Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

bet365

In questa pagina trovate articoli riguardanti bet365.
football line

Come scommettere sugli E-Sports: concetti base e primi passi

Notizie di Scommesse

In un nostro articolo ci siamo occupati degli sport virtuali, che anche in Italia hanno preso piede nel mondo degli scommettitori. Un altro settore da prendere in ampia considerazione, anche se da parte di qualche bookmaker sembra ci sia qualche ripensamento rispetto all’entusiasmo iniziale, è quello degli E-Sports, ossia gli sport elettronici. Un fenomeno che negli ultimi anni ha avuto un’espansione enorme, legata probabilmente alla “rivoluzione digitale” degli ultimi decenni, e la cui conseguenza diretta e naturale è stato lo sviluppo parallelo legato alle scommesse proprio su questo tipo di sport. Che poi sono videogiochi. In questo articolo spieghiamo dunque come scommettere sugli E-Sports, dando alcuni concetti base e indicando i primi passi per chi volesse conoscere meglio questo universo.

Che cosa sono gli E-Sports: concetti base

Cominciamo intanto a spiegare che gli E-Sports sono per definizione gli sport elettronici, che alcuni definiscono eSports, senza il trattino. Poi capiremo come si adattano al mondo delle scommesse. Per essere chiari, stiamo parlando di veri e propri tornei professionistici di videogames, un fenomeno che in Cina, America e nel nord dell’ Europa ha avuto una vera e propria impennata negli ultimi anni, naturalmente con conseguente aumento esponenziale dell’ammontare dei premi, dovuto anche all’ arrivo degli sponsor, campioni celebrati al pari dei grandi calciatori o delle stelle dell’ NBA, fino ai tornei trasmessi in diretta da canali televisivi, in qualche caso anche tematici. Spesso i tornei principali si svolgono addirittura nei palazzetti dello sport. Fin troppo evidente che questo successo improvviso abbia creato un grande interesse nell’ambito delle scommesse.

Quali sono gli E-Sports più conosciuti

Gli E-Sports più popolari sono principalmente quattro, alcuni dei quali poi ritroveremo anche nei siti di qualche bookmaker italiano. Si tratta di DOTA2, LOL, CS:GO e SC2. Ora capiamo che cosa significano queste sigle, che sono assolutamente familiari agli esperti di questo settore.

DOTA2 sta per Defence of the Ancient 2, il videogame probabilmente più conosciuto insieme con LOL e SCII. È ambientato in un mondo antico fantastico, e due squadre, composte ciascuna da cinque giocatori, si combattono per conquistare la fortezza degli avversari. Ha un montepremi molto alto, appartiene al sottogenere degli E-Sports MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) conosciuti anche come ARTS, un acronimo che in italiano significa Azione Strategica in Tempo Reale. È prodotto dalla Valve.

LOL non è ovviamente l’abbreviamento di una risata, significa invece League of Legends, altro E-Sport conosciuto che in genere troviamo tra le scommesse offerte dai bookmakers italiani che hanno aperto al settore. Anche questo è un MOBA, concorrente diretto di DOTA2. Si può giocare sia tra due singoli avversari che tra due squadre uguali, composte ciascuna da tre o da cinque giocatori. Lo scopo è quello di distruggere Nexus, vale a dire la base nemica. Lo produce la Riot Games.

Appartiene invece a un altro sottogenere CS:GO, per esteso Counter Strike: Global Offensive, un gioco di strategia militare che prevede quattro differenti modalità di gioco, oltre all’uso di diverse mappe. Il sottogenere è infatti quelli degli E-Sport MMO, o MMOG, ossia Massively Multiplayer Online Game. Significa che questo gioco consente di avere centinaia o migliaia di giocatori connessi contemporaneamente da tutto il mondo e per lungo tempo, via internet. Altra sottocategoria cui questo gioco appartiene è quella FPS, First Person Shooter, perché la visuale che ha il giocatore è la stessa del personaggio principale. Nella parte bassa del campo visivo, in questi tipi di gioco, si vede anche la propria arma. È anch’esso prodotto dalla Velve.

Appartiene invece a una vera e propria saga SCII, ossia Starcraft 2, per ora l’ultimo capitolo di una serie che non si sa bene se avrà un ulteriore sviluppo, che doveva esserci nel 2018 ma che per ora sembra accantonato. Realizzato dalla Blizzard Entertainment, è un gioco di strategia in tempo reale. Chi partecipa deve costruire delle legioni, scegliendo fra tre razze differenti, e combattere per conquistare il campo di battaglia.

Non dobbiamo inoltre dimenticarci di FIFA, che è sicuramente il videogioco più popolare dalle nostre parti, coinvolgendo negli investimenti anche campioni in carne ed ossa. Va anche sottolineato che alcune squadre di calcio dei principali campionati europei, come Premier League e Liga Spagnola, hanno creato dei veri e propri team di professionisti per sfidarsi anche nei tornei virtuali alla consolle.

Altri E-Sports molto popolari sono Battlefield, Call of Duty, Halo, Hearthstone: Heroes of Warcraft, Heroes of the Storm, Overwatch, Rocket League, Smite, Street Fighter e Super Smash Bros. Li indichiamo soprattutto a titolo di informazione, dato che solo DOTA2, LOL e SCII vengono attualmente presi in considerazione dai bookmakers operativi in Italia.

Come scommettere sugli E-Sports

Tecnicamente, la scommessa avviene come al solito. Si cerca sul sito del singolo bookmaker se nel suo palinsesto comprende anche gli E-Sports, la voce in genere si trova sulla barra di sinistra che consente di scegliere tra le varie discipline, e da qui poi si vede che cosa viene offerto.

Ovviamente, chi decide di scommettere sugli E-Sports non deve conoscere tutti i giochi di cui abbiamo appena parlato, ma è normale che debba essere ferrato almeno su quelli per cui vuole piazzare le sue giocate. Avvicinandosi a questo mondo, ci sono alcune cose che è bene fare ed altre invece che è bene non fare, specie se non si ha molta esperienza di sport elettronici, anche quando si è invece abituali giocatori nelle normali scommesse sportive. Insomma, in una parola è bene elaborare anche qui una strategia, che sarà necessariamente diversa da quella adottata nel calcio o negli altri sport reali.

Una cosa, però, accomuna tutti, ed è l’essere informati, in questo caso specifico sia sul gioco che ci interessa, comprese le sue regole, sia sui componenti delle squadre o dei singoli giocatori che si affrontano nei tornei.  Bisogna quindi guardare le statistiche, studiare qualche video degli incontri precedenti delle squadre su cui si vuole scommettere, capire lo stato di forma del team, la sua composizione, le attitudini rispetto al “campo di battaglia”.

Conoscere serve a capire, ed è bene approcciarsi a questo mondo in maniera graduale, un po’ per volta, cominciando da qualche gioco e poi allargando lo spettro di conoscenza ad altri. Ad aiutare ci sono indubbiamente siti e forum che seguono questi giochi e che quindi danno notizie aggiornatissime sui team. Più si conosce la materia in modo approfondito, più si ha possibilità di vincere. Questo perché un team potrebbe comportarsi in modo molto differente a seconda del torneo o della mappa. Anche per questo bisogna partire da un ambito ristretto, magari approfittando di qualche bonus di benvenuto messo a disposizione dal singolo bookmaker.

