Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Pronostico Juventus – Atalanta Quote scommesse Serie A

17 maggio 2019 / Davide

Juventus – Atalanta Quote scommesse Serie A*
Juventus 2,45/ pareggio 3,00/ Atalanta 3,25
Data: 19 maggio 2019 – 20:30 ora italiana
Bookie: Bet365

Scommesse sportive Juventus – Atalanta

Sfide decisive nella penultima giornata del campionato di Serie A 2018-2019, la trentasettesima complessiva, diciottesima di ritorno. È l’ultima partita della stagione all’ “Allianz Stadium”, ed è anche la partita degli addii per la Juventus che affronta un’ Atalanta in piena corsa per la Champions League, e che cerca un immediato riscatto dopo la sconfitta nella finale di Coppa Italia da parte della Lazio. La sfida si gioca alle 20.30 di domenica 19 maggio e sarà arbitrata da Gianluca Rocchi di Firenze con Massimiliano Irrati di Pistoia al VAR. Si tratta della coppia designata anche per la finale di Europa League.

I precedenti di Juventus – Atalanta

Le due squadre si sono incontrate già due volte in questa stagione, e se nell’andata di campionato, il 26 dicembre 2018, il confronto a Bergamo era terminato sul 2 a 2, in Coppa Italia, sempre all’ “Atleti Azzurri”, l’Atalanta aveva clamorosamente eliminato la Juventus in un quarto di finale vinto addirittura per 3 a 0.

Rimanendo al campionato, i precedenti sono 113 e la “Vecchia Signora” è nettamente davanti con 64 vittorie contro 11 atalantine, e 38 pareggi. 38 sono anche le vittorie interne della Juventus nelle 56 gare disputate a Torino, di cui solo 4 vinte dai bergamaschi, mentre 14 terminarono in parità. C’è anche da aggiungere che se l’Atalanta ha fatto l’exploit in Coppa Italia, l’ultima vittoria in campionato – peraltro interna – risale al febbraio 2001. L’ultima in casa juventina ha visto la squadra di Allegri vincere 2 a 0 il 14 marzo 2018.

 

La situazione della Juventus prima della partita con l’ Atalanta

La squadra di Massimiliano Allegri, sì, ma ancora per poco. Due giorni prima della gara, dopo dei vertici interlocutori, troppo interlocutori rispetto all’asserita volontà di continuare insieme, è arrivato uno scarno comunicato della società che ha annunciato il divorzio dal suo tecnico, e una conferenza stampa, quella tradizionale il giorno prima della gara, tenuta oltre che dall’allenatore, dallo stesso presidente Andrea Agnelli. Evidentemente non ci si lascia in cagnesco, ma comunque ci si lascia. Adesso ci si chiede chi arriverà al posto del tecnico toscano, ma di tutto questo si parlerà maggiormente dopo il campionato, quando si capirà meglio anche la situazione delle altre squadre, con un atteso valzer di panchine.

Sarà invece il valzer degli addii, quello che andrà in scena nel posticipo della penultima giornata, allo “Stadium”: saluta dunque Massimiliano Allegri, che chiuderà nella gara di Genova contro la Sampdoria, saluta Andrea Barzagli, uno degli ultimi campioni del mondo di Berlino 2006 ancora in attività che chiude da calciatore, e che già sarebbe in predicato di andare all’Inter come assistente di Antonio Conte, cominciando dunque una carriera da tecnico.

E poi c’è la festa scudetto, perché comunque sia c’è da celebrare l’ottavo titolo italiano consecutivo dei “Bianconeri”, al di là dell’eliminazione dalla Champions da parte dell’Ajax, e quindi con molti interrogativi sul futuro, sia sulla guida tecnica che su chi rimarrà, chi partirà e chi arriverà dopo il clamoroso colpo di Cristiano Ronaldo lo scorso anno, che però da solo evidentemente non basta per garantire la conquista della coppa dalle grandi orecchie.

Tutte queste premesse per dire che in tale situazione, la Juventus cerca la vittoria, dato che è l’ultima stagionale davanti ai propri tifosi, e poco importa che l’avversaria sia una delle più temibili del campionato, che il suo tecnico Gian Piero Gasperini sia corteggiato da molte grandi, che l’Atalanta sia in piena corsa per un posto in Champions. L’intenzione è quella di non rovinarsi o non farsi rovinare la festa scudetto.

