i-bookmakers.it
Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Bayern Monaco

In questa pagina trovate articoli riguardanti Bayern Monaco.
football line

Pronostico Lazio – Bayern Monaco Quote scommesse Champions League*

Lazio – Bayern Monaco Quote scommesse Champions League*
Lazio 4,65/ pareggio 4,30/ Bayern Monaco 1,67
Data: 23 febbraio 2021 – 21.00
Bookie: Lottomatica.it

Scommesse sportive Lazio – Bayern Monaco

Inizia anche per la Lazio la fase a eliminazione diretta nella Champions League 2020-2021, con gli ottavi di finale. Il peggior piazzamento casalingo rispetto all’avversaria, costringe la squadra di Simone Inzaghi a giocare in casa la partita di andata. Quindi Lazio – Bayern Monaco si svolgerà allo Stadio Olimpico di Roma, alle 21 di martedì 23 febbraio 2021. I biancocelesti hanno chiuso al secondo posto il Gruppo F, alle spalle tra l’altro di un’altra tedesca, il Borussia Dortmund, mentre la formazione bavarese ha vinto di gran lunga il Gruppo A, mettendosi alle spalle Atletico Madrid, Salisburgo e Lokomotiv Mosca. Non ci sono precedenti tra le due formazioni.

La situazione delle due squadre

Eliminata in Coppa Italia dall’Atalanta, in piena corsa Champions per quanto riguarda il campionato dove ha appena sconfitto di misura la Sampdoria, la Lazio prova a superare uno scoglio molto difficile come il Bayern, primo in Bundesliga ma non imbattibile: è stato sconfitto nell’ultimo turno in casa dell’Eintracht Francoforte, ed è incalzato a due punti dal Lipsia. Impresa quindi difficile ma non proibitiva, quella delle “Aquile” contro la squadra allenata da Hans-Dieter Flick.

Nella Lazio indisponibili Luiz Felipe e Radu che rimarrà fuori tre settimane e potrebbe essere sostituito da Musacchio, anche se nel ballottaggio alcuni danno come favorito Hoedt nella difesa a tre dove l’unico sicuro del posto, davanti al portiere Pepe Reina, è l’intoccabile Acerbi. Per l’altro posto, oltre all’argentino e all’olandese, balla anche Patric. Per il resto, centrocampo con Lucas Leiva in cabina di regia e mezzeali Milinkovic-Savic e Luis Alberto, esterni Lazzari e Marusic, in attacco Correa e Immobile.

Molte le assenze di spicco anche nel Bayern, privo dell’ex juventino Douglas Costa, Gnabry, Tolisso, Kouassi, Pavard, Muller, Nubel e Tillman. Squadra un po’ da reinventare, ma con la granitica certezza, davanti, di Robert Lewandoski, terminale offensivo di un 4-2-3-1 che alle sue spalle dovrebbe veder agire Sane, Choupo-Moting e Coman, mentre nel reparto arretrato, davanti al portiere Neuer, vedrà Boateng e Alaba difensori centrali, sulle fasce Sule e Davies, mentre a centrocampo agiranno Goretzka e Kimmich.

 

Previsione scommesse Lazio – Bayern Monaco con Lottomatica.it: Vittoria Bayern Monaco. Ampiamente favorita la formazione tedesca, per tradizione internazionale ed anche per la sua attuale situazione sul campo. La Lazio ovviamente non va sottovalutata: nelle Coppe Europee, in genere, sa farsi valere.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Lazio – Bayern Monaco

Quote Eurobet.it 

Vittoria Lazio: 4,85
Pareggio: 4,20
Vittoria Bayern Monaco: 1,65

Quote Unibet.it 

Vittoria Lazio: 4,80
Pareggio: 4,10
Vittoria Bayern Monaco: 1,70

*(Quote del 22.02.2021 alle 06.00)

football line

Pronostico Bayern Monaco – AEK Atene Quote scommesse Champions League

Partita: Bayern Monaco – AEK Atene, Champions League
Data: 06/11/2018 – ore 21:00
Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
Quota: 1,08* (del 06/11/2018 alle ore 13:40)
Bookie: Bet365