Altra raccomandazione è quella di non pensare che le squadre nuove qui si comportino come in genere quelle degli sport reali: non è detto che paghino l’inesperienza delle provinciali che approdano nel massimo campionato. Al contrario potrebbero dimostrarsi molto attrezzate.

Operatori e mercati delle scommesse sugli E-Sports

Abbiamo fatto una ricerca per preparare questo articolo, e ci siamo resi conto che alcuni bookmakers che in passato avevano puntato molto in Italia sull’espansione degli E-Sports hanno cambiato la loro strategia, diminuendo o addirittura eliminando le scommesse che riguardano gli sport elettronici. Una ricerca recente sul sito di William Hill, ad esempio, ci ha mostrato una pagina dedicata agli E-Sports, nella quale però non sono presenti competizioni sulle quali sia possibile scommettere. In un passato non lontano, era l’operatore presente in Italia con il maggior numero di mercati disponibili. Può trattarsi di una situazione temporanea, quindi in questa disamina mettiamo momentaneamente da parte questo bookie, e ci occupiamo di quelli che invece propongono dei mercati, anche se va detto che la scelta al momento non risulta particolarmente ampia.

Un palinsesto abbastanza corposo è quello offerto da Bet365, che ovviamente cambia a seconda del tipo di gioco e di manifestazione. Si va dalle varie possibilità offerte per LOL (Vincente Incontro, Vincente mappa, anche con due scelte possibili, Vincente con handicap, Risultato esatto della mappa e Totale mappe Over/Under) ai vari Vincente Manifestazione per DOTA2 e SCII, talvolta affiancati da qualche altro mercato legato al dettaglio della singola competizione.

Ovviamente il palinsesto è costantemente aggiornato e quindi occorre controllare costantemente sul sito del bookie.

Anche SNAI segue con attenzione gli E-Sports, e in particolare LOL, che quando scriviamo propone Lpl Spring Split. Le scommesse qui vertono solo sul vincitore della partita, con quote ovviamente per 1 e 2. Una conoscenza approfondita del torneo e dei giocatori, consente anche di valutare bene come giocare, dato che in alcune partite le quote propongono delle differenze molto interessanti.

Su 888Sport è possibile scommettere sia sugli eventi di DOTA2, sia di LOL: anche qui però  l’unico mercato è quello del vincente. Il sito consente sia una visione sintetica delle quote, limitata alle quattro squadre con maggiore possibilità di vittoria, sia di allargare a tutti i team coinvolti, e quindi – sempre con le premesse da noi fatte in precedenza – di puntare eventualmente anche su qualche outsider. Palinsesto molto simile quello disponibile su Unibet: DOTA2 e LOL, con scommesse soltanto sul vincente dei vari eventi. Si chiama “Testa a testa”, ma evidentemente è sempre una scommessa sul vincente, quella offerta da Unibet sugli eventi di LOL Lpl Summer Split.

E-Sports: conclusioni

Come si vede, almeno in questa fase, gli E-Sports sono presenti e contemplati da vari operatori in Italia, ma l’offerta non si può definire ampia, se non nel confronto del singolo evento tra quelli riportati abbastanza comunemente dai bookmakers. Chi è interessato, comunque, è bene che si faccia un’idea consultando non solo i siti degli operatori con licenza AAMS, ma anche quelli delle community esperte di sport elettronici. In questo modo potrà scommettere in modo maggiormente avveduto e competente.

football line

L’Asian Handicap spiegato passo dopo passo

Notizie di Scommesse

Da qualche anno è arrivato anche in Italia un nuovo tipo di scommessa, nata nel continente asiatico. Si chiama infatti Asian Handicap o handicap asiatico, e alcuni bookmakers lo consentono nel nostro paese. In questo articolo, cercheremo di spiegarvi dettagliatamente come funziona, passo dopo passo con alcuni esempi.

Che cos’è l’ Asian Handicap

Cominciamo ovviamente dall’handicap tradizionale per poi entrare invece nello specifico. Come noto, l’ handicap è una scommessa che assegna ad una squadra un punteggio iniziale virtuale, come se nella gara che deve ancora giocare non partisse dallo zero a zero, ma da 1-0, 2-0 o comunque da una posizione di vantaggio. In genere si applica alla squadra che si considera la più forte tra le due che si affrontano, e naturalmente consente vincite più interessanti, con quote migliori rispetto a quelle del tradizionale 1X2 o talvolta del risultato esatto. L’Asian Handicap si applica al calcio, ma anche ad altri sport e consente due possibilità di gioco.

L’ Asian Handicap non prevede il pareggio

Le scommesse Asian Handicap che riguardano espressamente le partite di calcio e gli altri sport dove è possibile pareggiare, riducono l’esito a due possibili risultati, l’ 1 o il 2, eliminando la possibilità del pareggio. Sono possibili due tipi di handicap in questa tipologia di scommesse legata al calcio: il mezzo goal e il goal intero. Il mezzo goal significa 0,5, 1,5 e da qui in avanti. Inoltre c’è l’handicap da un quarto di goal, del quale parleremo più avanti, ma che in sostanza è una combinazione tra gli altri due.

È evidente che in una partita non si può segnare mezzo goal o il quarto di goal, e questo fa sì che per forza di cose non ci sia la possibilità del pareggio nell’ esito di questa scommessa, che ha evidentemente un unico vincitore. La circostanza del pareggio finale è contemplata invece nel caso di handicap con goal intero, ma se si verifica il pari, tutte le scommesse vengono rimborsate.

Se la vittoria è ottenuta per un quarto di goal, includendo ovviamente l’handicap, il guadagno o la perdita sono dimezzati.

I tipi di Asian Handicap nel dettaglio

E adesso vediamo i tipi di handicap asiatico

– Handicap 0:0. Quando non ci sono favoriti. In caso di pareggio, la giocata è rimborsata

– Handicap 0:1/4. Quando a una squadra è stato assegnato un vantaggio di un quarto di goal sull’altra.

– Handicap 0:1/2. Quando a una squadra è stato assegnato un vantaggio di mezzo goal sull’altra

– Handicap 0:3/4. Quando a una squadra è stato assegnato un vantaggio di tre quarti di goal sull’altra. Qui, in caso di vittoria della squadra favorita con un goal di scarto, sono dimezzati sia il guadagno che la perdita.

– Handicap 0:1. Qui il vantaggio assegnato a una delle due squadre prima dell’inizio è di un goal. In questo caso, se la squadra favorita vince con una rete di scarto, la scommessa viene rimborsata.

– Handicap 0:1 3/4. In questo caso, a una delle squadre è stato assegnato un vantaggio di 1,75 goal, ossia un goal e tre quarti. Ciò fa sì che, in caso di vittoria della squadra favorita con due goal di scarto, il guadagno o la perdita vengano dimezzati.

In sostanza, la vincita piena si ha e quando è vincente la giocata sul gol e sul mezzo goal, dimezzata sulla combinazione del quarto di goal, ma compensata dal fatto che qui si effettuano due scommesse separate.

