i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Benevento

In questa pagina trovate articoli riguardanti Benevento.
football line

Pronostico Benevento – Atalanta Quote scommesse Serie A*

Benevento – Atalanta Quote scommesse Serie A*
Benevento 6,00/ pareggio 4,35/ Atalanta 1,53
Data: 9 gennaio 2021 – 15.00 ora italiana
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Benevento – Atalanta

Il momento emozionante ed entusiasmante delle partite in contemporanea lascia di nuovo lo spazio allo “spezzatino”. Ed eccoci dunque al programma della diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2020-2021 nuovamente spalmato. Si comincia sabato 9 gennaio 2021 alle 15.00 con il match allo stadio “Ciro Vigorito” tra il Benevento e l’Atalanta, un incontro che preannuncia scintille anche se ovviamente, classifica alla mano, gli ospiti sono favoriti. Attenzione però alla formazione sannita cui il tecnico Pippo Inzaghi ha saputo dare un’anima, tanto che la squadra ora è decima e quindi nella parte sinistra della classifica.

I precedenti di Benevento – Atalanta

Ci sono solo due precedenti tra le due formazioni, entrambi favorevoli all’Atalanta, nell’unica stagione in cui entrambe militavano in Serie A, ossia il campionato 2017-18: quattro gol complessivi segnati senza subirne per la formazione bergamasca. L’andata in casa era terminata 1 a 0, il ritorno in trasferta 3 a 0.

La situazione delle due squadre

Il Benevento ha espugnato il campo di un Cagliari cui i problemi non mancano e che in parte l’avvento di Nainggolan potrebbe risolvere, ma certo con molto merito per la formazione di Pippo Inzaghi, che si è imposta per 2 a 1 alla “Sardegna Arena”. Il tecnico ripropone il suo “Albero di Natale”, il 4-3-2-1 con Montipò in porta, difensori centrali Glik e Tuia, sulle fasce Improta e Barba, in mediana Schiattarella regista affiancato dalle mezzeali Hetemaj e Ionita. In attacco il terminale offensivo sarà Lapadula con Roberto Insigne e Caprari alle sue spalle.

L’Atalanta viene dalla seconda vittoria e sesto risultato utile consecutivo, otto gol segnati e uno solo subito nelle ultime due gare, entrambe casalinghe: 5 a 1 con il Sassuolo e poi 3 a 0 con il Parma letteralmente dominato. Gian Piero Gasperini schiererà un 3-4-2-1 con Zapata punta centrale, e alle sue spalle Pessina e Ilicic. Davanti al portiere Gollini, difesa affidata a Toloi, Palomino e Djimsiti, in mediana de Roon e Freuler, sugli esterni Hateboer e Gosens.

 

Previsione scommesse Benevento – Atalanta con Lottomatica.it: Vittoria Atalanta. Complice la recentissima, ennesima prova di forza, la formazione bergamasca è favorita naturale in questa partita, ma attenzione alla caparbietà del Benevento di Pippo Inzaghi.

 

Il confronto con altre quote * scommesse per Benevento – Atalanta

Quote William Hill.it

Vittoria Benevento: 6,50
Pareggio: 4,40
Vittoria Atalanta: 1,50

Quote SNAI.it

Vittoria Benevento: 5,75
Pareggio: 4,50
Vittoria Atalanta: 1,53

*(Quote del 07.01.2020 alle 21.50)

football line

Pronostico Benevento – Milan Quote scommesse Serie A*

Benevento – Milan Quote scommesse Serie A*
Benevento 5,00/ pareggio 4,20/ Milan 1,63
Data: 3 gennaio 2021 – 18.00 ora italiana
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Benevento – Milan