Cercare il primo posto solitario nel girone, sperando che l’Ajax fatichi in casa del Benfica. Ma comunque, anche se vincesse, l’importante è qualificarsi, e il successo ipotecherebbe aritmeticamente il passaggio del turno. Il Bayern Monaco, opposto all’AEK di Atene che è il fanalino di coda del Gruppo E, vuole dare un senso alla sua stagione, staccando il biglietto per la seconda fase della Champions League 2018-2019. La partita, ritorno di quella vinta dai tedeschi per 2 a 0 in Grecia lo scorso 23 ottobre, si gioca alle 21.00 di mercoledì 7 novembre 2018 all’ “Allianz Arena”. Ricordiamo che si tratta del quarto turno della fase a gironi della principale competizione europea.

Come noto, la stagione del Bayern, almeno per quanto riguarda la Bundesliga, non è delle migliori. La squadra tedesca, al di là delle difese d’ufficio del pungente Hoeness e di Rummenigge, è terza nel proprio campionato e nell’ultima giornata non è andata oltre l’1 a 1 interno con il Friburgo. Davanti ci sono i due Borussia: quello di Dortmund è quattro punti sopra, i “Puledri” di Gladbach sono invece con lo stesso punteggio, ma una miglior differenza reti. Il Lipsia incalza un punto sotto. Insomma, finora non è esattamente una stagione da incorniciare.

Meglio sta andando nella fase a gironi di Champions, evidentemente anche per lo squilibrio esistente tra le prime due e le altre del gruppo: non un caso che Ajax e Bayern si trovino pari in tutto, nei punti che sono 7, nella differenza reti (cinque segnate, una subita), nei risultati: tra loro hanno pareggiato 1 a 1, mentre hanno battuto Benfica e AEK, sia pure con risultati diversi. I portoghesi, dal canto loro, hanno sconfitto i greci, e dunque sono terzi ma solo una vittoria casalinga con l’Ajax li rimetterebbe in gioco, almeno per la Champions.

Davvero poche le speranze europee – in generale – per la formazione ellenica, che sta disputando un campionato nazionale per ora un po’ sotto le aspettative, reduce dal pareggio senza reti con il Panathinaikos che la segue in graduatoria. AEK quinta, dietro Paok, Atromitos, Olympiakos e Xanthi, quindi anche questo è un torneo con qualche sorpresa interessante.

Brutte notizie dall’infermeria del Bayern, dato che oltre a Tolisso e Coman, si è infortunato anche Thiago Alcantara, l’ennesimo stop per questo sfortunato calciatore che nel match di Coppa di Germania contro il Roedighausen si è fermato per un problema alla caviglia.

Il tecnico Niko Kovac dovrebbe schierare un 4-2-3-1 con Neuer tra i pali, Boateng e Hummels coppia difensiva centrale, Kimmich e Rafinha terzini, in mediana Javi Martinez e Goretzka, Robben e Gnabry sulle fasce, James Rodriguez alle spalle di Lewandowski.

Due squalificati nell’ AEK: sono Helder Lopes (fuori anche per un brutto e lungo infortunio) e Marko Livaja, ex di Cesena, Inter, Atalanta ed Empoli. Di nuovo disponibile Oikonomou, ristabilitosi da un infortunio. L’allenatore Marinos Ouzonidis dovrebbe schierare anche lui un 4-2-3-1: Barkas il portiere, difensori centrali Oikonomou e Chygrynskiy, terzini Bakalis e Hult, in mediana Simoes e Gakanopoulos, esterni alti Ponce e Klonaridis, Mantalos alle spalle del terminale offensivo Boye.

Unico precedente la gara di andata, terminata lo ricordiamo con il risultato di 2 a 0 in favore del Bayern, reti di Javi Martinez e Lewandowski.

Bayern Monaco – AEK Atene Pronostico

Bayern Monaco – AEK Atene: qui i tedeschi sono favoriti in modo assolutamente netto. Naturalmente, in questi casi le quote per gli altri esiti possibili sono molto alte, specie quella per il 2, anche se c’è molta differenza a seconda del bookmaker preso in esame.