La tabella che segue è decisamente esplicativa:

SQUADRA FAVORITA
HANDICAP PARTITA SCOMMESSA
0 Vittoria Vinta
Pareggio Rimborso totale
Sconfitta Persa
0, -0,5 Vittoria Vinta
Pareggio Persa metà
Sconfitta Persa
-0,5 Vittoria Vinta
Pareggio o Sconfitta Persa
-0.5, -1 Vittoria con 2 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 1 goal di scarto Vinta metà
Pareggio o Sconfitta Persa
-1 Vittoria con 2 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 1 goal di scarto Rimborso totale
Pareggio o Sconfitta Persa
-1, -1.5 Vittoria con 2 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 1 goal di scarto Persa metà
Pareggio o Sconfitta Persa
-1,5 Vittoria con 2 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 1 goal di scarto, Pareggio o Sconfitta Persa
-1.5, -2 Vittoria con 3 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 2 goal di scarto Vinta metà
Vittoria con 1 goal di scarto, Pareggio o Sconfitta Persa
-2 Vittoria con 3 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 2 goal di scarto Rimborso totale
Vittoria con 1 goal di scarto, Pareggio o Sconfitta Persa
-2, -2.5 Vittoria con 3 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 2 goal di scarto Persa metà
Vittoria con 1 goal di scarto, Pareggio o Sconfitta Persa
-2,5 Vittoria con 3 o più goal di scarto Vinta
Vittoria con 1, 2 goal di scarto, Pareggio o Sconfitta Persa
SQUADRA SFAVORITA
HANDICAP PARTITA SCOMMESSA
0 Vittoria Vinta
Pareggio Rimborso totale
Sconfitta Persa
0, +0,5 Vittoria Vinta
Pareggio Vinta metà
Sconfitta Persa
+0,5 Vittoria o Pareggio Vinta
Sconfitta Persa
+0.5, +1 Vittoria o Pareggio Vinta
Sconfitta con 1 goal di scarto Persa metà
Sconfitta con 2 o più goal di scarto Persa
+1 Vittoria o Pareggio Vinta
Sconfitta con 1 goal di scarto Rimborso totale
Sconfitta con 2 o più goal di scarto Persa
+1, +1.5 Vittoria o Pareggio Vinta
Sconfitta con 1 goal di scarto Vinta metà
Sconfitta con 2 o più goal di scarto Persa
+1,5 Vittoria, Pareggio o Sconfitta con 1 goal di scarto Vinta
Sconfitta con 2 o più goal di scarto Persa
+1.5, +2 Vittoria, Pareggio o Sconfitta con 1 goal di scarto Vinta
Sconfitta con 2 goal di scarto Persa metà
Sconfitta con più 3 goal di scarto Persa
+2 Vittoria, Pareggio o Sconfitta con 1 goal di scarto Vinta
Sconfitta con 2 goal di scarto Rimborso totale
Sconfitta con più 3 goal di scarto Persa
+2, +2,5 Vittoria, Pareggio o Sconfitta con 1 goal di scarto Vinta
Sconfitta con 2 goal di scarto Vinta metà
Sconfitta con più 3 goal di scarto Persa
+2,5 Vittoria, Pareggio, Sconfitta con 1 o 2 goal di scarto Vinta
Sconfitta con 3 o più goal di scarto Persa

Esempi specifici di Asian Handicap

Calza perfettamente l’esempio di Asian Handicap proposto dal sito del bookmaker Betfair e che qui riportiamo. Si tratta di una partita di Premier League tra Arsenal ed Everton, che ovviamente in un mercato a quote standard contempla tre possibilità, ossia 1 X e 2.

Nell’ handicap asiatico, dove il pareggio è escluso e le opzioni sono 1 e 2, in questo esempio all’ Arsenal grande favorito, si applica un handicap di un goal e mezzo, dunque Arsenal – 1,5 ed Everton + 1,5. Vince, ovviamente per questa scommessa, la squadra che ottiene il miglior risultato dopo l’applicazione dell’handicap.

Chi scommette sull’ Arsenal, in questo caso, vince soltanto se i “Gunners” vincono la gara per due o più reti segnate, mentre chi ha scommesso sull’ Everton vince non solo in caso di successo della squadra su cui ha puntato, ma anche con un pareggio o con una vittoria dell’ Arsenal per un solo goal.

Asian Handicap a un quarto di goal (Quarter Ball)

In alcuni mercati dell’handicap asiatico vengono assegnati alle squadre addirittura due punteggi iniziali virtuali, ossia la combinazione che in genere è definita “Handicap a un quarto di goal”. Facciamo un esempio specifico anche qui, e prendiamo in esame Manchester City – Liverpool nelle quote di Bet365, partita del 3 gennaio 2019 che qui portiamo solo come esemplificazione.

Si può ad esempio giocare su una combinazione di handicap 0, -0,5, che per il City è quotata 1,75* e per il Liverpool 2,05*. Oppure sull’ opposta combinazione 0, +0.5, con il Manchester City quotato 1,40* e il Liverpool 2,85*. In questo caso noi abbiamo una puntata suddivisa fra due diverse scommesse: una su handicap di livello zero, l’altra invece a mezzo goal.

Mettiamo che io punti 20 Euro sulla vittoria del City con un handicap di 0 e -0,5. In questo caso, di fatto piazzo due scommesse separate da 10 Euro, una sull’handicap zero, l’altra sul mezzo goal. Vincerò entrambe le scommesse se il Manchester City si aggiudicherà l’incontro con uno scarto di almeno un goal. Se invece finirà in pareggio, perderò la scommessa da -0,5, mentre l’altra mi verrà rimborsata. Chiaramente, in caso di sconfitta del City, avrò perso entrambe le scommesse.

Conclusioni

Non sono comunque molti i bookmakers che in Italia propongono l’Asian Handicap, o handicap asiatico. Si tratta di Bet365 e Betfair. Ricapitolando: la differenza principale rispetto all’handicap tradizionale è che non c’è il pareggio. Il resto, crediamo di averlo ampiamente ed esaurientemente spiegato.

football line

Le italiane in Champions League e le loro possibilità di passare il turno

La Champions League 2018-2019 riprenderà il prossimo 12 febbraio 2019 con gli ottavi di finale, che si svolgeranno a eliminazione diretta, con gara di andata e di ritorno. Nella principale competizione europea sono rimaste sedici squadre, ossia le prime due di ogni girone. Il sorteggio ha stabilito gli accoppiamenti, con alcuni paletti importanti: non possono affrontarsi squadre della stessa nazione, né del medesimo girone eliminatorio. Qui ci occupiamo delle due italiane in Champions League e delle loro possibilità di passare il turno.

Solo due italiane sono rimaste in Champions League

Come noto, il campionato italiano, sulla base del ranking UEFA, consente alle prime quattro squadre classificate in Serie A di qualificarsi direttamente per la fase a gironi della Champions League, mentre la quinta, come la vincitrice della Coppa Italia, va in Europa League e la sesta entra nel torneo di qualificazione per partecipare a questa seconda competizione continentale.

Le quattro squadre italiane che hanno disputato la fase a gironi della Champions, come noto, sono Juventus, Roma, Napoli e Inter. Di queste, come noto, solo le prime due hanno passato il turno, la compagine bianconera addirittura vincendo il proprio girone, pur sconfitta nell’ ultima partita giocata a Berna con lo Young Boys. La Roma si è qualificata da seconda, peraltro in un periodo molto difficile per la squadra giallorossa e perdendo a Plzen con il Viktoria. Sono invece uscite, e si sono entrate nei sedicesimi di Europa League tra le migliori terze della competizione maggiore, le altre due italiane, Napoli e Inter.