Obiettivo dichiarato: mantenere la prima posizione, soprattutto di fronte a un’Inter arrembante. E questo nonostante al Milan di Stefano Pioli manchi non solo Ibrahimovic, ma anche Theo Hernandez. Reinventarsi settimana dopo settimana e cercare sempre di fare i tre punti, anche se di fronte – e nel suo campo – c’è una squadra allenata da un ex molto importante come Pippo Inzaghi. Benevento – Milan è il posticipo delle 18.00 in programma domenica 3 gennaio 2021 per la  quindicesima giornata del campionato di Serie A 2020-2021. Lo stadio è il “Ciro Vigorito”

I precedenti di Benevento – Milan

Ci sono solo due precedenti e risalgono al campionato 2017-2018, peraltro sfavorevoli alla formazione milanista, che a Benevento pareggiò 2 a 2 e in casa perse 1 a 0.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con il Milan

Formazione sannita galvanizzata dal 2 a 0 di Udine. È possibile che Maggio e Caldirola siano tenuti a riposo in vista dei match contro Cagliari e Crotone. In campo un 4-3-2-1 con Montipò in porta, Glik e Tuia difensori centrali, Letizia e Barba sulle fasce, Schiattarella in cabina di regia con Ionita e Hetemaj mezzeali, Lapadula terminale offensivo, supportato da Caprari e Improta.

La situazione del Milan prima dell’incontro con il Benevento

Prova di forza e caparbietà nel 3 a 2 contro la Lazio, adesso c’è un avversario non meno ostico e alla fine con soli tre punti in meno rispetto ai “Biancocelesti”.  L’assenza per squalifica di Theo Hernandez si aggiunge a quelle di Ibrahimovic, Gabbia, Bennacer e Saelemaekers. In dubbio Castillejo, che se non dovesse farcela sarà sostituito da uno tra Diaz e Hauge. Buona notizia il ritorno di Kjaer a presidiare la difesa con Romagnoli davanti a Gigio Donnarumma, con Calabria e Dalot sulle fasce. Il modulo sarà un 4-2-3-1 con Tonali e Kessie in mediana, e Leao terminale offensivo supportato da Calhanoglu e Rebic con l’incognita come detto di Castillejo al loro fianco.

 

Previsione scommesse Benevento – Milan con Lottomatica.it: Vittoria Milan. Ovviamente le quote sono tutte in favore della formazione rossonera, ma le insidie in questa sfida non mancano, dalle assenze nella squadra di Pioli all’ex che guida la squadra sannita.

 

Il confronto con altre quote * scommesse per Cagliari – Napoli

Quote Eurobet.it

Vittoria Benevento: 5,00
Pareggio: 4,10
Vittoria Milan: 1,65

Quote SNAI.it

Vittoria Benevento: 5,25
Pareggio: 4,00
Vittoria Milan: 1,63

*(Quote del 02.01.2020 alle 11.45)

football line

Pronostico Benevento – Juventus Quote scommesse Serie A*

Benevento – Juventus Quote scommesse Serie A*
Benevento 7,50/ pareggio 4,90/ Juventus 1,40
Data: 28 novembre 2020 – 18.00 ora italiana
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Benevento – Juventus

Una neopromossa contro una squadra per la quale il quarto posto in classifica non si può considerare un bilancio positivo, dopo la sua lunga egemonia: Benevento – Juventus si gioca allo stadio “Ciro Vigorito” alle 18.00 di sabato 28 novembre 2020 per la nona giornata del campionato di Serie A 2020-2021. Tra le due formazioni ci sono soltanto due precedenti, entrambi vinti dai “Bianconeri” e relativi al campionato di Serie A 2017-2018: in trasferta la Juve vinse 4 a 2, in casa, all’andata, 2 a 1. In pratica in sole due gare sei reti segnate, tre incassate.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con la Juventus