Bayern Monaco – AEK Atene Quote Scommesse*

Bet365: Bayern Monaco 1,08/ pareggio 13,00/ AEK Atene 34,00
Bwin:
Bayern Monaco 1,06/ pareggio 10,50/ AEK Atene 29,00
(Quote scommesse del 06/11/2018 alle ore 13:40)

football line

Pronostico Hertha Berlino – Bayern Monaco Quote scommesse Bundesliga

Partita: Hertha Berlino – Bayern Monaco Bundesliga
Data: 28/09/2018 – ore 20:30

Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
Quota: 1,28 (del 27/09/2018 alle ore 22:40)
Bookie: Bet365

Lo scontro al vertice è il ghiottissimo antipasto della sesta giornata della Bundesliga 2018-2019, ossia il massimo campionato tedesco. Hertha Berlino e Bayern Monaco si affrontano alle 20.30 di venerdì 28 settembre 2018 all’ “Olympiastadion”. Quarta contro prima, tre soli punti distanziano le due avversarie di giornata, con i bavaresi in testa a quota 13  ma fermati sul pareggio nell’ultimo turno nel derby con l’Augusta, squadra di metà classifica. E così non ci sono più squadre a punteggio pieno.

Il Bayern ha due punti di vantaggio su Borussia Dortmund e Werder, entrambi a 11 lunghezze e reduci da una vittoria, la squadra di Brema proprio nello scontro diretto con l’Hertha che come dicevamo è quarto a pari punti con il Borussia Moenchengladbach.

Inutile dire che il pareggio interno del Bayern ha riacceso l’interesse su un campionato che rischiava – e ancora rischia – fin troppo presto di avere un padrone e tante candidate per il ruolo di seconda. Comunque la squadra di Niko Kovac, come poi vedremo, è nettamente avanti nei pronostici. I berlinesi guidati da Pal Dardai, contro il Werder Brema hanno subito la prima sconfitta in questo campionato, dopo aver vinto tre partite, con Norimberga, Schalke 04 e Gladbach, e pareggiato sul campo del Wolfsburg. Intanto la squadra continua a vedersi fischiato contro un rigore a partita, vedremo se questa situazione particolare e singolare, specchio però anche di eccessiva fallosità, si ripeterà anche nel big match. Molti però gli indisponibili: Grujic, Gersbeck, Darida, Torunarigha, mentre è in dubbio il portiere Jarstein, infortunatosi a Brema.

Ovviamente il Bayern è sotto pressione dopo il derby della Baviera con l’Augusta, e in pochi pensano che la capolista possa sbagliare questa partita. Assenti solo i lungodegenti Coman, Rafinha e Tolisso, più Goretzkha che al massimo potrebbe accomodarsi in panchina.

Probabili formazioni: Berlino dovrebbe giocare con il 4-2-3-1. Tra i pali dovrebbe esserci Kraft, Stark e Rekik i difensori centrali, Lazaro e Plattenhardt i laterali, in mediana Skjelbred e Maier, sulle fasce Kalou e Dilrosun, Duda la seconda punta alle spalle di Ibisevic.

Formazione delle grandi occasioni per il Bayern, in campo con il 4-1-4-1: il portiere è Neuer, davanti a lui Süle e Boateng come difensori centrali, terzini Kimmich e Alaba, Thiago in mediana, sulle fasce Müller e Ribery, Rodrigues e Gnabry sulla trequarti alle spalle di Lewandowki terminale offensivo.

Attenzione ai tre precedenti più recenti, tutti finiti in parità (e due giocati a Berlino). Il Bayern non batte l’Hertha dal 21 settembre 2016 (3 a 0 all’ “Allianz Arena”), e non vince a Berlino dal 23 aprile dello stesso anno (2 a 0). C’è però da aggiungere il dato complessivo, nettamente sbilanciato in favore dei bavaresi: Monaco si è aggiudicata 41 partite su 72, Berlino solo 11. Venti i pareggi.