Gli ottavi di finale di Champions League per le italiane

La Juventus, come avremo modo poi di vedere meglio, viene considerata tra le favorite per il successo finale nella competizione continentale. Le sue quotazioni sono aumentate di molto, naturalmente, dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo che con il Real Madrid è stato fondamentale, negli ultimi anni, proprio per la vittoria della coppa “dalle grandi orecchie”. Proprio per questo la squadra è favorita contro l’avversaria uscita dalle urne, ossia l’ Atletico Madrid, ma non è così se consideriamo la singola partita di andata. Incide naturalmente anche il fatto che, come prima classificata del proprio girone, la squadra italiana giocherà in casa la gara di ritorno.

I principali bookmaker italiani, con poche eccezioni, non hanno degli “speciali” sulla Champions League, e dunque non vanno oltre i pronostici legati alla prossima partita, al confronto di andata tra le due squadre, rimanendo dunque solo alla prossima gara. Su questo possiamo indicare le principali quote per l’ 1X2 nel momento in cui scriviamo. Cominciamo dunque da Atletico Madrid – Juventus, in programma mercoledì 20 febbraio 2019, che vede comunque i “Rojiblancos” leggermente favoriti sui “Bianconeri”.

Bookie 1 X 2
Bet365 2,50* 3,25* 2,80*
William Hill 2,70* 3,00* 2,80*
Bwin 2,55* 3,10* 2,85*
Unibet 2,60* 3,30* 2,70*
SNAI 2,60* 3,25* 2,85*
Eurobet 2,60* 3,10* 2,90*

La Roma gioca martedì 12 febbraio 2019 la sua prima partita, in casa contro il Porto, considerato l’avversario probabilmente più abbordabile per i “Giallorossi”, che non sono particolarmente accreditati per il successo finale nella competizione, essendo evidentemente considerati inferiori tecnicamente non solo alla Juventus, ma anche alle altre principali favorite. Ma contro la prima avversaria, la squadra capitolina può tranquillamente passare il turno, o almeno se la gioca alla pari secondo i principali bookmakers, che proprio in virtù del fattore campo, la indicano come favorita almeno per l’andata.

Bookie 1 X 2
Bet365 2,04* 3,30* 3,60*
William Hill 2,05* 3,40* 3,60*
Bwin 2,05* 3,50* 3,40*
Unibet 2,05* 3,30* 3,70*
SNAI 2,10* 3,40* 3,75*
Eurobet 2,10* 3,40* 3,60*

 

Eurobet è l’unico bookmaker che accetta scommesse complessivamente sul passaggio dagli ottavi ai quarti di finale, ossia sul doppio confronto andata e ritorno. La Juventus è favorita sull’ Atletico Madrid, con 1,45* contro 2,55*, mentre sia Porto che Roma sono dati a 1,85*.  SNAI propone vari mercati, compreso quello sul piazzamento finale di ogni squadra, con quote sulla qualificazione dagli ottav ai quarti, alla semifinale, fino al secondo e al primo posto. In questa tabella proponiamo le quote SNAI per i piazzamenti Champions di Juventus e Roma.

piazzamento Juventus Roma  
Ottavi di finale 2,55* 1,90*  
Quarti di finale 3,65* 2,30*  
Semifinale 6,00* 9,00*  
Seconda 8,50* 40,00*  
Vincitrice 6,00* 75,00*  

Le italiane e la conquista della Champions League

Una tra le favorite, l’altra tra le ultime. Agli antipodi o quasi, Juventus e Roma, se consideriamo l’antepost, presente in quasi tutti i bookie, legato al successo finale della competizione. Quasi tutti indicano la squadra torinese, in particolare, come la terza in ordine di pronostico per la vittoria della Champions, alle spalle del Manchester City indicato come principale favorito, e del Barcellona, che tranne in un caso, è sempre davanti ai “Bianconeri”. Solo dopo troviamo le altre, in particolare il Paris Saint Germain e il Real Madrid.

Bookie Juventus M.City Barcellona
Bet365 7,00* 4,00* 5,50*
William Hill 7,00* 3,75* 5,00*
Eurobet 5,00* 4,00* 5,70*
Unibet 7,75* 4,00* 5,25*
SNAI 6,00* 4,00* 5,50*

C’è tuttavia qualche considerazione che va fatta: Unibet, che dedica degli “speciali” a varie squadre impegnate nella Champions, anche meno favorite rispetto alla Juve, come Ajax, Atletico Madrid, Bayern, oltre agli stessi City, Barcellona e Real, non propone invece uno “speciale” sulla squadra bianconera, e francamente è una scelta che non si comprende.

Discorso opposto per la Roma, che non è quasi mai fanalino di coda, se non in un caso dove viene comunque accomunata con le altre considerate “peggiori”. Nessun bookmaker, comunque, la mette tra i favoriti principali per il successo finale della competizione, anche se le quote sono diverse a seconda del bookie.

Bookie Roma Lione Ajax Porto Schalke
Bet365 101,00* 126,00* 81,00* 101,00* 251,00*
William Hill 51,00* 101,00* 67,00* 81,00* 251,00*
Eurobet 121,00* 121,00* 115,00* 121,00* 121,00*
Unibet 61,00* 176,00* 81,00* 101,00* 201,00*
SNAI 75,00* 100,00* 100,00* 100,00* 350.00*

Bet365, Eurobet e SNAI, tra i bookie, accettano scommesse sulla nazione della squadra vincitrice della coppa, e ricalcano le tre squadre favorite, con l’ Italia alle spalle di Inghilterra e Spagna.

Bookie Italia Inghilterra Spagna
Bet365 7,00* 2,50* 3,25*
Eurobet 5,00* 2,50* 3,20*
SNAI 5,50* 2,50* 3,25*

Conclusioni

Indicativamente, entrambe le squadre italiane impegnate in Champions League hanno rilevanti possibilità di passare il turno. Ma mentre la Juventus è tra le favorite per la vittoria della Coppa,  decisamente non si può dire la stessa cosa per la Roma. Sarà interessante capire come muteranno le quote per le singole partite e per il successo finale di qui al prossimo 12 febbraio. Potremmo avere cambiamenti e sorprese anche sulla base del mercato invernale.

football line

Pronostici Champions League, partite del 12 dicembre 2018

Con gli incontri dei gruppi E,F,G e H, si completa mercoledì 12 dicembre 2018 la fase a gironi della Champions League 2018-2019. Le partite di cui qui diamo i nostri pronostici e le quote, non si giocano però soltanto per onor di firma. In alcuni gironi è ancora in palio il primo posto, mentre c’è chi ormai eliminato, punta comunque alla terza posizione. Ricordiamo infatti che le migliori quattro terze accederanno ai sedicesimi di finale di Europa League. Le due partite del Gruppo G si giocheranno alle 18.55 italiane, le altre tutte alle 21. È evidente che all’ interno dei gironi è necessaria la contemporaneità delle partite in questo ultimo turno. E adesso, la nostra analisi e i pronostici delle partite, con il confronto delle quote dei principali bookmakers.

