alle 10.00)

football line

Pronostico Bologna – Cagliari Quote scommesse Serie A

Bologna – Cagliari Quote scommesse*
Bologna 1,85/ pareggio 3,20/ Cagliari 5,25
Data: 10 marzo 2019 – 12:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Bologna – Cagliari

Salvezza: chi la cerca e chi si trova a distanza di sicurezza ma non deve compiere passi falsi: possiamo sintetizzare così la partita di cui vi presentiamo quote e pronostico, ossia Bologna – Cagliari in programma alle 12.30 di domenica 10 marzo 2019 allo stadio “Renato Dall’ Ara”. Ricordiamo che si tratta della tradizionale partita dell’ora di pranzo per la ventisettesima giornata, ottava di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019. Arbitro sarà il pistoiese Massimiliano Irrati, mentre per il VAR è stato designato Paolo Valeri della sezione di Roma 2.

 

I precedenti di Bologna – Cagliari

Il confronto tutto “Rossoblu”, nella gara di andata si era risolto in favore del Cagliari, che aveva vinto con due reti realizzate da Joao Pedro e Pavoletti. Ma c’è da dire che l’ultimo successo del Bologna, peraltro proprio casalingo, risale all’11 settembre 2016, quando gli emiliani si imposero per 2 a 1.

In Serie A le due squadre si sono incontrate 57 volte, con una situazione di estremo equilibrio: 18 vittorie a testa, 21 pareggi. Un equilibrio che troviamo anche nelle reti segnate, che sono 62 per il Bologna e 63 per la squadra sarda. Diversa la situazione se consideriamo soltanto le partite giocate in terra emiliana, in tutto 28: 14 le vittorie della squadra di casa, 6 quelle del Cagliari.

La situazione del Bologna prima della partita con il Cagliari

Squadra sfortunata, quella felsinea, che anche dopo l’avvento di un determinatissimo Sinisa Mihajlovic al posto di Pippo Inzaghi sulla propria panchina, non ha mutato la situazione di classifica. Tre sconfitte consecutive, con Roma, Juventus e ultima con l’ Udinese alla “Dacia Arena”, fanno sì che la squadra si mostri molto determinata, produca molto, ma spesso sia punita dagli avversari perché non è in grado di finalizzare. Anche per questo è probabile che il tecnico cambi in questa occasione qualche cosa, probabilmente non solo negli uomini ma anche nel modulo.

Il Bologna è terzultimo a 18 punti, incalzato da un arrembante Frosinone che segue a 17, e staccato di quattro punti invece dall’ Empoli che precede la squadra felsinea.

Mihajlovic starebbe pensando a inserire il trequartista e passare dunque al 4-3-1-2. Per il ruolo, il candidato sarebbe Soriano che in questo caso lascerebbe a Dzemaili il posto come mezzala, mentre Sansone si accomoderebbe in panchina. Ma questa novità avrebbe conseguenze anche sull’ attacco, evidentemente, perché ci sarebbe Destro ad affiancare Santander, mentre con il 4-3-3 ovviamente il paraguayano sarebbe affiancato ai lati appunto da Sansone e da Palacio.

Quindi, ricapitolando: in caso di 4-3-3 Skorupski tra i pali, nella coppia centrale difensiva sicuro Danilo, la sua posizione dipenderà dall’utilizzo al suo fianco di Helander o Lyanco, laterali Mbaye e Dijks, in mediana Poli, Pulgar e Soriano, davanti Sansone, Santander e Palacio. Con il 4-3-1-2, a centrocampo con Poli e Pulgar ci sarebbe Dzemaili, Soriano trequartista, punte Santander e Destro.

La situazione del Cagliari prima della partita con il Bologna

Quattordicesimo a 27 punti, nove in più degli avversari di giornata. Una distanza di sicurezza rispetto alla zona retrocessione, per quanto ogni tanto ci sia qualche sconfitta di troppo per i cagliaritani, reduci peraltro dalla vittoria importante quanto inattesa con l’Inter. A Bologna la squadra andrà ovviamente per cercare di strappare i tre punti, pur sapendo che si tratta di un campo difficile.

Birsa in pieno recupero, anche se potrebbe essere lasciato in panchina in questa gara. Alle spalle di Pavoletti dovrebbero giocare Barella e Joao Pedro. Romagna, anche lui in recupero, se ce la farà sarà regolarmente titolare in difesa, altrimenti al suo posto giocherà Pisacane. Squalificati Farfò e Cigarini.