Una festa alla quale parteciperà solo dalla tribuna, come spettatore, Giorgio Chiellini: il capitano è infortunato e non potrà scendere in campo, e così sarà titolare Barzagli, che altrimenti comunque uno scampolo di partita lo avrebbe probabilmente giocato, per ricevere i meritati applausi al termine di una grande carriera. Gli altri indisponibili sono Khedira e Douglas Costa, oltre al secondo portiere Perin. Dunque dovrebbe essere 4-3-3: tra i pali Szczesny, Barzagli e Bonucci coppia centrale difensiva, laterali Cancelo e Spinazzola, in mediana Can, Pjanic e Matuidi, davanti Dybala, Mandzukic e ovviamente Cristiano Ronaldo.

La situazione dell’ Atalanta prima della partita con la Juventus

Quarto posto a 65 punti, uno in meno dell’Inter, tre in più di Milan e Roma. Tutte vicine, ma in Champions ne andranno soltanto due. Per questo l’Atalanta deve provare a fare punti, e cercare, anche magari con un pareggio, di tenersi dietro le immediate inseguitrici. C’è da dire che la squadra di Spalletti deve vedersela con il Napoli (gara che ovviamente si gioca in contemporanea a questa) e che quindi è assolutamente vietato fare calcoli, e bisogna pensare alla volata.

Anche per questo occorre dimenticarsi subito la sconfitta nella finale di Coppa Italia con la Lazio, e annesse polemiche, e piuttosto pensare al 2-1 nel precedente turno di campionato con il Genoa. In fondo, la Coppa consente di partecipare all’ Europa League, e l’Atalanta in questa stagione potrebbe fare di più. A quel punto, sarebbe anche probabile una permanenza di Gasperini sulla panchina orobica, a scapito delle tante possibili destinazioni. Perché finora al tecnico non è andata troppo bene con le grandi, ma partecipare alla massima competizione europea con la squadra bergamasca sarebbe evidentemente un enorme stimolo per rimanere.

Di fronte ci sarà una Juventus tirata a lucido e decisa a non farsi rovinare la festa. Per una volta, la squadra già da tempo scudettata potrebbe dimenticarsi l’ aria da “ultimo giorno di scuola”. Quindi sarà partita vera, difficile, contro una squadra che è stata sconfitta sonoramente in Coppa Italia, ma probabilmente la concentrazione bianconera era diversa.

Senza lo squalificato Palomino, oltre ovviamente agli indisponibili Varnier e Toloi, Gasperini può schierare quasi la formazione titolare, con in attacco Zapata che quest’anno ha dato diversi dispiaceri alla Juventus. 3-4-2-1 con Gollini in porta, difesa affidata a Mancini, Djimsiti e Masiello, esterni Hateboer e Castagne, in mediana Freuler e De Roon, mentre Ilicic e Gomez agiranno alle spalle di Zapata.

Probabilità* di scommesse interessanti per Juventus – Atalanta con Bet365

Vittoria Juventus: 2,45
Pareggio: 3,00
Vittoria Atalanta: 3,25

Ci sono anche altre scommesse interessanti per la partita. Ad esempio:

Under 0,5: 12,00
Over 6,5: 21,00
Over 4,5 Secondo Tempo: 23,00
Asian Handicap -1,5, -2  1: 5,75
Asian Handicap +1   2: 5,75
Asian Handicap +1, +1,5   2: 6,00
Asian Handicap +1,5  2: 6,40
Primo Tempo/Finale 1/2: 29,00
Primo Tempo/Finale 2/1: 26,00

Previsione scommesse Juventus – Atalanta con Bet365Vittoria Juventus. I bergamaschi sono sempre stati avversari ostici per la Vecchia Signora”, tanto più che dopo la sconfitta nella finale di Coppa Italia puntano dritti a un posto in Champions League. Ma la Juventus che saluta il proprio pubblico, l’allenatore e uno storico giocatore come Barzagli, vuole uscire vittoriosa da una sfida contro una squadra che quest’anno ha dato del filo da torcere ai “Bianconeri”.

Qui il confronto con un altro bookie:

Quote* scommesse per Juventus – Atalanta con SNAI

Vittoria Juventus: 2,40
Pareggio: 3,05
Vittoria Atalanta: 3,20

(Quote del 17.05.2019 alle 22.30)





Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.