Pronostico Plzen – Roma Gruppo G

I giallorossi sono secondi nel girone, già qualificati come il Real primo, e devono però superare un momento di crisi che ha fatto tornare a rischio la panchina di Eusebio Di Francesco, in un ambiente tumultuoso e talvolta troppo emozionale come quello giallorosso. Già digerita e stradimenticata l’impresa dello scorso anno in Champions, la Roma sta vivendo una stagione opaca e anonima, in campionato, e brucia il 2 a 2 di Cagliari dove negli ultimi minuti una squadra che aveva dominato la gara si è fatta rimontare dai sardi. Con il Plzen, terzo ma a pari punti con il CSKA Mosca e deciso a non farsi sorpassare (anche se pare improbabile dato che il Cska è impegnato con il Real) per puntare eventualmente all’ Europa League, la squadra italiana è dunque chiamata a ritrovarsi. Roma leggermente favorita, ma anche i pronostici dicono che non sarà una passeggiata. Di seguito una tabella con il confronto delle quote dei principali bookmakers.

Bookie 1 X 2
Bet365 2,70* 3,60* 2,62*
William Hill 2,60* 3,60* 2,60*
Bwin 2,75* 3,60* 2,45*
Unibet 2,70* 3,55* 2,60*
SNAI 2,65* 3,50* 2,55*

Pronostico Real Madrid – CSKA Mosca Gruppo G

La prima contro l’ ultima. Real già qualificato come la Roma. La squadra di Santiago Solari è evidentemente favoritissima nel pronostico, anche se in Liga, pur essendo tornata a vincere, continua a non incantare ed è quarta dietro Barcellona, Siviglia e i “cugini” dell’ Atletico.  Nettamente favoriti i madridisti.

Bookie 1 X 2
Bet365 1,22* 7,50* 13,00*
William Hill 1,20* 7,00* 13,00*
Bwin 1,18* 7,25* 15,00*
Unibet 1,20* 7,25* 15,00*
SNAI 1,21* 6,75* 12,00*

Pronostico Ajax – Bayern Monaco Gruppo E

Già qualificate si giocano il primo posto nel girone. I bavaresi, privi di James Rodriguez e Tolisso e con Robben in forse,  sono primi a due punti dagli olandesi e favoriti in questa gara. Ricordiamo che chiudere il girone in testa significa giocare in casa il ritorno degli ottavi di finale.  Stagione opaca finora per un Bayern alle prese con troppi problemi anche di carattere dirigenziale, e il presidente Hoeness pesantamente contestato ormai anche dall’ interno. In Bundesliga la squadra è terza dietro il Borussia Dortmund che marcia spedito in prima posizione, e il sorprendente Moenchengladbach. Comunque il Bayern ha appena sconfitto 3 a 0 il Norimberga. Quanto all’ Ajax, nell’ Eredivisie tallona al secondo posto il PSV Eindhoven, che guida il campionato olandese ma in Europa ha fatto peggio dei rivali.

Bookie 1 X 2
Bet365 3,60* 3,80* 2,04*
William Hill 3,60* 3,75* 2,00*
Bwin 3,50* 3,60* 2,05*
Unibet 3,75* 3,75* 2,00*
SNAI 3,45* 3,70* 2,00*

Pronostico Benfica – AEK Gruppo E

Sono già fuori e con il Benfica terzo già in Europa League. Una partita che si gioca quindi per onor di firma e che ha ben poco da dire, tanto che i portoghesi possono davvero schierare le seconde linee, anche se ovviamente puntano a fare bella figura di fronte al proprio pubblico e vengono dati nettamente favoriti. La squadra di Lisbona, nella Primera Liga lusitana ha appena vinto 1 a 0 sul campo di Setubal, ma finora sta vivendo una stagione al di sotto del proprio nome, quarta alle spalle di Porto, i “cugini” dello Sporting, e Braga. È quarto in patria anche l’ AEK, reduce nella Super Lega ellenica dal successo con il Lamia, squadra di bassa classifica. Davanti alla squadra ateniese ci sono Paok, Atromitos e Olympiakos.

Bookie 1 X 2
Bet365 1,40* 4,75* 10,00*
William Hill 1,35* 4,75* 10,00*
Bwin 1,36* 4,75* 9,50*
Unibet 1,35* 4,85* 10,75*
SNAI 1,38* 4,50* 9,00*

Pronostico Manchester City – Hoffenheim Gruppo F

La prima (già qualificata e sicura della vittoria del girone anche se il Lione dovesse vincere a Donetsk) contro l’ ultima, che in caso di improbabile miracolo potrebbe ancora puntare al terzo posto. Certamente Guardiola può mettere in campo una formazione rimaneggiata date le assenze importanti. Questa partita è comunque un’occasione di immediato riscatto dopo la sconfitta esterna in Premier League da parte del Chelsea di Maurizio Sarri. Uno 0-2 inatteso che ha consentito il sorpasso in testa da parte del Liverpool. Hoffenheim settimo in Bundesliga dove non perde da sette gare, e ha appena pareggiato 2 a 2 sul terreno del Wolfsburg. Il Manchester City è ampiamente favorito in questo confronto.

Bookie 1 X 2
Bet365 1,20* 8,00* 15,00*
William Hill 1,18* 7,50* 15,00*
Bwin 1,16* 8,00* 16,00*
Unibet 1,19* 8,00* 15,00*
SNAI 1,19* 7,25* 13,00*

Pronostico Shakhtar – Lione Gruppo F

Terza contro seconda. Le due squadre si giocano molto perché sono separate solo da due punti: lo Shakhtar in caso di vittoria sorpasserebbe i francesi e quindi si qualificherebbe agli ottavi di finale. Per chi perde, la speranza di passare in Europa League. Nel campionato ucraino la squadra di Donetsk sta dominando, a sette punti di distacco dalla Dinamo Kiev. Lo Shakhtar ha appena ottenuto a Mariupol un agevole 3 a 0 contro la settima in classifica. Il Lione è quarto in Ligue 1, dietro PSG, Lilla e Montpellier, ma ha appena perso tra le mura amiche con il Rennes. Il pronostico di questa gara è molto in bilico, favorita di poco la formazione di casa.

Bookie 1 X 2
Bet365 2,35* 3,80* 3,00*
William Hill 2,30* 3,70* 2,90*
Bwin 2,25* 3,90* 2,85*
Unibet 2,30* 3,80* 3,00*
SNAI 2,30* 3,70* 2,90*

Pronostico Valencia –  Manchester United Gruppo H

I “Red Devils” ancora possono puntare al primo posto nel girone, nel caso di un difficile passo falso della Juventus contro lo Young Boys. La squadra di Mourinho, come quella di Allegri, è comunque già qualificata, così come il Valencia terzo è già ai sedicesimi di Europa League, ma vorrà chiudere al meglio di fronte al proprio pubblico la fase a gironi della Champions. Gli iberici nella Liga quest’anno navigano nella parte destra della classifica, al quindicesimo posto, ma hanno appena pareggiato 1 a 1 con il Siviglia secondo alle spalle del Barcellona. Lo United, nonostante voci che danno un Mourinho in rotta di collisione con tutto l’ambiente, ha appena sconfitto 4 a 1 il Fulham ed è sesto anche se, a otto punti da Chelsea e Arsenal che lo precedono, rischia di rimanere fuori dai posti utili per l’ Europa. Pronostico in bilico, favoriti di pochissimo gli inglesi.

