Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Belgio

In questa pagina trovate articoli riguardanti Belgio.
football line

Pronostici Belgio – Svizzera Quote scommesse Nations League

Data: 12/ 10/2018 – ore 20,45
Pronostico: Belgio
*Quota: 1,50 (del 12/10/2018 alle ore 01:15)
Bookie Bet365

Belgio-Svizzera è una gara della seconda giornata del gruppo 2 della League A della Nations League. Il Belgio dopo l’ottimo terzo posto al Mondiale di Russia ha vinto due partite in trasferta con la Scozia e contro l’Islanda in Nations League perdendo solamente una delle ultime 28 partite, vincendone ben 22 con una media di circa tre gol segnati a partita. La crescita del Belgio è stata resa possibile dal ritorno su livelli altessimi di Eden Hazard, che ora ha iniziato molto bene anche la Premier League con il Chelsea .
Di fronte si troverà però una Svizzera che è cresciuta di consapevolezza soprattutto dopo l’exploit del pareggio con il Brasile l mondiale. Buon avvio anche in Nations League con il 6-0 rifilato all’Islanda.
Il commissario tecnico del Belgio Roberto Martinez dovrà rinunciare a due titolari inamovibili: il difensore Jan Vertonghen e il centrocampista Kevin De Bruyne. Le alternative non mancano soprattutto tra centrocampo e attacco, mentre in difesa qualcosa la si perde in sicurezza con il non sempre impeccabile Vermaelen titolare nella difesa a tre. Il modulo di gioco sarà il 3-4-3, gli altri centrali a protezione del portiere Courtois saranno Kompany e Alderweireld. Gli esterni a tutta fascia saranno Carrasco a sinistra e Meunier a destra, al centro dovrebbe giocare Witsel con Tielemans al posto di De Bruyne. In attacco con Lukaku, che sta vivendo un momento non brillantissimo con il Manchester United, ci saranno Hazard e Mertens. Da non escludere l’impiego di Fellaini, che Martinez ha spesso usato da jolly con ottimi risultati nel corso del Mondiale.
La Svizzera gioca quasi a memoria con una formazione e uomini che si conoscono da parecchi anni a questa parte, gli inserimenti recenti dei giovani Akanji in difesa e Zakaria a centrocampo hanno migliorato ancora di più il rendimento della squadra. In porta andrà Sommer, i difensori da destra a sinistra dovrebbero essere Lang, Akanji, Schar e Rodriguez, sulla mediana con Zakaria ci sarà Xhaka. I trequartisti dovrebbero essere Embolo, Shaqiri e Zuber, con Seferovic schierato come attaccante centrale.

Belgio – Svizzera: Il Belgio è favorito per la vittoria, ha una squadra più tecnica ma la Svizzera si sa difendere bene. Noi consigliamo 1/X

Belgio – Svizzera: Nations League
*Quote scommesse (del 12/10/2018 alle ore 01:15)

Bet 365 Belgio 1,50/ pareggio 4,50/ Svizzera 7,50
William Hill Belgio 1,50 / pareggio 4,50 / Svizzera 6,00

football line

Pronostico Italia – Belgio Quote Scommesse Volley Mondiali 2018

Partita: Italia – Belgio, Mondiali 2018 di volley maschile
Data: 13/09/2018 – ore 21:15
Pronostico di scommesse: Italia
* Quota: 1,20 (del 13/09/2018 alle ore 00:09)
Bookie: Bet365

Dal 9 e fino al 30 settembre stanno andando in scena in Italia e Bulgaria i Mondiali 2018 di volley maschile.

Gli “Azzurri” guidati da Gianlorenzo “Chicco” Blengini per la prima fase sono stati inseriti nella pool A con Giappone, Belgio, Argentina, Repubblica Dominicana e Slovenia. Le prime quattro squadre di ogni girone della prima fase formato da sei squadre (A-D) l’uno accederanno alla seconda fase. Anche in questo caso si comporranno quattro pool (E-H), le cui vincitrici si qualificheranno per la terza fase insieme alle due migliori due seconde. I primi due sestetti di gironi I e J accederanno alle semifinali e dunque alla Final Four. Durante tutto il percorso ai Mondiali 2018 di volley maschile si terrà conto dei risultati raccolti dalla prima fase in poi.

