Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Pronostico Hapoel Haifa – Atalanta Quote scommesse Preliminari Europa League

8 agosto 2018 / Davide

Partita: Hapoel Haifa – Atalanta Preliminari Europa League
Data: 09/08/2018 – ore 18:00
Pronostico di scommesse: Atalanta
Quota: 1,40* (del 08/08/2018 alle ore 07:00)
Bookie: Bet365

L’avventura continua, e l’Atalanta ha già mandato il suo avviso ai naviganti: per chiunque si troverà davanti, sarà molto difficile. Così la “Dea”, dopo essersi sbarazzata in modo fin troppo facile di un Sarajevo che in casa le aveva dato fastidio, ora gioca per la semifinale dei preliminari di Europa League 2018-2019. La gara di andata di Hapoel Haifa – Atalanta si disputa alle 18.00 italiane di giovedì 9 agosto 2018 al “Sammy Ofer Stadium” della città israeliana.

Non era neppure nelle previsioni più rosee, ma gli uomini di Gian Piero Gasperini hanno passato il turno quasi umiliando la squadra bosniaca, che pensava sul proprio terreno di poter creare ulteriori difficoltà ai bergamaschi, costretti al 2 a 2 tra le mura amiche. Invece è arrivato un 8-0 che, se da un lato dimostra il grande stato di forma, la grinta e la preparazione dei “Nerazzurri”, dall’altro fa capire la ferma volontà della squadra di rimanere il più lungo possibile in Europa League, intanto qualificandosi alla fase a gironi della competizione, e poi preparandosi molto bene, anche se non si tratta più di una sorpresa come lo scorso anno.

Tant’è: adesso c’è il ritorno in casa, che sulla carta è un vantaggio, ma si comincia a Haifa: la squadra israeliana ha superato i suoi quarti di finale battendo nel doppio confronto una squadra islandese, l’Hafnarfjordur che aveva pareggiato per 1 a 1 l’andata giocata in trasferta, ma ha ceduto di fronte al proprio pubblico. Il ritorno è stato vinto 1 a 0 dalla squadra allenata da Nir Klingen.

Con tutto il rispetto per gli islandesi, l’Atalanta ha ben altro livello e qualità, anche se la presunzione fa brutti scherzi, ma questo la truppa di Gasperini ha avuto modo di capirlo da subito. L’insidia era rappresentata dalla prima gara, quando ancora non ci si rende conto che la stagione è proprio iniziata, mentre le altre squadre sono ancora in ritiro oppure a giocare amichevoli estive.

L’Hapoel Haifa è giunta quarta nel proprio campionato nazionale, che gioca una stagione regolare e poi si divide in due gruppi: sei squadre giocano i play-off scudetto, le altre otto invece passano al gruppo retrocessione, e ovviamente cercano di salvarsi. Si tratta sempre di gironi all’italiana che ripartono dal punteggio già acquisito nella prima parte della stagione. Per chi fa parte del primo gruppo, la squadra che vince il campionato, in questo caso l’Hapoel Beer Sheva, si qualifica per i preliminari di Champions League, mentre seconda, terza e quarta passano a quelli di Europa League.

Quest’anno l’Hapoel Haifa ha anche conquistato la Coppa Nazionale, battendo in finale il Gerusalemme per 3 a 1 dopo i tempi supplementari, e da poco si è aggiudicata la sua prima Supercoppa d’Israele, vincendo ai rigori proprio con l’Hapoel Beer Sheva. Un successo storico per una società nata 94 anni fa e che ha vinto solo una volta il campionato, nella stagione 1998-1999, mentre si è aggiudicata quattro volte la Coppa di Israele. Si tratta quindi di una squadra che va affrontata con la dovuta attenzione, per di più con diverse amichevoli nelle gambe.

Nella rosa, non ci sono naturalmente nomi altisonanti, è un mix di giocatori di esperienza e di giovani, di varie nazionalità. Vanno tenuti d’occhio gli attaccanti Papazoglou ed Elbaz, andato in rete nella partita decisiva con la squadra islandese, anche se in genere, trattandosi di punte centrali, non vengono schierati insieme, ma alternativamente. Il modulo è un 4-3-3, dove un centrocampista difensivo viene posto davanti al reparto arretrato, mentre le mezzeali sono un pochino avanzate, alle spalle del tridente.

Come sta l’Atalanta? Ancora problemi per Ilicic, ma questa volta, almeno nella ripresa Gasperini non dovrebbe rinunciare al trequartista, dato che farà quasi sicuramente debuttare Pasalic, anche se in un certo senso Pessina è stato utilizzato in quel ruolo, in realtà da una posizione più arretrata, vale a dire partendo da metà campo. Quanto a Pasalic, l’ex Chelsea sarà una sorta di cerniera tra centrocampo e attacco: da un lato dovrà fermare sul nascere il gioco avversario, dall’altro si potrà inserire nella fase offensiva atalantina.

Haifa dunque con il 4-3-3: Setkus il portiere, terzini il capitano Malut e Dilmoni, difensori centrali Kapiloto e Tamas, lo svedese Sjostedt centrocampista difensivo, mezzeali Arel e Plakuschenko, sulle ali Vermouth e Ginsari, da capire se di punta verrà confermato Papazoglou o se invece verrà lanciato dall’inizio Elbaz.

Tre anni fa le squadre si affrontarono in amichevole estiva: vinse 3 a 1 l’Atalanta.

Hapoel Haifa – Atalanta pronostico

Hapoel Haifa – Atalanta: la squadra bergamasca si colloca come favorita sia per questa partita che per il passaggio del turno.

Hapoel Haifa – Atalanta quote scommesse*

Bet365: Hapoel Haifa 8,00/ pareggio 4,50/ Atalanta 1,40
Unibet:
Hapoel Haifa 8,00/ pareggio 4,65/ Atalanta 1,35
(Quote scommesse del 08/08/2018 alle ore 07:00)





Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.