Il modulo è il 4-3-2-1: in porta Cragno, Romagna e Ceppitelli i centrali difensivi, Srna e Pellegrini i terzini, in mediana Deiola (in ballottaggio con Padoin), Bradaric e Ionita, Barella e Joao Pedro dietro il terminale offensivo Pavoletti.

Probabilità* di scommesse interessanti per Bologna – Cagliari con Bet365

Vittoria Bologna: 1,85
Pareggio: 3,20
Vittoria Cagliari: 5,25

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 8,00
Over 5,5: 17,00
Over 3,5 Primo Tempo: 26,00
Asian Handicap -2   1: 6,80
Asian Handicap +0,5, +1  2: 5,90
Primo Tempo/Finale 2/1: 26,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 41,00

Previsione scommesse Bologna – Cagliari con Bet365Bologna. Secondo il bookie che prendiamo in esame, potrebbe prevalere la squadra di casa, tra due formazioni che finora hanno raccolto meno di quanto seminato. Il fattore campo concede qualche chance in più ai felsinei, in debito anche con la sfortuna nelle ultime partite ed in particolare in quella di Udine. Attenzione però ai sardi che hanno messo in ginocchio l’Inter nell’impegno precedente.

Qui il confronto interessante con un altro bookie, che propone quote un po’ diverse:

Quote* scommesse per Bologna – Cagliari con Eurobet

Vittoria Bologna: 1,92
Pareggio: 3,30
Vittoria Cagliari: 4,35

(Quote del 08.03.2019 alle 21.55)

football line

Pronostico Cagliari – Inter Quote scommesse Serie A

Cagliari – Inter Quote scommesse*
Cagliari 4,75/ pareggio 3,60/ Inter 1,75
Data: 1 marzo 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Cagliari – Inter

Dopo la Coppa Italia, torna subito il campionato. Ad aprire la settima giornata di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2018-2019, da calendario la ventiseiesima, sarà la partita in programma alla “Sardegna Arena” alle 20.30 di venerdì 1° marzo 2019. Vi presentiamo quote e pronostico di Cagliari – Inter, partita importante per motivi diversi sia per la squadra di casa che per quella ospite.

I precedenti di Cagliari – Inter

Il 29 settembre 2018 si è disputata a San Siro la partita di andata, vinta 2 a 0 dall’ Inter, che è davanti anche per quanto riguarda il conto complessivo delle partite giocate in Sardegna, che sono in tutto 38 dal 1964 fino alla passata stagione. I “Nerazzurri” hanno vinto 14 volte, solo 6 invece i successi casalinghi, mentre la partita è terminata in parità nella maggioranza dei casi, ossia 18 volte. L’ultima volta, il Cagliari ha vinto in casa nel 2013 grazie a una doppietta di Pinilla. Il 16 ottobre 2016, però, i sardi hanno espugnato il “Meazza” vincendo per 2 a 1 in una giornata particolarmente negativa per l’Inter, con tanto di rigore sbagliato da Icardi e autorete di Handanovic.

La situazione del Cagliari prima della partita con l’ Inter

Il periodo della squadra di Rolando Maran non è dei migliori. Si potrebbe quasi parlare di caduta libera, se non ci fosse stata la vittoria interna con il Parma ad interrompere la serie delle sconfitte, poi ripresa a Genova con la Sampdoria (1-0, gol di Quagliarella con relativa polemica per i tentativi di disturbo da parte del portiere cagliaritano Cragno). La squadra è quattordicesima, a sei punti dalla terzultima, ossia il Bologna, ma la speranza è ovviamente che si spezzi la spirale negativa che per il momento non crea particolari preoccupazioni di classifica, ma è bene evitare rischi in questa fase decisiva di campionato.

Squalificato Deiola, ci sono alcuni giocatori acciaccati, cioè Cacciatore, Thereau, Birsa, Romagna e Cerri, mentre Despodov è tornato in gruppo. Maran dovrebbe schierare un 4-4-1-2 con Cragno tra i pali, Ceppitelli e Pisacane difensori centrali, Srna e Pellegrini terzini, sulle fasce Barella e Ionita, interni Bradaric e Padoin, in attacco Joao Pedro alle spalle di Pavoletti.