L’Italia ha compiuto un primo importantissimo passo con un 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) ai danni del Giappone nella gara inaugurale disputata il 9 settembre. Nella cornice di un Foro Italico di Roma tutto esaurito e davanti agli occhi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, gli uomini di Blengini hanno concesso ai Nipponici in ogni set quantomeno 20 punti. Il parziale più combattuto è stato il terzo, dove il Giappone per la prima volta si era anche portato in vantaggio di due punti. L’Italia, che aveva terminato la fase preliminare della prima FIVB Nations League all’ottavo posto e dunque aveva mancato l’acceso alla Final Six, dai primi d’agosto in poi aveva disputato quattro amichevoli davanti al proprio pubblico. Contro l’Olanda, Ivan Zaytsev e compagni avevano raccolto un successo per 3-1 e una sconfitta per 2-3. Negli ultimi test contro la Cina erano seguite due vittorie per 3-0 e 3-1.

L’incontro fra Italia e Belgio di giovedì 13 settembre alle ore 21.15 suscita ulteriore interesse grazie al fatto che i “Diavoli rossi” sono allenati dallo scorso marzo da Andrea Anastasi che è succeduto a Vital Heynen a sua volta nuovo CT della Polonia detentrice in questa rassegna iridata. Il 57enne tecnico, che guida anche il club polacco del Trefl Danzica, durante la sua carriera da giocatore ha fatto parte della cosiddetta “Generazione di Fenomeni” capace di trionfare per esempio ai Mondiali 1990 in Brasile. Inoltre Anastasi ha allenato la Nazionale italiana dal 1999 al 2003 e dal 2007 al 2010 prima di guidare quella polacca dal 2011 al 2013. Anastasi ha convocato per i Mondiali 2018 di volley maschile anche tre giocatori che nella scorsa stagione hanno militato nella Superlega italiana. Mentre il centrale Pieter Verhees si è trasferito dalla Tonno Callipo Vibo Valentia alla Bunge Ravenna, gli schiacciatori Francois Lecat e Kevin Klinkenberg ora militano rispettivamente in Francia con il Narbonne e in Turchia con il Fenerbahce. Il Belgio, che era giunto secondo nel suo girone della Golden European League, era giunto in Italia dopo essersi imposto per 3-0 contro l’Australia nella prova generale. In precedenza i “Diavoli rossi” si erano dovuti piegare due volte per 1-3 contro la Polonia del grande ex Heynen. Anche gli uomini di Anastasi hanno esordito ai Mondiali 2018 di volley maschile con un successo da tre punti perché il Belgio si è imposto il 12 settembre per 3-1 contro l’Argentina. Sam Deroo e compagni hanno concesso alla formazione guidata da Julio Velasco, il CT dell’Italia all’epoca della “Generazione di Fenomeni” di fenomeni soltanto il terzo set con il punteggio di 25-22 a favore dei Sudamericani. Gli altri tre parziali si sono tutti conclusi sul 25-19.

Si tratterà del 37esimo incontro fra Italia e Belgio e il bilancio, con 27 vittorie e nove sconfitte, è nettamente a favore degli “Azzurri”. Gli uomini di Blengini si sono, però, dovuti piegare nei più recenti scontri diretti andati scena lo scorso anno. I “Diavoli rossi” allora guidati da Heynen si sono imposti per 3-1 nella fase intercontinentale della finora ultima edizione della FIVB World League e per 3-0 nei quarti di finale degli Europei 2017 contro una Nazionale italiana allora priva delle stelle Zaytsev e Osmany Juantorena.

Italia – Belgio Mondiali 2018 di volley maschile Pronostico

Pronostico Italia – Belgio: Complici la maggiore qualità nel roster azzurro, il fattore campo e i tre giorni in più per preparare l’incontro, gli uomini di Blengini partono favoriti per la sfida contro il sestetto del connazionale Anastasi.