Hertha Berlino – Bayern Monaco pronostico

Hertha Berlino – Bayern Monaco: netto il favore del pronostico per gli ospiti, sulla carta nettamente più forti

Hertha Berlino – Bayern Monaco quote scommesse*

Bet365: Herta Berlino 11,00/ pareggio 5,75/ Bayern Monaco 1,28
Unibet:
 Herta Berlino 10,50/ pareggio 5,80/ Bayern Monaco 1,27
(Quote scommesse del 27/09/2018 alle ore 22:40)

football line

Pronostico Bayern Monaco – Augusta Quote scommesse Bundesliga

Partita: Bayern Monaco – Augusta Bundesliga
Data: 25/09/2018 – ore 20:30

Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
Quota: 1,10 (del 24/09/2018 alle ore 23:00)
Bookie: Bet365

Anche la Bundesliga 2018-2019, come i principali campionati italiani, quello francese e quello spagnolo, effettua il suo primo turno infrasettimanale della stagione. La quinta giornata si apre martedì 25 settembre 2018 con quattro partite, tre delle quali in programma alle 20.30. Tra queste c’è il derby bavarese, tra Bayern Monaco e Augusta, che si svolgerà all’ “Allianz Arena”. Le due città distano 80 chilometri, e qualcuno fa notare che l’appuntamento calcistico arriva in piena Oktoberfest.

Di birra, in corpo, il Bayern sta dimostrando metaforicamente di averne anche in questa stagione, visto che la squadra ora guidata da Niko Kovac è a punteggio pieno, e guida da sola la classifica, pur incalzata dall’ Hertha di Berlino. Hoffenheim, Stoccarda, Bayer Leverkusen e per ultimo lo Schalke 04, battuto a domicilio per 2 a 0. In tutto undici reti segnate, due sole incassate. Una solidità confermata anche nell’esordio in Champions League, con la vittoria a Lisbona per 2 a 0 con il Benfica, che non è esattamente l’ultima della classe in Europa.

Niko Kovac come allenatore del Bayern non solo è imbattuto, ma ha inanellato sette vittorie in sette partite giocate nelle varie competizioni, ed è a sole due partite dal record del suo predecessore Jupp Heynckes relativo alla stagione 2012-13. Inoltre, anche da un punto di vista atletico la squadra è in forma, dal momento che ci sono solo due infortunati, vale a dire Coman, Rafinha e Tolisso.

Una delle cose più importanti che deve fare un allenatore alla guida di una “corazzata” come questa, è naturalmente cercare di non creare scontento tra i giocatori, quei malumori legati al mancato utilizzo che nel Napoli di Sarri erano all’ordine del giorno, e di cui il tecnico del Chelsea probabilmente ha fatto tesoro ed esperienza in occasione del suo passaggio alla Premier League. Kovac ha l’imbarazzo della scelta, e quindi può dare un po’ di respiro a chi ha giocato contro il Benfica e lo Schalke.

L’Augusta viene da due sconfitte consecutive, con Magonza e Werder Brema, ha vinto solo la sua prima partita a Dusseldorf e pareggiato la seconda, esordio in casa contro il Borussia Moenchengladbach. Dunque ha quattro punti ed è undicesimo a pari merito con l’ Hoffenheim, che ha la medesima differenza reti.

Nel mirino, per gli ultimi passi falsi, è soprattutto il portiere Fabian Giefer che non è stato impeccabile, anche se al momento il tecnico Manuel Baum gli conferma la fiducia, anche perché Andreas Luthe non è ancora nelle migliori condizioni dopo un infortunio alla coscia. Inoltre, la lista degli infortunati è abbastanza ampia: assenti Schieber, Jense, Dong-Won e Finnbogason, ma altri non sono al meglio.

Le possibili formazioni: il Bayern dovrebbe proporre un 4-2-3-1 con Neuer tra i pali, Boateng e Süle al centro della difesa, terzini Kimmich e Alaba, in mediana Thiago e Renato Sanches, sulle ali  Müller e Gnabry, Robben seconda punta alle spalle di Wagner.

Augusta con un 3-4-3: ancora Giefer in porta, difesa con Gouweleeuw, Rani Khedira (che è il fratello dello juventino Sami) e Hinteregger, esterni Schmid e Koo, in mediana Max e Baier, tridente affidato a Hahn, Caiuby e Gregory.