La situazione dell’ Inter prima della partita con il Cagliari

Tenere i nervi saldi e capitalizzare i motivi di tensione o di rabbia, sul campo e fuori dal campo, per mantenere il terzo posto, incalzato dai “cugini” del Milan, che avranno di fronte il Sassuolo, e dalla Roma che sta per affrontare il derby in casa della Lazio.

Per i “Nerazzurri” è la seconda trasferta consecutiva dopo quella di Firenze che ha lasciato una coda velenosa legata al rigore decretato dall’arbitro Abisso per un fallo di mano di D’Ambrosio. Un utilizzo del VAR che è stato criticato fortemente dall’ Inter, anche a livelli societari, tanto che il tecnico della Fiorentina Pioli ha voluto ricordare che anche i “Viola” avevano i loro episodi su cui recriminare. Insomma, probabilmente sull’ uso della moviola in campo c’è ancora la necessità di correggere qualche cosa nei protocolli, anche se l’errore capiterà sempre e comunque. In ogni caso, alla squadra di Spalletti non va giù il fatto di finire in pareggio (3-3) per un episodio di questo tipo, una gara che si stava vincendo in trasferta.

Tensioni che si aggiungono a quelle consuete per la vicenda Icardi, anche se per ora sembrano alimentate solo dalla parte del giocatore, o meglio di Wanda Nara. Dopo la decisione di togliere all’attaccante la fascia di capitano, la società ha scelto un basso profilo, probabilmente sperando che di là si faccia altrettanto.

Quello che sembra non essere stato compreso dall’entourage del giocatore, è che la società ha l’intenzione di gestire questa vicenda e non di subirla, infatti l’ad Giuseppe Marotta ha detto che sarà l’ Inter a decidere quando fare la proposta di prolungamento di contratto già annunciata. Sullo sfondo, le voci che vorrebbero l’argentino ceduto a giugno alla Juventus, ma al di là di ogni discorso, tutto è ancora prematuro, e sembrerebbe peraltro strano che la società bianconera, che ha sempre fatto attenzione alla gestione dei giocatori, si prendesse in casa una procuratrice decisamente ingombrante come la moglie di Icardi. Si vedrà, intanto lui non gioca, sempre per i famosi malanni al ginocchio, e Spalletti, al di là di Lautaro, deve trovare eventuali soluzioni alternative in attacco.

Per ora, non ce ne sono, dal momento che Keita Baldé non ha ancora recuperato dal suo infortunio, e quindi la formazione sarà quasi interamente quella anti-Fiorentina, con l’unica eccezione in difesa di Asamoah al posto di Dalbert. Si può quindi ipotizzare un 4-2-3-1 con Handanovic tra i pali, de Vrij e Skriniar difensori centrali, terzini D’Ambrosio e Asamoah, in mediana Vecino e Brozovic, sulle fasce Politano e Perisic, Nainggolan alle spalle di Lautaro Martinez.

Probabilità* di scommesse interessanti per Cagliari – Inter con Bet365

Vittoria Cagliari: 4,75
Pareggio: 3,60
Vittoria Inter: 1,75

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 9,50
Over 5,5: 15,00
Over 4,5 Primo Tempo: 23,00
Asian Handicap -0,5, -1  1: 6,00
Asian Handicap +2, +2,5  2: 5,90
Asian Handicap +2  2: 6,40
Primo Tempo/Finale 2/1: 41,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 23,00

Previsione scommesse Cagliari – Inter con Bet365Vittoria Inter. Favorita nettamente la formazione ospite, che deve capitalizzare rabbia e tensioni in positivo per mantenere il terzo posto in classifica.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Cagliari – Inter con Unibet

Vittoria Cagliari: 5,00
Pareggio: 3,60
Vittoria Inter: 1,74

(Quote del 27.02.2019 alle 22.35)

football line

Pronostico Cagliari – Atalanta Quote scommesse Coppa Italia

Cagliari – Atalanta Quote scommesse*
Cagliari 3,75/ pareggio 3,75/ Atalanta 1,90
Data: 14 gennaio 2019 – 17:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Cagliari – Atalanta

Il tabellone degli ottavi di finale della Coppa Italia 2018-2019 si chiude lunedì 14 gennaio 2019 con le ultime due partite  negli ottavi di finale dell’edizione 2018-2019. Alla “Sardegna Arena”, alle 17.30 si affrontano Cagliari e Atalanta, partita di cui vi presentiamo quote e pronostico. In campionato le due squadre si sono incontrate a campi invertiti lo scorso settembre, quando la squadra sarda si impose a Bergamo per 1 a 0. In coppa i precedenti sono dieci, con sette vittorie della “Dea” e tre degli isolani. Arbitro del confronto sarà Marco Piccinini di Forli, al VAR Livio Marinelli.