Italia – Belgio Mondiali 2018 di volley maschile Quote Scommesse *

Bet365: Italia 1,20 / Belgio 4,33
Unibet: Italia 1,20 / Belgio 4,35
(Quote scommesse del 13/09/2018 alle ore 00:09)

football line

Pronostici Islanda – Belgio quote scommesse Nations league

Data: 11/ 09/2018 – ore 20,45
Pronostico: Belgio
*Quota: 1,33 (del 10/09/2018 alle ore 22:30)
Bookie: Bet 365

In Nations League va in scena Islanda-Belgio. Due squadre che ci hanno fatto divertire agli ultimi mondiali. Per la verità la compagine islandese non è riuscita a superare la fase a gironi della competizione ma è stata una squadra simpatia cui tutti guardano con curiosità. Nonostante l’ottimo esordio con un pareggio contro l’Argentina, hanno subito sconfitte con Nigeria e Croazia, chiudendo da ultimi in classifica. Ma dal mondiale sono cambiate le cose. Per esempio il ct Hallgrimsson che è stato detronizzato ed è stato sostituito da Hamren, che in precedenza aveva già allenato la nazionale svedese tra il 2009 e il 2016. Hamren ha comunque riconvocato diversi giocatori che hanno giocato il mondiale di Russia come Sigurdsson e Bjarnason che sono stati confermati, mentre Johann Berg Gudmundsson non ci sarà a causa di un infortunio al bicipite femorale. Anche Finnbogason non è al meglio visto che è ancora alle prese con un’infiammazione del tendine rotuleo. Gli islandesi hanno perso per 6-0 in Svizzera nella gara d’esordio ed ora cercano il riscatto contro il Belgio che invece è una squadra molto più strutturata e in continua crescita.

Il Belgio può contare tra le sue fila in un gruppo importante di stelle di caratura mondiale, Hazard e Lukaku sono i top player della formazione ma anche in seconda fascia il Belgio può contare su pedine come Mertens , giocatore che si è conquistato una maglia da titolare. Il Belgio arriva da ben 5 vittorie nelle ultimo 5 partite disputate. Lukaku e compagni sono reduci dalla vittoria esterna per 4-0 nell’amichevole contro la Scozia.

Islanda – Belgio: ovviamente sulla carta non c’è partita. Il Belgio non dovrebbe avere nessun problema ad imporsi come potete dedurre anche dalle quote dei bookies. Conviene puntare su scommesse alternative, per esempio sul risultato esatto per incrementare la vincita.

Islanda – Belgio: Nations League

*Quote scommesse (del 10/09/2018 alle ore 22:30)

Bet 365 Islanda 11,00 / pareggio 5,50/ Belgio 1,33
Unibet Islanda 10,00 / pareggio 5,60/ Belgio 1,34

football line

Analisi Belgio – Inghilterra Quote scommesse Mondiali 2018

Data: 14/07/2018 – ore 16,00
Bookie: Bet365

Belgio e Inghilterra (2,30 – 3,75 – 3,10) non avrebbero mai voluto giocare questa partita, che è sempre la più triste del torneo, quella che stabilisce il terzo e il quarto posto dei Mondiali di Russia e che comunque non può lenire, per bene che vada, la delusione di una eliminazione a un passo dal traguardo. Entrambe hanno lottato e ci hanno creduto. Hanno creduto al miracolo soprattutto dopo che le grandi del Mondo hanno lasciato campo libero. Ma bisogna provare ad accontentarsi. Per i belgi si tratterebbe del migliore risultato della sua storia (13,00 la quota in caso di vittoria ai calci di rigore) , dopo il quarto posto conquistato nel 1986. E sarebbe anche il risultato migliore in esterna per l’Inghilterra, che a parte il Mondiale vinto in casa nel 1966 non è mai più riuscita ad andare oltre il quarto posto.
Ma le motivazioni vanno trovate, non fosse altro che per stabilire il capocannoniere del Mondiale 2018. L’inglese Kane (1,05) ha segnato finora 6 gol ed è in netto vantaggio su Lukaku (17,00) , che ne ha segnati 4 e potrebbe raggiungerlo in caso di doppietta.
Martinez riavrà a disposizione dopo un turno di squalifica Meunier, la cui assenza contro la Francia è stata rilevante. Col ritorno dell’esterno destro è quasi sicuro il modulo 3-4-2-1, in cui davanti al portiere Courtois ci saranno Alderweireld, Kompany e Vertonghen come centrali. L’esterno di sinistra dovrebbe essere Carrasco, con De Bruyne e Witsel schierati da interni, Fellaini in un ruolo più avanzato e Hazard sulla trequarti in appoggio a Lukaku.
Dall’altra parte Gareth Southgate dovrà rinunciare per infortunio a uno dei migliori calciatori di questo Mondiale, l’esterno destro Trippier. Al suo posto dovrebbe giocare Walker, che verrà spostato in un ruolo a lui più congeniale. Un altro cambio potrebbe esserci sull’altra fascia, dove Rose potrebbe fare riposare Ashley Young. Difficile vedere dei cambi a centrocampo, dove i titolari dovrebbero essere ancora una volta Henderson, Lingard e Dele Alli (12,00 se sarà il primo marcatore del match) . In attacco Sterling, sostituito forse con troppa fretta contro la Croazia, giocherà al fianco di Harry Kane, deciso a conquistare il titolo di capocannoniere del Mondiale.
Il Belgio, non ha mai finito una partita delle fasi a eliminazione diretta dei Mondiali senza subire gol (30 subiti in 14 partite), è la squadra che ha segnato finora più gol in Russia: 14, due in più di Inghilterra e Croazia. Pur non vincendo il Mondiale, potrebbe ottenere questo primato che rende bene l’idea della forza dell’attacco belga (non tanto nella manovra, quanto nella forza dei singoli).

