Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Pronostico Pisa – Benevento Quote scommesse Serie B

23 agosto 2019 / Davide

Pisa – Benevento Quote scommesse Serie B*
Pisa 3,90/ pareggio 3,20/ Benevento 2,00
Data: 23 agosto 2019 – 21.00 ora italiana
Bookie: SNAI.it

Scommesse sportive Pisa – Benevento

Nonostante si stia facendo molto per ridurre il suo appeal, il campionato cadetto resiste a ogni “spezzatino” combinato con la Serie A e a ogni cessione alla modernità, così come ai sempre più frequenti ricorsi alle carte bollate – motivati spesso da ragioni di sostenibilità economica delle singole società, vedi il recentissimo caso-Palermo – che talvolta frustrano ambizioni e speranze delle rispettive tifoserie. Perché sul campo rimane un grande campionato, bellissimo, avvincente fino alla fine, ricco di colpi di scena, senza vincitrici annunciate, forse talvolta con qualche squadra “materasso”, ma con tanto agonismo e spesso anche qualità. Salutiamo quindi il ritorno della cadetteria, sancito dall’anticipo della prima giornata del campionato di calcio di Serie B 2019-2020 tra il neopromosso Pisa e il Benevento che quest’anno ambisce a tornare nella categoria maggiore. Si gioca all’ “Arena Garibaldi”, stadio pisano ora intitolato al “presidentissimo” Romeo Anconetani, alle 21.00 di venerdì 23 agosto 2019. Arbitro della sfida sarà Francesco Fourneau della sezione di Roma 1.

Un cenno al campionato di Serie B 2019-2020

Soffermiamoci adesso per qualche istante, prima di addentrarci sulla gara, proprio sul campionato di B che sta per iniziare. Le squadre quest’anno sono venti, numero pari e quindi finalmente non ci saranno le anomalie della passata e discussa stagione, passata per tribunali di vario tipo, ma fortemente voluta dalla Lega di Serie B a 19 squadre, senza ripescaggi, per dare una stretta che non placò le polemiche, ma che alla fine proseguì per tutta la stagione, con tutte le difficoltà che un campionato dispari porta con sé. Fece discutere soprattutto il mancato ripescaggio della Virtus Entella, che forte del proprio organico, alla fine la B se l’è riconquistata sul campo ed è quest’anno presente.

Non ci sarà invece – questione dolorosissima ma arrivata al dunque – il Palermo, con l’istanza di fallimento nei confronti della vecchia società, dopo le vicende giudiziarie che coinvolsero l’ex patron Zamparini. Come noto, c’è stata la perdita del titolo sportivo, una nuova società che ora riparte dalla Serie D con molta ambizione, mentre ai ranghi del torneo cadetto di partenza ritroviamo il Venezia. Un finale che ha lasciato amaro ovunque, anche nei lagunari ripescati, dopo avere perso con la Salernitana dei playout ripristinati all’improvviso, quando le rispettive rose ormai erano praticamente in vacanza o quasi.

Chi c’è, quest’anno, ne ha pieno merito: ci sono nomi che conosciamo, dall’Ascoli, al Frosinone, allo Spezia, alla Cremonese, al Pescara, al Cittadella grande protagonista nella stagione passata, al Crotone, ma troviamo anche il Pordenone che l’anno scorso in Coppa Italia fece tremare l’Inter, il Chievo Verona da ricostruire dopo una retrocessione dovuta anche ad alcuni errori importanti, una Salernitana dove il tecnico è l’ex ct della Nazionale Ventura, a caccia di una “riabilitazione” a suon di risultati. Solo per citarne alcune. Sarà senz’altro un campionato all’altezza delle aspettative.

I precedenti di Pisa – Benevento

Eccoci dunque alla partita che apre l’intero campionato. Per la settima volta le due squadre si affronteranno in Toscana: due vittorie a testa e tre pareggi. Se consideriamo i precedenti complessivi dal 2010 a oggi, senza andare troppo lontano nel tempo, sono dieci, con due sole vittorie del Pisa contro le cinque del Benevento, mentre tre volte la sfida è terminata in parità. Il confronto manca dal 2017: le ultime due volte, infatti, le formazioni si affrontarono in Serie B, e in entrambi i casi vinse il Benevento. Si sa come andò a finire: i Sanniti guidati da Marco Baroni riuscirono a conquistare una storica promozione in A, mentre il Pisa era in una crisi pesante, con il mister Rino Gattuso che dal canto suo fece di tutto per salvare il salvabile, senza poter evitare la retrocessione. Il presidente Giuseppe Corrado, che nel frattempo aveva acquisito la società, lavorò per la risalita che adesso è arrivata con il ritorno in B.