Il Benevento di Pippo Inzaghi viene da un successo esterno, importante, per 1 a 0 all’ “Artemio Franchi” con una Fiorentina che ci ha messo del suo per perdere questa gara, al di là degli obiettivi meriti dei Sanniti, dando peraltro un pessimo segnale all’avvento di Cesare Prandelli sulla panchina viola. Al di là di questo, i tre punti guadagnati dalla formazione campana sono d’oro, visto che li tengono un po’ staccati dalla zona “calda”, con Torino, Genoa e Crotone nelle ultime tre posizioni. Lo schieramento sarà un “albero di Natale” con formazione rimaneggiata per le assenze di Tuia, Volta e Dabo, mentre Viola è fortemente indubbio. Di contro, il tecnico recupera Sau. Davanti al portiere Montipò partirano Glik e Caldirola centrali, Letizia e Barba sugli esterni, con Maggio possibile alternativa a gara in corso. A centrocampo Ionita, Schiattarella e Hetemai, mentre alle spalle del terminale offensivo Lapadula (o Moncini) potrebbero agire Caprari e Improta, che potrebbe invece essere rilevato da Ionita nel caso in cui fosse utilizzato a destra Roberto Insigne.

La situazione della Juventus prima dell’incontro con il Benevento

Vincere fa bene, anche se servono troppo i guizzi dei campioni per risolvere, come è stato con il Ferencvaros battuto per 2 a 1 in quella che non è stata certo una passeggiata, così come non lo è stato la gara interna con il Cagliari alla fine terminata 2 a 0. Alla Juventus vincere è l’unica cosa che conta, lo sa bene Andrea Pirlo che vede troppo indietro la sua formazione rispetto alle prime e deve recuperare punti. Turno di riposo per Cristiano Ronaldo, ma torna subito da titolare in difesa Leonardo Bonucci, che davanti a Szczesny giocherà con De Ligt, sulle fasce Danilo e Alex Sandro. A centrocampo Rabiot con Bentancur, favorito su Arthur, esterni alti Ramsey e Chiesa. L’assenza di CR7 dà un’altra opportunità a Paulo Dybala, al fianco dell’uomo più in forma della squadra bianconera al momento, ovvero Alvaro Morata.

Previsione scommesse Benevento – Juventus con Lottomatica.it: Vittoria Juventus. Difficile che gli operatori azzardino una favorita che non sia la squadra più blasonata, nonostante quest’anno la Juventus sia sembrata troppo dipendere dai suoi campioni, che siano Cristiano Ronaldo (assente in questo caso) oppure Alvaro Morata. Vero è che una neopromossa come il Benevento non dovrebbe impensierire troppo la formazione bianconera.

 

Il confronto con altre quote * scommesse per Sassuolo – Inter

Quote Eurobet.it

Vittoria Benevento: 7,25
Pareggio: 4,75
Vittoria Juventus: 1,42

Quote Unibet.it

Vittoria Benevento: 7,50
Pareggio: 4,80
Vittoria Juventus: 1,41

*(Quote del 28.11.2020 alle 00.20)

football line

Pronostico Hellas Verona – Benevento Quote scommesse Serie A*

Hellas Verona – Benevento Quote scommesse Serie A*
Hellas Verona 2,05/ pareggio 3,50/ Benevento 3,55
Data: 2 novembre 2020 – 20.45 ora italiana
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Hellas Verona – Benevento

La sesta giornata del campionato della Serie A 2020-2021 si chiuderà con il Monday Night: allo stadio “Marc’ Antonio Bentegodi” alle 20.45 di lunedì 2 novembre 2020 si affronteranno Hellas Verona e Benevento, che tornano a incrociarsi nella massima serie dopo due anni. Solo due punti separano le formazioni in favore dei veneti. Entrambe le formazioni hanno bisogno di vincere per migliorare la propria classifica, anche se il Verona si è tolto una bella soddisfazione costringendo la Juventus al pareggio sul proprio terreno.

I precedenti di Hellas Verona – Benevento

Dopo la doppia sfida in A con un successo per parte, le due formazioni si sono nuovamente incontrate in Serie B dove entrambe erano retrocesse, nella stagione 2018-2019: anche in quel caso un successo per parte, ma per entrambe in trasferta. A completare i precedenti c’è un’altra doppia sfida in cadetteria, con una vittoria del Benevento in casa e un pareggio a Verona. Era la stagione 2016-2017.