football line

Pronostico Belgio – Inghilterra Quote Scommesse Mondiali 2018

Pronostici Scommesse Mondiali 2018

Partita: Belgio – Inghilterra Mondiali 2018
Data: 14/07/2018 – ore 16.00
Pronostico di scommesse: Belgio
* Quota:2,30 (del 11/07/2018 alle ore 23:44)
Bookie: Bet365

Sabato 14 luglio alle ore 16.00 ora italiana andrà in scena la finale per il terzo posto ai Mondiali 2018 fra il Belgio e l’Inghilterra. A San Pietroburgo si troveranno di fronte la terza e la dodicesima nel ranking FIFA pubblicato il 7 giugno scorso. Indipendentemente dal risultato di questo incontro i “Diavoli rossi” e i “Three Lions” hanno già raggiunto traguardi storici perché le due selezioni non avevano avuto possibilità di andare a medaglie in rassegne iridate rispettivamente dall’edizione del 1986 in Messico e del 1990 in Italia. Per la cronaca queste due finali per il terzo posto erano terminate con sconfitte per il Belgio contro la Francia e per l’Inghilterra contro gli “Azzurri” allora padroni di casa.

Si tratterà della seconda sfida fra il Belgio e l’Inghilterra ai Mondiali 2018 in Russia dopo quello del 28 giugno nella terza giornata del gruppo G. I “Diavoli rossi” da un lato avevano vinto per 1-0, ma dall’altro questo esito non era stato molto significativo perché i “Tre leoni” evidentemente avevano preferito il secondo posto nel proprio gruppo. La Nazionale belga aveva terminato la fase a gironi con il punteggio pieno di nove punti e con tre lunghezze in più rispetto a quella inglese. A ogni modo i “Diables Rouges” avevano inflitto ai “Three Lions” la seconda sconfitta nei 22 precedenti contro gli Inglesi dopo un 3-2 in una gara amichevole del maggio 1936 e dunque di ben 82 anni fa. Gli altri 19 incontri finora disputati fra il Belgio e l’Inghilterra si sono conclusi con 15 successi dei “Tre Leoni” e con quattro pareggi.

Per il Belgio lo 0-1 subìto il 10 luglio nella prima semifinale ai Mondiali 2018 contro la Francia è allo stesso tempo la prima sconfitta dal settembre 2016, oltre che dopo 24 gare imbattute con 19 successi e con cinque pareggi. Inoltre i “Diables Rouges” guidati dallo spagnolo Roberto Martínez si erano imposti in tutte le sue cinque precedenti partite valevoli per la rassegna iridata in Russia. La Nazionale belga, che prima dell’1-0 contro l’Inghilterra nella terza giornata del gruppo G si era imposta il 18 giugno per 3-0 contro la “Cenerentola” Panama e il 23 giugno per 5-2 contro la Tunisia, nel suo ottavo di finale del 2 luglio aveva ribaltato negli ultimi circa 20 minuti un vantaggio per 2-0 del Giappone e aveva sconfitto i sorprendenti “Samurai Blue” per 3-2. Il 6 luglio un’autorete di Fernandinho al 13° minuto e un gol di De Bruyne Campione d’Inghilterra con il Manchester City (31°) avevano permesso al Belgio di passare in vantaggio per 2-0 contro il Brasile favorito numero uno per il titolo prima di questo quarto di finale e al quale era rimasto soltanto il gol della bandiera di Renato Augusto al 76° minuto.