Il Bayern, sempre vincente con l’Augusta nelle ultime sette partite tra campionato e coppa, dato che l’ultima volta ha perso nel 2015 in Coppa T-Home che è una competizione minore, domina i 47 confronti diretti, avendone vinti 33 su 10. Quattro i pareggi.

Bayern Monaco – Augusta pronostico

Bayern Monaco – Augusta: la capolista qui è nettamente favorita, per fattore campo, qualità è precedenti. Occhio alle quote per l’X e per il 2, molto molto interessanti, come sempre quando il pronostico è netto e univoco…

Bayern Monaco – Augusta quote scommesse*

Bet365: Bayern Monaco 1,10/ pareggio 10,00/ Augusta 23,00
Unibet:
 Bayern Monaco 1,09/ pareggio 10,00/ Augusta 26,00
(Quote scommesse del 24/09/2018 alle ore 23:00)

football line

Pronostico Bayern Monaco – Hoffenheim Quote scommesse Bundesliga

Partita: Bayern Monaco – Hoffenheim Bundesliga
Data: 24/08/2018 – ore 20:30

Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
* Quota: 1,25 (del 23/08/2018 alle ore 21:55)
Bookie: Bet365

Dopo Spagna, Francia e Italia, anche in Germania comincia il campionato nazionale, la Bundesliga 2018-2019. Il Bayern di Monaco, che difende il titolo, comincia in casa il suo impegno: all’“Allianz Arena”, alle 20.30 di venerdì 24 agosto 2018, si gioca Bayern – Hoffenheim. Un dato importante per la statistica: gli ospiti non hanno mai vinto nel campo bavarese nei dieci precedenti disputati.

All’inizio del mese la squadra ora allenata da Niko Kovac ha vinto la Supercoppa tedesca, battendo per 5 a 0 a Francoforte l’Eintracht. Facile quindi immaginare che il morale sia alle stelle, anche se in genere bisogna sempre diffidare nella prima giornata dalla troppa serenità. Il Bayern, come noto, ha cambiato allenatore, ma ha iniziato con il piede giusto e insieme qualche inquietudine: quattro vittorie negli ultimi quattro incontri, due amichevoli con Manchester United e Amburgo, la finale di Supercoppa e l’esordio in Coppa di Germania.

Attenzione però, perché qui la squadra ha rischiato grosso, vincendo solo grazie a una rete di Arjen Robben con il Drochtersen/Assel, squadra di Regionalliga Nord, ossia la quarta divisione. Il minimo sindacale, ma tanto è bastato per passare il turno e concentrarsi sul campionato alle porte, ma anche per far scattare un campanellino importante per il futuro, dato che il Bayern in quella occasione è apparso irriconoscibile. Tra gli impegni estivi della squadra bavarese, dobbiamo considerare ovviamente anche l’International Champions Cup, dove la squadra ha vinto solo con il PSG, perdendo invece con Juventus e Manchester City.

Nella passata stagione l’Hoffenheim ha chiuso al terzo posto, qualificandosi dunque per la fase a gironi della Champions League, a parità di punti e miglior differenza reti rispetto al Borussia Dortmund, anch’esso qualificato ma come quarto, e al Bayer Leverkusen, che è giunto quinto e quindi disputerà l’Europa League.

L’allenatore è giovane ma talentuoso, tanto da aver rifiutato il Real Madrid: si tratta del 31enne Julian Nagelsmann, una carriera da giocatore finita a 20 anni per i troppi infortuni, e una da tecnico che si è praticamente concretizzata proprio nell’Hoffenheim dove è diventato una sorta di istituzione.

La sua presenza è una garanzia, pur essendo partiti giocatori come Gnabry e Uth, ma c’è sempre il miglior marcatore della squadra nella passata stagione, il croato Andrej Kramaric, che con i suoi compagni di nazionale ha brillato ai Mondiali in Russia, anche se quasi certamente non ci sarà in questa gara, dopo uno stiramento ai legamenti collaterali mediali del ginocchio e rientrerà nella partita successiva.