Bookie 1 X 2
Bet365 2,70* 3,60* 2,62*
William Hill 2,60* 3,60* 2,60*
Bwin 2,75* 3,60* 2,45*
Unibet 2,70* 3,55* 2,60*
SNAI 2,65* 3,50* 2,55*

Pronostico Young Boys – Juventus Gruppo H

Fanalino di coda contro i primi in classifica, che puntano a confermare la guida del girone e che sono comunque già agli ottavi di finale, come il Manchester United. La squadra di Allegri, reduce dalla vittoria interna con l’ Inter in campionato, punta al successo finale ed ovviamente non vuole cedere nulla. Quindi è favoritissima nel pronostico. La cronaca ci impone comunque di dire che lo Young Boys ha sconfitto 3 a 2 il Thun nella Super Lega elvetica, che sta dominando: ha 46 punti contro i 27 del Basilea secondo. Ma l’ Europa calcistica, si sa, è un’altra cosa, e la Juventus è nettamente favorita.

Bookie 1 X 2
Bet365 8,00* 4,75* 1,44*
William Hill 7,50* 4,50* 1,44*
Bwin 6,25* 4,50* 1,50*
Unibet 7,25* 4,50* 1,47*
SNAI 7,00* 3450* 1,45*
football line

Pronostici Champions League, partite dell’ 11 Dicembre 2018

Champions League, fase a gironi, siamo alla sesta e ultima giornata.
Martedì 11 dicembre saranno otto le sfide in calendario, alcune delle quali decreteranno i nomi delle squadre che andranno avanti fino a giocarsi gli scontri diretti. Vediamo nel dettaglio quali sfide ci aspettano.

Pronostico Inter – Psv Eindhoven Gruppo B

Inter dentro o fuori. Non si può fallire. I nerazzurri devono vincere e sperare che il Barcellona fermi il Tottenham. La sconfitta maturata a Torino contro la Juventus non rappresenta un buon viatico per l’Inter, chiamata a vincere in Champions League contro il PSV nell’ultima giornata e sperare in un risultato positivo del Barcellona contro il Tottenham. Il destino, però, non è totalmente nelle mani dei nerazzurri perché, qualora gli Spurs dovessero espugnare il Camp Nou, sarebbero gli inglesi a passare e a condannare l’Inter alla retrocessione in Europa League. Luciano Spalletti spera di recuperare Matias Vecino e, soprattutto, Radja Nainggolan: l’ex Fiorentina si è allenato quest’oggi a parte, un’indicazione non del tutto positiva in vista della sfida di martedì sera. Sarà decisiva la rifinitura di domani anche per Nainggolan che, assieme all’uruguayano, ha svolto un lavoro personalizzato per avvicinarsi al recupero. Si attendono le indicazioni dal campo ma le sensazioni non sono positive per quanto riguarda l’ex Roma mentre ci sono chance di vedere Matias Vecino, l’uomo Champions con i gol alla Lazio e al Tottenham, in campo dall’inizio.

1,30* – 5,50* – 8,50* le quote di Bet365

Pronostico Liverpool – Napoli Gruppo C

Chi sarà ammessa agli ottavi di Champions League? Gara delicatissima, ma il Napoli può farcela addirittura con un pareggio. Il Napoli guida ora la classifica del Gruppo C con 9 punti. A seguirlo c’è il Paris Saint-Germain con 8 punti. Il Liverpool occupa la terza posizione con 6 punti, mentre la Stella Rossa chiude con 4 punti. Le squadre di Carlo Ancelotti e Jürgen Klopp si giocano un posto in paradiso. I Reds devono assolutamente vincere, ma soltanto l’1-0 o una vittoria con più di un gol di scarto varrà il passaggio di turno. Sarebbe un guaio, per gli inglesi, se la Stella Rossa dovesse vincere nell’altra sfida della serata.
Il Napoli, dunque, proseguirà il cammino vincendo o pareggiando con qualsiasi risultato, ma potrebbe addirittura perdere. Ma non con un risultato risicato.

1,57* – 4,50* – 4,75* le quote di Bet365

Pronostico Monaco – Borussia Dortmund Gruppo A

Monaco in difficoltà in campionato e in Champions già bruciato. Borussia che vorrà approfittarne per portare a casa i tre punti. Il Gruppo A vedrà una gara che, dunque, avrà significato solo per gli ospiti che inseguono il primo posto nel girone. La situazione vede, dunque, nel girone l’Atletico Madrid primo con 12 punti, tedeschi secondi a 10, Brugge a 5 e Monaco ultimo con un punto. Qualificazioni già decise, dunque, rimane da capire con che ordine Colchoneros e gialloneri andranno agli ottavi di finale.
Monegaschi che chiuderanno dunque martedì la loro corsa europea. Il Monaco anche in campionato è terzultimo. In Europa quattro ko e un solo pari, 1-1 in casa del Brugge. Lo 0-4 con i belgi nel match di ritorno è stato il punto più basso, costato pure il mancato accesso in Europa League. Solo due gol fatti e dodici subiti. In gol sono andati solo Grandsir nell’1-2 con l’Atletico alla prima giornata e Sylla, infine, nel citato 1-1 in casa del Brugge.
Il Dortmund deve vincere e attendere notizie da Brugge. Secondo con 10 punti dopo il pari in casa con i belgi (0-0) nell’ultimo turno. Sperare che l’Atletico non vinca in casa di un Brugge già ammesso all’Europa League è davvero difficile, In campionato i gialloneri stanno vivendo un momento esaltante. Il Borussia, infatti, mantiene il +9 sul Bayern, ora secondo e viene dal 2-1 sul campo dello Schalke 04. Il Borussia ha realizzato nel girone, infine, 8 gol, subendone soltanto due. Il miglior marcatore, infine, è un po’ a sorpresa il terzino Raphael Guerreiro, a quota due con la doppietta all’Atletico Madrid.

4,40* – 4,20* – 1,70* le quote di Eurobet

Stella Rossa – PSG Gruppo C

Guai a pensare che il Psg abbia già sicuramente la vittoria in tasca, perché la Stella Rossa in casa si esprime sempre su alti livelli e vuole giocarsi fino in fondo la possibilità di arrivare almeno terza. Di sicuro il pareggio non serve a niente ai padroni di casa. Una sfida da doppia chance esterna.

14,00* – 7,85* – 1,17* le quote di Eurobet

Galatasaray – Porto Gruppo D

I giochi sono ormai chiusi nel girone di queste due squadre, con i portoghesi che sono già sicuri del passaggio agli ottavi e sono saldamente primi nella classifica del raggruppamento.
Il Galatasaray invece deve invece vincere a tutti i costi per arrivare almeno terzo davanti alla Lokomotiv Mosca. Vedremo se i turchi sapranno sfruttare al meglio il fattore campo a loro favore.
Il Galatasaray, infatti, ha ancora un possibile obiettivo da raggiungere alla fine della fase a gironi, nonostante sia già eliminato dalla Champions League. I turchi, al momento terzi in classifica a quota 4 punti, sono staccati ormai di 4 punti dallo Schalke secondo, ma, in questa gara, deve puntare a mantenere la lunghezza di vantaggio sulla Lokomotiv Mosca ultima per centrare la qualificazione ai 16 esimi di finale di Europa League. Padroni di casa che, in campionato, sono terzi a 25 punti, e non vincono da 3 gare, mentre, in Champions, i 3 punti sono arrivati solo nella prima giornata.

Il Porto, dal canto suo, va in Turchia senza troppi affanni, visto che è già qualificato agli ottavi di Champions League, e, per di più, da primo nel girone. I “Dragoes”, con i loro 13 punti in classifica, sono infatti irraggiungibili per lo Schalke, secondo a 5 punti, e, dunque, non dovrebbero giocare la classica partita della vita. Ospiti che, in campionato, è primo a quota 30 punti, nonchè reduce da 5 vittorie nelle ultime 5 gare di Primeira Liga giocate. La gara d’andata, tra l’altro, è finita 1-0 per il Porto.