La situazione del Cagliari prima della sfida con l’ Atalanta

La squadra di Rolando Maran ha perso a Udine l’ultimo impegno in campionato, chiudendo il girone di andata al tredicesimo posto con 20 punti, gli stessi del Genoa con una migliore differenza reti ma meno gol segnati. In Coppa Italia i sardi hanno battuto prima il Palermo e poi il Chievo con lo stesso risultato, 2 a 1. Adesso arriva un’ Atalanta sicuramente ben diversa da quella che il Cagliari affrontò in campionato, quando ancora pensava ai preliminari di Europa League e per questo aveva dovuto iniziare molto prima la sua preparazione.

Questo mentre Barella continua ad essere oggetto del desiderio per molte squadre, e non è ancora chiaro se rimarrà a Cagliari nella stagione in corso o se invece partirà già in inverno per qualche destinazione importante.

Maran dovrebbe proporre la formazione titolare, con un po’ di turnover, tenendo presente che Lykogiannis e Castro non sono disponibili. Due i ballottaggi, in difesa Romagna favorito su Klavan, in attacco Farias nettamente davanti a Sau. Si può ipotizzare un 4-3-1-2 con Rafael tra i pali, Ceppitelli e Romagna difensori centrali, Srna e Pisacane terzini, Bradaric in cabina di regia con Ionita e Barella mezzeali, mentre Joao Pedro sarà trequartista alle spalle di Farias e Pavoletti.

La situazione dell’ Atalanta prima della sfida con il Cagliari

L’Atalanta ha ormai ritrovato i suoi meccanismi, la crisi è superata, adesso l’Europa è possibile. Il 6 a 2 al “Mapei Stadium” con il Sassuolo ha impressionato tutti, la squadra va benissimo così e difficilmente partiranno dei big in inverno. Salutato Rigoni, unica delusione vera, potrebbe uscire qualcuno ma non nomi importanti, mentre il rinnovo di Gomez verrà discusso più avanti.

I bergamaschi esordiscono nel torneo con questa partita, ma Gian Piero Gasperini dovrebbe attuare un ampio turnover, con Barrow terminale offensivo. Consueto 3-4-2-1: in porta dovrebbe esserci Gollini, difesa con Toloi, Palomino e Djimsiti, esterni Hateboer e Gosens, interni Freuler e Pasalioci, mentre alle spalle di Barrow dovrebbero agire Gomez e Ilicic.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Cagliari – Atalanta con Bet365

Vittoria Cagliari: 3,75
Pareggio: 3,75
Vittoria Atalanta: 1,90

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 13,00
Over 6,5: 23,00
Asian Handicap -1  1: 6,80
Asian Handicap +2, +2,5  2: 6,60
Primo tempo/Finale 1/X: 15,00
Previsione scommesse Cagliari – Atalanta con Bet365: Vittoria Atalanta. È chiaramente favorita la squadra ospite che sembra avere trovato la sua quadratura, visto anche che i sardi stanno attraversando un periodo non particolarmente positivo.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Cagliari – Atalanta con Unibet

Vittoria Cagliari: 3,60
Pareggio: 3,85
Vittoria Atalanta: 1,95

(Quote del 12.01.2019 alle 23.00)

football line

Pronostico Cagliari – Genoa Quote scommesse Serie A

Cagliari – Genoa Quote scommesse*
Cagliari 2,30/ pareggio 3,20/ Genoa 3,30
Data: 26 dicembre 2018 – 15:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Cagliari – Genoa

Partita di media classifica tra due squadre che ancora non hanno capito esattamente qual è il loro campionato, un po’ affrancate dalla zona retrocessione ma decisamente lontane dai quartieri alti. Vi indichiamo quote e pronostico di Cagliari – Genoa, partita che si gioca alle 15.00 di mercoledì 26 dicembre 2018 alla “Sardegna Arena”, nell’ ambito della diciottesima giornata, penultima di andata del campionato di Serie A 2018-2019. Arbitro Daniele Orsato di Schio, VAR Federico La Penna, precedenti casalinghi nettamente favorevoli al Cagliari, che hanno vinto undici gare, perdendone quattro e pareggiandone altrettante. Nella passata stagione, però, i liguri hanno vinto sia all’andata che al ritorno e l’ultimo successo sardo risale al 15 gennaio 2017. Gli ultimi quattro scontri diretti sono stati tutti almeno over 2,5.

