Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Pronostico Egitto – Uruguay Quote scommesse Mondiali 2018

13 giugno 2018 / Davide

Partita: Egitto – Uruguay Mondiali 2018
Data: 15/06/2018 – ore 14:00
Pronostico di scommesse: Uruguay
Quota: 1,61* (del 13/06/2018 alle ore 09:35)
Bookie: Bet365

Dopo la partita inaugurale tra Russia e Arabia Saudita, i Mondiali di calcio 2018 entreranno nel vivo a partire da venerdì 15 giugno 2018 con la disputa di tre o quattro partite al giorno, che andranno a interessare un paio di gironi. Così si completa subito il primo turno del Gruppo A, con la sfida tra Egitto e Uruguay in programma alle 14.00 italiane proprio di venerdì, al “Central Stadium” di Yekaterinburg.

Doveva essere Salah contro Cavani e invece solo l’ex del Napoli e forse anche del PSG giocherà questa partita, perché come noto il bomber egiziano si è infortunato con il Liverpool nella finale di Champions League contro il Real Madrid. Rivedremo l’ex romanista soltanto più avanti, difficilmente verrà utilizzato in questa gara e la sua spalla continua a preoccupare tutti. Per gli egiziani l’assenza di Salah è un grosso guaio, essendo l’elemento di maggior spicco ed esperienza, capace con i suoi gol di poter dare alla squadra di Hector Cuper una dimensione maggiore.

L’Uruguay, allenato da una nostra vecchia conoscenza come Oscar Washington Tabarez, è invece squadra esperta e di tradizione, anche se i suoi titoli mondiali sono molto lontani nel tempo, risalendo al 1930 e al 1950, il secondo preziosissimo perché conquistato in Brasile contro i padroni di casa, di fronte a una platea attonita e piangente, con due reti di Schiaffino e Ghiggia. La storia va però rinfrescata, e la formazione uruguayana arriva a questo appuntamento cosciente di poter fare comunque bene, anche se per ora non viene vista tra le formazioni che potrebbero vincere la competizione. A Cavani e Suarez le chiavi del suo attacco, dunque.

Ricordiamo il cammino delle due squadre: quella egiziana ha vinto agevolmente il proprio girone di qualificazione africano, il Gruppo E, davanti a Uganda, Ghana e Congo. Non vince una gara però dall’8 ottobre 2017, quando sconfisse i congolesi. Già l’ultima parrtita del girone fu pareggiata 1 a 1 con il Ghana, e le cinque amichevoli disputate successivamente non sono andate benissimo: tre sconfitte con Portogallo, Grecia e l’ultima lo scorso 6 giugno in Belgio, con un pesante 0-3. Due invece i pareggi, con Kuwait e Colombia. Anche in questa chiave, l’assenza di Salah nella fase iniziale rischia di pesare.

L’Uruguay si è piazzato secondo nel girone sudamericano di qualificazione, che ne manda quattro direttamente ai Mondiali mentre la quinta passa per gli spareggi. Piazza d’onore alle spalle del Brasile, ma davanti ad Argentina e Colombia, buona credenziale per gli uomini di Tabarez che arrivano dal 3 a 0 in amichevole sull’Uzbekistan, terza vittoria consecutiva dopo quelle con Galles e Repubblica Ceca nella China Cup agevolmente conquistata con un Cavani in grande spolvero, probabilmente desideroso di dimostrare anche al PSG che non aveva alcuna intenzione di lasciare tutta la scena a Neymar. Almeno, in nazionale non ha questo problema. Tre vittorie dunque per l’Uruguay nel 2018, l’ultima sconfitta è quella con l’Austria in amichevole il 14 novembre 2017, dopo aver pareggiato con la Polonia.

Veniamo a quelle che potrebbero essere le formazioni, cominciando da un Egitto dove certamente non vedremo Salah titolare. Cuper, altra nostra vecchia conoscenza (sulle panchine sarà quasi un derby tra un ex interista e un ex milanista come Tabarez) dovrebbe affidarsi a Mohamed Elneny, centrocampista dell’Arsenal. Il modulo dovrebbe essere un 4-2-3-1: El Hadary tra i pali, terzini Fathy e Shafy, difensori centrali Gabr e Hegazi, in mediana Elneny e Hamed, sugli esterni Trezeguet (al secolo Mahmoud Hassan) e Sobhi, trequartista El Said, mentre la punta dovrebbe essere Mohsen.

Uruguay con il 4-4-2: tra i pali l’ex della Lazio Muslera, oggi al Galatasaray, terzini Maxi Pereira e Caceres, attualmente alla Lazio, difensori centrali Gimenez e il capitano Godin, esterni Cristian Rodriguez e de Ascarraeta, interni sono l’interista Vecino e Betancur, mentre ovviamente le due punte non possono essere che Suarez e Cavani.

Solo un precedente, in amichevole, tra le due formazioni: l’Uruguay vinse 2 a 0 il 16 agosto 2006. Tra i marcatori anche l’attuale capitano Godin.

ULTIMORA DEL 14 GIUGNO: Hector Cuper, allenatore dell’Egitto, ha annunciato che Salah si è allenato bene con i compagni e che quindi è intenzionato a schierarlo se non ci saranno imprevisti. Secondo il tecnico, l’ex romanista si sta avvicinando alla forma atletica migliore. Ovviamente registriamo la novità, ma domani vedremo se verrà schierato titolare.

Egitto – Uruguay pronostico:

Egitto – Uruguay: senza ombra di dubbio il favore va alla formazione uruguayana

Egitto – Uruguay quote* scommesse con Bet365
Egitto 7,00/ pareggio 3,75/ Uruguay 1,61
(Quote scommesse del 13/06/2018 alle ore 09:35)





Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.