La situazione dell’ Hellas Verona prima dell’incontro con il Benevento

Dopo il pareggio in casa della Juventus, la squadra di Ivan Juric ha affrontato in Coppa Italia il Venezia, formazione di B, battendola solo ai rigori dopo un 2 a 2 al termine dei regolamentari, con i supplementari che avevano visto un altro gol per parte.

È emergenza in difesa, tanto che solo prima della gara Juric saprà su chi potrà contare. Si cercherà di recuperare uno tra Ceccherini e Lovato, con Magnani ed Empereur a completare il reparto. In mediana Vieira e Tameze, con Lazovic e Dimarco sulle fasce. Davanti dovrebbe esserci Kalinic, supportato da Colley e Zaccagni.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con l’ Hellas Verona

La squadra di Pippo Inzaghi arriva dalle sconfitte con Roma e Napoli (in rimonta) in campionato, cui aggiungere l’eliminazione in Coppa Italia ad opera dell’Empoli impostosi al “Vigorito” per 4 a 2.

I risultati non devono trarre in inganno: il Benevento è squadra combattiva e coriacea. Tuttavia l’esito sul campo la vede spesso soccombere. Quasi tutti gli uomini sono a disposizione di Inzaghi, con in dubbio il solo Barba alle prese con un infortunio muscolare. Moncini è tornato a disposizione e quindi è in ballottaggio con Lapadula nel tridente insieme con Caprari e Roberto Insigne. Tra i pali Montipò, in difesa ballottaggio tra Maggio e Foulon, con Letizia a seconda dei casi centrale o a sinistra, nel cui caso davanti al portiere agirebbero Glik e Caldirola. In mediana Ionita, Schiattarella e Dabo con Viola che partirà dalla panchina.

 

Previsione scommesse Hellas Verona – Benevento con Lottomatica.it: Vittoria Hellas Verona. Favore del pronostico per la squadra di casa, per quanto ci troviamo di fronte a due squadre che cercano sempre di fare proprio il risultato e giocano nello stesso modo a prescindere dalle avversarie. Di certo il risultato recente dell’ Hellas nei confronti della Juventus legittima ulteriormente le quote, soprattutto considerando il fattore campo.

 

Il confronto con altre quote * scommesse per Hellas Verona – Benevento

Quote Eurobet.it

Vittoria Hellas Verona: 2,05
Pareggio: 3,45
Vittoria Benevento: 3,65

Quote Unibet.it

Vittoria Hellas Verona: 2,02
Pareggio: 3,45
Vittoria Benevento: 3,80

*(Quote del 31.10.2020 alle 12.10)

football line

Pronostico Pordenone – Benevento Quote scommesse Serie B

Pordenone – Benevento Quote scommesse Serie B*
Pordenone 2,90/ pareggio 3,00/ Benevento 2,60
Data: 24 settembre 2019 – 21.00 ora italiana
Bookie: Unibet.it

Scommesse sportive Pordenone – Benevento

È senza dubbio una delle partite principali del quinto turno – il primo infrasettimanale –del campionato di Serie B 2019-2020, quella che alla “Dacia Arena” di Udine oppone il Pordenone al Benevento capolista. Un confronto inedito e molto atteso tra una “corazzata” che punta a tornare in Serie A e alla matricola che lo scorso anno fu l’autentica rivelazione della Serie C, tanto da fare ottima figura in Coppa Italia. Ma la B è un’altra cosa e i friulani hanno già avuto modo di assaggiarla nelle puntate precedenti. L’arbitro è Marco Serra di Torino e l’incontro si svolge, come quasi tutti gli altri quelli della giornata, alle 21.00 di martedì 24 settembre 2019.

La situazione del Pordenone prima dell’incontro con il Benevento

L’impatto con il torneo cadetto ha portato gioie ma anche dolori, pregi ma anche difetti, anche se la rosa della squadra allenata dall’esperto Attilio Tesser ha al suo interno vari giocatori anch’essi di esperienza, come Strizzolo, Almici, Chiaretti e Monachello, arrivati a compensare un gruppo compatto ma ancora digiuno di cadetteria.