La situazione del Cagliari prima della partita con il Genoa

Momento molto difficile in campionato, per un Cagliari che ormai non vince dal 28 ottobre (2 a 1 con il Chievo Verona, l’ex squadra di mister Rolando Maran, successo bissato in Veneto il 5 dicembre in Coppa Italia) e quindi è a digiuno di successi da sette partite, nelle quali si sono fatti solo quattro punti.

La sconfitta a Roma con la Lazio (1-3) ha lasciato il segno, e adesso i “Rossoblu” sardi – i colori sociali sono gli stessi del Genoa – sono chiamati al riscatto e a spezzare una spirale negativa che ha fatto scendere il Cagliari al quattordicesimo posto, a quota 17. Sembra un tratto comune delle squadre di Maran, quello di attraversare a un certo punto un periodo di crisi che, se non preso per tempo, rischia di diventare in prospettiva pericoloso.

C’è assolutamente la possibilità di recuperare la situazione, e una mano può darla l’ex Leonardo Pavoletti, che rientra e quasi sicuramente sarà titolare in questa occasione. Tornano anche Srna e Ceppitelli che hanno scontato i loro due turni di squalifica, e dunque dovrebbe essere schierato un 4-3-1-2 con Cragno tra i pali, Romagna e Ceppitelli al centro della difesa, terzini Srna e Padoin, a centrocampo Barella, Bradaric e Ionita, mentre Joao Pedro sarà il trequartista alle spalle di Pavoletti e Farias.

La situazione del Genoa prima della partita con il Cagliari

L’arrivo di Cesare Prandelli sembra avere ridato motivazioni alla squadra genoana, che dopo la sconfitta con polemiche all’ Olimpico da parte della Roma, ha inflitto un nettissimo 3 a 1 casalingo all’ Atalanta, rilanciando le quotazioni di una squadra che nella gestione Juric sembrava essersi persa, e il discorso vale in particolare per Piatek, che sembra tornato quello degli inizi di campionato.

Il dubbio principale è sempre quello in regia tra Sandro e Veloso, anche se questa volta dovrebbe essere il primo a vincere il ballottaggio, mentre Spolli potrebbe riprendere il suo posto in difesa, a spese di Romero. Schieramento il 3-5-2: in porta Radu, ormai titolarissimo (panchina per l’ex Marchetti), difesa con Biraschi, Spolli (o Romero) e Criscito, esterni Romulo e Lazovic, Sandro (o Veloso) perno del centrocampo, mezzeali Hiljemark e Bessa, in attacco ovviamente Piatek e Kouamé.

Probabilità* di scommesse interessanti per Cagliari – Genoa con Bet365

Vittoria Cagliari: 2,30
Pareggio: 3,20
Vittoria Genoa: 3,30

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Over 5,5: 17,00
Primo Tempo/Finale 1/2: 34,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 29,00

Previsione scommesse Cagliari – Genoa con Bet365Vittoria Cagliari. Le quote non sono lontanissime, ma c’è una prevalenza territoriale, quindi con i sardi che potrebbero tornare al successo dopo una lunga pausa. Si prevede comunque una partita molto combattuta e, per le caratteristiche delle squadre, con la possibilità di diversi gol.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Cagliari – Genoa con William Hill

Vittoria Cagliari: 2,35
Pareggio: 3,10
Vittoria Genoa: 3,30

(Quote del 25.12.2018 alle 00.30)

football line

Pronostico Juventus – Cagliari Quote scommesse Serie A

Partita: Juventus – Cagliari, Serie A
Data: 03/11/2018 – ore 20:30

Pronostico di scommesse: Juventus
*Quota: 1,16 (del 02/11/2018 alle ore 20:20)
Bookie: Bet365

Ammazzacampionato o no? Logico che questa domanda, all’undicesima giornata della Serie A un po’ di tensione la metta, considerando che le principali inseguitrici adesso sono due, ma il distacco è di sei punti. La Juventus che ospita il Cagliari alle 20.30 di sabato 3 novembre 2018 all’ “Allianz Stadium” non vuole fermarsi, ma ovviamente c’è l’insidia della Champions League, cui la società tiene moltissimo e che sta per bussare di nuovo alla porta, con il nuovo confronto questa volta casalingo con il Manchester United, in programma mercoledì 7.