Martínez, che recupera il centrocampista destro Meunier Campione di Francia con il Paris Saint-Germain dopo una squalifica nella semifinale persa contro i “Bleus”, dovrebbe proporre un 3-4-3 con il tridente offensivo formato da De Bruyne, oltre che dai “tedeschi” Batshuayi del Borussia Dortmund e Thorgan Hazard del Borussia Mönchengladbach. Meunier, Fellaini del Manchester United, l’attuale “cinese” Witsel del Tianjin Quanjian e Chadli retrocesso dalla Premier League inglese con il West Bromwich Albion dovrebbero comporre il centrocampo. La retroguardia belga per questa gara dovrebbe essere formata per tre quarti da giocatori che hanno militato nella Premier League inglese 2017/2018: oltre al portiere Courtois del Chelsea dovrebbero giocare dal primo minuto anche Alderweireld del Tottenham Hotspur e Kompany del Manchester City. L’unica eccezione dovrebbe essere rappresentata dal terzino sinistro Boyata Campione di Scozia con il Celtic Glasgow.

Prima dell’1-2 in rimonta subìto nella semifinale contro la Croazia dell’11 luglio, lo 0-1 contro incassato il Belgio nell’ultima giornata del gruppo G l’unica sconfitta degli Inglesi in 15 uscite. Nelle altre gare disputate dopo un 2-3 incassato il 13 giugno 2017 in un’amichevole disputata in Francia, l’Inghilterra aveva raccolto undici vittorie – di cui un 4-3 nei calci di rigori contro la Colombia nell’ottavo della finale del 3 luglio – e tre pareggi. Gli uomini guidati da Gareth Southgate nelle loro prime due partite valevoli per il gruppo G dei Mondiali 2018 si erano imposti il 18 giugno per 2-1 contro la Tunisia e il 24 giugno per 6-1 contro il Panama debuttante in una rassegna iridata. Il quarto di finale contro la Svezia del 7 luglio, che era terminato sul punteggio di 2-0, era stata la prima gara dei “Tre leoni” in questa rassegna iridata senza subire reti. Nella semifinale contro i “Focosi”, Trippier del Manchester City avevano portato in vantaggio l’Inghilterra al quinto minuto e per molto tempo la squadra di Southgate aveva controllato l’incontro. Al 68° minuto era arrivato il pareggio dell’interista Perisic, mentre lo juventino Mandzukic ha messo a segno nei tempi supplementari il gol della vittoria croata (109°).

Southgate, la cui rosa per i Mondiali 2018 è formato solo da giocatori che hanno giocato nella Premier League inglese 2017/2018, deve valutare le condizioni di Trippier uscito malconcio dalla gara persa contro la Croazia. Il tecnico dell’Inghilterra dovrebbe passare dal 3-5-2 al 3-4-2-1 e rivoluzionare allo stesso tempo gli undici titolari. L’unica punta Vardy del Leicester dovrebbe essere supportata da Dele Alli del Tottenham Hotspur e da Lingard del Manchester United. La mediana dovrebbe essere composta da Alexander-Arnold del Liverpool, da Dier del Tottenham Hotspur, da Loftus-Cheek del Crystal Palace e da Rose del Tottenham Hotspur. La difesa a tre davanti a Butland dello Stoke City dovrebbe essere formata da Jones del Manchester United, da Cahill del Chelsea e da Maguire del Leicester City.

Belgio – Inghilterra Pronostico *

Pronostico Belgio – Inghilterra: Complici anche le 24 ore a disposizione in più dopo la propria semifinale, gli uomini di Martínez partono favoriti per la finale per il terzo posto ai Mondiali 2018 contro la squadra di Southgate.