Sabato scorso la squadra è stata sconfitta 2 a 1 a Livorno, e questi sono punti che non andrebbero persi, perché nella B si fa prestissimo a salire o scendere. Attualmente i “Neroverdi” sono in nona posizione con 6 punti, gli stessi della Cremonese che ha una peggior differenza reti. Due vittorie e due sconfitte, senza quei pareggi che qualche volta servono per muovere la classifica. Adesso l’importante è uscire indenni dalla visita con il Benevento, che non è imbattibile ma viene da tre vittorie consecutive. Soprattutto, segna ma incassa pochi gol, finora uno solo preso nel confronto interno con il Cittadella.

Tesser sta ragionando sul turnover, dato che serviranno giocatori fisicamente freschi contro una squadra che sa anche essere fisica come quella sannita. Non sfugge al tecnico come la “Dacia Arena”, dove il Pordenone ha conquistato le sue due vittorie stagionali, possa diventare una sorta di “fortino” per la sua formazione, a condizione che si metabolizzino gli errori compiuti nelle partite, sia in quelle vinte che in quelle perse (finora solo in trasferta) e se ne tenga conto. Qualche novità si preannuncia anche in attacco, ma il tecnico preferisce attendere la rifinitura. Sarà quindi interessante capire se per esempio verrà inizialmente tenuto a riposo Strizzolo, magari per Monachello.

Il modulo è un 4-3-1-2 e tra i pali ci sarà Di Gregorio. In genere al centro della difesa ci sono Camporese e Barison, sulle fasce Almici e De Agostini, a centrocampo Gavazzi, Burrai e Pobega, trequartista Chiaretti alle spalle di Candellone e Strizzolo o Monachello. Ma, come detto, qualcosa cambierà. Per esempio, finora non è ancora stato utilizzato Davide Mazzocco, ex centrocampista del Padova in prestito dalla Spal, oppure Patrick Ciurria che può tornare utile sia nel ruolo di ala destra, il suo naturale, che sulla trequarti. Come si vede, le opzioni a mister Tesser non mancano e ci sarà bisogno di un mix tra forza fisica ed esperienza per fronteggiare il Benevento.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con il Pordenone

A parte il pareggio di Pisa, gli “Stregoni” si sono presi sempre i tre punti, prima con il Cittadella, poi sulla difficile piazza di Salerno, infine di nuovo in casa con il Cosenza (1 a 0). L’obiettivo è tornare alla massima serie, per la società e per un allenatore ambizioso e desideroso di riscatto come Pippo Inzaghi, che lo scorso anno a Bologna non è stato protagonista di una gara memorabile. Il rischio per lui è che possa essere considerato un ottimo allenatore di categoria, mentre certamente la sua ambizione è quella di dimostrare di essere buono anche per la A, dove stabilmente ormai soggiorna il fratello Simone alla guida della Lazio.

Un Benevento partito bene, dunque, temibile per tutti, intenzionato a proseguire la marcia in un torneo difficile, dove nessuno ti regala niente e basta poco per rivoluzionare la graduatoria. Anche la B di quest’anno sta delineando una classifica corta, e fare più punti possibile quando si è in piena forma può evitare qualche sgradita sorpresa nel seguito.

Ai già indisponibili Schiattarella e Rillo si è aggiunto anche Volta, non convocato dopo il problema alla caviglia che lo ha costretto a lasciare anzitempo la partita con il Cosenza. È recuperato il portiere Montipò, che ha smaltito il suo fastidioso torcicollo, ma potrebbe non essere rischiato in questa occasione, dato che Manfredi ha comunque ben figurato nella gara precedente e comunque domenica ci sarà il big match con l’Entella, che condivide la testa della classifica con i Sanniti.