In Coppa, a differenza del Bayern, l’Hoffenheim è partito benissimo, rifilando addirittura un tennistico 6 a 1 a una squadra con ben altro nome rispetto al Drochtersen/Assel, ma anche un triste presente: stiamo parlando del Kaiserslautern, che ha vissuto grandi momenti nel suo passato, ma ora milita in 3. Liga. Una nobile decaduta, dunque, attualmente in terza serie dove nella passata stagione si è salvata quasi per il rotto della cuffia.

Le probabili formazioni: difficile nella squadra di casa il recupero di James Rodriguez e Gnabry, mentre potrebbe esserci Alaba, eventualmente rimpiazzato da Rafinha. Kovac dovrebbe schierare un 4-1-4-1 con Neuer tra i pali, terzini Kimmich e Alaba, difensori centrali Süle e Hummels, Martinez centrocampista difensivo, Müller e Thiago Alcantara mezzeali, Robben e Ribery sulle ali con Lewandowski terminale offensivo.

Oltre alla probabile assenza di Kramaric, sono diversi gli infortunati dell’ Hoffenheim: Demirbay, Amiri, Geiger, Hübner e Rupp. Nagelsmann dovrebbe proporre una formazione simile, con alcuni cambi, rispetto a quella vista con il Kaiserslautern, dove ha schierato un 3-5-2: in porta dovrebbe questa volta esserci Baumann, in difesa Nuhu, Bicakcic e Vogt, esterni Kaderabek e Schulz, in regia Grillitsch, con Zuber mezzala come Bittencourt, in attacco Joelinton e Szalai, se come prevedibile non ci sarà Kramaric.

Abbiamo già scritto in apertura di questo pezzo, che a Monaco di Baviera, in dieci confronti complessivi, l’Hoffenheim non ha mai vinto, pareggiando solo due volte. Anche questa situazione va chiaramente tenuta in considerazione, in sede di pronostico. Complessivamente le squadre si sono affrontate 21 volte, 20 delle quali in Bundesliga cui va aggiunta un’amichevole. Il Bayern ha vinto 14 confronti, contro i 2 degli avversari. Cinque, invece, i pareggi.

Bayern Monaco – Hoffenheim pronostico

Bayern Monaco – Hoffenheim: il pronostico è ovviamente scontato per la squadra campione in carica, che gioca in casa. Ovviamente, la prima di campionato è di per sé un’incognita, ma i bavaresi dovrebbero essere sufficientemente carichi dopo la sbandata in Coppa.

Bayern Monaco – Hoffenheim quote scommesse*

Bet365: Bayern Monaco 1,25/ pareggio 6,50/ Hoffenheim 11,00
Unibet:
Bayern Monaco 1,22/ pareggio 6,50/ Hoffenheim 12,50
(Quote scommesse del 23/08/2018 alle ore 21:55)

football line

Pronostico Juventus – Bayern Monaco Quote scommesse International Champions Cup

Partita: Juventus – Bayern Monaco International Champions Cup
Data: 26/07/2018 – ore 01:00
Pronostico di scommesse: Bayern Monaco
Quota: 2,20* (del 24/07/2018 alle ore 15:15)
Bookie: Bet365

È arrivato per la Juventus il momento di tornare in campo, senza Cristiano Ronaldo, senza gli altri nazionali che sono stati impegnati nel Mondiale, aspettando forse qualche cessione e altri nuovi arrivi, magari clamorosi ritorni (Bonucci?). Per i “Bianconeri” ricomincia l’attività vera e propria e comincia molto lontano da Torino: a Philadelphia, stadio “Lincoln Financial Field”, dove c’è l’esordio della squadra di Massimiliano Allegri nella International Champions Cup, contro una squadra che ha già cominciato, ma a Klagenfurt battendo il PSG.

Si gioca Juventus – Bayern Monaco, alle ore 1.00 in Italia, nella notte tra il 25 e il 26, quindi ufficialmente giovedì 16 luglio 2018. È la prima sfida per un’italiana in questo torneo amichevole estivo, nello stesso giorno in cui esordiranno anche la Roma e il Milan.