2,20* – 3,35* – 3,35* le quote di Eurobet

Barcellona –Tottenham Gruppo B

Il Barcellona è già qualificato al primo posto e la sua partita sarà fondamentale per capire se l’Inter potrà proseguire il suo cammino. I blaugrana in casa non perdono facilmente ma in questo caso teniamo conto anche della spinta motivazionale degli ospiti che sarà sicuramente più spiccata.

La buona notizia per il Tottenham è che grazie al successo fondamentale ottenuto con l’Inter è diventato padrone del proprio destino proprio prima dell’ultima giornata, decisiva per stabilire chi farà compagnia ai catalani, già sicuri anche del primo posto, agli ottavi di finale. La cattiva notizia è il calendario della giornata conclusiva, che vede gli inglesi impegnati al Camp Nou mentre l’Inter ospita a San Siro un Psv Eindhoven già fuori da tutto.
Sia Tottenham che Inter avranno di fronte un avversario che apparentemente non avrà grossi stimoli perchè in un modo o nell’altro non potranno ottenere più di quello che hanno o non hanno già ottenuto. Per qualificarsi all’undici di Pochettino basta eguagliare il risultato che farà la formazione di Spalletti con il Psv, però c’è una bella differenza tra il giocare a San Siro contro l’ultima del girone e andare sul campo di una delle favorite per la vittoria finale della Champions League, anche perchè storicamente il Barcellona non è una squadra incline ai regali anche quando i tre punti non sono obbligatori. E’ lecito immaginare dunque che per soffiare all’Inter il pass per gli ottavi il Tottenham dovrà dare il 100% e forse anche di più. Almeno è quello che si augurano i nerazzurri, fermo restando che prima di buttare un occhio a quanto accade al Camp Nou dovranno fare il loro dovere.

2,05* – 3,95* – 3,10* le quote di SportYes

Bruges – Atletico Madrid Gruppo A

Gli ospiti devono vincere per mettere in cassaforte il primo posto, insidiato dal Borussia Dortmund. Spagnoli già qualificati.
E’ un girone in cui tutto – o quasi – è stato deciso; Atletico Madrid e Borussia Dortmund hanno già staccato il pass per gli ottavi, mentre il Brugge è certo della “retrocessione” in Europa League. Resta da stabilire solo quale delle due tra colchoneros e tedeschi chiuderà il gruppo al primo posto.
I belgi, come detto, sono già certi di proseguire la campagna europea ma in Europa League, partendo dai 16esimi di finale; solo cinque punti in classifica, peraltro ottenuti tutti nelle ultime tre giornate, dopo un avvio decisamente da incubo con due ko consecutivi. E’ stato il massimo possibile per il Brugge, considerato come tedeschi e spagnoli siano formazioni di categoria ben superiore. Una vittoria due pareggi, contro Monaco e Borussia Dortmund, e due sconfitte. Sei i gol segnati e cinque quelli incassati.

L’Atletico Madrid, invece, è primo in classifica con 12 punti in cinque gare; ottimo il girone fin qui disputato dagli uomini di Simeone, primi ma con un vantaggio di sole due lunghezze nei confronti del Borussia Dortmund. Negli scontri diretti la differenza reti è a favore dei tedeschi quindi gli spagnoli devono centrare i tre punti per mettersi al riparo da brutte sorprese e chiudere al primo posto il gruppo. Reduce da due vittorie consecutive, sono quattro i successi fin qui con una sola sconfitta; miglior attacco del gruppo con nove reti e sei quelli incassati.
In campionato l’Atletico Madrid è secondo a quota 28, stesse lunghezze del Siviglia, a tre lunghezze dal Barcellona capolista. Nell’ultimo turno 3-0 rifilato al Deportivo Alaves.

5,25* – 3,90* – 1,60* le quote di SportYes

Schalke 04 – Lokomotiv Mosca Gruppo D

Altra partita dalla quale non si attendono verdetti di alcun genere, almeno per quanto riguarda lo Schalke mentre per gli ospiti la musica cambia perché i russi devono a tutti i costi vincere e sperare nel contempo che il Galatasaray ceda il passo.
Vita dura per i russi visto che lo Schalke in casa non vorrà fare figuracce davanti al proprio pubblico. In realtà, questo girone è già chiuso con il Porto al primo posto e proprio i tedeschi dello Schalke al secondo e qualificati per gli ottavi di finale: una grandissima soddisfazione per il tecnico italiano Domenico Tedesco . La Lokomotiv, invece, può giocarsi solo l’accesso all’Europa League nel caso in cui il Galatasaray non facesse risultato pieno contro il Porto nell’altra sfida che si gioca in Turchia in contemporanea. I tedeschi dunque potranno anche attuare il turnover per dare spazio in Champions a qualcuno che ne ha avuto di meno visto che sempre per quanto riguarda la squadra di casa, non se la passa benissimo in campionato con il tredicesimo posto in classifica con solo 3 punti di vantaggio sulla zona retrocessione e lontanissimo dalle posizioni di vetta.

2,05* – 3,40* – 3,60* le quote di Bet365

football line

Differenze tra calcio virtuale e reale

Notizie di Scommesse

Gli sport virtuali sono sempre più presenti nell’ ambito delle scommesse online, e uno degli sport dominanti è ovviamente il calcio, ovviamente in Inghilterra dove ovviamente la scommessa sportiva è sempre un’ attività di grande rilievo, ma ovviamente anche in altri paesi d’ Europa, tra cui la stessa Italia. Qui parliamo soprattutto di calcio virtuale e delle sue differenze con il calcio reale, ma è bene ricordare in generale che cosa sono gli sport virtuali. In sostanza, per i bookie che le offrono, le scommesse disponibili sugli sport virtuali seguono le stesse regole degli sport reali che vengono rappresentati, e che questi rappresentano un’estrazione di numeri completamente casuale, generata da un computer, in cui tutti i risultati sono decisi da numeri selezionati da un Generatore di Numeri Casuali: tutto dipende insomma da questo RNG – Random Number Generator.

Il calcio virtuale nei suoi diversi aspetti

Sono diversi gli aspetti del calcio virtuale, anche se a noi interessa soprattutto quello legato alle scommesse, quindi legato ai riferimenti che abbiamo appena indicato. È bene però chiarire dall’ inizio i vari aspetti del calcio virtuale, per comprenderne bene le differenze con il calcio reale. Pensiamo ad esempio al Fantacalcio, che in Italia è ben radicato, e ai Daily Fantasy Sports, che possiamo definire la sua versione legata al mondo delle scommesse, con la possibilità di vincite in denaro. In entrambi i casi si parte da squadre virtuali composte con giocatori reali, acquistati con un budget anch’esso virtuale, ma la cui valutazione passa attraverso le loro vere prestazioni in campo.

Poi c’è il calcio virtuale dei videogiochi, soprattutto FIFA 19, dove al joystick i tornei virtuali sono con i giocatori veri, le squadre autentiche di appartenenza e con tanto di telecronaca. E a questi giocano spesso, specie quando sono in ritiro, gli stessi protagonisti delle gare, così come negli anni Sessanta e Settanta i calciatori dell’epoca trascorrevano il tempo giocando tra loro a calciobalilla, o magari in qualche caso al Subbuteo, primi esempi molto empirici di calcio virtuale.