Ipotizziamo dunque un 4-4-2 con Manfredi tra i pali, al centro della difesa Antei e Caldirola, laterali Maggio e Letizia, esterni Roberto Insigne e Tello, interni in mediana Viola e Hetemaj, attacco affidato a Coda e Sau.

 

Probabilità * di scommesse interessanti per Pordenone – Benevento con Unibet.it

Vittoria Pordenone: 2,90
Pareggio: 3,00
Vittoria Benevento: 2,60

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 3,35
Under 2,5: 1,74
Over 1,5: 1,30
Over 2,5: 2,02
Over 3,5: 3,65
Gol/Non Gol: Sì  1,71     No  2,06
Handicap 1: 1  1,42    X   4,10  2  5,60
Handicap -1: 1  6,40   X   4,50   2  1,34
Handicap -2: 1  16,00 X   8,50   2  1,08
Primo Tempo/Finale 1/2: 26,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 29,00

Previsione scommesse Pordenone – Benevento con Unibet.it: Vittoria Benevento. È chiaro che il favore del pronostico sia per la squadra ospite, decisamente molto più esperta di categoria. Come avviene quasi sempre in B, la prudenza dei bookmakers non è mai troppa, e il margine è risicatissimo. Le insidie della “Dacia Arena” versione neroverde, infatti, non vanno sottovalutate, così come le sorprese che Tesser potrebbe avere in serbo per fronteggiare la capolista, e la stima nei confronti del Pordenone rimane molto alta. Di sicuro è un match tra i più interessanti del turno, anche perché potrà dire molto non solo sulla corsa della formazione campana, ma anche sul campionato che potranno giocare i friulani, i quali però al di là del proprio “fortino”, dovranno decidersi a fare qualche punto in trasferta, che è fondamentale per la sopravvivenza in un torneo lungo e logorante come la B.

Qui il confronto con altri bookie. Notare che in uno dei casi che prendiamo in esame, si equivalgono vittoria interna e pareggio.

Il confronto con altre quote * scommesse per Pordenone – Benevento

Quote SNAI.it

Vittoria Pordenone: 3,00
Pareggio: 3,00
Vittoria Benevento: 2,50

Quote Bwin.it

Vittoria Pordenone: 2,90
Pareggio: 3,00
Vittoria Benevento: 2,60

*(Quote del 24.09.2019 alle 07.10)

football line

Pronostico Pisa – Benevento Quote scommesse Serie B

Pisa – Benevento Quote scommesse Serie B*
Pisa 3,90/ pareggio 3,20/ Benevento 2,00
Data: 23 agosto 2019 – 21.00 ora italiana
Bookie: SNAI.it

Scommesse sportive Pisa – Benevento

Nonostante si stia facendo molto per ridurre il suo appeal, il campionato cadetto resiste a ogni “spezzatino” combinato con la Serie A e a ogni cessione alla modernità, così come ai sempre più frequenti ricorsi alle carte bollate – motivati spesso da ragioni di sostenibilità economica delle singole società, vedi il recentissimo caso-Palermo – che talvolta frustrano ambizioni e speranze delle rispettive tifoserie. Perché sul campo rimane un grande campionato, bellissimo, avvincente fino alla fine, ricco di colpi di scena, senza vincitrici annunciate, forse talvolta con qualche squadra “materasso”, ma con tanto agonismo e spesso anche qualità. Salutiamo quindi il ritorno della cadetteria, sancito dall’anticipo della prima giornata del campionato di calcio di Serie B 2019-2020 tra il neopromosso Pisa e il Benevento che quest’anno ambisce a tornare nella categoria maggiore. Si gioca all’ “Arena Garibaldi”, stadio pisano ora intitolato al “presidentissimo” Romeo Anconetani, alle 21.00 di venerdì 23 agosto 2019. Arbitro della sfida sarà Francesco Fourneau della sezione di Roma 1.