Tanta curiosità per la Juventus che ha salutato il suo “totem” Gigi Buffon, magari senza immaginare che avrebbe accettato a 40 anni un’altra sfida importante e che se lo sarebbe ritrovato, al PSG, come avversario su quegli scenari internazionali che vorrebbe affrontare vincendo qualche trofeo, come dimostra chiaramente l’acquisto di CR7. Giorgio Chiellini è stato promosso capitano, e altri movimenti ci sono in entrata e in uscita. Difficilmente Pjanic e Higuain rimarranno in bianconero, mentre Claudio Marchisio sembra intenzionato a voler restare, quasi per dimostrare a se stesso e agli altri che continua ad essere un giocatore “da Juve”.

Molto ci si aspetta da Emre Can, arrivato dal Liverpool, così come dall’Atalanta sono approdati Spinazzola (indisponibile per infortunio come Kastanos) e Caldara, chiamati nei rispettivi reparti a confermare quello che hanno fatto vedere sotto la guida di Gian Piero Gasperini. Perin dovrà giocarsi il posto tra i pali in leale competizione con Szczesny, ma ci sarà sicuramente spazio per entrambi.

Cancelo, non riscattato dall’Inter che ha lasciato campo libero alla Juventus con il Valencia, potrebbe essere un “regalo” che i rivali “Nerazzurri” hanno involontariamente fatto a Marotta e Paratici, oltre che naturalmente ad Allegri. Come detto, potrebbe non finire qui: la grande suggestione è quella di un possibile ritorno di Bonucci, conteso anche dal PSG (dove ritroverebbe Buffon) e dalle due squadre di Manchester.

Per il Milan, il capitano non è incedibile, ma se dovesse tornare nella sua vecchia squadra, allora rischierebbe di essere un altro “regalo” a una squadra che in teoria non dovrebbe averne bisogno, al di là dei proclami pre-campionato delle dirette rivali o attese come tali.

È in questo contesto che la Juventus “provvisoria”, cioè quella a disposizione in questo momento, comincia una stagione molto ambiziosa cominciando dall’International Champions Cup. Contro un Bayern che è evidentemente favorito, nel quale potrebbe rientrare almeno in panchina, dopo l’infortunio, l’ex Arturo Vidal. Non dovrebbero esserci problemi per Javi Martinez, che ha subìto un piccolo colpo nella partita con il PSG, dove tra l’altro ha segnato a Buffon.

Allegri potrebbe schierare un tridente, supportato da Pjanic, nel quale spicca la presenza di Federico Bernardeschi, in questo momento il più esperto nel terzetto di attacco che dovrebbe essere completato da Favilli e Del Sole. 4-3-3 con Perin tra i pali, terzini De Sciglio e Sandro, Chiellini e Barzagli difensori centrali, in mediana Emre Can e Marchisio ai lati di Pjanic, e appunto davanti Bernardeschi, Favilli e Del Sole.

4-2-3-1 per il Bayern: Niko Kovac, davanti al portiere Ulreich, dovrebbe schierare come terzini Rafinha e Bernat, difensori centrali Richards e Alaba, in mediana Javi Martinez e Renato Sanches, alle spalle di Wagner terminale offensivo il terzetto formato da Coman, Robben e Ribery.

Favorevoli al Bayern i precedenti più recenti: riferendoci agli ultimi otto confronti diretti, tutti in Champions League, sono ben cinque i successi tedeschi, contro uno della squadra italiana e due pareggi, tra cui l’ultimo confronto nei quarti di finale 2015-2016, vinto però alla fine sempre dal Bayern ai supplementari.

Juventus – Bayern Monaco pronostico

Juventus – Bayern Monaco: considerando che mancano ancora giocatori importanti tra cui lo stesso CR7, e che i tedeschi sono più avanti con la ripresa dell’attività rispetto alla squadra italiana, il Bayern è leggermente favorito. Anche i precedenti, come detto, giocano a favore dei bavaresi.

Juventus – Bayern Monaco quote scommesse*

Bet365: Juventus 3,00/ pareggio 3,60/ Bayern Monaco 2,20
William Hill: Juventus 2,80/ pareggio 3,60/ Bayern Monaco 2,23
(Quote scommesse del 24/07/2018 alle ore 15:15)

football line
i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.