Nell’ambito che ci interessa direttamente, quello invece delle scommesse sul calcio virtuale, le differenze rispetto al calcio reale sono importanti e numerose. Diciamo intanto che chi scommette è qui solo spettatore. Fa la sua puntata, più o meno come le partite di calcio vere. Il resto lo fa il computer, e si può solo assistere ed attendere la fine del rapidissimo incontro, o del torneo comunque anch’esso rapido.

In Italia le scommesse su questo tipo di eventi ci sono da pochi anni, ma hanno già riscosso molto successo, un business miliardario, e ovviamente il pallone domina anche qui, dato che esistono anche altri sport virtuali, con relativi tornei che si svolgono direttamente sui siti dei vari bookmaker: qui è virtuale tutto, dalle squadre ai giocatori, con calcio, tennis, ippica, motociclismo e anche le corse dei levrieri, che magari in Italia attecchiscono meno rispetto all’ Inghilterra, ma che a livello virtuale possono avere il loro perché.

Differenze concrete tra calcio virtuale e calcio reale

Va da sé che, per i bookie che offrono queste scommesse, i mercati siano molto simili rispetto ai campionati veri, con 1X2, Over-Under e altre possibilità. Tanto è vero che uno dei consigli principali è quello anche in questo caso di essere informati, conoscendo risultati e classifiche delle stagioni virtuali precedenti, decidendo anche quale tecnica utilizzare. Ovviamente, in questo caso, trattandosi di eventi del tutto casuali e decisi dal computer, ci vuole anche un pizzico di fortuna. Ma quella, sia chiaro, spesso è necessaria anche negli sport reali. In genere, comunque, nel calcio e negli altri sport virtuali, le quote vanno a riflettere il potenziale verdetto, dato il metodo matematico utilizzato dall’ elaboratore elettronico, senza possibilità di modifiche dell’evento in corso.

Le differenze principali quali sono? Una è ovviamente legata alle competizioni di club: le squadre, e magari anche i nomi dei giocatori quando ci siano, sono totalmente inventati. Può esserci qualche riferimento a formazioni reali, tipo una sfida alla “Mountford Arena” fra i Torino Bulls e i Genova Griffins, come proponeva tempo fa Bet365, ma tutto rimane comunque di fantasia e in genere si svolge nell’arco di poche ore. La partita dura pochi minuti, il torneo si compone di una serie di partite che si svolgono una dopo l’altra, naturalmente con alcune pause.

Una differenza fondamentale rispetto al calcio reale è che in quello virtuale le scommesse sono per forza di cose pre-gara. Non si può puntare live: non avrebbe molto senso, trattandosi di partite che durano pochi minuti.

Altro punto importante: trattandosi di gare virtuali generate dal computer, questo ha già deciso in precedenza i risultati di una partita e ovviamente di un intero torneo, senza che questi possano essere modificabili durante la gara. Questa, rispetto al calcio reale, è ovviamente una garanzia per chi gioca.

Le strategie per chi scommette sul calcio virtuale

Non ci sono veri e propri trucchi, altrimenti il business sul calcio virtuale non avrebbe motivo di essere sviluppato, ma certamente ci sono strategie per aumentare le proprie vincite, e sono strategie proprie del calcio virtuale (o degli altri sport simulati al computer), a differenza ovviamente del calcio reale.

Una di esse è il massiccio utilizzo delle multiple: lo scommettitore punta quote basse su più gare, invece che azzardare una cifra più alta per una sola partita. In questo modo ha più opportunità di portare a casa almeno qualcosa.

Altre due riguardano i pareggi e le squadre che si piazzano sul podio o comunque nelle zone alte nella maggior parte dei tornei. Nel primo caso, chi ha pareggiato meno a metà stagione quasi sicuramente compenserà, specie tra quelle che in genere sono stabilmente a centroclassifica. Per quanto riguarda invece le squadre in genere forti, se a metà torneo sono in posizione bassa si può ritenere abbastanza fondato che cominceranno a vincere molto.

Viceversa, guardando le squadre che in genere stanno verso il fondo della classifica, si può ragionevolmente puntare sulla sconfitta di quella che a metà campionato fosse stranamente nei quartieri alti. Occorre molta attenzione dunque, come dicevamo, ai tornei precedenti e alle loro classifiche. L’informazione è fondamentale anche se si scommette nel calcio virtuale.

Questo vale se si usa la Martingala, un sistema che non viene utilizzato solo negli sport virtuali, ma che qui è una strategia molto frequente: si tratta di raddoppiare la giocata, quando quella precedente sia risultata perdente. La statistica, infatti, se usata con giudizio e attenzione, può portare a rimanere all’attivo proprio con questo tipo di metodo di gioco.

Quali siti propongono in Italia scommesse di calcio virtuale

Diamo ora uno sguardo ai siti che presentano il calcio virtuale, e partiamo da Eurobet che propone più tornei. Per esempio, mentre scriviamo questo pezzo sono in corso una Lega A e una Coppa Campioni con partite in programma ogni cinque minuti. Si scommette ovviamente pre-gara su 1X2, Doppia Chance, Risultato esatto, Somma Goal e Over/Under 2,5.

Abbiamo già accennato a Bet365, anch’esso con i propri tornei calcistici e minipartite a pochi minuti l’una dall’altra. Qui i mercati, oltre a 1X2 sono Risultato Esatto, Doppia Chance In, Out e In/Out, Goal Totali e Under/Over 2,5.

SNAI ha una sua pagina dedicata agli sport virtuali, proposti in canali diversificati, anche se le sfide di calcio sono tutte sul canale 1. Qui vediamo in particolare sfide tra nazionali, che si svolgono a intervalli di otto minuti l’una dall’altra. Più diversificati i mercati delle scommesse: ci sono per esempio delle combinate, come 1X2 finale+Goal No Goal, mentre Over e Under non sono solo per 2,5 ma anche per 1,5. Inoltre si può anche giocare sulla Somma di Goal sia per la squadra di casa che per quella ospite, sul Margine di Vittoria, ed è presente anche l’Handicap.

Passiamo a Better Lottomatica: anche qui gli sport virtuali hanno una pagina dedicata, nella quale è presente il calcio. Sono quattro i minuti di distanza tra l’inizio di ogni partita, ce ne sono sia tra squadre di club (sempre con nomi di fantasia) che tra nazionali e i mercati sono in genere quelli consueti: Esito Finale 1X2, Risultato Esatto, Somma gol, Doppia chance (In, Out e In/Out), Under e Over 2,5.

Conclusioni

Riepilogando rapidamente, le sostanziali differenze tra il calcio virtuale e il calcio reale sono:

– la durata dei tornei e delle partite, che negli sport virtuali si esauriscono in poco tempo e nella stessa giornata;

– l’impossibilità di scommettere live nel calcio virtuale proprio per questo motivo;

– il fatto che le partite simulate, sia pure imprevedibili per chi scommette, sono già predeterminate dal computer anche nel risultato, di conseguenza questo consente l’utilizzo di strategie maggiormente basate sulle classifiche dei tornei precedenti;

– il minor numero di mercati nel calcio virtuale rispetto a quello reale, ma rispecchiando comunque abbastanza quest’ultimo.

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.