Un cenno al campionato di Serie B 2019-2020

Soffermiamoci adesso per qualche istante, prima di addentrarci sulla gara, proprio sul campionato di B che sta per iniziare. Le squadre quest’anno sono venti, numero pari e quindi finalmente non ci saranno le anomalie della passata e discussa stagione, passata per tribunali di vario tipo, ma fortemente voluta dalla Lega di Serie B a 19 squadre, senza ripescaggi, per dare una stretta che non placò le polemiche, ma che alla fine proseguì per tutta la stagione, con tutte le difficoltà che un campionato dispari porta con sé. Fece discutere soprattutto il mancato ripescaggio della Virtus Entella, che forte del proprio organico, alla fine la B se l’è riconquistata sul campo ed è quest’anno presente.

Non ci sarà invece – questione dolorosissima ma arrivata al dunque – il Palermo, con l’istanza di fallimento nei confronti della vecchia società, dopo le vicende giudiziarie che coinvolsero l’ex patron Zamparini. Come noto, c’è stata la perdita del titolo sportivo, una nuova società che ora riparte dalla Serie D con molta ambizione, mentre ai ranghi del torneo cadetto di partenza ritroviamo il Venezia. Un finale che ha lasciato amaro ovunque, anche nei lagunari ripescati, dopo avere perso con la Salernitana dei playout ripristinati all’improvviso, quando le rispettive rose ormai erano praticamente in vacanza o quasi.

Chi c’è, quest’anno, ne ha pieno merito: ci sono nomi che conosciamo, dall’Ascoli, al Frosinone, allo Spezia, alla Cremonese, al Pescara, al Cittadella grande protagonista nella stagione passata, al Crotone, ma troviamo anche il Pordenone che l’anno scorso in Coppa Italia fece tremare l’Inter, il Chievo Verona da ricostruire dopo una retrocessione dovuta anche ad alcuni errori importanti, una Salernitana dove il tecnico è l’ex ct della Nazionale Ventura, a caccia di una “riabilitazione” a suon di risultati. Solo per citarne alcune. Sarà senz’altro un campionato all’altezza delle aspettative.

I precedenti di Pisa – Benevento

Eccoci dunque alla partita che apre l’intero campionato. Per la settima volta le due squadre si affronteranno in Toscana: due vittorie a testa e tre pareggi. Se consideriamo i precedenti complessivi dal 2010 a oggi, senza andare troppo lontano nel tempo, sono dieci, con due sole vittorie del Pisa contro le cinque del Benevento, mentre tre volte la sfida è terminata in parità. Il confronto manca dal 2017: le ultime due volte, infatti, le formazioni si affrontarono in Serie B, e in entrambi i casi vinse il Benevento. Si sa come andò a finire: i Sanniti guidati da Marco Baroni riuscirono a conquistare una storica promozione in A, mentre il Pisa era in una crisi pesante, con il mister Rino Gattuso che dal canto suo fece di tutto per salvare il salvabile, senza poter evitare la retrocessione. Il presidente Giuseppe Corrado, che nel frattempo aveva acquisito la società, lavorò per la risalita che adesso è arrivata con il ritorno in B.

La situazione del Pisa prima dell’incontro con il Benevento

Anche per questo c’è molta attesa, dato che di fronte ci sarà una squadra molto ambiziosa, con un tecnico come Pippo Inzaghi alla ricerca di un riscatto personale dopo la disavventura di Bologna. Fatalmente, proprio la squadra felsinea che adesso è guidata da Sinisa Mihajlovic (a distanza per i noti motivi, ma anche in modo estremamente efficiente) ha eliminato il Pisa in Coppa Italia: uno 0-3 che sancisce evidentemente la distanza tra una squadra di A e una appena promossa in B. Poco male: in certi casi la Coppa Italia rischia di distogliere la concentrazione sul campionato, sapendo che difficilmente una squadra del torneo cadetto potrà andare molto avanti in quella competizione, a meno che non sia attrezzata da categoria superiore.

