Logo di i-bookmakers .it
Notizie di Scommesse

Consigli per scommesse Mondiali 2018

11 giugno 2018 / Davide
Pronostici Scommesse Mondiali 2018

Non è facile dare dei consigli per le scommesse relative ai mondiali di calcio, e quindi non è facile neppure darli in occasione di questa edizione della Coppa del Mondo 2018, che si aprirà in Russia il 14 giugno e ci accompagnerà per oltre un mese. La osserveremo con un occhio un po’disincantato, data l’assenza dell’Italia e anche dell’Olanda, un’altra squadra sulla quale eventualmente poteva riversarsi il tifo degli “azzurri delusi”. Cercheremo di dare qualche indicazione generale, tenendo presente che tutti i consigli potrebbero infrangersi di fronte allo stato di forma incredibile di una squadra. Parlando proprio del passato e dell’Italia, chi avrebbe mai detto, prima dell’inizio della competizione, e anche durante il suo proseguimento, che avremmo vinto nel 1982 e nel 2006? Eppure avvenne, e con merito. Teniamo quindi presente che l’imprevisto può sempre esserci, e cominciamo…

Guardando i risultati delle amichevoli recenti, per quanto riguarda soprattutto le grandi, notiamo come il Brasile ed il Belgio non abbiano tradito le aspettative: la squadra europea, nonostante le esclusioni eccellenti (tipo Nainggolan) ha segnato sette gol complessivamente a Costa Rica ed Egitto, fermandosi sullo zero a zero solo con il Portogallo, che appare in due versioni differenti con o senza Cristiano Ronaldo.

Il Brasile pre-mondiale va alla grande, almeno finora: non perde da un anno e ha vinto le ultime quattro amichevoli, con Russia, Germania, Croazia e Austria, quasi a legittimare il suo ruolo di favorita per il successo finale ancora prima dell’inizio della competizione: ma attenzione, perché il clima della Russia è particolare, e un mese è comunque lungo. Difficile in ogni caso che Neymar e compagni non siano protagonisti del Mondiale fino alla fine.

Un oggetto misterioso la Germania che perde con l’Austria e batte solo di misura l’Arabia Saudita, situazione che già da sola fa dire che le squadre-materasso, se ci saranno in questi mondiali, saranno pochissime. Così come lasciano un po’ perplessi le ultime prestazioni di Francia e Spagna, ma spesso lo stato di forma si raggiunge a competizione in corso.

Attenzione a una situazione che spesso si ripete durante i mondiali, con le grandi e le più attese: in genere chi fa un girone eliminatorio sfavillante, che sia una squadra attesa o una outsider, finisce per non ripetersi nella fase finale della manifestazione, nelle partite a eliminazione diretta. Questo perché la preparazione atletica delle squadre più titolate e maggiormente esperte, è in genere mirata proprio all’ultima fase. Per cui si cerca di vivacchiare nel girone, ovviamente cercando di passarlo e magari di vincerlo con il minimo sforzo, operazione che qualche volta però rischia di dare vita a qualche esclusione eccellente, e poi di andare sempre meglio nelle gare che portano verso la conquista della coppa.

Oggetto misterioso è anche l’Argentina, dopo aver cancellato per motivi di sicurezza l’amichevole in Israele che serviva proprio per capire la condizione di Messi e compagni, tanto più che anche qui ci sono delle esclusioni eccellenti (Icardi su tutti, e probabilmente non per motivi tecnico-tattici) decise dal tecnico Jorge Sampaoli che ne faranno nella valutazione popolare un saggio se andrà tutto bene, un incompetente nel migliore dei casi se invece andrà male nel girone di ferro in cui gioca l’ “Albiceleste”, con Croazia, Islanda e Nigeria. Tutte potenzialmente qualificabili.

Dovendo pensare a qualche outsider, viene chiaramente in mente l’Islanda che è stata “adottata” da molti tifosi italiani e non solo per la presenza di Hallfredsson, così come anche la Tunisia può ritagliarsi uno spazio anche se nel suo girone ci sono Belgio, Inghilterra e Panama, che non ci sta a fare la vittima sacrificale.

Non dà molto affidamento la Russia padrona di casa, qualificata di diritto in quanto paese ospitante, e che non vince un’amichevole dal 4-2 con la Corea del Sud del 7 ottobre 2017. Nell’ultima ha pareggiato con la Turchia, ma prima ha perso con Austria, Francia e Brasile.

Così come, parlando di marcatori, occorre capire se saranno in forma o con le polveri bagnate i grandi nomi, da Messi, a Neymar, a Cristiano Ronaldo, Cavani, Müller e via andare. Nel Portogallo si è capito che CR7 può essere condizionante per la squadra, altri invece hanno le loro alternative.

Pensiamo per esempio alla Svezia che ha rinunciato a Ibrahimovic, il quale non l’ha presa molto bene, ma le sue provocazioni non trovano risposta da allenatore e giocatori convocati, che evidentemente preferiscono rinunciare a qualche gol ma avere un gruppo coeso che in qualche caso può fare la differenza, e che per gli svedesi potrebbe rivelarsi addirittura determinante. In un girone nel quale ci sono Germania, Messico e Corea del Sud, chiaro che potrebbero guadagnarsi il loro spazio e magari arrivare almeno alla fase a eliminazione diretta.

Il consiglio più importante è di tenersi informati, seguire siti, giornali, notiziari dedicati ai mondiali, cercare di sapere il più possibile di squadre e calciatori. È molto utile per piazzare le proprie scommesse, naturalmente.

Volendo concludere questo articolo dedicato ai consigli per le scommesse sui Mondiali 2018, possiamo dire in sintesi che nella fase finale in genere è meglio puntare sulle “solite note”, mentre in quella eliminatoria si può anche provare qualche sorpresa, sia sull’ 1X2 che sull’under/over. Tenendo presente che i mondiali durano un mese e quindi, sapendo scommettere, ci si può togliere qualche soddisfazione senza rischiare troppo. E come sempre si dice: buon calcio a tutti!

Le offerte descritte potrebbero essere riservate ai nuovi utenti oppure essere scadute. Valgono le condizioni generali di contratto dei bookmaker. Vi raccomandiamo di evincere i dettagli precisi direttamente dal sito del bookmaker. Tutti i pronostici si basano sull'opinione personale dell'autore. Non esiste una garanzia di successo. Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità. 18+

* Tutte le quote di scommesse indicate erano valide al momento della redazione dell'articolo. Ogni quota di scommessa subisce variazioni. Per favore controllate le quote aggiornate sul sito del relativo bookmaker!



football line





i-bookmakers.it valuta e confronta con costante aggiornamento tutti gli importanti bookmakers autorizzati in Italia.   18+   AAMS
Bookmakers | Bookmaker online | Scommesse sportive | Scommesse calcistiche | Scommesse live | Siti di scommesse | Scommesse Online | Bookmaker
Vi raccomandiamo di scommettere con responsabilità.