Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Pronostico Pescara – Venezia Quote scommesse Serie B

25 dicembre 2018 / Davide

Pescara – Venezia Quote scommesse*
Pescara 1,85/ pareggio 3,40/ Venezia 4,33
Data: 27 dicembre 2018 – 19:00 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Pescara – Venezia

Dopo il Boxing Day della A, giovedì 27 dicembre 2018 arriva il turno di campionato cadetto, la diciottesima giornata della Serie B 2018-2019, penultima del girone di andata di questo anomalo torneo a 19 squadre, oltre che penultima dell’anno solare, dato che in questa abbuffata calcistica ce ne sarà ancora una prima del brindisi.

Si arriva al giro di boa con la totale incertezza in testa e in coda, come è nella tradizione della cadetteria, e gli incontri in programma sono tutti molto interessanti, considerando anche il fatto che il turno di riposo frenerà la corsa del Lecce, arrivato al secondo posto alle spalle del Palermo. Ad aprire un turno che si giocherà in notturna è l’anticipo delle 19.00, in programma allo stadio “Adriatico-Giovanni Cornacchia”: si tratta di Pescara – Venezia, che verrà diretta da Ivano Pezzuto di Lecce. Una curiosità è relativa al campionato dello scorso anno, dal momento che le squadre tornano a incontrarsi in Abruzzo praticamente giusto un anno dopo, dato che giocarono il 28 dicembre 2017, e finì 1 a 0 per i padroni di casa. Dando uno sguardo ai precedenti, a Pescara sono dieci con sette vittorie dei “Delfini”, due del Venezia e un solo pareggio.

La situazione del Pescara prima della sfida con il Venezia

Troppi punti persi in questo periodo dal Pescara, che si è allontanato dalle zone di vertice, a cinque lunghezze dal capolista Palermo che pure ha rallentato il passo, e ha subito il passo deciso del Lecce e del Brescia, oltre al Cittadella che è sempre in zona playoff, e il ritorno del Verona. Così adesso gli abruzzesi sono sesti in classifica, e dietro di loro nei posti che conducono al torneo per la terza promozione, ci sono solo Benevento e Perugia, con la Salernitana a pari punti rispetto alla squadra umbra, ma anche con il cambio di guida tecnica.

Il Pescara ha perso lo scontro diretto di Verona e poi è stato fermato e dunque rallentato dal turno di riposo, che però ora come si diceva tocca al Lecce, ossia una diretta concorrente. Per la squadra di Bepi Pillon quindi è un’ occasione importante per tornare a far sentire la propria voce anche nelle posizioni più alte, pur essendoci grande concorrenza.

Per non sbagliare questa partita, ci si è allenati anche la vigilia e il giorno di Natale, assente solo Hugo Campagnaro, autorizzato dalla società a trascorrere le feste con la famiglia in Argentina, oltre a Capone che invece sta svolgendo fuori sede il suo percorso di riabilitazione.

Il modulo sarà il consueto 4-3-3: tra i pali potrebbe tornare il titolare Fiorillo, altrimenti ci sarà ancora Kastrati, difensori centrali Gravillon e Scognamiglio, terzini Balzano e Del Grosso, come sempre Brugman in cabina di regia, mezzeali Memushaj e Machin, tridente con Marras, Mancuso e Antonucci.

La situazione del Venezia prima della sfida con il Pescara

La sconfitta casalinga (0-1) da parte del Cosenza, un Venezia che non è riuscito al “Penzo” a raddrizzare la situazione dopo un gol subito alla mezz’ora. Per Zenga e i suoi ragazzi molti spunti di riflessione, mentre la squadra ora si trova dodicesima e quindi nella parte destra della classifica. Ci sono sei punti di distacco rispetto ai prossimi avversari. La sconfitta mancava ormai dal derby di Cittadella, si era sempre andati a punti nelle quattro gare successive e quindi la battuta di arresto rischia un po’ di pesare, anche perché arrivata con una squadra di medio-bassa classifica. C’è il tempo comunque per risalire e magari per tornare a sognare i play-off. Ma bisogna ricominciare da Pescara, in un campo obiettivamente non facile, espugnato l’ultima volta nel 2001.

Walter Zenga dovrebbe schierare un 4-4-2: portiere Vicario, Modolo e Andelkovic coppia centrale difensiva, laterali Zampano e Garofalo, esterni alti Falzerano e Schiavone, Pinato e Suciu interni a centrocampo, tandem d’attacco composto da Citro e Di Mariano.

Probabilità*  di scommesse interessanti per Pescara – Venezia con Bet365

Vittoria Pescara: 1,85
Pareggio: 3,40
Vittoria Venezia: 4,33

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Over 5,5: 15,00
Asian Handicap -2, -2,5  1: 7,00
Primo tempo/Finale 1/2: 41,00
Primo tempo/Finale 2/1: 23,00

Previsione scommesse Pescara – Venezia con Bet365 Vittoria Pescara. La squadra di casa ha necessità di tornare alla vittoria, anche se troverà di fronte una formazione agguerrita che ha appena perso un confronto sul proprio campo. Il Pescara deve inoltre riavvicinarsi ai vertici della classifica approfittando del turno di riposo del Lecce.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Pescara – Venezia con Unibet

Vittoria Pescara: 1,87
Pareggio: 3,20
Vittoria Venezia: 4,40

(Quote del 25.12.2018 alle 20.20)





Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.