Il Pisa è certamente ambizioso, ma intanto si guarda intorno, si gode di nuovo la B, il tecnico Luca D’Angelo è al suo salto importante di categoria, dopo una lunga gavetta  prima in D e poi in Lega Pro/Serie C. Confermato dopo la promozione giunta ai playoff contro la Triestina, adesso l’ex difensore si cimenta con la cadetteria. Molte le assenze in questa prima partita, dato che non ci saranno gli squalificati Siega e Meroni, e gli infortunati Liotti, Moscardelli e Di Quinzio. Confermato il 3-5-2 per una gara che si vuole giocare a viso aperto. Tra i pali Gori, in difesa Benedetti, dee Vitis e Ata, esterni Lisi e Belli, Gucher il regista, le mezzeali Minesso e Verna, in attacco Marconi e Masucci.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con il Pisa

La stagione trionfale con il Venezia, poi quella da dimenticare a Bologna dove a un certo punto fu avvicendato da Mihajlovic, che trovò subito il bandolo della matassa e salvò i “Rossoblu”. Per un tecnico ambizioso come l’ex bomber Pippo Inzaghi poteva essere un duro colpo. Ma “Superpippo” ci riprova, grazie alla fiducia che gli dà il Benevento, affidatosi a lui per tentare nuovamente la risalita in A, fallita nella passata stagione per mano del Cittadella ai playoff. Di pretendenti ce ne sono diverse, ma gli “Stregoni” fanno parte di questa lista a pieno titolo, anche per i giocatori che fanno parte della rosa, in tutti i reparti.

L’entusiasmo della tifoseria è a mille, non solo per la campagna abbonamenti andata benissimo, ma anche per il credito che si dà a questa squadra, tanto che oltre 300 tifosi la seguiranno in Toscana. La prima uscita ufficiale, al “Vigorito”, in Coppa Italia, non è andata bene, dato che il Benevento è stato sconfitto 4 a 3 dall’ambizioso Monza di Cristian Brocchi, ma soprattutto di Berlusconi e Galliani. Ma conta il campionato, conta puntare alla promozione diretta, anche se la squadra con nomi altisonanti per la categoria, adesso deve confermarsi e conquistare tutto sul campo.

Il modulo con cui la squadra dovrebbe giocare, dato che Inzaghi lo ha adottato anche negli impegni precedenti, è il 4-3-3. Tra i pali Montipò, al centro della difesa Antei e Caldirola, laterali Maggio e Letizia, il regista è Viola, le mezzeali Tello e Improta, davanti Roberto Insigne, Coda e Armenteros. Senza dimenticare che Inzaghi può contare anche su Sau, Kragl e Schiattarella.

Probabilità * di scommesse interessanti per Pisa – Benevento con SNAI.it

Vittoria Pisa: 3,90
Pareggio: 3,20
Vittoria Benevento: 2,00

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 3,15
Under 2,5: 1,75
Over 2,5: 1,97
Over 3,5: 3,30
Gol/Non Gol: Sì  1,77    No  1,97
Handicap 1: 1  10,00    X  5,25   2  1,22
Handicap -1: 1  1,75    X  3,65  2  3,85

Primo Tempo/Finale 1/2: 28,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 40,00

Previsione scommesse Pisa – Benevento con SNAI.it: Vittoria Benevento. Favorita la formazione sannita, decisamente molto ambiziosa come il suo allenatore. Ma la Serie B riserva molte sorprese oltre a essere un campionato durissimo, che rende difficile anche il pronostico sulla carta più scontato. Anche per questo le quote non sono particolarmente distanti, e il fatto che si giochi all’ “Arena Garibaldi” sicuramente riduce il gap delle quote.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Pisa – Benevento

Quote Unibet.it

Vittoria Pisa: 3,95
Pareggio: 3,15
Vittoria Benevento: 2,02

 

Quote William Hill.it

Vittoria Pisa: 4,00
Pareggio: 3,10
Vittoria Benevento: 2,05

 

(Quote del 23.08.2019 alle 06.10)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.