Massimiliano Allegri teme possibili cali di tensione, sia perché il Cagliari è a metà classifica, ma arriverà in Piemonte con piglio combattivo, sia perché già successo con il Genoa. E allora dice chiaro e tondo che questa partita va vinta, tenendo presente che anche all’inizio della partita di Empoli ci sono state difficoltà oggettive. L’importante sono i tre punti, e poi si penserà a Mourinho e allo United.

Parole positive per Barella anche se, forse per tenere un po’ le distanze, Allegri dice che dovrebbe allenarlo per dire con certezza che gli piace. E forse il desiderio di allenarlo c’è, ma dalla Sardegna cercano di tenersi il più possibile il giocatore di casa che vorrebbero diventasse un nuovo simbolo dei “Rossoblu”.

L’incontentabile Allegri vuole più precisione sulle palle inattive, in particolare i calci d’angolo e le punizioni laterali, e poi non prendere gol. D’altronde si è visto che il tecnico toscano sbraita anche quando la squadra sta vincendo nettamente e con largo margine. Poi dice che il Barcellona è il principale candidato alla vittoria finale della Champions, affermando di non essere scaramantico…

In gruppo Khedira e Mandzukic, indisponibili invece Chiellini e Bernardeschi mentre sta migliorando Spinazzola.

Come si diceva, il Cagliari arriva con la ferma intenzione di provare a fare punti, pur cosciente della differenza qualitativa e di classifica tra le due compagini. Rolando Maran è reduce dal successo contro la sua ex squadra, il Chievo Verona, e adesso dopo l’ultima, prova a fermare la prima, cercando di interpretare i momenti della partita e concedendo meno spazi possibile.

Nella Juventus sicuro l’impiego di Pjanic e Matuidi, come il rientro di Cancelo. Ballottaggio tra De Sciglio e Alex Sandro, e ancora tra Bentancur e Cuadrado, così come davanti l’unico sicuro del posto è Cristiano Ronaldo, mentre ovviamente sono in tre per gli altri due posti, ossia Mandzukic, Dybala e Douglas Costa.

Proviamo a ipotizzare il 4-3-3, con Szczesny ancora una volta tra i pali, Bonucci e Benatia coppia centrale in difesa, terzini Cancelo e De Sciglio, in mediana Bentancur, Pjanic e Matuidi, davanti Dybala, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa.

Nel Cagliari dovrebbe rientrare Romagna in difesa a fianco di Ceppitelli, per il resto la squadra dovrebbe essere quella che ha battuto il Chievo. Dunque un 4-3-1-2 con Cragno tra i pali, come detto Romagna e Ceppitelli difensori centrali, Srna e Padoin laterali di difesa, Bradaric in cabina id regia, con Ionita e Barella mezzeali, Castro trequartista alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti.

La Juventus domina i confronti diretti in Serie A che sono 74 con 37 vittorie bianconere rispetto alle 11 dei sardi, quasi tutte casalinghe, mentre i pareggi sono 26. Per quanto riguarda i 37 precedenti a Torino, la Juve se n’è aggiudicati 21, il Cagliari solo 2, mentre 14 volte la gara è finita in parità. Nel passato campionato la Juventus ha vinto entrambi i confronti: 3 a 0 allo “Stadium”, 1 a 0 in Sardegna.

Juventus – Cagliari Pronostico

Juventus – Cagliari: naturalmente il favore del pronostico è nettissimo per la squadra bianconera

Juventus – Cagliari Quote Scommesse*

Bet365: Juventus 1,16/ pareggio 7,50/ Cagliari 17,00
SNAI:
Juventus 1,17/ pareggio 7,00/ Cagliari 16,00
(Quote scommesse del 02/11/2018 alle ore 20:20)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.