Belgio – Inghilterra Mondiali 2018 Quote Scommesse
* Quote di scommesse da Bet365
Belgio 2,30 / Pareggio 3,60 / Inghilterra 3,00
(Quote scommesse del 11/07/2018 alle ore 23:44)

football line

Analisi Francia – Belgio Quote scommesse Mondiali 2018


Data: 10/07/2018 – ore 20,00
Bookie: Bet365

E’ una grande classica ma nessuno, o pochi, si aspettava di vederle scendere in campo in una semifinale di questi Mondiali di Russia. E’ il momento di Francia – Belgio (2,55 – 3,25 – 3,10). Se sulla Francia hanno scommesso infatti in molti, sul Belgio in pochi avrebbero speso un solo Euro ipotizzando un cammino così brillante. E invece sotto i suoi colpi è caduto addirittura il Brasile. Questo confronto è sicuramente il più atteso di sempre tra gli incroci delle due nazionali. I galletti e i diavoli rossi sono pronti a sfidarsi a San Pietroburgo ed in palio c’è un posto per la finale. Per i transalpini è la sesta semifinale della storia e, ovviamente, quella che Les Bleus (11,00 la vittoria ai tempi supplementari) ricordano più volentieri è quella del mondiale casalingo del 1998 che portò alla Francia il primo e finora unico titolo di Campione del Mondo. Il bilancio complessivo è di 2 vittorie (contro la Croazia nel 1998 e contro il Portogallo nel 2006) e tre sconfitte (contro il Brasile nel 1958 e contro la Germania Ovest nel 1982 e 1986).
Il Belgio (11,00 la vittoria dopo i calci di rigore) è alla seconda semifinale della sua storia: in occasione della prima nel 1986 venne sconfitto dall’Argentina.

Francia e Belgio si sono affrontate due volte alla fase finale di un campionato del mondo. La prima risale al lontano 1938, sfida ad eliminazione diretta del primo turno vinta 3-1 dai transalpini. Il secondo precedente iridato è la finale per il terzo posto del 1986 in cui la Francia vinse 4-2 dopo i tempi supplementari. Ci sono inoltre quattro sfide valide per le qualificazioni ai Mondiali (1958 e 1982 le edizioni iridate) con due vittorie francesi, una del Belgio ed un pareggio.

Nel 1984 le due nazionali si sfidarono nella fase a gironi del Campionato Europeo, la Francia vinse 5-0 con Michel Platini mattatore assoluto, autore di una tripletta. Relativamente alle qualificazioni europee, il bilancio sorride al Belgio che in quattro sfide (valide per gli Europei del 1968 e 1976) ha vinto due volte, più due pareggi. Contando anche le amichevoli, la prima disputata nel 1904, il bilancio complessivo è favorevole ai belgi: i match sono stati 73 con 30 successi dei diavoli rossi, 24 dei francesi e 19 pareggi.

Deschamps e Martinez non dovrebbero cambiare di molto le formazioni che hanno sconfitto Uruguay e Brasile nei quarti di finale. Tra le file francesi tornerà Matuidi, assente per squalifica nella partita contro gli uruguaiani . Il modulo dovrebbe essere il canonico 4-3-3 con Lloris in porta (3,25 se verrà premiato come miglior portiere del torneo), Pavard, Varane, Umtiti ed Hernandez a comporre la linea difensiva. A centrocampo, come anticipato, il recuperato Matuidi dovrebbe tornare al suo posto accanto a Pogba e Kanté, in attacco il tridente Mbappé (capocannoniere del Mondiale a quota 26,00), Giroud e Griezmann.

Sembra invece scontato che Martinez voglia schierare gli uomini che gli hanno permesso di realizzare la rimonta miracolosa negli ottavi ai danni del Giappone e che hanno sbaragliato il favoritissimo Brasile nei quarti. Dunque, spazio al 3-5-2 molto versatile del tecnico spagnolo con Courtois tra i pali, Alderweireld, Kompany e Vertonghen in difesa. A centrocampo Meunier e Chadli dovrebbero agire sulle corsie esterne con in mezzo la qualità, ma anche la quantità di Fellaini e Witsel. In avanti De Bruyne dovrebbe supportare le punte Lukaku (capocannoniere del Mondiale a 11,00) ed Hazard.

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.