La situazione del Pisa prima dell’incontro con il Benevento

Anche per questo c’è molta attesa, dato che di fronte ci sarà una squadra molto ambiziosa, con un tecnico come Pippo Inzaghi alla ricerca di un riscatto personale dopo la disavventura di Bologna. Fatalmente, proprio la squadra felsinea che adesso è guidata da Sinisa Mihajlovic (a distanza per i noti motivi, ma anche in modo estremamente efficiente) ha eliminato il Pisa in Coppa Italia: uno 0-3 che sancisce evidentemente la distanza tra una squadra di A e una appena promossa in B. Poco male: in certi casi la Coppa Italia rischia di distogliere la concentrazione sul campionato, sapendo che difficilmente una squadra del torneo cadetto potrà andare molto avanti in quella competizione, a meno che non sia attrezzata da categoria superiore.

Il Pisa è certamente ambizioso, ma intanto si guarda intorno, si gode di nuovo la B, il tecnico Luca D’Angelo è al suo salto importante di categoria, dopo una lunga gavetta  prima in D e poi in Lega Pro/Serie C. Confermato dopo la promozione giunta ai playoff contro la Triestina, adesso l’ex difensore si cimenta con la cadetteria. Molte le assenze in questa prima partita, dato che non ci saranno gli squalificati Siega e Meroni, e gli infortunati Liotti, Moscardelli e Di Quinzio. Confermato il 3-5-2 per una gara che si vuole giocare a viso aperto. Tra i pali Gori, in difesa Benedetti, dee Vitis e Ata, esterni Lisi e Belli, Gucher il regista, le mezzeali Minesso e Verna, in attacco Marconi e Masucci.

La situazione del Benevento prima dell’incontro con il Pisa

La stagione trionfale con il Venezia, poi quella da dimenticare a Bologna dove a un certo punto fu avvicendato da Mihajlovic, che trovò subito il bandolo della matassa e salvò i “Rossoblu”. Per un tecnico ambizioso come l’ex bomber Pippo Inzaghi poteva essere un duro colpo. Ma “Superpippo” ci riprova, grazie alla fiducia che gli dà il Benevento, affidatosi a lui per tentare nuovamente la risalita in A, fallita nella passata stagione per mano del Cittadella ai playoff. Di pretendenti ce ne sono diverse, ma gli “Stregoni” fanno parte di questa lista a pieno titolo, anche per i giocatori che fanno parte della rosa, in tutti i reparti.

L’entusiasmo della tifoseria è a mille, non solo per la campagna abbonamenti andata benissimo, ma anche per il credito che si dà a questa squadra, tanto che oltre 300 tifosi la seguiranno in Toscana. La prima uscita ufficiale, al “Vigorito”, in Coppa Italia, non è andata bene, dato che il Benevento è stato sconfitto 4 a 3 dall’ambizioso Monza di Cristian Brocchi, ma soprattutto di Berlusconi e Galliani. Ma conta il campionato, conta puntare alla promozione diretta, anche se la squadra con nomi altisonanti per la categoria, adesso deve confermarsi e conquistare tutto sul campo.

Il modulo con cui la squadra dovrebbe giocare, dato che Inzaghi lo ha adottato anche negli impegni precedenti, è il 4-3-3. Tra i pali Montipò, al centro della difesa Antei e Caldirola, laterali Maggio e Letizia, il regista è Viola, le mezzeali Tello e Improta, davanti Roberto Insigne, Coda e Armenteros. Senza dimenticare che Inzaghi può contare anche su Sau, Kragl e Schiattarella.

Probabilità * di scommesse interessanti per Pisa – Benevento con SNAI.it

Vittoria Pisa: 3,90
Pareggio: 3,20
Vittoria Benevento: 2,00

 

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 1,5: 3,15
Under 2,5: 1,75
Over 2,5: 1,97
Over 3,5: 3,30
Gol/Non Gol: Sì  1,77    No  1,97
Handicap 1: 1  10,00    X  5,25   2  1,22
Handicap -1: 1  1,75    X  3,65  2  3,85

Primo Tempo/Finale 1/2: 28,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 40,00

Previsione scommesse Pisa – Benevento con SNAI.it: Vittoria Benevento. Favorita la formazione sannita, decisamente molto ambiziosa come il suo allenatore. Ma la Serie B riserva molte sorprese oltre a essere un campionato durissimo, che rende difficile anche il pronostico sulla carta più scontato. Anche per questo le quote non sono particolarmente distanti, e il fatto che si giochi all’ “Arena Garibaldi” sicuramente riduce il gap delle quote.

Qui il confronto con altri bookie:

Il confronto con altre quote * scommesse per Pisa – Benevento

Quote Unibet.it

Vittoria Pisa: 3,95
Pareggio: 3,15
Vittoria Benevento: 2,02

 

Quote William Hill.it

Vittoria Pisa: 4,00
Pareggio: 3,10
Vittoria Benevento: 2,05

 

(Quote del 23.08.2019 alle 06.10)




Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.